Il Santo Vangelo del Giorno martedì di Quaresima del Signore 22 marzo 2022 (2029) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare Chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore).

 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

Visualizza immagine di origine

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore Mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Atto di Dolore

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, Rispondimi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.).

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Professione di Fede

(in Ginocchio)

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”.

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.  Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Gloria

Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

Immagine correlata

Fratelli e Sorelle Carissimi, leggendo il Santo Vangelo del Giorno – Accompagnati per mano dalla Bellissima Rivelazione dello Spirito, nonché dalla Meravigliosa Apocalisse di San Giovanni, teniamo sempre bene a mente gli Scritti Che Testimoniano del Signore, Quando Ebbe a Dire “che tutto sarebbe passato, fuorché le Sue Parole”.  Ogni Cosa È Stata Annunciata…. ricordiamolo, e nulla è mancato di passare innanzi ai nostri occhi, pur bendati! Guardiamo attentamente ai Segni dei Tempi e a Tutto Quanto È attorno e Parla con costanza, affinché  si possa comprendere e Recuperare a tutto il male disseminato ovunque dai 7 vizi capitali.  Con i Santi, i Profeti e i Martiri del Cielo, ma senza giudicare, Custodiamo con Puro e Sincero Amore i Fanciulli, anche non nostri, sottraendoli alle iniquità del mondo, poiché da Loro Ripartirà il Figlio dell’Uomo, Così Come Dispose il Padre. Un Fraterno Abbraccio a Tutti i Cuori in Ascolto, Fortemente Uniti in Cristo.

Risultato immagini per DIO APOCALISSE

Rivelazione dello Spirito

(Riceviamo e pubblichiamo – 21 marzo 2022)

… Sappiate Che i nostri stessi Fratelli han deciso di sbarazzarsi della pochezza che alberga ormai ovunque nel mondo, visto che le genti della Terra non son di certo più recuperabili.  Infatti, la miseria ha avvolto finanche i pensieri delle Creature, portando il livello Esistenziale a quello dei Tempi di Sodoma e Gomorra, ove tutto risultò incentrato sull’inconsistenza dei Valori, alla perdita dei Sani e pur Semplici Obiettivi Quotidiani.  Questo stato di cose spiegherebbe il Motivo per cui le Autorità Celesti Stanno Osservando i residui comportamenti dei Popoli, almeno rispetto proprio alle ultime regole imposte dai governi mondiali nei loro confronti.  L’esasperazione degli Animi avrà quale epilogo il conflitto nell’intero Pianeta, benché l’autentica motivazione sia il controllo politico/militare sulle materie prime e l’impossessamento conseguente di alcuni territori strategici, ritenuti geomagneticamente fondamentali per alcuni “coloni stellari”, diversi Anni fa scesi tra noi, a seguito della loro Cacciata dal Cielo.  Anche relativamente a ciò, dobbiamo tener conto che la cupidigia umana e la sete di potere hanno inebriato le menti al punto da far dimenticare che lasceremo tutto tutti un Giorno, Come Pre-Stabilito per noi dal Magnifico Creatore.  Udite Che Gesù È di Già tra noi – proprio in Carne e Spirito, in Attesa Che il Padre Ne Desti il Cuore, Ponendo la Sua Meravigliosa Opera del Creato – Ch’ È appunto il Cristo, al Servizio della Storica e Tanto Attesa Nuova Era: la Rinascita dell’Eden! Per Tanto, io Misero aggiungo: “… non correte ovunque, arrestate il vostro girovagare e – con Rocciosa Fede, Rendete Grazie alla Divina Misericordia; Beati Siano infatti gli Occhi degli Eletti, poiché molti Profeti e re vollero vedere Ciò Che voi Vedete, ma non Lo Videro”! Benedetto nei Secoli il Santo Nome del Signore.

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN

L’Apocalisse di San Giovanni

(Capitoli 17 e 18)

