Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 14 giugno 2022 – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare Chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore).

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.  

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e barba

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Riflessioni dello Spirito

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore Mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Atto di Dolore

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, Rispondimi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.).

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Professione di Fede

(in Ginocchio)

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”.

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.  Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Gloria

Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo, Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

Immagine correlata

Fratelli e Sorelle, leggendo il Santo Vangelo, la nostra Attenzione Viene Sollecitata a porsi la domanda di Quando il Giusto Chiederà Conto d’ogni singolo Operato; in Relazione a Ciò, cosa mai potrem rispondere a Cotanta Autorità? Che abbiam mangiato, poi dormito e pur danzato, senza mai davvero Applicarci alla Strada Casta e ormai Serena, Che Conduce alla Vita, Quella Vera!  Certo, non siam poco distratti ed egoisti, ma forse più incoscienti ad affrontar con tale leggerezza un Sì Grande e Vero Rischio! I Cuori Attenti – però, Sanno di Che Pasta È il Pio Signore, poiché non Possono Scordar le Sue Carezze.  Chi altri potrà mai Consolarci con Tale Assidua Fedeltà? Alcuno riuscirà in Quest’Azione con Successo, perché il Padre È Con il Figlio e Con lo Spirito Santo, e la Messe di Misericordia Abbondantemente quaggiù Distribuiranno.  Per passare una Lieta Giornata in Pace e Serenità, Rendendo anche Omaggio alla Beata Vergine Maria, proviamo a ben interiorizzare Questa Frase del Cristo, Foriera di Profondi Spunti Riflessivi: “AscoltateMi tutti e intendete Bene: non v’è nulla fuori dell’uomo che – entrando in lui, possa contaminarlo; sono invece le cose che escono dall’uomo a contaminarlo!”. Un Fraterno Abbraccio.

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

 

L’Amore in Famiglia

Amare ed essere Amati È il Desiderio principale e più profondo di ogni uomo. Non è necessario parlare di quanto l’Amore e l’Accettazione siano importanti nella scuola di Vi­ta della Famiglia. La mancanza di Amore e di Accettazione in Famiglia lascia ferite profonde. Tutti sanno che fin dal suo Concepimento il Bambino sente e sa se è accettato con Amore o meno. La prassi terapeutica ha messo in evidenza che profonde paure, spesso generate prima della Nascita, possono accompagnare per tutta la Vita quelle persone il cui padre e la cui madre volevano uccidere il Bambino.

Perciò il Messaggio del 13 dicembre 1984 È molto chiaro. Bisogna innanzi tutto iniziare ad Amare in famiglia e poi si può parlare di Amore nella Comunità Parrocchiale e verso tutte le altre persone. Con Questo Messaggio Maria Ha Inteso preparare la Comunità Parrocchiale ad ac­cogliere i Pellegrini: “… poi potrete Amare ed accogliere coloro che vengono qui” (13 dicembre 1984).

Molto Concretamente da un Punto di Vista Materno, Maria Cerca, nello Stesso Messaggio, di considerare la settimana in cui aveva dato il Messaggio come un Momento Speciale nel quale imparare ad Amare. Si tratta della setti­mana immediatamente prima del Natale, una Festa di Vita ed Amore. L’esercizio dell’Amore inizia proprio quando l’uomo sceglie di Amare in Famiglia. Nello stesso Messag­gio Maria Ripete il Pensiero di San Paolo, Secondo il Quale senza Amore non si ottiene nulla. L’Amore Stravolge tutte le leggi e le Completa, ma le leggi non possono cambiare l’Amore. Senza l’Amore nulla ha valore, mentre l’Amore Dona ad ogni cosa un Valore Eterno (cfr. 1 Cor 13,1-13).

Prima del quarto anniversario, il 6 giugno 1985, Maria Rinnova il Suo Invito ad iniziare ad Amare in Famiglia per poi iniziare ad Amare tutti quelli che verranno. Da un punto di vista cronologico, si può dire che Medjugorje tra la fine del 1984 e l’inizio del 1985 Sia Divenuta un Santuario internazionale. Le circostanze in cui si sono verifi­cati gli Avvenimenti di Medjugorje, vedono da un lato le pressioni ed i tentativi dei comunisti di stroncare tutto, e dall’altro proprio in quel periodo l’Ordinariato Diocesano di Mostar compie un passo indietro rispetto alle azioni aggressive contro Medjugorje. Il Vescovo dell’epoca, Monsignor Pavao Zanic, alla fine di ottobre 1984 pub­blicò un opuscolo semi-ufficiale su Medjugorje. In alcuni momenti sembrò che le forze contrarie mondiali ed Eccle­siastiche potessero soffocare gli avvenimenti di Medju­gorje. Ma si vide Che Maria Era alla Guida di Tutto Questo, Che non Si Preoccupava degli attacchi e non Ne Parlava neppure, ma Ammoniva ed Educava la Comunità Parroc­chiale all’Amore Che tutto Vince.

