Il Santo Vangelo del Giorno Domenica di Quaresima del Signore 13 marzo 2022 (2029) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 …. Scrivere della Sacra Parola È un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare Chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore).

 

      

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

Visualizza immagine di origine

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

  

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore Mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Atto di Dolore

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, Rispondimi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.).

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Professione di Fede

(in Ginocchio)

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”.

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.  Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Gloria

Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

Immagine correlata

Fratelli e Sorelle Carissimi, col Santo Vangelo del Giorno, Accompagnati dal Meraviglioso Messaggio del Cristo e dalle Preghiere contro il peccato in Terra, Prendiamo Atto Che Molte Realtà del Cielo non Son State Rivelate da coloro che – Chiamati Proprio a Divulgare Tali Verità, Avrebbero invece Dovuto Farlo, violando – quindi, Ogni Dettato Sostegno al Prossimo.  Così, mentre alcuni terreni e distratti Ministri di Cristo “dimenticavano” di Assolvere alla Missione Affidata loro – Svolgendola come un’ormai “consueta ed ordinaria professione lavorativa”, l’effimero potere del demonio avviluppava la mente delle genti, non più consapevoli del buio operare! Anche per questo, si è stati costretti ad osservare un graduale ma costante sfacelo del Creato, con indicibili riverberazioni sul Piano dello Spirito e dell’Animo di ognuno.  Poiché non è la scienza a spiegarci le cose ma la Fede – mediante l’Ascolto del Cuore, “Spalanchiamo le nostre braccia al Cristo” Che – Tornato fra noi, Collocherà i malvagi nel triste alveo Destinato loro! Giovanni Paolo II Intese Acclarare e Sostenere in Umiltà Quanto sulla Parusia – o Venuta intermedia, Scrisse uno Strumento del Signore, il Frate Conventuale don Martino Penasa, Sopravvivendo a Quello che gli uomini – nella loro miserrima pochezza, ancor tentano di relegare nei meandri della superstizione.  Siam Certamente Autonomi nell’Esercitare il Personale Libero Arbitrio, pur Consapevoli di non Poter Servire a due padroni, giacché il Tutto Appartiene a Dio Padre….e non a mammona! Ecco, Qui Sta l’Intelligenza degli uomini, ovvero nel non dimenticar mai Ciò.  Buona Domenica a Tutti i Cuori in Ascolto.

Risultato immagini per gif animate cuore gesù

Ultime dal Cielo: vi racconto Gesù!

Lettera aperta a Papa Francesco

(Roma, 27 Marzo 2013 A.D.)

Fratello Maggiore,

Prosecutore dell’Opera del Poverello d’Assisi, umano Discendente dei Custodi del Cuore di Gesù Cristo, Strumento del Cielo per Porre Termine anche al diffuso scempio in Terra, Rivela la Verità a noi di quaggiù, affinché il Signore non Abbia a DispiacerSi ulteriormente – nel Vedere il Popolo Suo diviso dalla menzogna e dall’interesse delle genti dal Cuore di pietra.

Il Figlio dell’Uomo Ha sempre Comunicato anche coi contemporanei Figli Suoi, Anticipando loro la Tua Venuta nella Casa Che Fu della Santissima Trinità, poi Abbandonata per via delle iniquità degli occupanti! E Tu non vuoi abitarLa anche per questo, Vescovo Bianco e Ultimo Portavoce dell’Agnello di Dio, Che in Croce mai più Tornerà a Salire.

Il Vangelo Palesa delle Realtà Nascoste ai più, ovvero Che il Nazareno Venne osteggiato dall’invidia degli uomini a Lui vicini, Tradito da tutti – anche dai Familiari, Che non seppero Spiegarsi il Perché di Tal Prodigiosa Sua Natura, scambiandolo per un Esaltato e boicottandone Ogni Azione, isolandolo dal Contesto Stesso in Cui Nacque! Egli Mangiò da Solo persino alla Tavola Domestica, Allontanato da chi Con Lui Crebbe e Giocò, benché Anagraficamente Penultimo dei Fratelli.

Solo una Sorella, la più Piccola dei Totali ed ultimi 7, provò dispiacere da siffatto isolamento, Unendosi a Lui come non altri, pur contrastata dal Restante Nucleo Familiare.

Anche per ciò, Gesù Seguì il Suo Cuore, Abbandonando l’abitazione già all’Età di 12 Anni, periodo in cui Venne Presentato Ufficialmente al Tempio, Secondo la Tradizione Ebraica e i Passi del Vangelo.

