Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 22 settembre 2022 – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare Chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore).  

   

Io e un po' di briciole di Vangelo: aprile 2018

 

   

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Riflessioni dello Spirito

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore Mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Atto di Dolore

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, Rispondimi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.).

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Professione di Fede

(in Ginocchio)

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”.

“Credo in un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore del Cielo e della Terra, e di Tutte le Cose Visibili e Invisibili.  Credo in un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio di Dio, Nato dal Padre Prima di Tutti i Secoli.  Dio da Dio, Luce da Luce, Dio Vero da Dio Vero, Generato –  e non Creato, della Stessa Sostanza del Padre.  Per Mezzo di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese dal Cielo, e per Opera dello Spirito Santo Si È Incarnato nel Seno della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo le Scritture; È Salito al Cielo, Siede alla Destra di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà nella Gloria per Giudicare i Vivi e i morti e il Suo Regno non Avrà fine.  Credo nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà la Vita e Procede dal Padre e dal Figlio, e Con il Padre e il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo nella Chiesa del Figlio dell’Uomo, una Santa Cattolica e Apostolica.  Professo un Solo Battesimo per il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione dei Morti e la Vita del Mondo Che Verrà! Amen”.

Immagine correlata

Pace e Bene. Sempre più spesso incappiamo in situazioni sconvenienti, dove l’uomo tende a funger da padrone sull’umano ed inventato palcoscenico della Vita! Triste è – così, il dover ancora constatare che poco abbiam compreso, giacché la nostra tribolazione di quaggiù non ha granché insegnato; prova ne è che il mondo sta andando a rotoli, con tutte le inutili sovrastrutture create ad arte dal “sistema”, che ha ormai perso il controllo finanche del caos da esso stesso generato. La Chiesa di Gesù Cristo – Quella Vera, Venne Posta ad Arginare il male, proprio a tener separato quest’ultimo dal Bene Eccelso – Che l’Agnello di Dio Aveva Seminato nel mondo! Ma il demonio coi suoi accoliti – anche sotto mentite spoglie, minarono la Celeste Serenità alle Sue Fondamenta, fomentando gli Animi di coloro che – invece, avrebbero dovuto occuparsi Degnamente del Gregge di Dio Padre – e della Sua Casa.   Ma Così non fu – e il Signore Iddio, come oggi qui ribadito, Intese Servirsi di altre Creature per la Divulgazione dei Propri Messaggi, tanto è stata ottusa la diabolica Prudenza di alcuni Suoi Ministri! Molti han disquisito della Venuta Intermedia del Cristo, limitandosi – però, ad interpretarLa, quasi Fosse poco comoda Tale Configurazione, Che Avrebbe Meritato – invece, tutta la nostra Gioia.    Così come appreso anche dai rappresentanti delle altre Religioni, Papa Francesco ben conosce i Risvolti Innovativi del Padrone, Che assai Presto – in Prima Persona, Scardinerà gli altari precostituiti dagli scribi e dai farisei ipocriti, degni solo di Pietà, per non aver Servito appieno! E non si tratterà di pedate ma di cacciate. poiché coloro che non avranno finanche agevolato il Disegno dell’Altissimo – Sviscerato dal Figliolo Prediletto, dovranno fare i conti con la Giustizia Divina, Che non Mancherà di Comminare Quanto da ognuno meritato. Onore al Vescovo Bianco che – preliminarmente alle Sue dimissioni e dal di fuori, sta Procedendo a “sterilizzare” le vaticane mura, ripristinando l’Antico Splendore Conferito ad Esse dal Sangue dei Martiri Cristiani.   Un Pensiero d’Amore vada a Maria Santissima, l’Avvocata nostra, perché Abbia a Cuore le sorti di noi ingrati e fragili Figli.   Sia Lodato Gesù Cristo.

image.png 

Riflessioni dello Spirito

(Da Cristina di Donato – R.i.P.)

Gesù Cristo m’È Padre, la Madonna m’È Madre, i Santi mi Sono Parenti, ma la bestia non m’è niente!