Capitolo 17

1Allora uno dei sette Angeli – Che Hanno le sette Coppe, mi Si Avvicinò e Parlò con me: “Vieni, ti Farò Vedere la condanna della grande prostituta che siede presso le Grandi Acque. 2Con lei si sono prostituiti i re della Terra e gli abitanti della Terra si sono inebriati del vino della sua prostituzione”. 3L’Angelo mi Trasportò in Spirito nel Deserto. Là Vidi una donna seduta sopra una bestia scarlatta, coperta di nomi blasfemi, con sette teste e dieci corna. 4La donna era ammantata di porpora e di scarlatto, adorna d’oro, di pietre preziose e di perle, teneva in mano una coppa d’oro, colma degli abomini e delle immondezze della sua prostituzione. 5Sulla fronte aveva scritto un nome misterioso: “Babilonia la grande, la madre delle prostitute e degli abomini della terra”. 6E Vidi Che quella donna era ebbra del Sangue dei Santi e del Sangue dei Martiri di Gesù. Al vederla, fui preso da grande stupore. 7Ma l’Angelo mi Disse: “Perché ti meravigli? Io ti Spiegherò il mistero della donna e della bestia che la porta, con sette teste e dieci corna. 8La bestia che hai visto era ma non è più, salirà dall’Abisso, ma per andare in perdizione. E gli abitanti della Terra, il cui nome non è scritto nel Libro della Vita fin dalla fondazione del mondo, stupiranno al vedere che la bestia era e non è più, ma riapparirà. 9Qui ci vuole una Mente Che abbia Saggezza. Le sette teste sono i sette colli sui quali è seduta la donna; e sono anche sette re. 10I primi cinque sono caduti, ne resta uno ancora in Vita, l’altro non è ancora venuto e quando sarà venuto, dovrà rimanere per poco. 11Quanto alla bestia che era e non è più, è ad un Tempo l’ottavo re e uno dei sette, ma va in perdizione. 12Le dieci corna che hai viste sono dieci re, i quali non hanno ancora ricevuto un regno, ma riceveranno potere regale, per un’ora soltanto insieme con la bestia. 13Questi hanno un unico intento: consegnare la loro forza e il loro potere alla bestia. 14Essi combatteranno contro l’Agnello, ma l’Agnello li Vincerà, perché È il Signore dei signori e il Re dei re e Quelli con Lui Sono i Chiamati, gli Eletti e i Fedeli”. 15Poi l’Angelo mi Disse: “Le Acque che hai viste, presso le Quali siede la prostituta, simboleggiano popoli, moltitudini, genti e lingue. 16Le dieci corna che hai viste e la bestia odieranno la prostituta, la spoglieranno e la lasceranno nuda, ne mangeranno le carni e la bruceranno col Fuoco. 17Dio infatti Ha Messo loro in Cuore di Realizzare il Suo Disegno e di accordarsi per affidare il loro regno alla bestia, finché Si Realizzino le Parole di Dio. 18La donna che hai vista simboleggia la città grande, che regna su tutti i re della Terra”.

Capitolo 18

1Dopo ciò, vidi un altro Angelo Discendere dal Cielo con Grande Potere e la Terra Fu Illuminata dal Suo Splendore. 2Gridò a Gran Voce: “È caduta, è caduta Babilonia la grande ed è diventata covo di demòni, carcere di ogni spirito immondo, carcere d’ogni uccello impuro e aborrito e carcere di ogni bestia immonda e aborrita. 3Perché tutte le nazioni hanno bevuto del vino della sua sfrenata prostituzione, i re della Terra si sono prostituiti con essa e i mercanti della Terra si sono arricchiti del suo lusso sfrenato”. 4Poi udii un’altra Voce dal Cielo: “Uscite, popolo Mio, da Babilonia per non associarvi ai suoi peccati e non ricevere parte dei suoi Flagelli. 5Perché i suoi peccati si sono accumulati Fino al Cielo e Dio Si È Ricordato delle sue iniquità. 6Pagatela con la sua stessa moneta, retribuitele il doppio dei suoi misfatti. Versatele doppia misura nella coppa con cui mesceva. 7Tutto ciò che ha speso per la sua gloria e il suo lusso, restituiteglielo in tanto tormento e afflizione. Poiché diceva in Cuor suo: Io seggo regina, vedova non sono e lutto non vedrò; 8per questo, in un solo giorno, Verranno su di lei Questi Flagelli: morte, lutto e fame; sarà bruciata dal Fuoco, poiché Potente Signore È Dio Che l’Ha Condannata”. 9I re della Terra che si sono prostituiti e han vissuto nel fasto con essa piangeranno e si lamenteranno a causa di lei, quando vedranno il fumo del suo incendio, 10tenendosi a distanza per paura dei suoi tormenti e diranno: “Guai, guai, immensa città, Babilonia, possente città; in un’ora sola è giunta la tua condanna!”. 11Anche i mercanti della Terra piangono e gemono su di lei, perché nessuno compera più le loro merci: 12carichi d’oro, d’argento e di pietre preziose, di perle, di lino, di porpora, di seta e di scarlatto; legni profumati di ogni specie, oggetti d’avorio, di legno, di bronzo, di ferro, di marmo; 13cinnamòmo, amòmo, profumi, unguento, incenso, vino, olio, fior di farina, frumento, bestiame, greggi, cavalli, cocchi, schiavi e vite umane. 14“I frutti che ti piacevano tanto, tutto quel lusso e quello splendore sono perduti per te, mai più potranno trovarli”. 15I mercanti divenuti ricchi per essa, si terranno a distanza per timore dei suoi tormenti; piangendo e gemendo, diranno: 16“Guai, guai, immensa città, tutta ammantata di bisso, di porpora e di scarlatto, adorna d’oro, di pietre preziose e di perle! 17In un’ora sola è andata dispersa sì grande ricchezza!”. Tutti i comandanti di navi e l’intera ciurma, i naviganti e quanti commerciano per mare se ne stanno a distanza, 18e gridano guardando il fumo del suo incendio: “Quale città fu mai somigliante all’immensa città?”. 19Gettandosi sul capo la polvere gridano, piangono e gemono: “Guai, guai, immensa città, del cui lusso arricchirono quanti avevano navi sul Mare! In un’ora sola fu ridotta a un deserto! 20Esulta, o Cielo, su di essa, e Voi, Santi, Apostoli, Profeti, perché condannando Babilonia Dio Vi Ha Reso Giustizia!”. 21Un Angelo Possente prese allora una pietra grande come una mola, e la gettò nel Mare Esclamando: “Con la stessa violenza Sarà Precipitata Babilonia, la grande città e più non riapparirà. 22La Voce degli Arpisti e dei Musici, dei Flautisti e dei Suonatori di Tromba, non si Udrà più in te; ed ogni artigiano di qualsiasi mestiere non si troverà più in te; e la voce della mola non si Udrà più in te; 23e la Luce della Lampada non Brillerà più in te; e voce di Sposo e di Sposa non si Udrà più in te. Perché i tuoi mercanti erano i grandi della Terra; perché tutte le Nazioni dalle tue malìe furon sedotte. 24In essa fu trovato il Sangue dei Profeti e dei Santi e di Tutti Coloro Che Furono uccisi sulla Terra”.

Risultato immagini per gif animate leone giuda

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di Tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e Tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Popolo di Dio, Che Ami Con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

Se Siamo Morti Con Cristo, Crediamo Anche Che Vivremo Con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

La Grande Promessa della Divina Misericordia”


Preghiera del Mattino

Ogni Mattina, Signore, Ci Fai Sentire la Tua Presenza Piena d’Amore e Ci Prepari la Mensa della Parola e del Pane. Fa’ Che Oggi Possiamo Desiderare di Sederci a Questa Tavola. Tu Che Hai Vinto la Tua morte, Vinci anche la nostra incredulità, così che anche Oggi Possiamo Testimoniare la nostra Fede. Custodiscici nella Tua Pasqua, affinché le nostre Parole e la nostra Presenza Siano Umili ma Credibili Messaggeri di Verità e di Vita. Amen.

Detti dei padri

Gregorio disse: «Che la tua Opera Sia Pura per la Presenza del Signore e non per l’ostentazione».

Antifona

Io T’Invoco, o Dio, perché Tu Mi Rispondi; Tendi a Me l’Orecchio, Ascolta le Mie Parole.  Custodiscimi Come Pupilla degli Occhi, all’Ombra delle Tue Ali Nascondimi. (Sal 16, 6.8)

Colletta

Non ci Abbandoni mai la Tua Grazia, o Signore, ci Renda Fedeli al Tuo Santo Servizio e ci Ottenga Sempre il Tuo Aiuto.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna Con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Libro del Profeta Daniele  (Dn 3, 25. 34-43)

In Quei Giorni, Azarìa si alzò e fece Questa Preghiera in Mezzo al Fuoco e aprendo la bocca disse: «Non ci Abbandonare Fino in Fondo, per Amore del Tuo Nome, non Infrangere la Tua Alleanza; non Ritirare da noi la Tua Misericordia, per Amore di Abramo, Tuo Amico, di Isacco, Tuo servo, di Israele, Tuo Santo, ai Quali Hai Parlato, Promettendo di Moltiplicare la Loro Stirpe Come le Stelle del Cielo, Come la Sabbia sulla Spiaggia del Mare.  Ora invece, Signore, noi siamo diventati più Piccoli di qualunque Altra Nazione, oggi siamo umiliati per Tutta la Terra a causa dei nostri peccati.  Ora non abbiamo più né Principe, né Profeta, né Capo, né Olocàusto, né Sacrificio, né Oblazione, né Incenso, né Luogo per Presentarti le Primizie e Trovare Misericordia.  Potessimo Essere Accolti con il Cuore Contrito e con lo Spirito Umiliato, Come Olocàusti di Montoni e di Tori, Come migliaia di Grassi Agnelli.  Tale Sia Oggi il nostro Sacrificio Davanti a Te e Ti Sia Gradito, perché non c’è delusione per Coloro Che Confidano In Te.  Ora Ti Seguiamo Con Tutto il Cuore, Ti Temiamo e Cerchiamo il Tuo Volto, non Coprirci di vergogna.  Fa’ con noi Secondo la Tua Clemenza, Secondo la Tua Grande Misericordia.  Salvaci Con i Tuoi Prodigi, Da’ Gloria al Tuo Nome, Signore».  Parola di Dio.   (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 24  (Ricòrdati, Signore, della Tua Misericordia)

Fammi Conoscere, Signore, le Tue Vie, Insegnami i Tuoi Sentieri.  Guidami nella Tua Fedeltà e Istruiscimi, perché Sei Tu il Dio della Mia Salvezza. Ricòrdati, Signore, della Tua Misericordia e del Tuo Amore, Che È Da Sempre.  Ricòrdati di Me nella Tua Misericordia, per la Tua Bontà, Signore.  Buono e Retto È il Signore, Indica ai peccatori la Via Giusta; Guida i Poveri Secondo Giustizia, Insegna ai Poveri la Sua Via.

Canto al Santo Vangelo

Gloria e Lode a Te, o Cristo! Ritornate a Me con Tutto il Cuore, Dice il Signore, perché Sono Misericordioso e Pietoso.  Gloria e Lode a Te, o Cristo!

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo  (Mt 18, 21-35)

In Quel Tempo, Pietro Si Avvicinò a Gesù e Gli Disse: «Signore, se il mio Fratello commette colpe contro di me, Quante Volte Dovrò Perdonargli? Fino a sette Volte?».  E Gesù Gli Rispose: «Non ti Dico Fino a sette Volte, ma Fino a settanta Volte sette.  Per Questo, il Regno dei Cieli È Simile a un Re Che Volle Regolare i Conti con i Suoi servi.  Aveva Cominciato a Regolare i Conti, Quando Gli fu Presentato un tale che Gli doveva diecimila Talenti.  Poiché costui non era in grado di restituire, il Padrone Ordinò Che fosse venduto lui con la Moglie, i Figli e quanto possedeva, e Così Saldasse il Debito.  Allora il servo, Prostrato a Terra, Lo Supplicava dicendo: “Abbi Pazienza con me e Ti Restituirò Ogni Cosa”.  Il Padrone Ebbe Compassione di quel servo, lo Lasciò Andare e gli Condonò il Debito.  Appena uscito, quel servo trovò uno dei suoi compagni, che gli doveva cento denari.  Lo prese per il collo e lo soffocava, dicendo: “Restituisci quello che devi!”.  Il suo compagno, Prostrato a Terra, lo Pregava dicendo: “Abbi Pazienza con me e ti restituirò”. Ma egli non volle, andò e lo fece gettare in prigione, fino a che non avesse pagato il debito.  Visto quello che accadeva, i suoi compagni furono molto dispiaciuti e andarono a riferire al loro Padrone tutto l’Accaduto. Allora il Padrone Fece Chiamare quell’uomo e gli Disse: “Servo malvagio, Io ti Ho Condonato Tutto Quel Debito perché tu Mi hai Pregato.  Non Dovevi anche tu Aver Pietà del tuo compagno, Così Come Io Ho Avuto Pietà di te?”.  Sdegnato, il Padrone lo Diede in mano agli aguzzini, finché non Avesse Restituito Tutto il Dovuto.  Così anche il Padre Mio Celeste Farà con voi se non Perdonerete di Cuore, ciascuno al proprio Fratello».  Parola del Signore.  Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

Mio Dio, Com’È assurda la mia Vita senza il Dono della Fede! Una candela fumigante È la mia Intelligenza. Un braciere colmo di cenere È il mio Cuore. Una fredda e breve Giornata d’Inverno È la mia Esistenza. Dammi la Fede! Una Fede Che Dia Senso al mio Vivere, Forza al mio Cammino, Significato al mio Sacrificio, Certezza ai miei dubbi, Speranza alle mie delusioni, Coraggio alle mie paure, Vigore alle mie stanchezze, Sentieri ai miei smarrimenti, Luce alle Notti del mio Spirito, Riposo e Pace alle ansie del Cuore.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

Benedizione Solenne
(In Ginocchio)

– Dio, Sorgente e Principio di Ogni Benedizione, Effonda su di noi la Sua Grazia e ci Doni per Tutto l’Anno Vita e Salute. (Amen).

– Ci Custodisca Integri nella Fede, Costanti nella Speranza, Perseveranti e Pazienti Sino alla Fine nella Carità. (Amen).

– Dio Disponga Opere e Giorni nella Sua Pace, Ascolti Qui e in Ogni Luogo le nostre Preghiere e ci Conduca alla Felicità Eterna. (Amen).

– E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, Discenda Su di noi e Con noi Rimanga Sempre. (Amen).

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA