Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì del Signore 19 gennaio 2022 (2029) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore). 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

Risultati immagini per gif animate del Santo Vangelo

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».  

 

  Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”.

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.  Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, il forsennato correr porta l’uomo a ripeter gli errori, a non comprender più le Esortazioni del Padre e Quanto Egli – nella Eterna Onnipotenza, Preannunciò per Amore del Figlio Suo….e di noi poveri quaggiù. Giovanni il Battista – Cui nessuno intese prestar Fede, Esaltò il Cristo e la Sua Perfetta Divina Essenza, Che Dio Infuse nelle Creature Sin dal Primo Giorno.  Il Figlio dell’Uomo È – infatti, Molto Più di Quanto Riportato negli Scritti e nei Vangeli Stessi, poiché È la Meravigliosa e Divenuta Pietra Angolare sulla Quale Poggia il mondo, e Che nel mondo ancora oggi – proprio a Giorni nostri, Vive! Non servirebbe poi Tanto Sforzo per evitare odio e divisioni, calunnie e malvagità, per Aver – quindi, Salva la Vita, poiché È Stato Tutto Detto, se solo i Delegati dal Cielo – invece che fare i manager terreni dello Spirito, ci avessero Semplicemente Spiegato – e non in modo figurato, Che il Signore Gesù Parla Davvero ai Cuori. Ma per chi Crede nessuna Spiegazione È Necessaria, mentre a chi non Crede alcuna illustrazione è sufficiente. Attraverso Queste Pagine Stiamo Comunicando Quel Ch’È Ampiamente Provato finanche dalla scienza e Predetto dai Profeti Attuali – pur nel più incredibile e banalizzante silenzio, ovvero Che una Creatura Straordinaria È in Procinto di Riprender Nuovamente Su di Sé le ingiustizie del mondo intero, anche se stavolta – È Certo, l’Agnello sulla Croce non Salirà.  Un personale e Fraterno Amico, Padre Martino Penasa, all’Atto del Congedo dalla Terra, nel febbraio del 2013, Consegnò un’Eredità non da poco a chi nel Convento Stringeva la Sua Mano, Infondendogli la Sapienza della Grazia allora da Lui Ricevuta. Papa Bergoglio Ha ora un’Enorme Responsabilità, Che Lo vedrà – tuttavia, Dolcemente Obbligato a Riconsegnar le Chiavi della Chiesa al Suo Legittimo Titolare, Svuotando l’apparato vaticano dalle ormai inutili e umane sovrastrutture. Gli È Stato Riservato – Come Somma Ricompensa, un Posto in Paradiso, per Tutto Quanto Egli Farà…..a Breve! Gesù Fece Sapere Che Avrebbe Premiato per l’Eternità chiunque Lo Avesse Riconosciuto Vero e Unico Re: e noi siam qui – dunque, a TestimoniarLo in Tal Maniera, affinché Sia Resa Nota e Pubblica la Verità! Buona Giornata e un Forte Abbraccio a Tutti i Cuori in Ascolto, Lodando Insieme il Santo Nome del Magnifico Signore.

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Riflessioni dello Spirito

(Dalla cella del Buon Consiglio – 18 gennaio 2022 A.D.)

 

…. pochi Si Conoscono Davvero Interiormente e pochissimi Son Riusciti a Capir l’Autentica Essenza dello Spirito, ad Evadere dalla prigione della mente, mentre molti son ridotti sostanzialmente in schiavitù dalle cose del mondo, nonostante la pur sbandierata Fede in Dio: ammesso Ne Abbiano mai Avuto Realmente Uno!

 

Visualizza immagine di origine

 

Intervista a Padre Martino Penasa

(sulla Venuta Intermedia di Gesù)

(Da Leggere Attentamente e con il Cuore)

 

È forse eresia Credere nella Venuta Intermedia di Gesù?

No! Credere ed Affermare Che Esiste una Venuta Intermedia di Gesù per Regnare anche su questa  Terra non è un’eresia, come ha detto il Card. Ratzinger, circa sei o sette anni fa, interrogato da Padre Martino Penasa. La Chiesa Cattolica, ha detto il Card. Ratzinger, non si è mai pronunciata ufficialmente su Questo Argomento, per cui chi Crede alla Venuta intermedia non è eretico.