 

image.png

Ammonimenti di Dio Padre ai Consacrati

(Premessa)

Il Signore Sempre Ha Invitato e – in Particolar Modo in Questi Ultimi Tempi, Sta Invitando i Suoi Figli a Donarsi per la Salvezza delle Anime, ad Offrirsi  Come “Anime Vittime”,  perché nessuna delle Sue Creature  vada perduta.

Maria Santissima a Fatima Fece Questa Richiesta ai tre Pastorelli e a Tutte le Anime di Buona Volontà, di Offrirsi per la Salvezza dei peccatori, ed Essi – con il Loro “Sì”, Si Donarono per la loro Salvezza. Il Signore Si Compiace di Queste Anime Generose e Gradisce Molto il Dono di se stessi Secondo la Sua Divina Volontà.

In Questo Ultimo Tempo, Come Sacerdote, ho avuto il Dono di conoscere e seguire un Fratello sposato e padre di Famiglia, che si è Offerto come “Anima Vittima” per i Sacerdoti.

Già dall’inizio di Questa sua Particolare Chiamata, Gesù, dopo un lungo Tirocinio di Preparazione, lo Ha Portato a Vivere e Sperimentare in Unione con Lui, Misticamente la Sua Passione e Morte di Croce, attraverso una  Vera e Intensa  Sofferenza, Che dura a volte ore e ore anche dopo il Tempo della Sofferenza Mistica.

Dopo Mesi di Questo Soffrire Donato “nel Silenzio di Dio”, perché il Cielo non Si Manifestava, il Padre Dio Ha Cominciato a Fargli Conoscere i Suoi Sentimenti d’Amore e di preoccupazione per i Sacerdoti, perché per le loro infedeltà e tradimenti sono causa della perdita di molte Anime, oltre che a mettere in pericolo la propria Salvezza Eterna.

Da Tempo ormai, nei vari Giorni e Momenti in Cui lo Chiama, sia di Notte che di Giorno a Questa Grande Sofferenza, (e Questo Può Avvenire anche durante la Preghiera e non di rado nella Santa Messa), gli Comunica anche il Perché del suo Soffrire: la  Preoccupazione del Padre sono i Suoi Figli Sacerdoti. Manifesta la Sua Delusione per le loro infedeltà, li Richiama Fortemente per i loro tradimenti che attirano su di loro gli Interventi della Giustizia Divina, per le offese gravi che commettono Contro il Suo Figlio Gesù a riguardo della Sua Parola, della Sua Presenza Eucaristica e nel Sacramento del Perdono.

Ecco allora che mi faccio portavoce di Questi Accorati Appelli Che il Signore e Padre nostro Ha Voluto, nella Sua Infinità Bontà, Affidare a questo Suo Figlio per Supplicare i Suoi amati Sacerdoti a tornare ad essere Veri e Fedeli Ministri del Dio Altissimo.

Più volte il Padre lo Ha Sollecitato a dire ai Sacerdoti Quanto Gli Manifestava, ma poiché i Sacerdoti raggiunti da lui erano pochi, lo Ha Sollecitato a farlo conoscere a molti, perché il dolore è grande e aspetta solleciti Cambiamenti dai Suoi Consacrati. Così abbiamo pensato di raggiungervi attraverso internet, con l’Aiuto di quanti vogliono dare la propria adesione, mettendo a disposizione il proprio sito, e già da subito ringraziamo di Cuore.

Ecco alcuni Richiami Fatti dal Padre Durante la Sofferenza della” Passione di Gesù”, Accettata per Amore dei Sacerdoti. I Richiami riportati, Rivolti a questa Anima dal Padre, Sono del tutto Fedeli nei Contenuti. 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Dio Padre Ammonisce i Sacerdoti

(Attraverso un’Anima Vittima) 

* “Figli Sacerdoti, vi Prego con Tutto l’Immenso Amore del Mio Cuore, di non stravolgere più le Mie Parole.  Io, Signore Dio vostro, Creatore dei Cieli e della Terra e Padrone del Tempo, non Ho alcun Bisogno Che i Miei Messaggi vengano modernizzati ed adeguati ai tempi moderni.

