Il Santo Vangelo del Giorno Venerdì del Signore 05 novembre 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

 
Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.  Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

    


Fratelli e Sorelle in Cristo, il Signore Iddio – nella Sua infinita Misericordia, ancor ci Dona non poche Opportunità di Riscatto, Passando per la Preghiera dei Cuori, Unica ed Armoniosa Via Salvifica per l’umano nostro Percorso.  Le Cose Stanno Cambiando – e Velocemente, tra il silenzio generale, mentre incombono sciagure di inenarrabili gravità; e tutto ciò, pensiamo, non scaturisce che dalla nostra ingratitudine, giacché abusammo della Diffusa e Divina Concessione, calpestando ogni Valore e mortificando l’Eden, la Terra di quaggiù, per l’appunto! Quest’Ultima, ormai, È sull’orlo di Liberarsi di noi stolti occupanti, che tanto male abbiamo generato col nostro insulso agire. Alcuni uomini dei governi già sanno, molti di loro preparano la privilegiata fuga dal Pianeta, quasi che il Creatore non Fosse ovunque – e anche là, dove intenderebbero inutilmente riparare. Noi piccoli, invece, Ben Faremmo a Immaginare la Salvezza del Domani, giacché non vi Sarà Futuro alcuno se non Attraverso il Sincero Pentimento, onde evitare di veder sommerse quelle zone che coi nostri stessi piedi un Tempo calpestammo. Anche in Questo 1° Venerdì del Mese – Ricordando la Grande Promessa della Divina Misericordia, Lode e Gloria al Magnifico Creatore, Che Concede Ancora di Godere i Frutti del Perdono Elargito al mondo dal Suo Meraviglioso Cristo.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante cielo e testo

 


Siracide

Raccolta di Sentenze  – Capitolo 25

 

Proverbi

[1]Di tre cose mi compiaccio e mi faccio bella, di Fronte al Signore e agli uomini: Concordia di Fratelli, Amicizia tra vicini, moglie e marito che Vivono in piena Armonia.

[2]Tre tipi di persone io detesto, la loro Vita è per me un grande orrore: un povero superbo, un ricco bugiardo, un vecchio adultero privo di senno.

I Vecchi

[3]Nella Giovinezza non hai Raccolto; come potresti procurarti qualcosa nella Vecchiaia?

[4]Come s’addice il giudicare ai capelli bianchi, e agli anziani intendersi di Consigli!

[5]Come s’addice la Sapienza ai vecchi, il Discernimento e il Consiglio alle persone eminenti!

[6]Corona dei vecchi è un’esperienza molteplice, loro vanto il Timore del Signore.

Proverbio numerico

[7]Nove situazioni io ritengo Felici nel mio Cuore, la decima la dirò con le parole: un uomo Allietato dai Figli, chi vede da Vivo la caduta dei suoi nemici;

[8]Felice chi vive con una moglie assennata, colui che non pecca con la sua lingua, chi non deve servire a uno indegno di lui;

[9]fortunato chi ha trovato la Prudenza, chi si rivolge a orecchi attenti;

[10]quanto è grande chi ha trovato la Sapienza, ma nessuno supera chi Teme il Signore.

[11]Il Timore del Signore È più di ogni cosa; chi Lo possiede a chi potrà esser paragonato?

Le donne

[12]Qualunque ferita, ma non la ferita del Cuore; qualunque malvagità, ma non la malvagità di una donna;

[13]qualunque sventura, ma non la sventura causata dagli avversari; qualunque vendetta, ma non la vendetta dei nemici.

[14]Non c’è veleno peggiore del veleno di un serpente, non c’è ira peggiore dell’ira di un nemico.

[15]Preferirei abitare con un leone e con un drago piuttosto che abitare con una donna malvagia.

[16]La malvagità di una donna ne altera l’aspetto, ne rende il volto tetro come quello di un orso.

[17]Suo marito siede in mezzo ai suoi vicini e ascoltandoli geme amaramente.

[18]Ogni malizia è nulla, di fronte alla malizia di una donna, possa piombarle addosso la sorte del peccatore!

[19]Come una salita sabbiosa per i piedi di un vecchio, tale la donna linguacciuta per un uomo pacifico.

[20]Non soccombere al fascino di una donna, per una donna non ardere di passione.

[21]Motivo di sdegno, di rimprovero e di grande disprezzo è una donna che mantiene il proprio marito.

[22]Animo abbattuto e volto triste e ferita al Cuore è una donna malvagia;

[23]mani inerti e ginocchia infiacchite, tale colei che non rende Felice il proprio marito.

[24]Dalla donna ha avuto inizio il peccato, per causa sua tutti moriamo.

[25]Non dare all’Acqua un’uscita né libertà di parlare a una donna malvagia.

[26]Se non cammina al cenno della tua mano, toglila dalla tua presenza.