Seguì Incessante il Richiamo di Dio Padre Onnipotente, Che Lo Spinse a Lasciare tutto e tutti coloro che ad Accompagnarlo Erano Serviti, poiché dal Cosmo Era appunto Sceso in mezzo a noi – per Accovacciarsi nel Grembo di Adamo, poiché Figlio dell’Uomo!

Reincontrò una Giovinetta di Nome Maria, pressoché Coetanea e già Compagna di Giochi, Che Lo Accudì con Amore e Sfamando Colui Che Sarebbe Diventato poi il Cristo, per Via dell’Umile Accettazione del Previsto! Camminarono Sempre Insieme, Iniziando un Percorso di Pace e Prosperità, Dormendo all’Aperto, col Cielo Stellato Come Tetto.

Il Fedele Giovanni – poi Battista, Condivise Questa Loro Gioia, Seguendo le Stesse Orme e Proclamando l’Aspetto Straordinario del Cugino Gesù, Incarnazione del Dio Vivente in Terra.

La curiosità prese il sopravvento e attorno a Gesù si accese un alone di Speranza, tradita – però, dagli interessi materiali – già allora dominanti, poiché Proclamò Sempre la Verità Che Rende Uniti gli uomini – Così Come Dettatagli nel Cuore dallo Spirito Divino.

Bistrattato e Sottratto al Suo Amore terreno, Venne sbeffeggiato e Tradito da coloro che avrebbero dovuto Difenderne il Percorso, Posto in Croce Come e con i ladroni, dai quali Ricevette – però, Solidale Carità.

In Quella Giornata plumbea e vergognosa per l’intera Umanità di allora, odierna e del futuro, Solo la Sua Compagna Restò all’addiaccio e Preda delle intemperie, mentre la Madre di Nazareth – con l’inganno propostole d’Alleviar le Sofferenze al Figlio, Venne Esortata a Lasciar l’infame Luogo proprio da Pietro e dal Fratello di Sangue, che male avevano da sempre tollerato la Presenza della Maddalena.

Dalla Sommità del Legno di cedro, il Figlio Prediletto “Ebbe a Chiedere al Padrone d’Ogni Cosa di Perdonare tutti, nessuno escluso, giacché inconsapevoli di quel che – non solo i romani, d’errato e di peccaminoso commisero!”.

“Ma il Prescelto da Dio non Poteva Morire……….e non Morì, perché il Padre Era con Lui e – per Sua Sola Grazia, Perdonò!”.

“Giuseppe d’Arimatea e Nicodemo Raccolsero lo sfogo di Pilato che – preso dal Profondo Rimorso ed Esortato in Sogno da un Angelo del Signore, Riconsegnò il Corpo dell’Agnello al Secondo Giorno di Crocifissione – ancora Vivo finanche in Spirito”.

Tal Frangente – di non poco Conto Storico, Ha Trovato Riscontri Esatti Oggi in Terra Santa, ma in Chi Sa Ascoltare la Fede È Salda….e non Ha Bisogno di Conferma alcuna!  Lo Splendido Itinerario del Cristo Ebbe Inizio da Quelle Terre, Che Lasciò per Incamminarsi alla Volta di Altre Zone, Evangelizzando i Popoli e Applicando alla Lettera i Comandamenti del Padre Celeste, Ivi Compresa la Riproduzione della Specie – Mediante un Atto d’Amore Puro, a Ringraziamento della Infinita Misericordia del Creatore.

Ed anche in Forza di Quel Grande Dono di Dio – Ch’È il Libero Arbitrio, “chiunque potrà Elevarsi”, a Patto Che Riconosca nel Figlio dell’Uomo l’Unica e Vera Fonte di Salvezza Eterna, giacché Sol Gesù È Via, Verità e Vita!

Ora e nella Terra dei Martiri Cristiani – nel Cuore della Città Eterna, il Signore Iddio Ha Stravolto gli stolti piani dell’umano sistema organizzato, Guardando ad Almeno Uno Tra i Figli del Popolo Eletto – gli Ebrei, onde Affermare Che Egli – l’Altissimo, Mantiene la Promessa Data, Facendo Quel Che Vuole.

Papa Luciani Desiderò Ardentemente Comunicare al mondo la Vera Storia di Gesù, il Vissuto Ben Più Importante del Simulacro paventato ancor Oggi, Così Come la Madre Celeste Intese Far Conoscere all’Umanità – Mediante i Suoi molteplici Messaggi ai Sacerdoti e Carismatici della Terra, purtroppo e a lungo celati per il mantenimento dello status quo e del potere materiale della Croce.

Anche Giovanni Paolo II tentò di proseguire l’Azione del Predecessore, Arrivando a Chiedere Perdono al Popolo Ebraico ed Esortando i Cristiani “a non aver timore degli Eventi – e di Spalancar le Braccia a Cristo”, Lasciando Intuire il Concretarsi della Tanto Agognata 2^ Venuta Intermedia del Salvatore – o Parusia.

Poi venne l’altro – comunque Fratello, rigidamente fermo a consolidare i “paletti logici” attorno all’Operato del Creatore! Ma è storia, tal non più ….. per Volontà Divina!

Ma il Cielo Ha Previsto Tutto, Tanto Da Far Sì Che il Regal Padrone Si Muovesse in un’ormai Prossima e Silente Processione dal romano Tempio alla Basilica Intitolata a Pietro e sino alla Moschea, onde Riabbracciar Tutte le Fedi e per Far Ritorno poi all’Originario Tempio – Adiacente al Biondo Fiume, Ove il Rabbino Capo – Ch’È dei Tempi nostri, Gli Riconsegnerà il Sigillo di Quell’Autorità negata da Secoli di cieca e amara storia, per il Trionfo della Divina Misericordia tra gli uomini di Buona Volontà!

A Te Francesco – della lontana e latina Terra, le nostre Preghiere e il nostro Fraterno Amore a Sostegno – con l’Ausilio di Pio da Pietrelcina e di Giovanni Bosco, nonché di Tutti gli Altri Angeli e Santi del Paradiso, dell’Importante e Rivoluzionaria Opera Affidatati dallo Spirito Santo Consolatore, Fermo Che “il carnevale È Terminato” e Che il Piano dell’Unico Giusto Giudice, Seduto sul Trono della Luminosa Croce e Tornato a Prender le Redini della Sua Chiesa, È ormai alle Porte – con Ciò Che Dovrà Essere e Che – tuttavia, Solennemente Sarà, per il Perdono di noi tutti.

Sia Lodato Gesù Cristo!

Risultato immagini per gif animate angioletti che pregano

Premessa

Alfalanghon, il demonio che spinge le Creature della Terra alla pedofilia, non sopporta la Tredicina a Sant’Antonio e la Preghiera a Gesù Bambino. Fratelli e Sorelle in Cristo, noi tutti, per Aiutare coloro che vengono aggrediti dal male, recandone purtroppo ad altri Innocenti, Dedicheremo anche Questa Giornata alla Salvezza Spirituale dei peccatori, Recitando Intimamente le Preghiere qui Riportate. Grazie di Cuore e Che Dio Padre Onnipotente ci Benedica.

Risultato immagini per gif animate gesù bambino


Preghiera a Gesù Bambino

(per l’Intervento Divino contro il demone della pedofilia in Terra)

  

O Gesù Bambino, mi rivolgo Umilmente a Te e Ti Prego – per la Tua Santa Madre, di Assistermi in Questa Necessità di Pace, Debellando l’onda della pedofilia dalla faccia della Terra, poiché Credo Fermamente Che la Tua Divinità Può Venire in Aiuto.  Spero con Fiducia Che le Creature del Popolo del Padre Tuo – e nostro, Ottengano la Tua Santa Grazia.  Ti Amo con Tutto il Cuore e con Tutte le Forze dell’Anima Mia.  Mi Pento Sinceramente dei pec­cati miei e del mondo intero, Supplicandoti, o Buon Gesù, di Donare la Forza di Vincerli.  Prendo la Ferma Risoluzione di non offenderti mai più, e mi Offro a Te con la Disposizio­ne di Soffrire, piuttosto che di dispiacerti. Ormai, voglio Servirti con Fedeltà. Per Amore Tuo, o Divino Gesù Bambino, Amerò il mio Prossimo come me stesso.  O Gesù Bambino, Pieno di Potenza, Ti Supplico di nuovo, Assistici in Questa Circostanza, Debellando l’onta della pedofilia dalla faccia della Terra, Facendoci la Grazia di PossederTi Eternamente con Maria e Giuseppe in Cielo, e di Adorarti con i Santi Angeli.  Così Sia.

Risultati immagini per immagini di sant'antonio di padova


Tredicina a Sant’Antonio da Padova

(per l’Intervento Divino contro il demone della pedofilia in Terra)

Decimo Giorno 

O Soccorritore dei Poveri, Che Ascolti quanti Ricorrono a Te, Accogli la mia Supplica e PresentaLa a Dio, affinché Egli mi Doni il Suo Aiuto.

Gloria al Padre…

Prega per noi, Sant’Antonio di Padova, e Saremo Fatti Degni delle Promesse di Cristo.

Preghiamo

Dio Onnipotente ed Eterno, Che in Sant’Antonio di Padova Hai Dato al Tuo Popolo un Insigne Predicatore del Vangelo e un Patrono dei Poveri e dei Sofferenti, Concedi a noi, per Sua Intercessione, di Seguire i Suoi Insegnamenti di Vita Cristiana e di Sperimentare, nella Prova, il Soccorso della Tua Misericordia. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Risultato immagini per gif animate leone giuda

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di Tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e Tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

Popolo di Dio, Che Ami Con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

Se Siamo Morti Con Cristo, Crediamo Anche Che Vivremo Con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

La Grande Promessa della Divina Misericordia


Preghiera del Mattino

Fra Tutti i Popoli della Terra ScegliesTi una Vigna, Israele, alla Quale DonasTi una Terra in Cui FacesTi Scorrere Latte e Miele. La mia Vigna non L’ho Custodita, le volpi devastatrici L’hanno Invasa. Ti Ho già Respinto abbastanza, Signore, Vieni Ora a Prendere Possesso del Tuo Bene. Nelle mie vene Scorre il Sangue del Figlio Che i vignaiuoli assassini Uccisero.  Fa’ Che la Linfa del Ceppo Trasmetta la Vita Sino all’Estremità dei Tralci.  Voglio Recare un Frutto Abbondante Che Persista, e Accetto il Torchio della Croce, affinché la mia Vita Serva a Nutrire la Tua Gloria.  Amen.

Detti dei padri

Abba Teodoro di Ferme – riporta un detto, interrogò Abba Pambo: “Dimmi una Parola!”.  Con molta Fatica gli disse: “Teodoro, va’, Abbi Misericordia di Tutti, perché la Misericordia Trova Fiducia Presso Dio!”.

Antifona

Ricordati, Signore, della Tua Misericordia e del Tuo Amore Che È Da Sempre.  Non Trionfino su di noi i nemici.  Da ogni angoscia Salvaci, Dio d’Israele. (Cf. Sal 24, 6.2.22)

Colletta

O Padre, Che ci Chiami ad Ascoltare il Tuo Amato Figlio, Guidaci con la Tua Parola, perché – Purificati Interiormente, Possiamo Godere la Visione della Tua Gloria.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna Con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Libro della Genesi (Gn 15, 5-12. 17-18).

In Quei Giorni, Dio Condusse Fuori Abram e Gli Disse: «Guarda in Cielo e conta le Stelle, se riesci a contarle» e Soggiunse: «Tale Sarà la tua Discendenza». Egli Credette al Signore, Che Glielo Accreditò Come Giustizia.  E Gli Disse: «Io Sono il Signore, Che ti Ho Fatto Uscire da Ur dei Caldei, per Darti in Possesso Questa Terra».  Rispose: «Signore Dio, Come Potrò Sapere Che Ne Avrò il Possesso?». Gli Disse: «Prendimi una Giovenca di tre Anni, una Capra di tre Anni, un Ariete di tre Anni, una Tortora e un Colombo».  Andò a Prendere Tutti Questi Animali, Li Divise in due e Collocò Ogni Metà di Fronte all’Altra; non divise però gli Uccelli.  Gli  Uccelli rapaci Calarono su quei cadaveri, ma Abram li Scacciò.  Mentre il Sole Stava per Tramontare, un Torpore Cadde su Abram, ed Ecco terrore e grande oscurità Lo Assalirono.  Quando, Tramontato il Sole, si era fatto buio fitto, ecco un Braciere Fumante e una Fiaccola Ardente Passare in mezzo agli Animali divisi.  In Quel Giorno il Signore Concluse Quest’Alleanza con Abram: «Alla tua Discendenza Io Do Questa Terra, dal Fiume d’Egitto al Grande Fiume, il Fiume Eufrate».  Parola di Dio.  (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 26  (Il Signore È Mia Luce e Mia Salvezza).

Il Signore È Mia Luce e Mia Salvezza: di chi Avrò Timore? Il Signore È Difesa della Mia Vita: di chi Avrò Paura? Ascolta, Signore, la Mia Voce.  Io Grido: Abbi Pietà di Me, Rispondimi! Il Mio Cuore Ripete il Tuo Invito: «Cercate il Mio Volto!».  Il Tuo Volto, Signore, Io Cerco.  Non Nascondermi il Tuo Volto, non Respingere con Ira il Tuo Servo.  Sei Tu il Mio Aiuto, non Lasciarmi, non Abbandonarmi, Dio della Mia Salvezza.  Sono Certo di Contemplare la Bontà del Signore nella Terra dei Viventi.  Spera Nel Signore, Sii Forte, Si Rinsaldi il Tuo Cuore e Spera Nel Signore.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Filippesi (Fil 3, 17 – 4,1).

