Messaggio di Gesù  (A Giovanni, martedì – 01 marzo 2022).

“…. È Bene Sappiate Che una Sottile ed Invisibile Membrana Separa lo Spazio Tempo, Celando ai vostri Occhi Quanto V’È Al Di Là dell’umano conosciuto! Un nugolo di angeli si ribellò alle Eterne Leggi dell’Universo, violandone i Contenuti Stabiliti dal Creatore Stesso.  Fu così che si intensificarono gli avvistamenti definiti extraterrestri nel mondo, con la ripresa dei contatti tra i fuggitivi del Cielo e alcuni figuri della Terra.  I primi irretirono i Popoli dediti allo studio dell’Esoterismo e alle arti magiche nel suolo chiamato ancora Oggi Egitto, istruendoli circa l’uso di materiali di derivazione sconosciuta.  E proprio in forza di ciò, nacquero gli interessi di intere vostre Nazioni per i paesi definiti culturalmente inferiori.  Infatti, alcune losche Creature contemporanee incamerarono dati idonei a gestire l’Energia Cosmica, simulando e distorcendo le cose al punto da tentar continuamente di sottomettere le genti del Pianeta, finanche scatenando insensate guerre fratricide.  Unitamente ai Segreti dell’Atomo, gli infedeli al Padre consegnarono ai vostri simili le mappe dei metalli custoditi anche nel Cuore della Terra, con le rotte stellari utili a conoscere e ad eventualmente raggiungere luoghi esterni all’Atmosfera.  I conflitti non sono mai mancati e lo scopo prefisso è stato sempre quello di dominarvi a vicenda, facendovi pur dimenticare d’esser là a contravvenire alle Statuizioni di Colui Che vi Diede la Vita, Che Creò la vostra Razza e Che voi – ingrati, disonorate quotidianamente con ogni gesto.  Eppure, presi come siete dalla bramosia di gestire il nulla, non vi accorgete del male cagionato a voi stessi e a coloro che dite di Amare, benché Tutto Si Stia Ritorcendo contro le vostre medesime scellerate azioni.  L’Habitat Originario – che per altro non vi Appartiene, sta cedendo sotto i piedi, tanto che sarete costretti a Versare copiose e Dolorose Lacrime amare; ma non basterà ciò a Salvarvi dallo sfacelo, perché la Punizione Sarà Esemplare per voi e per coloro che sulla buia via vi catapultarono.  Stolti Figli, l’effimera onnipotenza che credevate aver raggiunto non Servirà a nulla, se non a convincervi ancor più del fatto d’aver perso una Grande Occasione, ovvero di Entrare a Far Parte delle Schiere Elette, con le Anime Designate a Continuare la Missione nei Luoghi dell’Universo Coeso nell’Amore alla Gloria di Colui Che È, per l’Eternità! Questo Termine vi disorienta, Lo So, ma È Esattamente Questo il Fine Ultimo della Creazione: l’Elevazione dello Spirito alla Perfezione.  Se aveste immaginato che innanzi a voi non avete che una residua manciata di Nostri Minuti, che le vostre misere opere terrene tali più non saranno, probabilmente vi sareste comportati più Degnamente, in maniera meno equivoca, certamente scampando all’Ira Che invece vi Sovrasta e alla Quale non potrete sfuggire, nonostante la vostra presunta conoscenza delle cose.  Inoltre, quanto ritenevate aver materialmente costruito franerà a breve e miseramente sotto i vostri occhi, la vostra mente verrà abbandonata alla confusione ingenerata da voi e dagli angeli ribelli, che a differenza vostra abbandoneranno la Terra poco prima del Grande Sconvolgimento, pur continuando a vagar tristemente nelle tenebre, giacché Scacciati e ormai definitivamente lontani dalla Gioiosa Luce del Padre Mio.  Mai Mancando di Rammentarvi Che Io Sono l’Autentica Giustizia, Avevamo Tutti Noi Dato non pochi Avvertimenti, ma siete stati virtualmente ciechi, sordi e muti sino a perdere qualsivoglia Opportunità: questa la vostra dissennata quanto illogica serie di scelte, la malevola conseguenza dell’applicato Libero Arbitrio, che v’ha condannato all’infinita solitudine.  Abbiatevi Cura!”.