Il Santo Vangelo del Giorno lunedì del Signore 01 novembre 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo Sereno il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 


Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo l’Intero nostro Percorso Terreno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen». 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

   

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore Mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

 

  Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho Meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

 

 Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

   


Fratelli e Sorelle Carissimi, le istituzioni pubbliche e Religiose han finito per sostituirsi al Puro Credo, facendo sì che l’uomo dimenticasse Ove Orientare la Divina Fiammella Interiore, a Chi rivolgere davvero le accorate richieste di Soccorso! La ricerca scientifica, che con Dio mal si concilia, tende a competere con ogni cosa, magari a fin di lucro e di potere – camuffati da ideali. Eppure, basta un nulla perché questi presunti “forti personaggi” mostrino il lato buio e debole di alcune loro finte impalcature, abilmente e nel tempo edificate dal nemico del Signore, nel più sordido silenzio! Potrebbe un Popolo Eccellere senza Tributare il Giusto Merito al suo Creatore? Potrebbe un nostro simile avere a Cuore la sorte generale più del Padre Onnipotente? La condizione del mondo attuale è già l’ampia risposta, e poi – come la stessa scienza afferma, non siamo geneticamente divenuti compatibili coi maiali, citati nel Vangelo però invasi e Precipitati dall’Agnello nel fossato? Riflettiamo Attentamente su tutto quanto propinatoci, Pentendoci ai Piedi della Croce Santa e Valutando in Serenità i Percorsi da Intraprendere, onde “Poter Tornare a Casa Sani e Salvi”, non dimenticando che anche la Misericordia Avrà a Cessare, giacché non di solo Pane Vivrà l’uomo – ma dell’Offerta Vera e del Perdono Profondo, Che  Favoriscono l’Effusione della Grazia Divina. Buona Festività di Tutti i Santi, in Questo 1° Giorno del Mese di novembre.

 

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 


Messaggio di Gesù Cristo

(a Giovanni – 31.12.2009)  

 

“……, scrivi.  Figli Miei, il Tempo dei Tempi Incombe su di voi, che ancora non poggiate al suolo le ginocchia.  Quel che avete innanzi a vostri Occhi non è la Verità, mentre continuate la stolta e folle corsa verso il nulla! Non venite meno ai Doveri quotidiani di Fraterno Amore, Presentando Unicamente a Me le vostre Offerte.  Coloro Che Credono al Mio Ritorno sulla Terra Sono Avvolti da un Soffio di Pace Interiore, Che Prelude alla Rivelazione della Conoscenza, già Nascosta all’uomo per via dei suoi antichi e recenti peccati.  Il Padre Nostro Onnipotente Permette al male di svolger l’opera sua, proprio perché Abbiano a Compiersi i Differenziati Piani Ascensionali d’Ogni Meritevole Anima.  Le certezze umane stan venendo meno, l’ignoto e l’imprevisto sono agli angoli del vostro disordinato procedere, ogni cosa muterà la sua consistenza, mentre franeranno gli ideali ed i progetti umani.  Quand’è che Capirete il Senso delle Parole Riferite dai Vangeli? Vi Ho Fatto Giungere non Poco, ma avete letto come a scuola, con la mente, e non coi vostri Cuori. E poiché Mia È l’Incombenza anche della Terra, Mostrerò a tutti Quanto Dovrà Essere, Così Come Annunciato dai Miei Profeti, Perseguitati per Via della Giusta Causa; Essi Riposano Ora in Pace, al Cospetto della Divina Luce, mentre i loro aguzzini sìSoffrono non poco tra le grinfie del maligno. Ripercorrete Questa Mia Frase e Riflettete: “Io Sono la Luce del mondo; chi Mi segue non camminerà nelle tenebre, ma Avrà la Luce della Vita”. La Benedizione Scenda sui Predestinati al Proseguimento dell’Opera del Creatore, Che Avranno Cura d’ObbedirGli e di Allevare il Nuovo Regno sul Pianeta Terra”.

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, martedì 15 ottobre 2019)

 

“Da Sempre e per Volontà del Padre, Ho Visto Crescere ognuno di voi, Seguendo le vostre gesta terrene attimo per attimo, senza mai Perdere la Speranza Che un Giorno avreste Compreso! Ma Sono ancora Qui, Pronto a Calar sul mondo, reso ormai buio dal vostro assurdo modo di Vivere. Eppure, guardatevi un po’ attorno, scrutate le Meraviglie del Creato, coi Suoni e gli Odori Ch’Esso Continuamente Invia, onde Sollecitare il vostro Amore, purtroppo Seppellito sotto le macerie della umana praticità.  Correndo forsennatamente, infatti, avete smarrito la Via della Pura Bellezza, di Quell’Armonia Che vi Avrebbe Condotto alla Pace e alla Serenità Interiori, Sottraendovi alle insidie della confusione, artatamente ingenerata da chi ha goduto (e gode) delle vostre Sofferenze; egli (il demonio) ha come obiettivo primario il non farvi Progredire Verso l’Alto, trattenendovi in Terra mediante le cattive azioni quotidiane, impedendovi di Raggiungere la Grazia Stabilita dall’Onnipotente, Condizione Essenziale, Questa, per il Distacco dall’Originaria Condizione.  Io, Il Prescelto Cristo di Dio, Ricevetti la Determinata Sollecitazione dalla Potenza del Divino Creatore, Che Mi Pose nella Circostanza Necessaria alla Santità Celeste, Ch’È Cosa Ben Diversa da quella che avete in mente, benché Ne Sia Rimasto in voi un vago Ricordo, dopo l’Abbandono dei luoghi a voi oggi noti da Parte degli Angeli.  Un Tempo, anche sulla Terra, l’Acqua Attraversava ogni Luogo, Purificandolo al Solo Suo Passaggio: avete alterato Tutto Quanto Venne Posto a vostra Disposizione, distruggendo persino l’Habitat in Cui dimorate! Vi sembra Intelligente e Giusto ciò? Tra Poco, assisterete ad una Inimmaginabile Rivoluzione, anche se moltissimi tra voi non ne trarranno Giovamento alcuno, per via dei peccati e delle conseguenti impurità accumulatisi negli Anni! Proprio sotto gli Occhi, Muteranno le forme a voi convenzionalmente note, lasciando gli Animi smarriti e disorientati al punto da desiderare di morire.  Ho già Scelto i Miei, Quelle Creature Che Seguiranno le Mie Orme, gli Indirizzi Impartiti dallo Spirito Santo Consolatore, Ch’È poi l’Esaltazione dei Cuori Puri, poiché Pronti a Rinnegare il vecchio e stolto mondo.  Colui Che È l’Eccellente e Universale Signore Accoglierà con Gioia in Sé Quei Figli Innamorati della Verità, perché mai anteposero i loro desideri a Quelle Emozioni Che dal conosciuto non Provenivano.  Chi Nutrirà Fede Salda nel Sano e Disinteressato Istinto Troverà Giustizia in Me e Sarà Salvo!”.

 

 

Preghiera di Liberazione

(Dettata da Gesù ad una Creatura della Terra, Venerdì 25 ottobre 2019)

 

Nel Santo Nome di Gesù Cristo, poiché dalla Luce della Sua Croce Delegato a Consolare i Figli del Popolo di Dio e Schierando per Sempre il mio Cuore al Fianco dell’Assoluto Bene, io maledico te – principe del mondo e separatore delle genti, per tutti i patimenti e i tormenti inferti alle Anime Innocenti, per ogni male che seminasti in Terra, dopo la Cacciata dal Celeste Regno dell’Eterno Amore.  Confortato dal Nobile Amico Michele e dall’Angelo Custode Assegnatomi Sin dalla Nascita, d’ogni nefasta opera tua non lascerò ricordo alcuno, mentre dei diabolici seguaci tuoi calpesterò le menti, relegandoli al buio delle tenebre Proprio Su Ordine del Divino Agnello, Che al mio Cuore Conferì Potere su di te, immondo demone. Tremiamo e Umiliamoci tutti Innanzi alla Potenza dell’Eterno Creatore, perché di quanto conosciuto in Vita non resterà traccia.  Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

 

Siracide

(Capitolo 21 – Raccolta di Sentenze) 

 

Peccati diversi

[1]Figlio, hai peccato? Non farlo più e Prega per le colpe passate.

