Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 20 gennaio 2022 (2029) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore).

 

 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

Risultati immagini per gif animate del Santo Vangelo

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».  

 

  Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.   Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 


Fratelli e Sorelle Carissimi, d’ogni donde giungono i Segni della Manifestazione del Cristo, Che Allontanerà il male dai Figli Che L’Avranno Chiesto e Meritato.  Non dobbiam guardare ai Messaggi Come il Frutto di chissà quale esaltante fantasia, poiché – Come i Miracoli, Essi Tendono ad Ammorbidire gli Animi, RisvegliandoLi dal torpore che deriva dalla forsennata quotidianità.  Il demonio e chi lo segue son bugiardi, e poveri coloro che incapperanno nella Inesorabile Giustizia del Signore senza essersi davvero Pentiti dei peccati commessi, Così Come Chiamati in Vita a Fare. Dovremmo arrivare a Desiderare persino di morire naturalmente e in fretta, onde evitare di commettere ulteriori danni su questa Terra, tanto grave è lo stile di Vita che ci siamo dati, pur sembrandoci normale! E a nulla serviranno le umane strategie: il Figlio dell’Uomo – la Cui Croce È infatti Superiore a qualsiasi nostra impalcatura, Legge i nostri Cuori,…. e non Gli si potrà affatto mentire! Buona Giornata ai Cuori in Ascolto e a Tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

Visualizza immagine di origine

 


Messaggio di Gesù Cristo

(a Padre Melvin – 19 gennaio 2010)

Il Regno di mille Anni!” 

 

“Poi Vidi un Angelo Discendere dal Cielo, Che Teneva in Mano la Chiave dell’Abisso e una Enorme Catena. Egli Assalì il dragone, l’antico serpente, cioè il diavolo o satana, e lo Incatenò per mille Anni. L’Angelo lo Gettò nell’Abisso, Che Chiuse a Chiave e Sigillò al di sopra di esso, affinché il dragone non potesse più portare fuori strada le Nazioni finché i mille Anni fossero passati. Dopo Ciò, egli deve essere rilasciato per un po’ di Tempo. Poi vidi dei Troni: Coloro Che Vi Sedevano Ricevettero il Potere di Giudicare. Io vidi anche le Anime di Coloro Che Erano Stati Uccisi per la Loro Fedeltà alla Verità Rivelata da Gesù, e alla Parola di Dio. Essi non Avevano adorato la bestia, né la sua statua, ed Essi non Avevano Ricevuto il marchio della bestia sulla fronte, né sulla mano. Essi Ritornarono alla Vita e Regnarono con Cristo per  mille Anni. Gli altri morti non tornando in Vita prima che i mille Anni passassero. È Questa la Prima Resurrezione. Beati Coloro Che Hanno Parte a Questa Prima Resurrezione! Essi Appartengono a Dio e la seconda morte non ha potere su di Loro; Saranno Sacerdoti di Dio e di Cristo, e  Regneranno con Cristo durante i mille Anni” (Rivelazione 20.1-6).

Cari Amici, Gesù Ha Detto: «Satana è ancora all’opera oggi e molti lo seguono. Egli fa loro credere che Io non Valgo più nulla e che ciò che in passato era considerato un peccato, è divenuto ora cosa virtuosa. Ciò si è visto con l’aborto, il matrimonio omosessuale, il concubinato, il divorzio e anche il suicidio e l’eutanasia. Ma arriverà ben presto il Giorno in Cui satana Sarà Incatenato per mille Anni, ed Io Spero Che coloro che Mi hanno rifiutato e  non hanno Creduto in Me cambieranno Vita e torneranno a Me. «Coloro che furono decapitati o assassinati, a Causa della loro Fede  in Me torneranno alla Vita e Regneranno con Me, loro Salvatore. Essi saranno Miei Sacerdoti e  Regneranno con Me per mille Anni. Dinanzi all’Esempio di Queste Sante Persone, Io Vedo molti altri, tiepidi e anche freddi Verso di Me, Crescere nella Fede, divenire Forti e amarMi Tanto. Il Momento È Venuto per voi tutti di prendere una Decisione capitale: Quella di Sottomettervi Interamente a Me e di Osservare Tutti i Comandamenti di Dio. Non accettate ciò che il mondo da satana cerca di inculcarvi. La Verità Viene dal Padre e vi È Insegnata dalla Mia Chiesa. Io vi Chiamo a Far Parte della Mia Chiesa, e a Vivere in Conformità con Ciò Che la Chiesa vi Insegna. Io vi Benedico tutti».

 

https://1.bp.blogspot.com/-AT0Czr44koQ/V44boUPTrZI/AAAAAAAAXSM/rd8Q5RvQolIuln1sMMK-hWiAEJ7oKZz1gCLcB/s1600/BarraCatolicaCTV_10a.gif

 

Messaggio di Maria Santissima – Vergine e Madre

(a Giovanni, 04 gennaio 2020) 

 

“Creature della Terra, Pregate e Digiunate Seriamente, perché la Giustizia del Padre Si Manifesterà Improvvisamente in Mio Figlio, Che Separerà gli Agnelli dai capri, i Buoni dai malvagi: non restate impassibili alla Mia Richiesta di Aiuto per voi, onde evitare di Piangere per l’Eternità, trovandovi Estromessi dal Partecipare alla Grazia, per via della dura cervice che accompagna il contemporaneo e umano Vissuto! Pentitevi amaramente e, con Sincera Umiltà, chiedete Perdono a Gesù, Inginocchiandovi ovunque siate, anche pubblicamente, tenendo a mente che meglio sarebbe per voi venir scambiati per folli, piuttosto che restar per Sempre lontani dall’Amore Vero del Signore!”.

 

Visualizza immagine di origine

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, 03 gennaio 2020)

 

““…. la vostra sicumera nei confronti del Creato è generata dalla superbia, che è tra i frutti più dannosi dell’opera del male! Infatti, è l’atroce imbarbarimento dei Sentimenti tutti, che ha recato grande danno alla stessa umana Esistenza.  Il procedere veloce del Tempo ha fatto sì che non vi accorgeste di quanto andavate cagionando all’Animo vostro, allontanandolo dalla Originaria Bellezza del Contatto con il Cielo. Ricordate, Figlioli, Che la tristezza e la disperazione non sono Componenti Previste per voi, ma rappresentano la conseguenza delle abitudini del vostro stolto agire in Terra, ch’è configurabile nella reiterazione del peccato! Eppure, l’offuscamento del pensiero ha fatto sì che non arrivaste nemmeno a recuperare agli atavici misfatti, benché più volte Avvisati dagli Eventi.  Un Mio contemporaneo servo, il Papa, sta Indicando al mondo il Giusto Modo di Vivere con Genuino Amore gli Ultimi Tempi, ma le genti non sono abituate al Buon Senso e non Amano quelle che ritengono complicazioni, anzi preferendo far finta di nulla, quasi che il Premio Dovesse Ugualmente Giungere in capo persino ai distratti! Ma non è affatto così, Creature Mie, e lo sapete, giacché anche voi assumete atteggiamenti positivi quando qualcosa o qualcuno vi aggrada, ponendovi a disposizione delle eventualità a seconda delle circostanze. Alla Luce di ciò, atteso che tali comportamenti fanno ormai parte del vostro stile, perché il Cielo Dovrebbe Continuare ad Ignorare la vostra ritrosia al Ravvedimento? Molti tra voi anelano ai comodi risvolti terreni, affannandosi per sistemare al meglio le umane cose, ma poco o nulla fanno, poi, per Ingraziarsi il Signore Iddio, Che mai Ripagherebbe alla pari, Ricordate, un pur minimo loro gesto di Leale Devozione; o pensate Che il Padre vostro Sia altrettanto Ingrato? Siete sulla buia via, purtroppo, ma avete scelto in tal modo, ignari di quanto andavate negli Anni perdendo.  Attorno a voi, ovunque, Son Presenti i Segni del Termine del conosciuto, Preannunciati da Sempre e costantemente ignorati da una scienza malevola ed infingarda, sovente sospinta dal demonio alla banalizzazione delle Profezie, nonostante Tutto Appaia ormai Sempre più Chiaro a voi stessi.  Osservate Meglio Quel Che vi Circonda, però Utilizzando gli Occhi del Cuore, Mirando con Tenerezza all’Oltre, e vi accorgerete Che le Mutazioni Sono in Costante Aumento, Come a Voler Disarcionare dal dorso d’un Animale il passeggero scomodo, perché finanche questo voi siete oggi per il Pianeta. Riflettendo e Preparandovi, evitando di perseverare nel tentativo di catturare il Vento con le mani, Ascoltate Attentamente Quanto Vado Ulteriormente a Precisare: “l’Antico Popolo di Dio, nella Sua Discendenza e poiché Tutelato dalle Autorità Celesti, non Ha sin qui Subito lesioni importanti dal maligno, e Si Appresta, per Tanto, a Presentarsi Umilmente al Mio Cospetto, con la Nuova Generazione in Festa, perché il Vero ed Unico Re Ha Vinto il male e i suoi seguaci e Torna a Star nel Concesso e Primordiale Paradiso Terrestre, con gli Elementi Tutti Uniti in Coro ad Acclamarlo, giacché Finita è la Grande Tribolazione per i Fedeli Figli Che, di Gioia e di Felicità, Piangeranno Inginocchiati, Gridando con Infinito Amore: “Benedetto Colui Che Viene nel Santo Nome del Signore e Pace ai Beneficiati dalla Sua Misericordia!””.

 

http://lh6.googleusercontent.com/-iB9FMYFyEf4/UeBJ90GKMQI/AAAAAAAAFYc/uPfZeSGgvwI/s300/n16a.gif

 

Riflessioni dello Spirito

(Dalla cella del Buon Consiglio – 18 gennaio 2022 A.D.)

 

Fratelli e Sorelle nella Rocciosa Fede, Prepariamoci a Veder la Terra Abbandonata da Moltissime Creature – anche a noi Vicine e Care, poiché la Selezione È di Già in Atto, benché il Cristo di Dio Sia nel mentre Intervenuto a Ribaltare i malevoli ed originari piani di “sfoltimento numerico” degli uomini nel mondo.  Eppure – lo Ricordiamo, Eravamo Stati però Allertati Continuamente in Merito alle Imminenti Catastrofi, ma tant’è l’indifferenza delle contemporanee genti di quaggiù. 

 

Visualizza immagine di origine

 

Preghiera

(Richiesta di Clemenza – 12 aprile 2021)

  

O Magnifico e Onnipotente Creatore, Che Donasti al mondo il Tuo Meraviglioso e Prediletto Figliolo Gesù, Abbi Pietà di tutti coloro che parlano e scrivono sì di Te, ma che nel Cuore covano fondamentalmente invidia e rancore nei confronti del Prossimo loro, manifestando la diabolica inquietudine di un Animo dispettoso e ormai piagato dalle cattive e reiterate azioni commesse nella Vita! Voglia la Misericordia del Giudice da Te Delegato – Ch’È lo Stesso Tuo Cristo, Esser non poco Clemente con  tali sventurate Creature, affinché non abbiano a perdersi per l’Eternità.  Grazie.

 

 

Risultato immagini per gif animate leone giuda

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 

 

Preghiera del Mattino

Colui Che Annuncia la Verità Deve Essere Disposto a non Essere Compreso. Fa’, Signore, Che nei Momenti di Incomprensione sappiamo Metterci al Tuo Posto. Fortificaci in Modo Tale Che siamo Coerenti Rispetto a Ciò a Cui Crediamo.  Accordaci la Grazia di Vivere a Volto Scoperto, e non Permettere Che Cediamo alla tentazione della viltà: le viltà che si affermano come rivelazioni, o quelle che si nascondono come tradimenti. Infondi nella nostra Vita la Luce della Verità e Fa’ Che Sia nostra Guida sul Cammino della Giustizia. Amen.

Detti dei padri

Un Fratello chiese ad abba Arsenio di dirgli una parola.  E l’Anziano gli disse: “Lotta con Tutte le tue Forze, perché il Lavoro che fai Dentro di te Sia Secondo Dio e Così Vincerai le passioni di fuori”

Antifona

A Te Si Prostri Tutta la Terra, o Dio.  A Te Canti Inni, Canti al Tuo Santo Nome, o Altissimo. (Sal. 65,4)

Colletta

Dio Onnipotente ed Eterno, Che Governi il Cielo e la Terra, Ascolta con Bontà le Preghiere del Tuo Popolo e Dona ai nostri Giorni la Tua Pace.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Primo Libro di Samuele  (1 Sam 18, 6-9: 19,1-7)

In Quei Giorni, mentre Davide Tornava dall’Uccisione del Filisteo, Uscirono le Donne da tutte le Città d’Israele a Cantare e a Danzare Incontro al re Saul, accompagnandosi con i tamburelli, con Grida di Gioia e con Sistri.  Le Donne Cantavano Danzando e Dicevano: “Ha Ucciso Saul i Suoi mille e Davide i Suoi diecimila”.  Saul ne Fu molto irritato e Gli parvero cattive quelle parole.  Diceva: “Hanno dato a Davide diecimila, a me ne hanno dati mille.  Non Gli manca altro che il Regno”.  Così da quel Giorno in poi Saul guardava sospettoso Davide.  Saul comunicò a Giònata, suo Figlio, e ai suoi ministri di voler uccidere Davide.  Ma Giònata, Figlio di Saul, nutriva Grande Affetto per Davide.  Giònata informò Davide dicendo: “Saul, mio padre, cerca di ucciderti.  Sta’ in guardia domani, sta’ al riparo e nasconditi.  Io uscirò e starò al fianco di mio padre nella campagna dove sarai Tu e parlerò in Tuo favore a mio padre.  Ciò che vedrò Te lo farò sapere”.  Giònata parlò dunque a Saul, suo padre, in Favore di Davide e gli disse: “Non pecchi il re contro il suo servo, contro Davide, Che non Ha peccato contro di te, Che anzi Ha Fatto Cose Belle per te. Egli Ha Esposto la Vita, Quando Abbatté il Filisteo, e il Signore Ha Concesso una Grande Salvezza a Tutto Israele.  Hai Visto e hai Gioito.  Dunque, perché pecchi contro un Innocente, uccidendo Davide senza motivo?”.  Saul Ascoltò la voce di Giònata e giurò: “Per la Vita del Signore, non morirà!”.  Giònata chiamò Davide e Gli Riferì questo colloquio.  Poi Giònata Introdusse Presso Saul Davide, Che Rimase alla Sua Presenza come prima.  Parola di Dio.  (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 55  (In Dio Confido, non avrò timore).

Pietà di Me, o Dio, perché un uomo Mi perseguita, un aggressore Tutto il Giorno Mi opprime.  Tutto il Giorno Mi perseguitano i Miei nemici, numerosi sono quelli che dall’Alto Mi combattono.  I Passi del Mio Vagare Tu Li Hai Contati, nel Tuo Otre Raccogli le Mie Lacrime: non Sono forse Scritte nel Tuo Libro? Allora si ritireranno i Miei nemici, nel Giorno in Cui Ti Avrò Invocato.  Questo Io So: Che Dio È per Me.  In Dio, di Cui Lodo la Parola, Nel Signore, di Cui Lodo la Parola.  In Dio Confido, non Avrò timore: che cosa potrà farMi un uomo? Manterrò, o Dio, i Voti Che Ti Ho Fatto: Ti Renderò Azioni di Grazie.

Canto al Santo Vangelo
Alleluia, Alleluia.  Il Salvatore nostro Cristo Gesù Ha Vinto la morte e Ha Fatto Risplendere la Vita per Mezzo del Santo Vangelo, Fonte di Rivelazione e di Vita.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco (Mc 3, 7-12)

In Quel Tempo, Gesù, con i Suoi Discepoli, Si Ritirò Presso il Mare e Lo Seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidòne, una grande folla, Sentendo Quanto Faceva, andò da Lui.  Allora Egli Disse ai Suoi Discepoli di Tenergli Pronta una Barca, a causa della folla, perché non Lo schiacciassero.  Infatti, Aveva Guarito molti, cosicché quanti avevano qualche male si gettavano su di Lui per Toccarlo.  Gli spiriti impuri, Quando Lo Vedevano, cadevano ai Suoi Piedi e Gridavano: “Tu Sei il Figlio di Dio!”.  Ma Egli Imponeva loro Severamente di non Svelare Chi Egli Fosse.  Parola del Signore.  (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera  (l’autore)

Ti Ringrazio, Signore, per Tutti gli Insegnamenti Che mi Hai Impartito Oggi e per i Rimproveri Amorosi con Cui mi Hai Corretto, ma, soprattutto, Ti Ringrazio per Avermi Fatto Prendere Coscienza delle mie debolezze e dei miei errori, e per Avermi Fatto Capire di dover contare molto meno su me stesso e Molto Più sulla Tua Grazia. Vorrei Esprimere la mia pena infinita per tutti gli sbagli originati dalla mia testardaggine: Ti Prometto Che, con il Tuo Aiuto, non ricadrò nello stesso errore. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Benedizione Solenne
(In Ginocchio)

 

– Dio, Sorgente e Principio di Ogni Benedizione, Effonda su di noi la Sua Grazia e ci Doni per Tutto l’Anno Vita e Salute. (Amen).

– Ci Custodisca Integri nella Fede, Costanti nella Speranza, Perseveranti e Pazienti Sino alla Fine nella Carità. (Amen).

– Dio Disponga Opere e Giorni nella Sua Pace, Ascolti Qui e in Ogni Luogo le nostre Preghiere e ci Conduca alla Felicità Eterna. (Amen).

– E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, Discenda su di noi e con noi Rimanga Sempre. (Amen).