Ciò Che Decretai Quando Mandai il Mio Figlio Unigenito per la Salvezza del mondo, Lo Era allora Così Come Lo È adesso. Siete invece Chiamati ad essere Testimoni del Mio Vangelo, sì con le parole, ma, e soprattutto, con le vostre Vite. Vi Ho Mandato il Mio Figlio, perché abbiate in Lui un Esempio Da Seguire.

* Sacerdoti, Chiaramente vi Fu Detto: “Chi vuol venire dietro Me, rinneghi se stesso, prenda la sua Croce e Mi segua” ed ancora “Io Sono la Via”. Perché, Figli, non Avverto più Amore per Me nei vostri Cuori?

* Sacerdoti, perché voi, che per primi siete Chiamati a Nutrire le Anime dei Fedeli, mettete in dubbio la Presenza Viva e Vera del Mio Figlio Gesù nell’Eucarestia? Non vi sono bastati i vari episodi (I Miracoli Eucaristici) Che vi Sono Stati Donati per Infiammare i vostri Cuori di Fede e di Amore? Perché allora siete indifferenti ai Miei Richiami?

* Sacerdoti, perché permettete che mani non Consacrate, scenograficamente tese per accoglierLa, offendano il Figlio Mio, Morto e Risorto per voi e ResoSi Pane per Nutrire i vostri Cuori, prendendo l’Ostia Consacrata come Fosse un Oggetto senza Valore?

* Sacerdoti, perché quando qualcuno si Accosta al Sacramento della Riconciliazione, sminuite la gravità delle colpe, in nome di un buonismo che non Mi identifica? Io Sono il Padre Buono, e come un Padre che Ama i propri Figli, Voglio Correggerli quando sbagliano, perché ogni Vita da Me Creata È Preziosa ai Miei Occhi. Nessuno deve andare perduto.

* Sacerdoti,  proprio per Questo Ho Dato a voi l’Incarico di Custodire il Mio Gregge. Non siate come gli operai della Vigna che, presi da avidità, uccisero quanti il Padrone Aveva Inviato loro, compreso il Figlio. Perché volete mettere alla prova la Mia Pazienza? Devo forse Fare come il Padrone della Vigna e Mandare i Miei Angeli affinché Mi Restituiscano Ciò Che È Mio, ossia il Cuore dei Miei Figli?

* Sacerdoti, quante Vite spezzate, Quante perdute per mancanza di Amore e di Verità!

* Sacerdoti, quanti Figli lasciati allo sbaraglio gridano silenziosamente chiedendo Aiuto; e invece di trovare chi, a braccia aperte, Li Accoglie come il Padre Buono della Parabola, trovano l’accoglienza fredda e ostile del Fratello maggiore.

* Sacerdoti,  l’Invidia, la gelosia e le rivalità non vi appartengano. Collaborate Amorevolmente tra di voi e Diffondete nel mondo la Gioia di essere Figli di Dio.

* Sacerdoti Miei, non usate la definizione di “Dio È Amore” per giustificare l’abominio che in questi tempi, si sta compiendo nel mondo. Io Sono Sì Amore, ma non Sopporto l’ipocrisia e il peccato. Amo l’uomo, Mia Creazione, ma Rigetto l’infamia del peccato. Oggi, invece, Vedo il mondo in preda alla superbia, la lussuria e l’invidia.

Egoismo e falsità strappano i Cuori dei Miei Figli alla Preghiera a Me dovuta, li allontanano dai Miei Precetti e dai Miei Ammonimenti, Che sempre più raramente arrivano dai Miei Sacerdoti.

Pertanto sappiate, Cari Figli Miei, che le colpe dei Miei Figli, non ammoniti da voi, che Io Ho Preposti per la Salvezza delle Anime, ricadranno su di voi. A voi Chiederò Conto dell’Operato del Gregge Che vi Era Stato Affidato.

* Sacerdoti, Sacerdoti, troppo spesso, infatti, Ho Dovuto Dirottare verso i Miei Figli laici i Miei Messaggi e i Miei Insegnamenti.

* Rivedo in voi Sacerdoti, l’atteggiamento che il Mio Figlio Ha Spesso Rimproverato ai Sacerdoti e agli scribi del Suo tempo. A parole Mi siete Fedeli ma, ahimè, il vostro Cuore non Mi appartiene. Siete troppo legati al mondo in cui state Vivendo. Le vostre Esistenze non sono più Proiettate Verso la Promessa di Gioia Eterna Cui vi Avevo Chiamati. E nemmeno più La Proclamate ai Miei Figli.

