Rivelazioni dello Spirito  (Dalla cella del Buon Consiglio – Domenica, 17 luglio 2022 A.D.).

““… e non Abbiate Timore di morire, ma Procuratevi invece un Autentico Amico – Che Offra la sua Genuina Preghiera alla Divina Misericordia e Tenga la vostra mano nel Momento Esatto del Trapasso, Così Porgendo l’Anima tra le Salde Braccia dell’Angelo Custode, Che la Trasferirà dall’Altra Parte.  Invero, evitate di comportarvi ulteriormente come gli stolti, che assai badarono alle cose del mondo, ai beni materiali, alla famiglia di quaggiù e agli altrettanto inutili ricordi – tanto da dimenticar Quelle del Cielo.  Sappiate Che le Essenze Spirituali dei Prescelti Figli, i Cui Nomi Son da Sempre Stati Scritti nel Grande Libro della Vita – perché Amarono il Cristo di Dio al di Sopra d’ogni altra cosa, Verranno Raccolte Direttamente dall’Agnello Gesù – per l’Appunto, poiché Fedeli Testimoni in Vita della Parola e Ritenuti – quindi, Degni di Tal Privilegio Finanche dal Magnifico Creatore.  Le genti Accorte Confessino Umilmente i propri peccati commessi nel terreno Percorso, cospargendosi il capo di Cenere e – per le donne, anche un velo scuro rappresenti Manifestazione pubblica di Sincero e Profondo Pentimento.  Chi ha orecchie per Intendere Provveda in Fretta””.