 

 

 Rivelazioni dello Spirito sul Paradiso, sul Purgatorio e sull’Inferno  

(Testimonianza, 07 novembre 2020 – con Preghiera di Divulgazione)

 

Come già ad un Cuore in Ascolto, “Gesù Ha Fatto Conoscere Che il Mondo Di Là È Incentrato Unicamente sull’Amore Spirituale e Che tutte le umane abitudini non superate di qua saranno d’ostacolo allo Stato di Autentica Felicità – a Seguito della Dipartita terrena.  Pertanto, il Paradiso, con il Purgatorio e con l’Inferno non Sono dei Luoghi Veri e Propri, almeno come ce li hanno illustrati, ma la Condizione poi Assunta dall’Animo di Ogni Creatura Trapassata, con la Gioia Consolidata, con l’Attesa della Redenzione o con la Sofferenza perenne, per Avere o meno Amato in Genuina Purezza.  La Condanna alla Tristezza e all’impossibilità di Raggiunger la Salvifica Luce Colpirà soprattutto coloro che avranno mancato di Carità, impiegando il Prezioso Tempo quaggiù tra gli infausti sentieri dei 7 vizi capitali, benché Avvisati dei pericoli relativi! Quegli sventurati Permarranno, infatti, in una situazione di Prolungato Dolore, nel Vedere i Meritevoli Bearsi del Sublime Sentimento Che Emana Continuamente dal Santo Spirito del Figlio dell’Uomo.  Inoltre, il Cristo di Dio Ricorda Che È Necessario Insegnare ai nostri Cari e ai conoscenti di Pregare per chi pecca in Vita e per Coloro Che non Sono più tra noi, Rammentandoci Ancora Che – nel Suo Nome e a dispetto delle strumentali spartizioni religiose della Terra, Siam Tutti Fratelli e Figli di Un Solo Padre, e Che l’Esortazione a non giudicare Appare quanto mai Opportuna, onde evitare di incappare nella Sua Celeste Giustizia, cagionandoci così un danno assai più difficile da riparare”.  

Mai dimenticando che siamo appesi ad un filo, Benedetto nei Secoli il Signore.

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

 

Preghiera

(10 settembre 2021 – in Ginocchio)

 

Padre nostro

 

Padre nostro, Che Sei nei Cieli, Sia Santificato il Tuo Nome, Venga il Tuo Regno, Sia Fatta la Tua Volontà Come in Cielo Così in Terra.  Dacci Oggi il nostro Pane Quotidiano e Rimetti a noi i nostri debiti – Come anche noi li Rimettiamo ai nostri debitori, e non Indurci in tentazione, ma Liberaci dal male.  Amen.

Gesù, Figlio Prediletto dell’Altissimo, Aiutaci;

Gesù, Figlio Prediletto dell’Altissimo, Sostienici;

Gesù, Figlio Prediletto dell’Altissimo, Guidaci;

Gesù, Figlio Prediletto dell’Altissimo, Amaci;

Gesù, Figlio Prediletto dell’Altissimo, Perdonaci;

Gesù, Figlio Prediletto dell’Altissimo, Liberaci;

Gesù, Figlio Prediletto dell’Altissimo, Accoglici.

Maria, Tenera Manifestazione del Superiore Amore, Prega per noi!

 

(in Ginocchio – chinando il capo)

 

O Magnifico Creatore, Che Hai Inteso Concedere il Tuo Amore al mondo Mediante il Tuo Meraviglioso Figlio Unigenito, Ammettici a Godere della Luce del Tuo Volto e Accoglici ai Piedi del Tuo Santo Trono! Per il nostro Signore Gesù Cristo – Tuo Figlio, Che È Dio e Che Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli! Amen.

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Prega Comunicati Sacrificati Sii apostolo"

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

1° Venerdì del Mese

 


 

Preghiera del Mattino 

Signore mio Dio, mi Rendo Conto di dare troppa importanza al giudizio degli altri. La loro stima condiziona in me la percezione stessa del mio effettivo valore. A stento sopporto la loro scarsa considerazione: mi fa perdere sicurezza e mi angoscia. Fammi da Guida nel Compiere il mio Dovere. Fa’ Che, nel Riconoscimento altrui delle mie azioni, io Percepisca in Realtà quanto io Valga ai Tuoi Occhi. Proteggimi dalla maldicenza e dalla calunnia. Fa’ Che non mi attenda troppo il consenso e l’ammirazione altrui.  Permettimi di Cercare la Sola Gloria Che Viene da Te. E quando mi Invii insuccessi e umiliazioni, Assicurami Che Sono in Vista della mia Salvezza; Concedimi lo Sguardo della Fede, affinché, con Tuo Figlio, io Li Accetti Volontariamente per la mia Redenzione e per Quella di Tutti i miei Fratelli.  Amen.

Detti dei padri

Un Anziano diceva: Per questo non facciamo progressi, perché non conosciamo i nostri limiti e non abbiamo Pazienza nel Compiere l’Opera Che Abbiamo Intrapreso, ma vogliamo entrare in possesso della Virtù senza alcuno sforzo.

Antifona

Non Abbandonarmi, Signore, Mio Dio, da Me non Stare Lontano; Vieni Presto in Mio Aiuto, o Signore, Mia Salvezza. (Sal 37, 22-23)

Colletta

Dio Onnipotente e Misericordioso, Tu Solo Puoi Dare ai Tuoi Fedeli il Dono di Servirti in Modo Lodevole e Degno; Fa’ Che Corriamo senza ostacoli Verso i Beni da Te Promessi.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Romani  (Rm 15, 14-21)

Fratelli miei, sono anch’io Convinto, per Quel Che vi riguarda, che voi pure Siete Pieni di Bontà, Colmi di Ogni Conoscenza e Capaci di Correggervi l’un l’altro. Tuttavia, su alcuni punti, vi ho scritto con un po’ di audacia, come per Ricordarvi Quello Che già Sapete, a Motivo della Grazia Che mi È Stata Data Da Dio per Essere Ministro di Cristo Gesù tra le genti, Adempiendo il Sacro Ministero di Annunciare il Vangelo di Dio perché le genti Divengano un’Offerta Gradita, Santificata dallo Spirito Santo.  Questo dunque È il mio Vanto in Gesù Cristo nelle Cose Che Riguardano Dio.  Non oserei infatti dire nulla se non di Quello Che Cristo Ha Operato per Mezzo mio per Condurre le genti all’Obbedienza, con Parole e Opere, con la Potenza di Segni e di Prodigi, con la Forza dello Spirito.  Così da Gerusalemme e in Tutte le Direzioni fino all’Illiria, ho Portato a Termine la Predicazione del Vangelo di Cristo.  Ma mi sono fatto un Punto di Onore di non Annunciare il Vangelo Dove Era Già Conosciuto il Nome di Cristo, per non Costruire su un Fondamento Altrui, ma, Come Sta Scritto: «Coloro ai quali non Era Stato Annunciato, Lo Vedranno, e coloro che non ne Avevano Udito Parlare, Comprenderanno».  Parola di Dio.  (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 97  (Agli Occhi delle genti il Signore Ha Rivelato la Sua Giustizia).

Cantate al Signore un Canto Nuovo, perché Ha Compiuto Meraviglie.  Gli Ha Dato Vittoria la Sua Destra e il Suo Braccio Santo.  Il Signore Ha Fatto Conoscere la Sua Salvezza, agli Occhi delle genti Ha Rivelato la Sua Giustizia.  Egli Si È Ricordato del Suo Amore, della Sua Fedeltà alla Casa d’Israele.  Tutti i Confini della Terra Hanno Veduto la Vittoria del nostro Dio.  Acclami il Signore Tutta la Terra, Gridate, Esultate, Cantate Inni!

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Chi Osserva la Parola di Gesù Cristo in Lui l’Amore di Dio È Veramente Perfetto.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Luca (Lc 16, 1-8)

In Quel Tempo, Gesù Diceva ai Discepoli: «Un Uomo Ricco Aveva un amministratore, e questi fu accusato Dinanzi a Lui di sperperare i Suoi Averi.  Lo Chiamò e gli Disse: “Che Cosa Sento dire di te? Rendi Conto della tua Amministrazione, perché non potrai più amministrare”.  L’amministratore disse tra sé: “Che cosa farò, ora che il mio Padrone mi Toglie l’Amministrazione? Zappare, non ne ho la forza; mendicare, mi vergogno.  So io che cosa farò perché, quando sarò Stato Allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi accolga in casa sua”.  Chiamò uno per uno i Debitori del suo Padrone e disse al primo: “Tu Quanto Devi al mio Padrone?”.  Quello rispose: “Cento barili d’olio”.  Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti subito e scrivi cinquanta”.  Poi disse a un altro: “Tu Quanto Devi?”.  Rispose: “Cento misure di grano”.  Gli disse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta”.   Il Padrone Lodò quell’amministratore disonesto, perché aveva agito con scaltrezza.  I Figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei Figli della Luce».  Parola del Signore.  (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

Signore Gesù, con la Chiesa, Questa Sera, Rendo Omaggio a Maria, Tua Madre. Ella Era Legata a Te, Corpo e Anima, Come Tutte le Madri con i Propri Figli. Pensando a Lei, mi Rallegro per la Tua Somiglianza con gli uomini, Che Tanto Amano la loro madre! Ma la Venero ancor di Più perché Si È Affidata Totalmente alla Volontà di Dio e Le È Sempre Rimasta Attaccata.  Soltanto Così Poteva Essere la Madre Tua e della Chiesa. Fa’ Che anche noi, Come Chiesa, Restiamo, nei nostri Atteggiamenti e nelle nostre Azioni, Figli di Maria. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Ci Benedica Dio Onnipotente:

Padre, Figlio e Spirito Santo! Amen.