La Venuta Intermedia di Gesù Ha Fondamenti Biblici?

Sì, Ha Fondamenti Biblici e Trinitari, perché Dio Agisce Sempre in Modo Trinitario. Per più ampie spiegazioni vedi testo: “Gesù Risorto Sta per Tornare.  La Venuta Intermedia di Gesù” sul sito internet: http://www.veriprofetioggi.com/

Si tratta forse di “MILLENARISMO”?

No! Non si tratta di Millenarismo, neanche di quello mitigato, condannato dal S. Uffizio il 14/7/1944( D. 3839) ed anche dal Catechismo della Chiesa Cattolica, ed 1992, n. 676.

Annunciamo invece il “Millennio felice” secondo Ap. 20,4: testo interpretato alla lettera. Il testo di Ap. 20, 4 è  molto chiaro. La Chiesa raccomanda di interpretare i Testi biblici innanzitutto secondo senso letterale. Il “Millennio Felice” Sarà Inaugurato dalla Venuta Intermedia di Gesù, Che È Imminente.

Perché in teologia non si studia più oggi la Venuta Intermedia di Gesù?

La Venuta Intermedia di Gesù, pur Essendo Annunciata in diversi Testi biblici, pur Essendo studiata da Padri della Chiesa dei primi tre secoli, prima di S. Agostino, non si studia più in teologia dal tempo di Sant’Agostino, perché quasi tutti i teologi hanno seguito finora la posizione di S. Agostino, il quale in buona Fede,  combattendo contro gli eretici, ha interpretato quel testo di Ap. 20, 4, ed altri testi, facendo partire il  “Millennio felice” dalla Risurrezione di Gesù. Solo circa venti anni fa alcuni teologi coraggiosi hanno iniziato a studiare l’argomento, sotto la spinta dei Messaggi dei Carismatici, che da circa cinquanta anni parlano sempre più forte della Venuta Intermedia di Gesù, il Quale – Venendo, Instaurerà il Regno di Dio anche su questa Terra e Relegherà il demonio dal mondo per mille anni (mille anni, nella Bibbia, indica un tempo lunghissimo). Solo Gesù Porterà sulla terra il tempo della Vera Pace, Promesso anche dalla Madonna a Fatima e attraverso tanti altri Carismatici attuali (vedi Maria Valtorta, Messaggi a Don Gobbi…). Solo Gesù, Il Re dei re, Porterà “il Millennio felice” sulla terra.  Quindi è risultato chiaro che S. Agostino ha sbagliato nel far partire il “Millennio felice” dalla Risurrezione di Gesù. Basterebbe il fatto che nei duemila anni passati dalla Risurrezione di Gesù ad oggi non si è realizzato il “Millennio felice” di Ap. 20,4. (Ciò non toglie nulla alla Santità di S. Agostino).  Oggi la maggioranza dei teologi su questo argomento, continua a seguire S. Agostino, anche Padre Livio di Radio Maria i professori di tutti i seminari e di tutte le facoltà teologiche, su questo argomento seguono S. Agostino. E così non vengono studiate in teologia né la Venuta Intermedia di Gesù, né il “Millennio felice” Che Gesù Porterà. ( Tutto questo viene ampiamente spiegato del libro che segue, con ampia bibliografia).

Altri motivi per cui nella Predicazione della Chiesa Cattolica e nell’insegnamento di teologia non si parla della Venuta Intermedia di Gesù?

Seguendo la posizione di S. Agostino, vengono eliminati sia il “Millennio felice” di Ap. 20, 4, sia la Venuta Intermedia di Gesù Che Inaugurerà il “Millennio felice” e si identifica questa Venuta Intermedia con Quella Finale per il Giudizio Universale e si insegna solo la Venuta finale, dopo la fine della storia dell’umanità. Di conseguenza succede che quando i Carismatici nei loro Messaggi Annunciano la Venuta Intermedia di Gesù, come Imminente, la maggior parte dei Sacerdoti e dei fedeli pensano subito che i Carismatici Annunziano la fine del mondo. Invece non è vero, e quando parlano della fine dei tempi, non significa la fine del mondo, ma indicano questi nostri giorni, nei quali sta tramontando l’attuale civiltà e il Signore Sta già Preparando i Suoi “Eletti”, con i quali Costruirà il Suo Regno su questa terra.

Che cosa sono le Rivelazioni private che oggi parlano tanto della Venuta Intermedia di Gesù?

Per “rivelazioni private” intendiamo i Carismi straordinari come: Apparizioni, Messaggi, Locuzioni interiori…, attraverso i Quali vengono a noi Comunicati “ i Pensieri di Dio” lungo la storia della Chiesa e dopo la fine della Rivelazione pubblica, avvenuta con la morte dell’Apostolo S. Giovanni.

I Carismi – o Doni straordinari dello Spirito Santo, Sono Concessi a persone Scelte da Dio per essere Suoi portavoce, secondo le necessità della Chiesa: per esempio S. Caterina da Siena, S. Teresa d’Avila, S. Pio da Pietrelcina….

Le Rivelazioni private attuali si indirizzano alla Chiesa cattolica e a tutti gli uomini e – quindi, non si possono più chiamare Rivelazioni private, perché non riguardano solo il ricevente, ma tutta l’umanità: hanno un carattere sociale. Le Rivelazioni private hanno radici nella Rivelazione pubblica, trasmessa a noi dalla Sacra Scrittura e dalla Tradizione della Chiesa, anzi sono sviluppi della Rivelazione Biblica, sono collegati alla Rivelazione biblica, in quanto sviluppano ed esplicitano Testi biblici e ci Annunciano le cose future (cfr Gv 16, 13-14).

I Messaggi Ricevuti Come “Locuzioni Interiori” Sono forse “Meditazioni personali”?

I Messaggi ricevuti come Locuzioni interiori non sono “Meditazioni personali “come hanno affermato alcune personalità ecclesiastiche. L’Insegnamento della Bibbia (Cfr 1 Ts 5, 19- 21), la tradizione della Chiesa, i Carismatici, alcuni dei quali sono stati approvati e canonizzati dalla Chiesa e il Papa attuale, Insegnano che i Carismi straordinari dei quali le “Locuzioni interiori” fanno parte – quando Sono autentiche, Essendo Manifestazioni del Pensiero Divino, Venendo – quindi, da Dio. In particolare le Rivelazioni private Ricevute come “Locuzioni interiori” da Maria Valtorta e i Messaggi della Madonna per mezzo di Don Stefano Gobbi, Vengono da Dio.

Quale è il compito dei Carismi straordinari oggi e dei Messaggi dei Carismatici in particolare?

IL COMPITO DEI CARISMI STRAORDINARI DI OGGI CON I LORO  MESSAGGI, CHE SI RIVOLGONO A TUTTA LA  CHIESA E AL MONDO INTERO, È QUELLO DI ESPLICITARE I TESTI DELLA SACRA SCRITTURA.  Il CCC al n. 66 dice: ”Anche se la Rivelazione (pubblica) È Compiuta, non è però completamente esplicitata” (cioè appieno spiegata, compresa, sviluppata). Gesù Dice a proposito dello Spirito Santo: “Quando però Verrà lo Spirito di Verità, Egli vi Guiderà alla Verità tutta intera…Egli Mi Glorificherà, perché Prenderà del Mio e ve Lo Annunzierà” (Gv 16,13-14).

Che cosa dice il Papa attuale sulla componente Carismatica della Chiesa fondata da Gesù Cristo?

San Paolo in Ef. 2,20 dice: “…Edificati sopra il Fondamento degli Apostoli e dei Profeti, e avendo come Pietra Angolare lo Stesso Cristo Gesù”. Il Papa Giovanni Paolo II, interpreta Questo testo e Lo applica alla Chiesa attuale e dice:” Non c’è contrasto o contrapposizione tra la dimensione istituzionale e la dimensione Carismatica… Ambedue Sono coessenziali alla Costituzione Divina della Chiesa Fondata da Gesù”. (Discorso al Congresso mondiale dei Movimenti ecclesiali, cfr Avvenire 28.5.1998, p.17). Ora noi sappiamo che la componente Profetico-Carismatica È rappresentata oggi soprattutto da persone con Carismi straordinari, con Apparizioni, Messaggi, Locuzioni interiori.

Cosa rispondere a coloro che ci ritengono visionari o eretici perché Crediamo alla Venuta Intermedia di Gesù?

Mons. Aldo Gregari alla fine del suo libro “La Venuta Intermedia di Gesù”(1993), scrive  tra l’altro: “Nessuno ….ci deve tacciare di visionari o di illusi, senza prima essere riusciti a confutare le nostre argomentazioni”.

 

 

Rivelazioni dello Spirito

(Riceviamo e pubblichiamo – 26 settembre 2021)

“Non Est Futurum extra Ecclesiam”

 

Nella Storia Universale, ho Soltanto Tre Autentici Fratelli, io – misero della Terra: il Figlio dell’Uomo, il Pontefice ed il Rabbino di Roma.

L’Amato Gesù – perché È l’Amore Eterno dell’Onnipotente Padre tra i Popoli del mondo;

il Prode Francesco – Fedele Rivoluzionario della Rivelazione Celeste, e

il Grande Riccardo – la cui destra mano Mostrerà la Pagina delle Sacre e Reali Scritture. 

Al Servizio del Divin Maestro e Sostenuto dalla Beata Vergine Maria, Indirizzato dal Buon Paolo e Accompagnato dal Saldo Fraticello del Gargano e dal Tenero Don Bosco, poi Spalancando la Finestra degli Ancestrali e un Dì Rimossi Ricordi, camminerò dunque tra le genti a Parlar del Magnifico Regno Futuro, poiché il Marrone Abito Santo – Voluto Confezionato dallo Spirito Santo Consolatore, mi Legittima alla Cosa quale servo Umile della Ritrovata Verità, Trovandomi io stesso Meravigliato, ma È Così Che Doveva Evidentemente Essere, giacché Impresso dal Dito del Magnifico Creatore nel Grande Libro della Vita. 

A Voi – Creature “Pazze di Dio”, Inginocchiato ai Piedi della Santa e Luminosa Croce – Che Renderà Splendido il Pianeta Tutto, Testimonio lo Straordinario Amore Giunto dal Cielo nel mio Povero Cuore, affinché Vogliate e Possiate Abbandonarvi alla Buona Novella che io indegno – che sono meno del nulla e ultimo tra gli Ultimi, Proclamerò anche alla Risuscitata Chiesa – Recandomi a piedi nudi ovunque, con l’Aiuto degli Inviati Angeli e dei Santi, Sino al Pur Concesso Ultimo Istante del Percorso Assegnatomi quaggiù, Unicamente a Gloria del Santo Nome del Signore Iddio e del Suo Adorato Cristo.

 

  

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, Domenica 19 gennaio 2020)

 

“……, scrivi! Le astuzie della Terra non avranno mai ragione sulla Verità, poiché i vostri pensieri, pur malvagi, vengono elaborati dalla massa fragile di uno solo dei vostri emisferi cerebrali, da quella parte che il demonio, grazie al confuso agire degli uomini, ha potuto colpire indisturbato, con la complicità di coloro che un Tempo Vennero Collocati tra di voi a Guardia del male.   Quando ogni cosa franerà innanzi ai vostri stessi occhi comprenderete Che il Mio Essere Espressione del Bene Universale non autorizza il mondo a rinnegare l’Amorevole Giustizia Divina, Che di questo vostro tale stato non Saprebbe Cosa Farne.  È Giunta ormai l’Ora d’ Assumere le singole Responsabilità, di Restituire, cioè, il Prezioso Tempo Originariamente Concessovi, affinché l’Era Nuova Abbia a Ripartire Correttamente, senza tutte quelle diaboliche inutilità Osservate, purtroppo, in questi vostri Secoli.  Sappiate Che nemmeno potreste immaginare il danno eventualmente arrecato alle vostre Anime, nel caso in cui doveste vedervi Privati dell’Accesso alla Grazia di Dio, Sofferenza non spiegabile dai parametri e dai modi a voi noti.  Riflettete Attentamente sulla vostra condotta, abbiate Pietà almeno per i vostri Figli, cercando di Instradarne Correttamente i Cuori, in Vista degli Incombenti Ultimi Tempi!” (Gesù).