Nel Natale 1991, con l’infuriare della guerra in Croa­zia ed i primi segnali di guerra in Bosnia ed Erzegovina, Maria ancora una volta Invitò all’Amore ed alla Pace. L’A­more È Grazia e bisogna Pregare per raggiungerLa; allora Arriverà Gesù Che tutto Benedice con la Pace e l’Amore. Nel Suo Messaggio dell’aprile 1993 Maria Utilizza l’Im­magine della Natura – Che in Primavera Si Risveglia, ed Invita tutti ad aprirsi all’Amore, come anche la Natura Si Sveglia e Si Apre a Dio il Creatore. Un Cuore Che Si Apre all’Amo­re, proprio come Fa la Natura, Dimostrerà prima il proprio Amore in Famiglia. L’Amore Salverà la Famiglia dall’in­quietudine e dall’odio, riportando al Suo Interno uno Spiri­to di Preghiera. Per Mezzo della Preghiera, Dio ci Darà la Forza per Amarci a vicenda. Maria Sa quanto sia importan­te che noi accettiamo Questo Invito all’Amore e che siamo attivi nel risvegliarLo e per Questo Motivo ci Ripete che El­la Ama tutti col Suo Amore Materno. L’Amore Materno È la Condizione Fondamentale per la Vita in generale. Si Tratta di un Amore Particolarmente Attivo ed È il Presupposto per la Nascita ad una Nuova Vita. Senza Questo Tipo di Amore la Vita non può neppure iniziare né Esistere. La Consape­volezza dell’Amore di Dio, Che ci Rigenera a Vita Nuova, e dell’Amore Materno di Maria Sono ancora una volta il Presupposto affinché ogni uomo scelga l’Amore ed ogni Amore ferito Sia Guarito. Dio ci Si È Rivelato in Gesù Cristo come Amore Infinito Che ci Accoglie tutti incondi­zionatamente, e Che È alla base di ogni altro tipo di Amore, soprattutto Quello all’interno della Famiglia, perché Dio Si È Manifestato Come nostro Padre.

piccione-amore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY   

 

L’Amore È il Presupposto della Pace nella Famiglia

Chi non ha Amore non può sperimentare la Pace, ci Inse­gna Maria nel Suo Messaggio del 25 gennaio 1996, Ove la Vergine Parla del Legame tra amore e Perdono. Noi siamo uomini deboli, commettiamo peccato e peccando minacciamo l’Amore. Per chi non Per­dona, l’Amore Ha Poco Slancio ed È Condizionato da molti fattori. Ancora una volta, solo chi Ama può Perdonare. Ci rimane soltanto la Preghiera per Poter Accogliere e Comprendere col Cuore l’Invito all’Amore ed al Perdono.  “Pregate insieme con Cuore Gioioso”. (Fra’ Slavko Barbaric).

Edito da Informativni centar “MIR” Medjugorje

Potrebbe essere un'immagine raffigurante fiore

Rivelazioni dello Spirito

(Dalla cella del Buon Consiglio – Domenica 08 maggio 2022 “Festa della Beata Vergine Maria del Santo Rosario di Pompei”)

(In Ginocchio)

Adoratissima Madre nostra, Che del Misericordioso Cuore di Gesù Possiedi la Chiave, Intercedi Ancor per noi Presso il Meraviglioso Figlio Tuo, poiché i Tempi Rivelati dai Profeti Son Questi in Corso, mentre Proprio il Divino Agnello Si Appresta a Calar quaggiù il Sacro Testo Impresso sulle Tavole della Celeste Legge, Che il Magnifico Creatore Previde per le Finali Sorti delle genti della Terra! Umilmente Inginocchiati e Piamente Sospinti dal Fedele Bartolo Longo, Incoraggiati dagli Angeli e da Tutti i Santi del Paradiso, i Cuori in Ascolto e Bisognosi di Pietà Ti Implorano – o Beata Vergine Maria del Santo Rosario di Pompei, Visto Che la Vita non È ormai più Consona all’Equilibrio Stabilito dal Padre per il mondo. Grazie.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Lettera ad un Figlio

(Tratta da Frate Indovino – 09 luglio 2015)

 

“Caro Figlio,  se un Giorno mi vedrai Vecchio, se mi vedrai sporco quando mangio e non riesco a vestirmi… abbi Pazienza, ricorda il Tempo che ho trascorso io a Insegnartelo.  Se quando parlo con te ripeto Sempre le stesse cose, non mi interrompere… ascoltami.  Quando eri Piccolo dovevo raccontarti, ogni Sera, la stessa storia, finché non ti addormentavi.  Quando non voglio lavarmi non biasimarmi e non farmi vergognare… ricordati quando dovevo correrti dietro, inventando delle scuse, perché non volevi fare il bagno.  Quando vedi la mia ignoranza per le nuove tecnologie, dammi il Tempo necessario e non guardarmi con quel sorrisetto ironico.  Ho avuto tanta Pazienza ad Insegnarti l’abc.  Quando, a un certo punto, non riesco a ricordare o perdo il filo del discorso… dammi il Tempo necessario per ricordare.  E se non ci riesco, non ti innervosire: la cosa più importante non è quello che dico, ma il mio Bisogno di essere con te e averti lì che mi ascolti.  Quando le mie gambe stanche non mi consentono di tenere il tuo passo, non trattarmi come se fossi un peso, vieni verso di me con le tue mani forti, nello stesso modo con cui io l’ho fatto con te, quando muovevi i tuoi primi passi.  Quando dico che vorrei essere morto… non arrabbiarti, un Giorno Comprenderai che cosa mi spinge a dirlo.   Cerca di capire che alla mia età a volte non si Vive, si sopravvive soltanto.  Un Giorno scoprirai che, nonostante i miei errori, ho sempre voluto il meglio per te, che ho tentato di spianarti la strada.  Dammi un po’ del tuo Tempo, dammi un po’ della tua Pazienza, dammi una spalla su cui poggiare la testa allo stesso modo in cui io l’ho fatto per te.  Aiutami a Camminare, Aiutami a finire i miei Giorni con Amore e Pazienza.  In cambio io ti darò un Sorriso e l’Immenso Amore che ho sempre avuto per te.  Ti Amo, Figlio mio”.  Il tuo papà.

Risultato immagini per gif animate leone giuda

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di Tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e Tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono Graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  “Per Cristo, Con Cristo e In Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

Popolo di Dio, Che Ami Con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

Se Siamo Morti Con Cristo, Crediamo Anche Che Vivremo Con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

La Grande Promessa della Divina Misericordia

Preghiera del Mattino

Dio, Padre Onnipotente, Tu non Vuoi Che l’Uomo Stia Lontano da Te, isolato dagli altri e estraneo persino a se stesso. Il Tuo Amore Cerca la sua Compagnia. Ti Rendiamo Grazie per l’Amore Che Hai per noi e Che Manifesti in Tuo Figlio Gesù Cristo. Fa’ Che non dimentichiamo la Gravità della Tua Parola con il Pretesto del Tuo Amore.  Non Permettere Che di Te ci fabbrichiamo un’Immagine a noi conveniente, per PoterLa Presentare agli altri uomini facilmente e con successo. Gli accadimenti di ogni Giorno La Spazzerebbero via facilmente, Come il Vento, e ci ritroveremmo di nuovo nella nostra solitudine. Rendici Pronti a Metterci in Cammino Seguendo Quanto ci Ordina la Parola del Figlio Tuo, facci infine Rinunciare a volerne dare un’interpretazione interessata volta a censurare quanto di Essa non ci piace troppo. Perché soltanto Lui È il Testimone Veritiero, il “Figlio Unigenito, Che È nel Seno del Padre”. Amen.

Detti dei padri

Un Fratello disse al padre :”Se cado in qualche misera colpa, il mio pensiero mi consuma e mi condanna, dicendomi perchè sei caduto?” Disse a lui l’anziano: ” Nel momento in cui l’uomo cade in una mancanza e dice :” ho peccato! ” Subito Trova Quiete.

Antifona

Ascolta, o Signore, la Mia Voce: a Te Io Grido.  Sei Tu il Mio Aiuto: non Lasciarmi,  non AbbandonarMi, Dio della Mia Salvezza. (Sal 26, 7.9).

Colletta

O Dio, Fortezza di chi Spera in Te, Ascolta Benigno le nostre Invocazioni,  e poiché nella nostra debolezza Nulla possiamo Senza il Tuo Aiuto,  Soccorrici Sempre con la Tua Grazia,  perché Fedeli ai Tuoi Comandamenti  possiamo Piacerti nelle Intenzioni e nelle Opere. Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Primo Libro dei Re (1 Re 21, 17-29)

[Dopo che Nabot fu Lapidato,] la Parola del Signore Fu Rivolta a Elìa il Tisbìta: «Su, scendi incontro ad Acab, re d’Israele, che abita a Samarìa; ecco, è nella Vigna di Nabot, ove è sceso a prenderne possesso. Poi parlerai a lui dicendo: “Così Dice il Signore: Hai assassinato e ora usurpi!”. Gli dirai anche: “Così Dice il Signore: Nel Luogo ove lambirono il Sangue di Nabot, i Cani lambiranno anche il tuo Sangue”». Acab disse a Elìa: «Mi hai dunque trovato, o mio nemico?». Quello soggiunse: «Ti ho trovato, perché ti sei venduto per fare ciò che è male agli Occhi del Signore. Ecco, Io Farò Venire su di te una Sciagura e ti Spazzerò via. Sterminerò ad Acab ogni maschio, schiavo o libero in Israele. Renderò la tua Casa come la Casa di Geroboàmo, figlio di Nebat, e come la Casa di Baasà, figlio di Achìa, perché tu Mi Hai Irritato e hai fatto peccare Israele. Anche riguardo a Gezabèle Parla il Signore, Dicendo: “I Cani Divoreranno Gezabèle nel Campo di Izreèl”. Quanti della Famiglia di Acab moriranno in Città, li divoreranno i Cani; quanti moriranno in Campagna, li Dvoreranno gli Uccelli del Cielo».  In realtà nessuno si è mai venduto per fare il male agli Occhi del Signore come Acab, perché sua moglie Gezabèle l’aveva istigato. Commise molti abomini, seguendo gli idoli, come avevano fatto gli Amorrei, che il Signore Aveva Scacciato davanti agli Israeliti. Quando sentì Tali Parole, Acab si Stracciò le Vesti, Indossò un Sacco sul suo Corpo e Digiunò; si Coricava con il Sacco e Camminava a Testa Bassa.  La Parola del Signore Fu Rivolta a Elìa, il Tisbìta: «Hai visto Come Acab si è Umiliato Davanti a Me? Poiché si è Umiliato Davanti a Me, non Farò Venire la Sciagura Durante la sua Vita; Farò Venire la Sciagura sulla sua Casa Durante la Vita di suo figlio». Parola di Dio. (Rendiamo Grazie a Dio).

Dal Salmo 50

Pietà di Me, o Dio, nel Tuo Amore; nella Tua Grande Misericordia Cancella la Mia Iniquità. LavaMi Tutto dalla Mia Colpa, dal Mio peccato RendiMi Puro. Sì, le Mie iniquità Io Le Riconosco, il Mio peccato Mi Sta Sempre Dinanzi. Contro di Te, Contro Te Solo Ho peccato, quello che è male ai Tuoi Occhi, Io L’Ho Fatto. Distogli lo Sguardo dai Miei peccati, Cancella tutte le Mie colpe. Liberami dal Sangue, o Dio, Dio Mia Salvezza: la Mia Lingua Esalterà la Tua Giustizia.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia. Vi Do un Comandamento Nuovo, Dice il Signore: Come Io Ho Amato voi, Così Amatevi anche voi gli uni gli altri. Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 5, 43-48)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Avete Inteso Che Fu Detto: “Amerai il tuo Prossimo” e odierai il tuo nemico.   Ma Io vi Dico: Amate i vostri nemici e Pregate per quelli che vi Perseguitano, affinché Siate Figli del Padre vostro Che È nei Cieli; Egli Fa Sorgere il Suo Sole sui cattivi e sui Buoni, e Fa Piovere sui Giusti e sugli ingiusti.  Infatti, se Amate quelli che vi Amano, Quale Ricompensa Ne Avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri Fratelli, che cosa fate di Straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, Siate Perfetti Come È Perfetto il Padre vostro Celeste».  Parola del Signore. (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

Signore, Penetro nel Tuo Silenzio. Concedimi di Guardare Attraverso la Fede il Giorno che è trascorso. Fa’ Che Comprenda Quanto Volevi Dirmi negli incontri, negli avvenimenti e in tutto ciò che ho visto intorno a me. Fa’ Che Segua le Tue Orme e Che le mie azioni Contino qualcosa sulla Bilancia della Vita. Accetta i limiti della mia Buona Volontà, affinché le mie azioni Assumano qualche Valore ai Tuoi Occhi e mi Preservino dall’essere giudicato troppo superficiale. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

Risultati immagini per immagini di barre separatrici dorate

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

Benedizione Solenne
(I Fedeli Cuori in Ascolto Si Pongano In Ginocchio)

– Dio, Sorgente e Principio di Ogni Benedizione, Effonda su di noi la Sua Grazia e ci Doni per Sempre Vita e Salute. (Amen).

– Ci Custodisca Integri nella Fede, Costanti nella Speranza, Perseveranti e Pazienti Sino alla Fine nella Carità. (Amen).

– Dio Disponga Opere e Giorni nella Sua Pace, Ascolti Qui e in Ogni Luogo le nostre Preghiere e ci Conduca alla Felicità Eterna. (Amen).

– E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, Discenda Su di noi e con noi Rimanga Sempre. (Amen).

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA