Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 19 febbraio 2022 (2029) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati. Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore). 

 

 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

Immagine correlata

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

  

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

Immagine correlata

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

Immagine correlata

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.).

 

Immagine correlata

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

Immagine correlata

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Immagine correlata

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, leggiamo nel Santo Vangelo del Giorno Che – Proprio Come Dovremmo Far coi Figli a noi Affidati dal Cielo, il Giusto Insegnò ai Discepoli Quanto Riferire alle genti della Terra, affinché Recuperassero ai propri errori, evitandone di nuovi. Così però non Fu, e Questo lo portiamo sulle nostre spalle curve, non più Forti Come un Tempo! Ma mai è troppo tardi per Guardare al Volto del Signore, Sempre Pronto a Farsi Spazio nei tormentati Cuori degli umani. E poiché il Maestro È Uno, e Uno Solo, non servono gli interpreti o i ministri in pompa magna, giacché il Padre Conosce Quanto Abbisogna alle Sue pur tiepide Creature. Orsù, dunque, non indugiamo oltre e rimbocchiamoci le maniche, perché già nel mondo v’è fermento, quasi a confermar Ch’È Giunto ormai il Tempo Preannunciato da Profeti e Messaggeri! Lo attendono i Cristiani, con gli Arabi e gli Ebrei, in Festa Accomunati e col naso Verso il Cielo, Ove Brilla Assai una Stella, Lassù Fissa ad Indicar la Via Agognata. Alcun buio offuscherà la Luce Bella, Che Rischiara la Venuta ancora in Terra dell’Agnello Redentore. Rendiamo Insieme Omaggio alle Anime dei Defunti Dimenticate in Purgatorio, affinché non Abbia a Mancar Loro la Splendida Misericordia di Cristo! Buona Giornata a Tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE VERGINE MARIA

 

 

Riflessioni dello Spirito

(Dalla cella del Buon Consiglio – 18 gennaio 2022 A.D.)

 

…. pochi Si Conoscono Davvero Interiormente e pochissimi Son Riusciti a Capir l’Autentica Essenza dello Spirito, ad Evadere dalla prigione della mente, mentre molti son ridotti sostanzialmente in schiavitù dalle cose del mondo, nonostante la pur sbandierata Fede in Dio: ammesso Ne Abbiano mai Avuto Realmente Uno!

 

Immagine correlata

 

Preghiera della Sera

(in Ginocchio – 29 marzo 2021)

 

Magnifico e  Onnipotente Padre, Che Hai Donato al mio Povero Cuore la Celeste ed Intima Fratellanza col Meraviglioso Tuo Cristo – Che Dispensa Continuamente Amore Puro al mio Animo in Ascolto, Occupati della mia Sorte e – nel Suo Santo Nome, Difendimi e Riabilita il mio Spirito ai Tuoi Occhi, affinché il mondo Veda, Rifletta e si Converta! Amen.

 

Immagine correlata

 

Messaggio di Maria – Donna Vestita di Sole

(A Valeria Copponi – Roma, 05 gennaio 2022)

 

Figlia Mia, Vengo a te Come la Madre di Dio, Maria SS. Hai Capito Benissimo, la Madre di Dio. Il Figlio Mio, Quel Figlio Che È tuttora offeso in ogni modo, in ogni occasione, in ogni verso, con la bocca, con parole disumane, con bestemmie, Quel Figlio Mio Tanto Caro, Ricordatevi Figli immeritevoli, Quel Figlio È Dio! Quel Dio Che Conterà tutte le vostre offese gratuite, tutte le parole offensive che usate per offendere il Mio Nome e Quello dell’Universo Creato. Figli immeritevoli, Presto Sarete Chiamati a Rendere Conto di tutte le vostre mali azioni e allora vi Auguro di Riconoscere tutte le vostre mancanze e Chiedere Perdono al vostro Salvatore, Gesù Cristo. Figli ingrati, Inginocchiatevi Davanti a Gesù Crocifisso per tutti i vostri peccati e Decidetevi a Chiedere, dal Profondo, Perdono, Accompagnando con Lacrime di Pentimento le vostre Scuse. Come Gesù Perdonò i Suoli malfattori, Così Avrà Compassione di voi, Poveri Esseri Umani e Perdonerà le vostre colpe. Figlioli, Io Intercedo ancora per voi, non Posso perdervi, satana non può sottrarmi i Miei Amati e Adorati Figli, ma voi, Aiutatemi con le vostre Opere Buone e con le vostre Preghiere Veritiere e Sentite nel Profondo dei vostri Cuori.  I Tempi Stringono, non perdetevi nei meandri peccaminosi del vostro mondo terreno, Rivolgete i vostri Sguardi al Cielo, Dove Dio Darà a voi il Premio Che Meritate. Vi Amo – Figli Miei, non deludete le Mie Aspettative, vi Voglio Tutti Con Me. Vi Benedico e vi Tengo Stretti Sotto il Mio Manto. Gesù Ascolti le vostre Suppliche.

 

Immagine correlata

 

Messaggio di Nostra Signora

(n.3.321 a Pedro Regis – 18 maggio 2010 – Brasile)

 

“Cari Figli, state attenti. Piegate in Preghiera le vostre ginocchia per non essere ingannati. Il demonio desidera seminare confusione nella Chiesa e nella vostra nazione, e continuerà a seminare discordia tra voi Figli di Dio ingannando con scandali, falsi segnali, e false apparizioni. Sarà grande il numero dei Miei poveri Figli che cadranno vittime delle trappole del demonio. Convertitevi e Vivete il Vangelo del Mio Gesù. Rimanete con la Chiesa. Cercate la vostra Conversione Attraverso la Vera Dottrina della Chiesa. Questo È Tempo di grandi confusioni Spirituali, non allontanatevi dalla Verità. Sono Vostra Madre e Vengo dal Cielo per Annunciarvi la Verità. Soltanto la Verità del Mio Gesù vi Santificherà e vi Darà la Forza per Mantenervi Saldi nella Fede. Il demonio continuerà a tendere false insidie nel vostro Brasile, con false Stimmate e Lacrimazioni di immagini. Io Sono vostra Madre Addolorata e Soffro per Causa di quelli che si consegneranno al demonio e causeranno confusione tra i Miei poveri Figli. Dio Chiederà Ragione a quelli che inganneranno e contribuiranno all’allontanamento dei Miei poveri Figli dal Cammino della Verità. Pregate. Pregate. Pregate. In Questo Momento Farò Scendere dal Cielo su di voi una Straordinaria Pioggia di Grazie. Avanti. Questo È il Messaggio Che vi Trasmetto in Nome della Santissima Trinità. Vi Ringrazio per averMi permesso di Riunirvi qui ancora una volta. Vi Benedico in Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Restate in Pace”.

 

 

Risultato immagini per gif animate leone giuda

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

Immagine correlata

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti Con Cristo, Crediamo Anche Che Vivremo Con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 


Preghiera del Mattino

Signore, Padrone della Messe, Sposo delle Nozze, Tu Inebri i Tuoi Invitati perché i Tuoi Moti d’Amore Sono Migliori del Vino. Noi ci Inginocchiamo di Fronte alla Tua Maestà. Primogenito di Tutte le Creature, Primizia dei Risorti dai Morti, Tua È la Priorità in Ogni Cosa. Vero Uomo e Amico degli uomini, Amante della loro Anima e Vero Dio Tornato nella Gloria del Padre, noi ci Avviciniamo a Te con la Familiarità Amorosa degli Amici dello Sposo il cui solo Timore È Quello di Essere Separati da Lui. Amen.

Detti dei padri

«Abba Poemen disse: “Conosco un Fratello a Scete che per tre Anni Digiunò di due Giorni in due Giorni, tuttavia non riuscì a Vincere.  Quando però lasciò stare il Digiuno per due Giorni interi e cominciò a Digiunare Solo fino a Sera, ma con Discernimento, allora Riuscì a Vincere”.  Quindi mi disse abba Poemen: “Mangia senza Mangiare, Bevi senza Bere, Dormi senza Dormire, Agisci con te stesso con Discernimento, e Troverai Riposo”».

Antifona

Sii per Me una Roccia di Rifugio, Un Luogo Fortificato Che Mi Salva.  Tu Sei Mia Rupe e Mia Fortezza: Guidami per Amore del Tuo Santo Nome. (Cf. Sal 30, 3-4)

Colletta

O Dio, Che Hai Promesso di Abitare In Coloro Che Ti Amano con Cuore Retto e Sincero, Donaci la Grazia di Diventare Tua Degna Dimora.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna Con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dalla Lettera di San Giacomo Apostolo  (Gc 3, 1-10)

Fratelli miei, non siate in molti a fare da Maestri, Sapendo Che Riceveremo un Giudizio Più Severo: tutti infatti pecchiamo in molte cose.  Se uno non pecca nel parlare, Costui È Un Uomo Perfetto, Capace di Tenere a Freno Anche Tutto il Corpo.  Se mettiamo il morso in bocca ai Cavalli perché ci Obbediscano, Possiamo Dirigere Anche Tutto il Loro Corpo.  Ecco, anche le navi, benché siano così grandi e spinte da Venti Gagliardi, con un piccolissimo timone Vengono Guidate là dove vuole il pilota.  Così anche la lingua: è un membro piccolo ma può vantarsi di Grandi Cose. Ecco: un Piccolo Fuoco Può Incendiare Una Grande Foresta! Anche la lingua è un Fuoco, il mondo del male! La lingua è inserita nelle nostre Membra, contagia tutto il Corpo e incendia tutta la nostra Vita, traendo la sua Fiamma dalla Geènna.  Infatti, ogni sorta di Bestie e di Uccelli, di Rettili e di Esseri Marini Sono Domati e Sono Stati Domati dall’Uomo, ma la lingua nessuno la può Domare: è un male ribelle, è piena di veleno mortale.  Con Essa Benediciamo il Signore e Padre e con essa malediciamo gli Uomini Fatti a Somiglianza Di Dio.  Dalla stessa bocca escono Benedizione e maledizione.  Non dev’essere così, Fratelli miei! Parola di Dio.  (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 11  (Tu, o Signore, ci Proteggerai per Sempre).

Salvami, Signore! Non C’È Più un Uomo Giusto; sono scomparsi i Fedeli tra i Figli dell’Uomo.  Si dicono menzogne l’uno all’altro, labbra adulatrici parlano con Cuore doppio.  Recida il Signore le labbra adulatrici, la lingua che vanta imprese grandiose, quanti dicono: «Con la nostra lingua siamo forti, le nostre labbra sono con noi: chi sarà il nostro padrone?».  Le Parole del Signore Sono Parole Pure, Argento Separato dalle scorie nel crogiuolo, Raffinato sette Volte.  Tu, o Signore, Le Manterrai, ci Proteggerai da questa gente, per Sempre.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Si Aprirono i Cieli e Si Udì la Voce del Padre: «Questi È Il Figlio Mio, L’Amato: Ascoltatelo!».  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco  (Mc 9, 1-12)

In Quel Tempo, Gesù Prese con Sé Pietro, Giacomo e Giovanni e Li Condusse su un Alto Monte, in Disparte, Loro Soli.  Fu Trasfigurato Davanti a Loro e Le Sue Vesti Divennero Splendenti, Bianchissime: nessun lavandaio sulla Terra potrebbe Renderle Così Bianche. E Apparve Loro Elìa con Mosè e Conversavano con Gesù.  Prendendo la Parola, Pietro Disse a Gesù: «Rabbì, È Bello per noi Essere Qui; facciamo tre Capanne, Una per Pe, Una per Mosè e Una per Elìa». Non Sapeva infatti che cosa dire, perché Erano spaventati.  Venne una Nube Che Li Coprì con la Sua Ombra e Dalla Nube Uscì una Voce: «Questi È Il Figlio Mio, L’Amato: Ascoltatelo!».  E Improvvisamente, Guardandosi Attorno, non Videro più nessuno, se non Gesù Solo, con Loro.  Mentre Scendevano dal Monte, Ordinò Loro di non Raccontare ad alcuno Ciò Che Avevano Visto, se non Dopo Che il Figlio dell’Uomo Fosse Risorto dai Morti.  Ed Essi Tennero Fra Loro la Cosa, Chiedendosi Che Cosa Volesse Dire Risorgere dai Morti.  E Lo Interrogavano: «Perché gli scribi dicono Che Prima Deve Venire Elìa?».  Egli Rispose Loro: «Sì, Prima Viene Elìa e Ristabilisce Ogni Cosa; ma, Come Sta Scritto Del Figlio dell’Uomo? Che Deve Soffrire Molto ed Essere disprezzato.  Io però vi Dico Che Elìa È Già Venuto e Gli hanno fatto quello che hanno voluto, Come Sta Scritto di Lui».  Parola del Signore. (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

Signore, Che Cosa Posso Dire della Giornata Che Sta Finendo? Assomiglia a migliaia di Giornate passate, tutte con questo scarto tra i miei progetti e la loro realizzazione. Ho voglia di Giustificarmi ai Tuoi Occhi, di DarTi delle Spiegazioni, proprio Come faccio Davanti a persone Che Contano. Vorrei Restare a Testa Alta di Fronte a Te e devo dirmi, con Forza, ogni Giorno, che questo sentirmi accusato è senza senso, perché Tu non mi Accusi, per mia fortuna! Insegnami a Stare al Tuo Fianco, perché non mi senta più di Fronte a Te come un accusato di Fronte al Giudice. Anche a me Tu Dici: “Non sei il Mio Servo, ma il Mio Amico”. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

Immagine correlata

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Benedizione Solenne
(In Ginocchio)

 

– Dio, Sorgente e Principio di Ogni Benedizione, Effonda su di noi la Sua Grazia e ci Doni per Tutto l’Anno Vita e Salute. (Amen).

– Ci Custodisca Integri nella Fede, Costanti nella Speranza, Perseveranti e Pazienti Sino alla Fine nella Carità. (Amen).

– Dio Disponga Opere e Giorni nella Sua Pace, Ascolti Qui e in Ogni Luogo le nostre Preghiere e ci Conduca alla Felicità Eterna. (Amen).

– E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, Discenda Su di noi e Con noi Rimanga Sempre. (Amen).

 

Risultato immagini per GIF GRAZIE DELLA VISITA