 

 

Risultato immagini per gif animate leone giuda

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio, mio Padre! Mi Risveglio a Te in Quest’Ora Mattutina, o mio Dio. La Prima Parola Che Esce dalla mia bocca È: Dio, mio Padre! La mia Prima Gioia È Che Tu Esista e Che Tu Sia mio Padre. Tutto Quello Che ho e Che sono Proviene da Te. A Chi dovrei Appartenere se non Fossi Tuo? Tutto È Opera Tua. Anche, Che Tutto Sia Santificato perché Tu Sia Adorato! Tutto Quello Che ho e Che sono non Serva Che a Compiere la Tua Volontà.  Padre, Sono Tuo Oggi e Sempre. In me e in Tutto Quello Che mi Appartiene, Sia Fatta la Tua Volontà! Amen.

Detti dei padri  (In Ginocchio)

Sforzati di Entrare nella Cella del Tesoro Che È Dentro di te e Vedrai Quella Che È in Cielo: l’Una e l’Altra Sono un’Unica (Cella), e per una Sola Porta Le Vedrai Entrambe.  La Scala Che Conduce al Regno È Nascosta Dentro di te, nella tua Anima.  Tu Immergiti in te Stesso, (lontano) dal peccato, ma con Puro Amore, e Lì tu Troverai i Gradini per i Quali Salire.

Antifona

A Te Si Prostri Tutta la Terra, o Magnifico e Giusto Dio.  A Te Canti Inni e Odi d’Amore, Canti al Tuo Santo Nome, o Altissimo e Meraviglioso Signore. (Sal. 65,4)

Colletta

Dio Onnipotente ed Eterno, Che Governi il Cielo e la Terra, Ascolta con Bontà le Preghiere del Tuo Popolo e Dona ai nostri Giorni la Tua Pace.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Primo Libro di Samuele (1 Sam 17, 32-33. 37. 40-51)

In Quei Giorni, Davide Disse a Saul: “Nessuno si perda d’Animo a causa di costui.  Il Tuo servo andrà a combattere con questo Filisteo”.  Saul Rispose a Davide: “Tu non puoi andare contro questo Filisteo a combattere con lui: tu sei un ragazzo e costui è uomo d’armi fin dalla sua Adolescenza”.  Davide Aggiunse: “Il Signore Che mi Ha Liberato dalle unghie del leone e dalle unghie dell’orso, mi Libererà anche dalle mani di questo Filisteo”.  Saul rispose a Davide: “Ebbene va’ e il Signore Sia con te”.  Davide Prese in Mano il Suo Bastone, Si Scelse cinque ciottoli lisci dal Torrente e li pose nella Sua Sacca da Pastore, nella Bisaccia; Prese ancora in Mano la fionda e Si Avvicinò al Filisteo.  Il Filisteo avanzava passo passo, avvicinandosi a Davide, mentre il suo scudiero lo precedeva. Il Filisteo scrutava Davide e, quando Lo vide bene, ne ebbe disprezzo, perché era un Ragazzo, fulvo di capelli e di bell’aspetto.  Il Filisteo disse a Davide: “Sono io forse un cane, perché Tu Venga a me con un bastone?”.  E quel Filisteo maledisse Davide in nome dei suoi dèi. Poi il Filisteo disse a Davide: “Fatti Avanti e darò le Tue Carni agli Uccelli del Cielo e alle Bestie Selvatiche”. Davide Rispose al Filisteo: “Tu vieni a me con la spada, con la lancia e con l’asta.  Io vengo a te nel Nome del Signore degli Eserciti, Dio delle Schiere d’Israele, Che tu hai sfidato.  In Questo Stesso Giorno, il Signore ti Farà Cadere nelle mie mani.  Io ti Abbatterò e ti Staccherò la testa e Getterò i cadaveri dell’esercito filisteo agli Uccelli del Cielo e alle Bestie Selvatiche; Tutta la Terra Saprà Che Vi È un Dio in Israele.  Tutta Questa Moltitudine Saprà Che il Signore non Salva per Mezzo della spada o della lancia, perché del Signore È la Guerra ed Egli vi Metterà Certo nelle nostre mani”.  Appena il Filisteo si mosse avvicinandosi Incontro a Davide, Questi Corse a Prendere Posizione in Fretta Contro il Filisteo. Davide Cacciò la Mano nella Sacca, Ne Trasse una Pietra, la Lanciò con la Fionda e Colpì il Filisteo in fronte.  La Pietra S’Infisse nella fronte di lui che cadde con la faccia a Terra.  Così Davide Ebbe il Sopravvento sul Filisteo con la Fionda e con la Pietra, Colpì il Filisteo e l’Uccise, benché Davide non avesse spada. Davide Fece un Salto e Fu Sopra il Filisteo, Prese la sua spada, la Sguainò e lo Uccise, poi con Quella gli Tagliò la testa.  I Filistei Videro che il loro eroe era morto e si diedero alla fuga.  Parola di Dio.  (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 143  (Benedetto il Signore, Mia Roccia).

Benedetto il Signore, Mia Roccia, Che Addestra le Mie Mani alla Guerra, le Mie Dita alla Battaglia.  Mio Alleato e Mia Fortezza, Mio Rifugio e Mio Liberatore, Mio Scudo in Cui Confido, Colui Che Sottomette i Popoli al Mio Giogo.  O Dio, Ti Canterò un Canto Nuovo, Inneggerò a Te con l’Arpa a Dieci Corde, a Te, Che Dai Vittoria ai Re, Che Scampi Davide, Tuo Servo, dalla spada iniqua.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Gesù Annunciava il Santo Vangelo del Regno e Guariva Ogni Sorta di Malattie e Infermità nel Popolo.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco  (Mc 3, 1-6)

In Quel Tempo, Gesù Entrò di Nuovo nella Sinagoga. Vi era Lì un uomo che aveva una mano paralizzata, e stavano a vedere se lo Guariva in Giorno di Sabato, per accusarLo.  Egli Disse all’uomo che aveva la mano paralizzata: “Àlzati, vieni Qui in Mezzo!”.  Poi Domandò loro: “È Lecito in Giorno di Sabato Fare del Bene o fare del male, Salvare una Vita o ucciderla?”. Ma essi tacevano. E Guardandoli Tutt’Intorno con Indignazione, Rattristato per la durezza dei loro Cuori, Disse all’uomo: “Tendi la mano!”.  Egli la tese e la sua mano Fu Guarita.  E i farisei uscirono subito con gli erodiani e tennero consiglio contro di Lui per farLo morire.  Parola del Signore.   (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

Padre mio, io mi Abbandono a Te. Fa’ di me Quello Che Vuoi. Qualsiasi Cosa Farai di me io Ti Ringrazio, sono Pronto a Tutto, Accetto Tutto. Il mio Unico Desiderio È Che la Tua Volontà Si Compia, in me e in Tutte le Tue Creature. Non Desidero nient’altro, o mio Dio. Ripongo la mia Anima nelle Tue Mani. Te La Offro, mio Dio, con Tutto l’Amore del mio Cuore, perché Ti Amo e Questo Amore mi Spinge ad Abbandonarmi a Te, a Riporre Tutto nelle Tue Mani, senza Misura, con un’Infinita Fiducia, perché Tu Sei mio Padre. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Benedizione Solenne
(In Ginocchio)

 

– Dio, Sorgente e Principio di Ogni Benedizione, Effonda su di noi la Sua Grazia e ci Doni per Tutto l’Anno Vita e Salute. (Amen).

– Ci Custodisca Integri nella Fede, Costanti nella Speranza, Perseveranti e Pazienti Sino alla Fine nella Carità. (Amen).

– Dio Disponga Opere e Giorni nella Sua Pace, Ascolti Qui e in Ogni Luogo le nostre Preghiere e ci Conduca alla Felicità Eterna. (Amen).

– E la Benedizione di Dio Onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo, Discenda su di noi e con noi Rimanga Sempre. (Amen).