Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 02 gennaio 2022 (2029) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (l’autore). 

 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 
Visualizza immagine di origineNel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.Visualizza immagine di origine
Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

Visualizza immagine di origine

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

Visualizza immagine di origine

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

Visualizza immagine di origine

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.   Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

Visualizza immagine di origine


Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 


Fratelli e Sorelle Carissimi, leggendo il Santo Vangelo del Giorno – Accompagnati dai Messaggi delle Autorità Celesti e dalle Testimonianze dei Profeti, ci accorgiamo che gli Scritti Vengono Tramandati perché si sappia Quanto È Stato, e per Quel Che invece Dovrà Accadere! Quindi, Tutto È Stato Detto e Scritto, mentre noi – incuranti e superbi, abbiamo fatto sempre finta di nulla. Come Rimediare a siffatta cecità? Non è poi così difficile: basterà leggere attentamente i 7 vizi capitali, tentando di discostarsene nella misura in cui si saranno compresi i derivati pericoli, poiché non tanto gravi sono i mali di quaggiù, rispetto a Quel Che Proveremo Andando Via. Cristo Esortò tutti a Tornare Puri e Semplici Come i Fanciulli, onde Guadagnare il Paradiso: ci siamo mai davvero chiesti Cos’È Che Avrà Voluto Dirci? Ai falsi sapienti terreni, a coloro che pensano d’aver scrutato il Giusto appieno, l’ardua e profonda Riflessione, tenendo Bene a Mente che raccoglieremo nella misura in cui avremo Seminato! Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra alle Creature Che Egli Ama.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone

 

 

Messaggio di Dio Padre Onnipotente

(a Rosanna – Italia, 11 dicembre 2014)

 

“Il Padre vi Attende nelle Dimore Sue, Che Gesù vi Ha Preparato in Attesa dell’Incontro. Lui Ha Portato Questo Dono Dal Cielo Alla Terra. Da Quando È Sceso Dal Cielo per Portare l’Amore C’È Stata una Svolta Storica nel mondo.   Adesso stiamo nuovamente attendendo il Suo Arrivo per Coronare la Sua Missione di 2000 anni fa… La Mia Carezza per voi Vibra e Sussurra da Tutto il Creato, È un Dolce Suono, Inconfondibile alle Orecchie Attente, È un Suono Che non colpisce le Orecchie ma il Cuore… È il Richiamo, È il Padre Che Chiama e le Anime dei Miei Figli non Possono non UdirLe per SvegliarSi, perché ormai È già Tardi. Volgete il vostro Spirito al Cielo e non appesantite la vostra Preghiera Come un Obbligo, con Parole Che vi hanno Stabilito, ma Che non Sono del vostro Cuore, magari lunghe e ripetitive.   Io Fremo di Gioia e d’Amore Solo per un vostro “Ti voglio Bene” e le vostre Richieste Sono già nel Mio Cuore di Padre… Gli Eventi Sono in Atto… Verso la Totale Purificazione dell’Umanità e del Pianeta Terra”.

 

 

Visualizza immagine di origine

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, 03 gennaio 2020)

 

 ““…. la vostra sicumera nei confronti del Creato è generata dalla superbia, che è tra i frutti più dannosi dell’opera del male! Infatti, è l’atroce imbarbarimento dei Sentimenti tutti, che ha recato grande danno alla stessa umana Esistenza.  Il procedere veloce del Tempo ha fatto sì che non vi accorgeste di quanto andavate cagionando all’Animo vostro, allontanandolo dalla Originaria Bellezza del Contatto con il Cielo. Ricordate, Figlioli, che la tristezza e la disperazione non sono Componenti Previste per voi, ma rappresentano la conseguenza delle abitudini del vostro stolto agire in Terra, ch’è configurabile nella reiterazione del peccato! Eppure, l’offuscamento del pensiero ha fatto sì che non arrivaste nemmeno a recuperare agli atavici misfatti, benché più volte Avvisati dagli Eventi.  Un Mio contemporaneo servo, il Papa, sta Indicando al mondo il Giusto Modo di Vivere con Genuino Amore gli Ultimi Tempi, ma le genti non sono abituate al Buon Senso e non Amano quelle che ritengono complicazioni, anzi preferendo far finta di nulla, quasi che il Premio Dovesse Ugualmente Giungere in capo persino ai distratti! Ma non è affatto così, Creature Mie, e lo sapete, giacché anche voi assumete atteggiamenti positivi quando qualcosa o qualcuno vi aggrada, ponendovi a disposizione delle eventualità a seconda delle circostanze.  Alla Luce di ciò, atteso che tali comportamenti fanno ormai parte del vostro stile, perché il Cielo Dovrebbe Continuare ad Ignorare la vostra ritrosia al Ravvedimento? Molti tra voi anelano ai comodi risvolti terreni, affannandosi per sistemare al meglio le umane cose, ma poco o nulla fanno, poi, per Ingraziarsi il Signore Iddio, Che mai Ripagherebbe alla pari, Ricordate, un pur minimo loro gesto di Leale Devozione; o pensate Che il Padre vostro Sia altrettanto Ingrato? Siete sulla buia via, purtroppo, ma avete scelto in tal modo, ignari di quanto andavate negli anni perdendo.  Attorno a voi, ovunque, Son Presenti i Segni del Termine del conosciuto, Preannunciati da Sempre e costantemente ignorati da una scienza malevola ed infingarda, sovente sospinta dal demonio alla banalizzazione delle Profezie, nonostante Tutto Appaia ormai Sempre più Chiaro a voi stessi.  Osservate Meglio Quel Che vi Circonda, però Utilizzando gli Occhi del Cuore, Mirando con Tenerezza all’Oltre, e vi accorgerete Che le Mutazioni Sono in Costante Aumento, Come a Voler Disarcionare dal dorso d’un Animale il passeggero scomodo, perché finanche questo voi siete oggi per il Pianeta.  Riflettendo e Preparandovi, evitando di perseverare nel tentativo di catturare il Vento con le mani, Ascoltate Attentamente Quanto Vado Ulteriormente a Precisare: “l’Antico Popolo di Dio, nella Sua Discendenza e poiché Tutelato dalle Autorità Celesti, non Ha sin qui Subito lesioni importanti dal maligno, e Si Appresta, per Tanto, a Presentarsi Umilmente al Mio Cospetto, con la Nuova Generazione in Festa, perché il Vero ed Unico Re Ha Vinto il male e i suoi seguaci e Torna a Star nel Concesso e Primordiale Paradiso Terrestre, con gli Elementi Tutti Uniti in Coro ad Acclamarlo, giacché Finita è la Grande Tribolazione per i Fedeli Figli Che, di Gioia e di Felicità, Piangeranno Inginocchiati, Gridando con Infinito Amore: “Benedetto Colui Che Viene nel Santo Nome del Signore e Pace ai Beneficiati dalla Sua Misericordia!””.

 

  Visualizza immagine di origine

 

Testimonianza

(Riceviamo e pubblichiamo – 30 dicembre 2018)

                                

Lo Spirito Santo Vola Dove Vuole, Recando nei Cuori in Ascolto la Magnifica Parola di Colui Che È L’Onnipotente Creatore.  E poiché il Figlio dell’Uomo – il Delegato Suo Cristo, Ha Già oggi Scelto i Suoi, alle Creature Designate all’Operoso Cammino Verso il Cielo Competerà il RestituirgGli Incondizionatamente il pur Concesso Libero Arbitrio, lasciando al mondo i “vecchi occhiali” e Facendo Posto a “Quelli Nuovi”, onde Osservar Correttamente la Vera e Luminosa Vita.  Le abitudini di quaggiù non sono il frutto del Sano Processo Evolutivo, ma i nefasti esiti del “separatore”, che inquina i Cuori anche dei tiepidi, così ponendoli sul bordo dell’orrendo precipizio.  Vi sarebbe Assai Altro da Riferire, ma un’Attenta Riflessione Basterà a Cogliere il Rigoglioso Attimo, mai dimenticando Che “…… se foste Nati ciechi sareste senza peccato, ma poiché dite di vedere la vostra colpa rimane!”.

 

Visualizza immagine di origine


Messaggio di nostra Signora della Rivelazione

(29 dicembre 2009)

 

“Cari Figli, Sono la vostra Madre Addolorata e Soffro a Causa delle vostre Sofferenze. Inginocchiatevi e Pregate, Supplicando la Misericordia del Signore per l’Umanità. I Miei poveri Figli porteranno una Croce pesante. La Crosta terrestre si spaccherà in molte regioni della Terra. L’Energia venuta dal suo interno causerà Sofferenza a molti dei Miei Poveri Figli. Ascoltate Quello Che vi Dico. L’Umanità è alla vigilia dei più terribili flagelli e castighi. Ciò Che un Tempo vi Ho Annunciato Si Realizzerà. Siate Forti e Saldi nella Fede. Siate del Signore e Sarete Vittoriosi. Questo È il Messaggio Che oggi vi Trasmetto nel Nome della Santissima Trinità. Grazie per averMi permesso di Riunirvi qui ancora una volta. Vi Benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella Pace”.

 

Visualizza immagine di origine

 

 Messaggio di Gesù – Rivelazione all’Umanità

(a Giovanni – 14 dicembre 2020)

  

“… qualcuno – in Terra, è in grado di riconoscervi meglio di coloro che vi misero al mondo, poiché per Divino Dono Legge gli Animi e Scruta Quello Spirito dell’Alleanza tra Cielo e Terra Che taluni Portano Inconsapevolmente negli occhi già a partire dalla prima settimana della Nascita al mondo.  Stringetevi attorno a tutti i Sacerdoti e – spogliandovi del nefasto orgoglio e della diabolica superbia, abbiate Sana Carità e Robusta Fede nella Dirompente Forza del Figlio dell’Uomo, abbandonando la via delle umane certezze e Guadagnando – Così, la Vita Eterna.  Pregate Intensamente e con il Cuore, Rispettatevi gli uni gli altri e Mirate all’Autentica Felicità, non Pensando ad altro, evitando di lasciarvi trascinare finanche dal quotidiano e inutile parlare. Vi Benedico”.

 

 

Risultato immagini per gif animate leone giuda

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

Visualizza immagine di origine

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Visualizza immagine di origineSe Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Visualizza immagine di origineLa Grande Promessa della Divina MisericordiaVisualizza immagine di origine

 

 


Preghiera del Mattino
 (San Francesco di Sales)Visualizza immagine di origine

Ricordati e Rammentati, o Dolcissima Vergine, Che Tu Sei mia Madre e che io sono Tuo Figlio; Che Tu Sei Potente e che io sono poverissimo, timido e debole.  Io Ti Supplico, Dolcissima Madre, di Guidarmi in tutte le mie Vie, in tutte le mie Azioni. Non dirmi, Madre Stupenda, Che Tu non Puoi, poiché il Tuo Amatissimo Figlio Ti Ha Dato ogni Potere, sia in Cielo che in Terra. Non dirmi Che Tu non Sei Tenuta a Farlo, poiché Tu Sei la Mamma di tutti gli uomini e, particolarmente, la mia Mamma. Se Tu non Potessi Ascoltare, io Ti Scuserei dicendo : “È Vero Che È mia Mamma e che mi Ama Come Suo Figlio, ma non Ha Mezzi e Possibilità per Aiutarmi”. Se Tu non Fossi la mia Mamma, io avrei Pazienza e direi : “Ha tutte le Possibilità di Aiutarmi, ma, ahimé, non è mia Madre e, quindi, non mi Ama”. Ma invece no, o Dolcissima Vergine, Tu Sei la mia Mamma e per di più Sei Potentissima. Come potrei ScusarTi se Tu non mi Aiutassi e non mi Porgessi Soccorso e Assistenza? Vedi Bene, o Mamma, che Sei Costretta ad Ascoltare tutte le mie Richieste. Per l’Onore e per la Gloria del Tuo Gesù, Accettami Come Tuo Bimbo senza Badare alle mie miserie e ai miei peccati. Libera la mia Anima e il mio corpo da ogni male e Dammi tutte le Tue Virtù, soprattutto l’Umiltà. Fammi Regalo di tutti i Doni, di tutti i Beni e di tutte le Grazie Che Piacciono alla SS. Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo.  Amen.

Detti dei padriVisualizza immagine di origine

Disse abba Eulogio: «Non parlatemi dei Monaci che non ridono mai. Non sono seri».

AntifonaVisualizza immagine di origine

Mentre un Profondo Silenzio Avvolgeva Tutte le Cose e la Notte Era a Metà del Suo Rapido Corso, la Tua Parola Onnipotente, o Signore, È Scesa dai Cieli, dal Tuo Trono Regale.

CollettaVisualizza immagine di origine

Dio Onnipotente ed Eterno, Luce dei Credenti, Riempi della Tua Gloria il Mondo Intero, e Rivelati a Tutti i Popoli nello Splendore della Tua Luce.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Libro del Siracide (Sir 24, 1-4. 8-12)Visualizza immagine di origine

La Sapienza Fa il Proprio Elogio, In Dio Trova il Proprio Vanto, in Mezzo al Suo Popolo Proclama la Sua Gloria.  Nell’Assemblea dell’Altissimo Apre la Bocca, Dinanzi alle Sue Schiere Proclama la Sua Gloria, in Mezzo al Suo Popolo Viene Esaltata, nella Santa Assemblea Viene Ammirata, nella Moltitudine degli Eletti Trova la Sua Lode e Tra i Benedetti È Benedetta, Mentre Dice: «Allora il Creatore dell’Universo Mi Diede un Ordine, Colui Che Mi Ha Creato Mi Fece Piantare la Tenda e Mi Disse: “Fissa la Tenda in Giacobbe e Prendi Eredità in Israele, Affonda le Tue Radici Tra i Miei Eletti” .  Prima dei Secoli, Fin dal Principio, Egli Mi Ha Creato, per Tutta l’Eternità non Verrò meno.  Nella Tenda Santa Davanti a Lui Ho Officiato e Così Mi Sono Stabilita in Sion.  Nella Città Che Egli Ama Mi Ha Fatto Abitare e in Gerusalemme È il Mio Potere.  Ho Posto le Radici in Mezzo a un Popolo Glorioso, nella Porzione Del Signore È la Mia Eredità, nell’Assemblea dei Santi Ho Preso Dimora».  Parola di Dio.   (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 147  (Il Verbo Si È Fatto Carne e Ha Posto la Sua Dimora in Mezzo a noi).Visualizza immagine di origine

Celebra il Signore, Gerusalemme, Loda il Tuo Dio, Sion, perché Ha Rinforzato le sbarre delle Tue Porte, in Mezzo a Te Ha Benedetto i Tuoi Figli.  Egli Mette Pace nei Tuoi Confini e Ti Sazia con Fiore di Frumento. Manda sulla Terra il Suo Messaggio: la Sua Parola Corre Veloce.  Annuncia a Giacobbe la Sua Parola, i Suoi Decreti e i Suoi Giudizi a Israele.  Così non Ha Fatto con nessun’Altra Nazione, non Ha Fatto Conoscere Loro i Suoi Giudizi.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo agli Efesìni (Ef 1, 3-6. 15-18)Visualizza immagine di origine

Benedetto Dio, Padre del Signore nostro Gesù Cristo, Che ci Ha Benedetti con Ogni Benedizione Spirituale nei Cieli in Cristo. In Lui ci Ha Scelti Prima della Creazione del Mondo per Essere Santi e Immacolati di Fronte a Lui nella Carità, Predestinandoci a Essere per Lui Figli Adottivi Mediante Gesù Cristo, Secondo il Disegno d’Amore della Sua Volontà, a Lode dello Splendore della Sua Grazia, Di Cui ci Ha Gratificati nel Figlio Amato.  Perciò anch’io [Paolo], Avendo Avuto Notizia della vostra Fede nel Signore Gesù e dell’Amore Che Avete Verso Tutti i Santi, Continuamente Rendo Grazie per voi Ricordandovi nelle mie Preghiere, affinché il Dio del Signore nostro Gesù Cristo, il Padre della Gloria, vi Dia uno Spirito di Sapienza e di Rivelazione per una Profonda Conoscenza di Lui; Illumini gli Occhi del vostro Cuore per Farvi Comprendere a Quale Speranza vi Ha Chiamati, Quale Tesoro di Gloria Racchiude la Sua Eredità fra i Santi. Parola di Dio. (Rendiamo Grazie a Dio).

Canto al Santo VangeloVisualizza immagine di origine

Alleluia, Alleluia.  Gloria a Te, o Cristo, Annunciato a Tutte le Genti; Gloria a Te, o Cristo, Creduto nel Mondo.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni  (Gv 1, 1-18)Visualizza immagine di origine

In Principio Era il Verbo, e il Verbo Era Presso Dio e il Verbo Era Dio.  Egli Era, in Principio, Presso Dio: Tutto È Stato Fatto per Mezzo di Lui e senza di Lui nulla È Stato Fatto di Ciò Che Esiste.  In Lui Era la Vita e la Vita Era la Luce degli Uomini; la Luce Splende nelle tenebre e le tenebre non L’hanno vinta. Venne un Uomo Mandato Da Dio: il Suo Nome Era Giovanni.  Egli Venne Come Testimone per Dare Testimonianza alla Luce, perché Tutti Credessero per Mezzo di Lui.  Non Era Lui la Luce, ma Doveva Dare Testimonianza alla Luce. Veniva nel Mondo la Luce Vera, Quella Che Illumina Ogni Uomo.  Era nel Mondo e il Mondo È Stato Fatto per Mezzo di Lui; Eppure il Mondo non Lo Ha Riconosciuto.  Venne Fra i Suoi, e i Suoi non Lo Hanno Accolto.  A Quanti Però Lo Hanno Accolto Ha Dato Potere di Diventare Figli di Dio: a Quelli Che Credono nel Suo Nome, i Quali, non da Sangue né da Volere di carne né da Volere di uomo, ma Da Dio Sono Stati Generati.  E il Verbo Si Fece Carne e Venne ad Abitare in Mezzo a noi; e noi Abbiamo Contemplato la Sua Gloria, Gloria Come del Figlio Unigenito Che Viene dal Padre, Pieno di Grazia e di Verità.  Giovanni Gli Dà Restimonianza e Proclama: «Era di Lui Che io Dissi: Colui Che Viene Dopo di me È Avanti a me, perché Era Prima di me».  Dalla Sua Pienezza noi Tutti Abbiamo Ricevuto: Grazia Su Grazia.  Perché la Legge Fu Data per Mezzo di Mosè, la Grazia e la Verità Vennero per Mezzo di Gesù Cristo.  Dio, nessuno Lo Ha mai Visto: il Figlio Unigenito, Che È Dio ed È nel Seno del Padre, È Lui Che Lo Ha Rivelato.  Parola del Signore.  (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera (Sant’Agostino “de Trinitate”, xv)Visualizza immagine di origine

Con tutte le mie Forze, Quelle Che Tu mi Hai Dato, Ti Ho Cercato, Desiderando Vedere Ciò Che ho Creduto. E ho Lottato e ho Sofferto. Mio Dio, mio Signore, mia Unica Speranza, Donami ancora il Coraggio di CercarTi. Possa io Cercare il Tuo Volto con Passione, Incessantemente. Tu Che Mi Hai Dato di TrovarTi, Donami ancora il Coraggio di CercarTi e di Sperare di TrovarTi sempre di più. Davanti a Te la mia Forza: Conservala. Davanti a Te la mia Fragilità: Guariscila. Davanti a Te Tutto Quello Che Posso, tutto quello che ignoro. Là dove Mi Hai Aperto, Entro: Accoglimi. Là Dove Hai Chiuso, Chiamo: Aprimi. Donami di non DimenticarTi. Donami di ComprenderTi. Mio Dio, mio Signore, Donami di AmarTi. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!Visualizza immagine di origine

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Visualizza immagine di origineO Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!Visualizza immagine di origine

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia




Visualizza immagine di origineCi Benedica Dio Onnipotente:

Padre, Figlio e Spirito Santo! Amen.Visualizza immagine di origine