Fratelli, fatevi Insieme miei imitatori e guardate quelli che si Comportano Secondo l’Esempio Che avete in noi.  Perché molti – ve l’ho già detto più volte e Ora, con le Lacrime agli Occhi, ve Lo ripeto – si comportano da nemici della Croce di Cristo.  La loro Sorte Finale Sarà la perdizione, il ventre è il loro dio. Si vantano di ciò di cui dovrebbero vergognarsi e non pensano che alle cose della Terra.  La nostra Cittadinanza infatti È Nei Cieli e Di Là Aspettiamo Come Salvatore il Signore Gesù Cristo, Il Quale Trasfigurerà il nostro misero Corpo, per Conformarlo al Suo Corpo Glorioso, in Virtù del Potere Che Egli Ha di Sottomettere a Sé Tutte le Cose.  Perciò, Fratelli miei Carissimi e Tanto Desiderati, mia Gioia e mia Corona, Rimanete in Questo Modo Saldi Nel Signore, Carissimi! Parola di Dio.   (Rendiamo Grazie a Dio).

Canto al Santo Vangelo

Lode e Onore a Te, Signore Gesù.  Dalla Nube Luminosa, Si Udì la Voce del Padre: «Questi È Il Mio Figlio, L’Amato: Ascoltatelo!».  Lode e Onore a Te, Signore Gesù

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Luca  (Lc 9, 28-36)

In Quel Tempo, Gesù Prese con Sé Pietro, Giovanni e Giacomo e Salì sul Monte a Pregare.  Mentre Pregava, il Suo Volto Cambiò d’Aspetto e la Sua Veste Divenne Candida e Sfolgorante.  Ed Ecco, due Uomini Conversavano Con Lui: Erano Mosè ed Elìa, Apparsi nella Gloria, e Parlavano del Suo Esodo, Che Stava per Compiersi a Gerusalemme.  Pietro e i Suoi Compagni Erano Oppressi dal Sonno; ma, Quando Si Svegliarono, Videro la Sua Gloria e i due Uomini Che Stavano Con Lui.  Mentre Questi Si Separavano Da Lui, Pietro Disse a Gesù: «Maestro, È Bello per noi Essere Qui.  Facciamo tre Capanne, Una per Te, Una per Mosè e Una per Elìa».  Egli non Sapeva Quello Che Diceva.  Mentre Parlava Così, Venne una Nube e Li Coprì con la Sua Ombra.  All’Entrare nella Nube, Ebbero Paura.  E Dalla Nube Uscì Una Voce, Che Diceva: «Questi È Il Figlio Mio, L’Eletto; Ascoltatelo!».  Appena la Voce Cessò, Restò Gesù Solo. Essi Tacquero e in Quei Giorni non Riferirono a nessuno Ciò Che Avevano Visto.  Parola del Signore.  (Lode a Te o Cristo). 

Preghiera della Sera

Signore, Come Giuseppe Tu Fosti Spogliato dai Tuoi stessi Fratelli della Tunica Ideale della Gloria, con La Quale il Padre Aveva Rivestito il Suo Figlio Prediletto. Come Lui, Sei Rimasto nell’oscurità della tomba senza Che la morte Eterna Ti abbia Toccato, poiché Tu Sei la Vita e il Padre Ti Ha Destinato ad Essere il Primogenito di una Moltitudine di Fratelli, per Salvarli dalla Fame Spirituale in Questo Paese di Schiavitù, in cui Abbiamo Fame di Te. I vignaioli, come i Fratelli di Giuseppe, hanno detto: “uccidiamolo”, ma Tu non Hai Voluto Che il Tuo Santo Vedesse la corruzione, Salvando anche noi dalla morte Eterna.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

Risultato immagini per GIF ANIMATE DIVISORI RELIGIOSI con cuori

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

Benedizione Solenne
(In Ginocchio)

– Dio, Sorgente e Principio di Ogni Benedizione, Effonda su di noi la Sua Grazia e ci Doni per Tutto l’Anno Vita e Salute. (Amen).

– Ci Custodisca Integri nella Fede, Costanti nella Speranza, Perseveranti e Pazienti Sino alla Fine nella Carità. (Amen).

– Dio Disponga Opere e Giorni nella Sua Pace, Ascolti Qui e in Ogni Luogo le nostre Preghiere e ci Conduca alla Felicità Eterna. (Amen).

– E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, Discenda Su di noi e Con noi Rimanga Sempre. (Amen).

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA