Messaggio del Cristo di Dio (a Giovanni, lunedì 15 novembre 2021 – ore 03,00).

““…. con Altri, Continua ad Ubbidire Puntualmente ai Miei Ordini e ti Invierò ai più scettici del Pianeta e – Sotto la Guida dello Spirito Santo Consolatore e senza preoccuparti di Quanto dovrai dire, Parlerai ai loro Cuori, Convertendone a me le contorte menti e Scacciando l’infestante inquietudine dall’Animo delle Creature del Padre Celeste! Nel Pianto, i potenti tra voi passeranno – venendo tristemente dimenticati e conferiti al regno del nulla, ma le Mie Parole Resteranno Saldamente Impresse per Esatti mille Anni e la Stagione a Me Più Cara Durante la Permanenza Terrena Darà Luogo al Nuovo Mondo, Ove Regneranno Pace e Serenità Sino al Giudizio Universale, Come da Sempre Disposto dal Padre Mio e Tramandato di Generazione in Generazione.  Figlio Mio, Abbandonati alla Superiore ed Incombente Volontà e Segui Quanto Tracciammo per le Creature a Noi Particolarmente Care, perché la sozzura Verrà Detersa Proprio dal Superiore Amore, Che Lascerà Stupefatti persino i più incalliti peccatori, coi detrattori della Verità! T’È Stato Concesso di Capire, di Intuire e d’Osservare da Vicino non poche Realtà – Attraversando i Percorsi Liberamente Scelti dai tuoi simili, ma Resterai tuttavia Meravigliato nel Contemplare le Straordinarietà del Nostro Arrivo tra gli abitanti di Quello Che Fu l’Eden, l’incompreso Paradiso, perché d’Una Bellezza Che non avresti potuto mai umanamente Immaginare! S’Avvertirà l’Immediata Sensazione della Sublime Beatitudine, il Magico Ridondare dell’Armonia dei Suoni dal Cielo, con le Note dei miliardi di Pensieri Che Solcano Energicamente l’Intero Universo.  Per Effetto della Dovuta Carità – mai lasciando la Rassicurante Mano di Mia Madre e senza preoccuparti delle conseguenze del tuo agire, Seda Umilmente l’Animo di coloro che avrai modo d’incontrar sull’Esistenziale Cammino e Che Riconoscerai Quali Fratelli e Sorelle nella Genuina Fede e nella Pace Interiore, Divulgando Ogni Mia Sollecitazione e Rassicurandoli circa gli Esiti Finali, Ricordando loro Che Sono il Figlio dell’Uomo, l’Autentico e Prediletto Discepolo dell’Onnipotente Creatore, il Solo ed Unico Vincitore della Planetaria Storia: “Io Sono il Cristo, l’Ebreo per Definizione, Io Sono Gesù – il Salvatore””.