* Sacerdoti quante volte, durante la Celebrazione della Santa Messa Vedo, da parte vostra, la recita di uno sterile copione.

* E quante volte, ad un Figlio in crisi Spirituale, viene negato l’Opportuno Sostegno.

Ma ora Mi Sto Stancando. Non C’È più molto Tempo per la Conversione dei Cuori.

E come fu per gli ebrei che, a causa della durezza dei loro Cuori, persero il primato per la corsa alla Salvezza, Così Sarà per voi Sacerdoti.

* Laici e diaconi vi sostituiranno nella Divulgazione della Mia Parola, se i vostri Cuori non Torneranno a Rivolgersi a Me.

Ascoltate, Figli Miei adorati, Questo Mio Richiamo d’Amore, perché vi Voglio Salvi e Santi”.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

 Messaggio di Gesù

(A Giovanni – 22 giugno 2022)

“…. nonostante lo Scioglimento dei Ghiacciai e l’Innalzamento dei Mari, dei Fiumi e dei Laghi, Verrà Presto a mancarvi la Vitale Acqua – Assorbita dalle Profonde Viscere della Terra, ma Che mai avete mostrato d’Apprezzare Sopra ogni altra Cosa Concessavi! Eppure, il Padre vi Costituì Proprio dall’Energia Liquida, Determinando Attorno la Fusione delle Altre Forme nell’Intero Universo! Creature ingrate voi siete state, così come la maggior parte di coloro che vi precedettero nel mondo, che mai Compresero l’Autentico Senso della Vita”.

Il Papa: i cristiani non siano una “macedonia” tra Dio e Demonio - La Stampa - Ultime notizie di cronaca e news dall'Italia e dal mondo

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, martedì 22 settembre 2020) 

“Popolo di Dio, dimentica le cose vissute nel Percorso Assegnatoti, cospargi il tuo capo di cenere e chinalo in Sincera Umiltà, poiché Sta per Manifestar di Sé al mondo il Figlio dell’Uomo, l’Ebreo Gesù, il Prediletto da Colui Che È! Non abbiate dubbi sui Modi e sui Tempi, voi profeti del nulla, ma ascoltate il Silenzio della Notte, perché Proprio dal Buio Emergerà la Mia Luce, Quel Fulgore Celeste Che, Divampando nella Battaglia Finale, Annienterà ogni opera del male! Pregate e DedicateMi la Vita Che vi Resta, Creature della Terra, perché Io Sono il vostro Unico Signore, il Papà dei vostri Cuori!”.

Risultato immagini per gif animate leone giuda

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, Ringraziando per i Doni Che Concede da Sempre al Mondo e Pregando Insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri Innocenti, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di Tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e Tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono Graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  “Per Cristo, Con Cristo e In Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Popolo di Dio, Che Ami Con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

Se Siamo Morti Con Cristo, Crediamo Anche Che Vivremo Con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

Preghiera del Mattino

“Mia Madre e i Miei Fratelli sono coloro Che Ascoltano la Parola di Dio e La Mettono in Pratica”. Eppure, a chi potremmo Rivolgerci se non a Te, Vergine Maria, Madre di Dio e degli uomini, quando Cerchiamo di Fare la Volontà di Dio Mettendo in Pratica l’Insegnamento di Suo Figlio? Tu, Madre degli uomini, Hai Saputo Trovare a Cana le Parole Giuste per Attirare l’Attenzione di Tuo Figlio sulla Mancanza di Vino, affinché nessuna ombra turbasse la Luminosa Felicità dei giovani sposi, alle soglie di una Nuova Vita. Sii nostra Interprete Presso Tuo Figlio, nostro Signore. ChiediGli di Guardarci con Occhi Comprensivi. Veda la nostra miseria, Perdoni le nostre debolezze, ci Sostenga con la Sua Grazia nei nostri sforzi per Diventare Suoi Veri Discepoli. Amen.

Dal Libro di Qoèlet (Qo 1,2-11)

Vanità delle Vanità, Dice Qoèlet, vanità delle vanità: tutto è vanità. Quale Guadagno viene all’uomo per Tutta la Fatica con cui si Affanna Sotto il Sole? Una Generazione se ne va e un’altra arriva, ma la Terra Resta Sempre la stessa. Il Sole Sorge, il Sole Tramonta e si Affretta a Tornare Là Dove Rinasce. Il Vento Va verso sud e piega verso nord. Gira e va e sui suoi giri ritorna il Vento. Tutti i Fiumi Scorrono verso il Mare, eppure il Mare non è mai Pieno: al luogo dove i Fiumi Scorrono, Continuano a Scorrere.  Tutte le Parole si Esauriscono e nessuno è in grado di Esprimersi a Fondo. Non si Sazia l’Occhio di Guardare né l’Orecchio è mai Sazio di Udire. Quel Che È Stato Sarà e Quel Che Si È Fatto si Rifarà; non c’è niente di nuovo Sotto il Sole. C’è forse qualcosa di cui si possa dire: «Ecco, questa è una novità»? Proprio questa è già Avvenuta nei Secoli che ci hanno preceduto. Nessun Ricordo Resta degli Antichi, ma neppure di coloro che Saranno si Conserverà Memoria presso quelli che Verranno in Seguito.  Parola di Dio. (Rendiamo Grazie a Dio).

Dal Salmo 89

Tu Fai Ritornare l’uomo in polvere, Quando Dici: «Ritornate, figli dell’uomo». Mille Anni, ai Tuoi Occhi, sono come il Giorno di Ieri Che È Passato, come un Turno di Veglia nella Notte. Tu Li Sommergi: Sono  come un Sogno al Mattino, come l’Erba Che Germoglia; al Mattino Fiorisce e Germoglia, alla Sera È Falciata e Secca.  Insegnaci a Contare i nostri Giorni E Acquisteremo un Cuore Saggio. Ritorna, Signore: fino a quando? Abbi Pietà dei Tuoi Servi! Saziaci al Mattino con il Tuo Amore: Esulteremo e Gioiremo per Tutti i nostri Giorni. Sia su di noi la Dolcezza del Signore, nostro Dio: Rendi Salda per noi l’Opera delle nostre mani, l’Opera delle nostre mani Rendi Salda.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Luca (Lc 9, 7-9)

In Quel Tempo, il tetràrca Erode sentì parlare di Tutti Questi Avvenimenti e non sapeva che Cosa Pensare, perché alcuni Dicevano: «Giovanni È Risorto dai morti», altri: «È Apparso Elìa», e altri ancora: «È Risorto Uno degli Antichi Profeti».  Ma Erode diceva: «Giovanni, L’ho fatto decapitare io; Chi È dunque Costui, Del Quale sento Dire Queste Cose?».  E Cercava di vederLo. Parola del Signore (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

Ecco Giunta l’Ora di Chiudere la nostra Giornata. Ci viene in mente l’Immagine della Vergine Maria Quando Ascolta Suo Figlio e questo ci Invita alla Preghiera. Pregheremo con san Francesco d’Assisi: “Salve Maria, Regina, Santa Madre di Dio. Tu Sei la Vergine Divenuta Chiesa, Scelta dal Padre nei Cieli, Consacrata da Lui, Come un Tempio, con il Suo Figlio Prediletto e con lo Spirito Paraclito… Guidaci a Tuo Figlio. Amen”.

Benedetto nei Secoli il Signore!

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

Benedizione Solenne

(I Fedeli Cuori in Ascolto Si Pongano Umilmente In Ginocchio)

– Dio, Sorgente e Principio di Ogni Benedizione, Effonda su di noi la Sua Grazia e ci Doni per Sempre Vita e Salute. (Amen).

– Ci Custodisca Integri nella Fede, Costanti nella Speranza, Perseveranti e Pazienti Sino alla Fine nella Carità. (Amen).

– Dio Disponga Opere e Giorni nella Sua Pace, Ascolti Qui e in Ogni Luogo le nostre Preghiere e ci Conduca alla Felicità Eterna. (Amen).

– E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, Discenda Su di noi e con noi Rimanga Sempre. (Amen).

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA