Messaggio di Gesù (A Giovanni, Domenica – 27 febbraio 2022, A.D.).

Ha Così Parlato Gesù: “Figli della Terra, siate Molto Accorti nel Valutar gli Accadimenti, poiché le vostre Prove avranno termine Unicamente con il cedimento del Corpo e non con il presunto umano Benessere! Infatti, l’Animo d’Ogni Creatura Tornerà all’Originaria Sua Dimora nel Momento Esatto in Cui Verrà Disincagliato dai legami del mondo; guardatevi dall’inciampar finanche per sbaglio il vostro piede, Ricordando Che gli errori del Vissuto vi si staglieranno Inesorabilmente innanzi, procurandovi un Senso di Dolore Che Mai avreste nemmeno Immaginato! Cessate di giocare e Ponetevi Operosamente al Servizio della Giusta Causa, senza la Quale nulla resterebbe di voi, men che meno il Ricordo.  Rendetevi Partecipi del Meraviglioso Disegno del Padre Celeste, Considerato Che non Viene a voi Richiesto di Imparare a Memoria gli Scritti o le Gesta di coloro che vi precedettero, ma di Comprenderne Appieno il Senso, Compenetrandovi in Essi, Vivendone i Passaggi Salienti e d’Intuire il Messaggio Intrinseco ad Ogni Passo, perché Io non Ho Parlato ad Alcuni in Particolare Così Tanto per Fare.  Destate i Cuori, Cercando d’Essere Realmente servi Degni ed Operosi, anche a costo di Suscitate Stupore in coloro che dovessero Osservarvi, Comunicando ai vostri Fratelli Che l’Opera terrena È Ben Al Di Sopra delle Aspettative quotidiane. Vivendo Semplicemente, Digiunate, Pregate Umilmente, ma con Gioia, e non Resterete a mani vuote! Vi Benedico”.