Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 11 novembre 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.   Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.   Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.   Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.   Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

     

Fratelli e Sorelle Carissimi, Leggendo il Santo Vangelo del Giorno, Accompagnati dai Meravigliosi Messaggi del Cristo di Dio, Veniamo Esortati a renderci conto che non possiamo governare un bel nulla senza l’Aiuto del Cielo, nemmeno la Vita, poiché non ci Appartiene Davvero. Infatti, Dice Gesù in (Giovanni 15,5): “Io Sono la Vite, voi siete i tralci.  Colui Che Dimora in Me e nel quale Io Dimoro, Porta Molto Frutto; perché senza di Me non potete far nulla”.  A Buon Intenditor poche Parole.  Benedetto nei Secoli il Santo Nome del Signore.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante incendio

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, 31 agosto 2021 A.D.)

 

… in una Notte Rischiarata a Giorno, seduto Umilmente al suolo e vestito d’Abito Semplice – ma di Mia Derivazione, una Creatura mostrerà le rispettive colpe ad ognuno – Piangendo Dolorose Lacrime di Sangue e Chiamando le Coscienze a Scrollarsi di dosso il male acquisito durante la permanenza in Vita, onde Consentir loro di Potermi Ricevere Degnamente! D’Intesa non solo col Mio vicario tra voi, Operando Delegate Opere Straordinarie, egli si porrà innanzi alle strutture che custodiscono l’azione del male nel mondo e Preparerà la Mia Seconda Manifestazione, Proclamando ai governanti tutti la Gloria di Colui Che M’Inviò ed il Capovolgimento del conosciuto modo d’agire dei terrestri.  Lo Spirito del Padre Celeste, al Mio Esclusivo Comando, Muterà le Condizioni d’Ogni Singola Anima, Improvvisamente Destata dall’Emanazione del Mio Potente Amore Che – Pervadendoli,  Chiamerà Così i Cuori al Sincero e Profondo Pentimento, in Forza di Quella Ch’È la Chiamata alla Partecipazione nelle Schiere dell’Esercito Santo, a Me Cristo Fedele.  Anche in concomitanza di Eventi catastrofici, cui seguirà il Blocco Istantaneo di qualsivoglia artificiale forma motrice nell’intero Pianeta, Abbiate Fede Salda, non scoraggiatevi mai e Pregate Incessantemente la Mia Divina Misericordia, Ricordando Che Sin dalle Ceneri d’un Bosco Prevista È la sua Rinascita a Nuova Esistenza, poiché il Prossimo Futuro Vedrà Avviati Assetti mai Osservati Precedentemente da Occhio Umano.  Nel mentre, le menti stolte desidereranno morire, piuttosto che affrontare quello che il demonio – loro ispiratore, avrà mostrato artefatto persino nei contenuti più tragici della Verità.  Figli e servi Miei, Andate avanti Pregando, Digiunando ed Agendo in Termini di Carità Verso il Prossimo vostro, atteso Che la Situazione È di già Pronta a Precipitare, pur Secondo Schemi non dell’uomo! I Chiamati alla Causa Santa – Subito Capendo, Si Prostreranno al Fragore del Tuono e non Subiranno danno alcuno dall’Osservare la Luce Discendere dal Cielo, Preludio dell’Opera di Epurazione della malvagità dagli schemi esistenziali, a voi noti come abitudini e stili di Vita.  Il Controllo Materiale della Giustizia Tornerà nelle Sapienti Mani del Figlio dell’Uomo, Che poi Ne Delegherà la Conduzione ai Suoi Fidati Amici, per il Tempo Ritenuto Necessario e – comunque, Già Previsto dall’Onnipotente Creatore, Sino al Giudizio Finale, Meravigliosa Fase di Pace in Cui Cesserà ogni forma di ribellione, Momento Che Vedrà Riunificarsi i Puri e Superiori Impianti Energetici dell’Intero Creato. Non distraetevi con le quotidianità, ma Badate ai Dettagli, ai Sogni e al Sano Istinto, Sensazioni Che non Sono affatto poca cosa e Che Ben Fareste a Coltivare nell’Intimo delle vostre stesse Riflessioni, a Salvaguardia dell’Era Che Verrà. Preoccupatevi di Far Rientro in Fretta nel Mio Santo Ovile, Unico Luogo dell’Autentica Salvezza Eterna. Vi Benedico”.

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a John Leary, Rochester U.S.A. –  14 dicembre 2005)  

 

“Popolo Mio, Io Ho Avvertito le genti dell’arrivo d’una divisione della Mia Chiesa in una chiesa scismatica e i Miei Fedeli. Ho Detto Che questa chiesa scismatica accetterà i principi del New Age, e sostituirà le Mie statue ed Icone con idoli e dei pagani. Non Crederà più alla peccaminosità dei peccati di ordine sessuale, I Miei Fedeli Diventeranno una Chiesa Clandestina nelle loro case. Intanto, mentre si avvicina la Tribolazione, la chiesa scismatica appoggerà la gente del governo mondiale e l’antiCristo. Nella visione di una chiesa distrutta da un terremoto, vedrete la Mia Ira Che Si Abbatte su tali esseri cattivi, che cercano di corrompere i Miei Eletti. Quando l’antiCristo arriverà al suo massimo potere, Mi vedrete distruggere tutte le chiese scismatiche, e i dirigenti perfidi saranno gettati nell’inferno, così come i malvagi, i demoni e lo stesso antiCristo. Potrete anche vedere i malvagi controllare parti della Mia Chiesa, ma ne risponderanno Innanzi a Me, Quando Verrò a Rinnovare la Terra. Il Mio Fedele Resto non Sarà Distrutto, e le porte degli inferi non prevarranno sulla Chiesa e sui Miei Fedeli. Non seguite gli scismatici, che porteranno tanti alla perdizione. Seguite le Mie Leggi e la Tradizione, anche se doveste essere Perseguitati. Coloro che Mi Amano e Restano Vicini a Me, Sono Quelli Che Arriveranno in Cielo. I tiepidi saranno nell’oscurità, dove sono lamenti e stridore di denti”.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Prega Comunicati Sacrificati Sii apostolo"

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 


Preghiera del Mattino

Signore, in Questo Giorno di Gioia Celeste, Ti Benediciamo per tutti coloro Che Hai Riscattato per Mezzo del Tuo Sangue, e che Condividono la Tua Gloria nella Visione a Faccia a Faccia, e Ti Conoscono Come Tu li Hai Conosciuti durante il loro Pellegrinaggio sulla Terra. Noi Ti Benediciamo per la Beata Speranza Che È in noi di poter Condividere le Sorti di Questa Folla Immensa di Santi, di Spiriti Beati, e di tutti coloro che sono Giunti fino al Trono della Tua Gloria, Che Ti Cantano senza Sosta e Partecipano all’Indicibile Felicità Che È in Te, Santa Trinità. Concedici di Vedere i Cieli Aperti Come Hai Promesso, e che la Gloria del Mondo Che Verrà ci aiuti a Sopportare con Gioia tutte le tristezze di questo Mondo, e a Considerare tutte le Cose come Passeggere.  Amen.

Detti dei padri

l’Abba Pastor Raccontò Che l’Abba Ammone Aveva Detto: C’è un uomo che per tutta la vita porta con sé una scure, ma non riesce ad abbattere un Albero; ce n’è un altro che è abituato a tagliare Alberi e con pochi colpi abbatte l’Albero.

Antifona

Farò Sorgere al Mio Servizio un Sacerdote Fedele, Che Agirà Secondo i Desideri del Mio Cuore. (Cf. 1 Sam 2, 35)

Colletta

O Dio, Che Hai Fatto Risplendere la Tua Gloria nella Vita e nella morte del Santo Vescovo Martino, Rinnova nei nostri Cuori le Meraviglie della Tua Grazia, perché né morte né Vita ci Possano separare dal Tuo Amore.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Libro della Sapienza  (Sap 7, 22 – 8, 1)

Nella Sapienza C’È uno Spirito Intelligente, Santo, Unico, Molteplice, Sottile, Agile, Penetrante, senza macchia, Schietto, Inoffensivo, Amante del Bene, Pronto, Libero, Benefico, Amico dell’Uomo, Stabile, Sicuro, Tranquillo, Che Può Tutto e Tutto Controlla, Che Penetra Attraverso Tutti gli Spiriti Intelligenti, Puri, anche i Più Sottili.  La Sapienza È Più Veloce di Qualsiasi Movimento, per la Sua Purezza Si Diffonde e Penetra in Ogni Cosa.  È Effluvio della Potenza di Dio, Emanazione Genuina della Gloria dell’Onnipotente; per Questo nulla di contaminato penetra in Essa.  È Riflesso della Luce Perenne, uno Specchio senza macchia dell’Attività di Dio e Immagine della Sua Bontà.  Sebbene Unica, Può Tutto; Pur Rimanendo Se Stessa, Tutto Rinnova e Attraverso i Secoli, Passando nelle Anime Sante, Prepara Amici di Dio e Profeti.  Dio infatti non Ama Se non Chi Vive con la Sapienza.  Ella in Realtà È Più Radiosa del Sole e Supera Ogni Costellazione, Paragonata alla Luce Risulta Più Luminosa; a Questa, infatti, Succede la notte, ma la malvagità non prevale sulla Sapienza.  La Sapienza Si Estende Vigorosa da un’Estremità all’Altra e Governa a Meraviglia l’Universo.  Parola di Dio.  Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 118  (La Tua Parola, Signore, È Stabile per Sempre).

Per Sempre, o Signore, la Tua Parola È Stabile nei Cieli.  La Tua Fedeltà di Generazione in Generazione; Hai Fondato la Terra ed Essa È Salda.  Per i Tuoi Giudizi Tutto È Stabile Fino a Oggi, perché Ogni Cosa È al Tuo Servizio.  La Rivelazione delle Tue Parole Illumina, Dona Intelligenza ai Semplici.  Fa’ Risplendere il Tuo Volto sul Tuo Servo e Insegnami i Tuoi Decreti.  Che Io Possa Vivere e Darti Lode: Mi Aiutino i Tuoi Giudizi.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Io Sono la Vite, voi i Tralci, Dice il Signore; Chi Rimane in Me, e Io in Lui, Porta Molto Frutto.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Luca  (Lc 17, 20-25)

In Quel Tempo, i farisei domandarono a Gesù: Quando Verrà il Regno di Dio?».  Egli Rispose loro: «Il Regno di Dio non Viene in Modo da Attirare l’Attenzione, e nessuno dirà: “Eccolo Qui”, oppure: “Eccolo Là”.  Perché, Ecco, il Regno di Dio È in Mezzo a voi!».  Disse poi ai Discepoli: «Verranno Giorni in Cui Desidererete Vedere Anche Uno Solo dei Giorni del Figlio dell’Uomo, ma non Lo Vedrete.  Vi diranno: “Eccolo Là”, oppure: “Eccolo Qui”; non Andateci, non Seguiteli.  Perché Come la Folgore, Guizzando, Brilla da un Capo all’Altro del Cielo, Così Sarà il Figlio dell’Uomo nel Suo Giorno.  Ma Prima È Necessario Che Egli Soffra Molto e Venga Rifiutato da Questa Generazione».  Parola del Signore.  (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

O Redentore dell’uomo e Suo Giudice, Rinuncia al Castigo Che Pesa sull’Umanità.  Guarda i Tuoi Figli Che, al Richiamo della Madre dei Viventi, si Vestono di Sacco e di Cenere.  Ricordati della Promessa di non Distruggere più.  Non Guardare la violenza Che Regna, né l’odio fratricida, non Giudicare le nostre colpe innominabili, non Guardare i nostri peccati ma la Fede della Tua Chiesa in Preghiera, Che Fa Penitenza e Ritorna Verso di Te, da Parte di Tutti gli Uomini.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Ci Benedica Dio Onnipotente:

Padre, Figlio e Spirito Santo! Amen.