Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 11 gennaio 2022 (2029) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore). 

 

 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.
Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)  

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

Visualizza immagine di origine

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

Visualizza immagine di origine

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.  Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

Visualizza immagine di origine

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

Visualizza immagine di origine

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Certo è che il demonio ha agito in maniera subdola e costante, facendo apparir normale ciò che tal non era affatto, come costantemente spiega il Santo Vangelo del Giorno. Infatti, l’umana onnipotenza delirante – con l’incredulità e la diffidenza, hanno edificato quell’antiCristico muro di grande tiepidume che quaggiù ci attanaglia, favorendo la diabolica strategia che ha allontanato dall’Originario Concetto di Straordinarietà di Dio; ma è proprio al Padre e al Figlio Che noi Dobbiamo Assolutamente e Sol Guardare, onde Evitar di cadere nelle ulteriori trappole per l’Anima. Utilissimo Tornerebbe il Disaminare Attentamente i 7 vizi capitali – Oggi riportati, Compenetrandoci nella Profondità dei Messaggi Inviatoci, e Capire Che tutto il male del mondo – fisico e mentale, ha un solo nome, a prescindere dalle posizioni dell’umano potere ripartito  tra gli stolti apparati della Terra. “Tutto passa”, Disse Gesù, “ma Solo le Mie Parole non Passeranno!”. Buona Giornata a Tutti i Cuori in Ascolto.

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

I 7 Vizi capitali

(quel che normale non è)

 

1) Accidia

Indolenza, indifferenza: l’accidioso indugia voluttuosamente nell’ozio e nell’errore. Sa quali siano i suoi impegni, ma pur di non assolverli, ne ridimensiona la portata, autoconvincendosi che si tratti di piccolezze e che rimandarle non comporti conseguenze gravi.

2) Avarizia

Estremo contenimento delle spese non perché lo imponga la necessità, ma per il gusto di risparmiare fine a se stesso. L’avaro si sente un virtuoso e si descrive con aggettivi delicati ed equilibrati: prudente, attento, oculato, parco.

3) Gola

Il peccato di gola non è la mera ingordigia o la smodata consumazione di cibo, ma il lusso alimentare, la predilezione per la cucina raffinata, la propensione a cibarsi esclusivamente di pietanze  pregiate e costose.

4) Invidia

Per l’invidioso, la felicità altrui è fonte di personale frustrazione. Sminuisce i successi degli altri, attribuendoli alla fortuna o al caso, oppure sostenendo siano il frutto di ingiustizia.

5) Ira

L’ira non è l’occasionale esplosione di rabbia: diventa un vizio in presenza di un’estrema suscettibilità che fa sì che anche la più trascurabile delle inezie sia capace di scatenare una furia selvaggia.

6) Lussuria

La lussuria non è la semplice dedizione ai piaceri sensuali. Lussurioso è soprattutto chi si lascia rapire e cullare continuamente dalla fantasie sensuali. La lussuria diventa un vizio quando il costante volgersi del pensiero al desiderio impedisce il normale svolgimento delle incombenze quotidiane.

7) Superbia

Il superbo ostenta sicurezza e cultura e sminuisce i meriti altrui. La sua posizione psicologica è però più complessa: non sempre è realmente convinto di possedere tutte le qualità che lui stesso si attribuisce. Teme delusioni e insuccessi perché rivelerebbero la triste verità che egli stesso sospetta, quella di essere in realtà un mediocre, un normodotato, di rientrare nella media.

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Padre Melvin Doucette – 15 luglio 2009 – 17:39)

 

“Io vi Donerò le Grazie di Cui Avete Bisogno”

 

Ecco il Messaggio di Nostro Signore: “Il Mio grande Apostolo Paolo Ha molto Sofferto nel corso dei Suoi spostamenti attraverso la Terra, nella sua epoca. Gli  succedeva spesso d’essere battuto, espulso da una città, maledetto e calunniato. Un giorno che si trovava nel Tempio di Gerusalemme, la gente si mise a gridargli  degli insulti e, trascinatolo fuori del Tempio, voleva picchiarlo ed ucciderlo. I soldati intervennero per  sottrarlo alla folla e procedettero al suo arresto. Egli passò anni in prigione, e non aveva fatto nulla di male. Alla fine, fu decapitato a Roma. Fratelli e Sorelle Miei, non temete coloro che possono uccidere il Corpo, ma temete piuttosto Coloro Che Possono Condannare il vostro Corpo e la vostra Anima all’inferno. Riponete quindi il vostro Cuore in Me, vostro Salvatore, e seguiteMi nei Giorni Buoni Come in Quelli tristi. Io vi Darò le Grazie di Cui avete Bisogno”.

 

 

Risultato immagini per gif animate leone giuda

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

Visualizza immagine di origine

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, la Luce non Si Risparmia, Si Dona per Rischiarare, Riscaldare e Guarire quelli che sono malati della notte del non Amore e dell’influsso delle tenebre. Tu non Ti Risparmi ma Ti Doni e Ti Comunichi. Dovunque Irrompe la Luce C’È Guarigione, Liberazione e molti altri Segni ancora Che Rendono Testimonianza alla Luce. Signore, Dona alla Tua Chiesa di Vivere una Epifania Continuata, affinché la Predicazione del Vangelo Sia Accompagnata da Segni, e Le Sia Dato in Pienezza il Potere di Guarire i figli Che Porta nel Suo Seno. Amen.

Detti dei padri

Si Sa Che se qualcuno Prende in Mano dell’Olio per Ungere un Infermo Prima Ne Gode Lui Stesso. La Stessa Cosa Avviene nella Preghiera di Intercessione.

Antifona

Vidi il Signore su di un Trono Altissimo; Lo Adorava una Schiera di Angeli e Cantavano Insieme: “Ecco Colui Che Regna per Sempre”.

Colletta

Ispira nella Tua Paterna Bontà, o Signore, i Pensieri e i Propositi del Tuo Popolo in Preghiera, perché Veda Ciò Che Deve Fare e Abbia la Forza di Compiere Ciò Che Ha Veduto.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Primo Libro di Samuele (1 Sam 1, 9-20)

In Quei Giorni Anna Si Alzò, dopo aver Mangiato e Bevuto a Silo; in Quel Momento il Sacerdote Eli Stava Seduto sul Suo Seggio Davanti a uno Stipite del Tempio del Signore.  Ella Aveva l’Animo amareggiato e Si Mise a Pregare il Signore, Piangendo dirottamente.  Poi Fece Questo Voto: “Signore degli Eserciti, se Vorrai Considerare la Miseria della Tua schiava e Ricordarti di me, se non Dimenticherai la Tua schiava e Darai alla Tua schiava un Figlio maschio, io Lo Offrirò al Signore per Tutti i Giorni della Sua Vita e il rasoio non passerà sul suo capo”.  Mentre Ella Prolungava la Preghiera Davanti al Signore, Eli Stava Osservando la Sua Bocca.  Anna Pregava in Cuor Suo e Si Muovevano soltanto le Labbra, ma la Voce non Si Udiva; perciò Eli La Ritenne ubriaca.  Le Disse Eli: “Fino a Quando rimarrai ubriaca? Smaltisci il tuo vino!”.  Anna Rispose: “No, mio Signore; io sono una donna Affranta e non ho Bevuto né vino né altra bevanda inebriante, ma sto Solo Sfogando il mio Cuore Davanti al Signore.  Non Considerare la tua schiava una donna perversa, poiché finora mi ha fatto parlare l’eccesso del mio Dolore e della mia Angoscia”.  Allora Eli le Rispose: “Va’ in Pace e il Dio d’Israele ti Conceda Quello Che Gli hai Chiesto”.  Ella Replicò: “Possa la tua serva Trovare Grazia ai Tuoi Occhi”.  Poi la donna se ne andò per la sua via, Mangiò e il suo volto non fu più come prima.  Il Mattino dopo si alzarono e dopo Essersi Prostrati Davanti al Signore, Tornarono a casa a Rama.  Elkanà si unì a sua moglie e il Signore Si Ricordò di lei.  Così al finir dell’Anno Anna Concepì e Partorì un Figlio e Lo Chiamò Samuèle, “perché – Diceva – al Signore L’ho Richiesto”.  Parola di Dio. (Rendiamo Grazie a Dio).

1 Sam 2  (Il Mio Cuore Esulta nel Signore, Mio Salvatore)

Il Mio Cuore Esulta nel Signore, la Mia Forza S’Innalza Grazie al Mio Dio.  Si Apre la Mia Bocca contro i Miei Nemici, perché Io Gioisco per la Tua Salvezza.  L’arco dei forti s’è spezzato, ma i Deboli Si Sono Rivestiti di Vigore. I sazi si sono venduti per un pane, Hanno Smesso di Farlo gli Affamati.  La Sterile Ha Partorito sette volte e la ricca di Figli è sfiorita.  Il Signore Fa Morire e Fa Vivere, Scendere agli inferi e Risalire. Il Signore Rende Povero e Arricchisce, Abbassa ed Esalta.  Solleva dalla polvere il Debole, dall’immondizia Rialza il Povero, per Farli Sedere con i Nobili e Assegnare Loro un Trono di Gloria.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Accogliete la Parola di Dio non come parola di uomini, ma, Qual È Veramente, Come Parola di Dio. Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco  (Mc 1, 21-28)

In Quel Tempo, Gesù, Entrato di Sabato nella Sinagoga, [a Cafarnao,] Insegnava.  Ed erano stupìti del Suo Insegnamento: Egli infatti Insegnava loro Come Uno Che Ha Autorità, e non come gli scribi.  Ed Ecco, nella loro Sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: “Che Vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei Venuto a Rovinarci? Io so Chi Tu Sei: il Santo di Dio!”.  E Gesù gli Ordinò Severamente: “Taci! Esci da lui!”.  E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui.   Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: “Che È mai Questo? Un Insegnamento Nuovo, Dato con Autorità.  Comanda persino agli spiriti impuri e Gli Obbediscono!”.  La Sua Fama Si Diffuse Subito Dovunque, in Tutta la regione della Galilea.  Parola del Signore.  (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

Gesù Proclama il Lieto Messaggio del Regno. Trasalimento di Gioia. Il Lieto Messaggio, il Solo Messaggio Veramente Nuovo, Eternamente Nuovo. Il Lieto Messaggio È Annunciato ai poveri e il Volto del Mondo che somiglia a quello del lebbroso della Parabola Cambia e si Purifica. Dona ai Tuoi Servi la Gioia sempre Nuova di Annunciare la Tua Parola, Preservali da ogni scoraggiamento Davanti al Compito Immenso Che Rimane da Compiere fino alla Tua Venuta nella Gloria. La lebbra è già Purificata. Alleluia.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

Visualizza immagine di origine

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 


Ci Benedica Dio Onnipotente:

Padre, Figlio e Spirito Santo! Amen.