[2]Come alla vista del serpente fuggi il peccato: se ti avvicini, ti morderà. Denti di leone sono i suoi denti, capaci di distruggere Vite Umane.

[3]Ogni trasgressione è come spada a doppio taglio: non c’è Rimedio per la sua ferita.

[4]Spavento e violenza fanno svanire la ricchezza; così la casa del superbo sarà devastata.

[5]La Preghiera del Povero va dalla sua bocca agli Orecchi di Dio, il Giudizio di Lui Verrà a suo Favore.

[6]Chi odia il rimprovero segue le orme del peccatore, ma chi Teme il Signore si Convertirà di Cuore.

[7]Da lontano si riconosce il linguacciuto, ma l’assennato conosce il suo scivolare.

[8]Chi costruisce la sua casa con ricchezze altrui è come chi ammucchia pietre per l’Inverno.

[9]Mucchio di stoppa è una riunione di iniqui; la Loro Fine È una Fiammata di Fuoco.

[10]La via dei peccatori è appianata e senza pietre; ma al suo termine c’è il baratro degli inferi.

 

Il Saggio e lo stolto

[11]Chi osserva la Legge domina il suo istinto, il Risultato del Timore del Signore È la Sapienza.

[12]Non diventerà educato chi manca di Capacità, ma c’è anche una Capacità Che Aumenta l’amarezza.

[13]La Scienza del Saggio Cresce Come una Piena; il suo Consiglio È Come una Sorgente di Vita.

[14]L’interno dello stolto è come un vaso rotto, non potrà contenere alcuna scienza.

[15]Se un Assennato ascolta un Discorso Intelligente, l’approverà e lo completerà; se l’ascolta un dissoluto, se ne dispiace e lo getta via dietro la schiena.

[16]Il parlare dello stolto è come un fardello nel cammino, ma sulle labbra dell’Intelligente Si Trova la Grazia.

[17]La Parola del Prudente È Ricercata nell’Assemblea; si Rifletterà Seriamente sui suoi discorsi.

[18]Come casa in rovina, così la Sapienza per lo stolto; scienza dell’insensato i discorsi incomprensibili.

[19]Ceppi ai piedi è la Disciplina per l’insensato e come manette nella sua destra.

[20]Lo stolto alza la voce mentre ride; ma l’uomo Saggio Sorride appena in Silenzio.

[21]Ornamento d’oro è la Disciplina per l’assennato; è come un monile al braccio destro.

[22]Il piede dello stolto si precipita verso una casa; l’uomo Sperimentato si mostrerà Rispettoso.

[23]Lo stolto spia dalla porta l’interno della casa; l’uomo Educato se ne starà fuori.

[24]È cattiva educazione d’un uomo origliare alla porta; l’uomo Prudente ne resterebbe confuso.

[25]Le labbra degli stolti ripetono sciocchezze, le Parole dei Prudenti sono pesate sulla Bilancia.

[26]Sulla bocca degli stolti è il loro Cuore, i Saggi invece hanno la Bocca nel Cuore.

[27]Quando un empio maledice l’avversario, maledice se stesso.

[28]Il maldicente danneggia se stesso e sarà detestato dal suo ambiente.

 

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Prega Comunicati Sacrificati Sii apostolo"

 

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale del Tuo Meraviglioso Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.  Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 


 

Preghiera del Mattino  

Signore, in Questo Giorno di Gioia Celeste, Ti Benediciamo per tutti coloro Che Hai Riscattato per Mezzo del Tuo Sangue, e che Condividono la Tua Gloria nella Visione a Faccia a Faccia, e Ti Conoscono Come Tu li Hai Conosciuti durante il loro Pellegrinaggio sulla Terra. Noi Ti Benediciamo per la Beata Speranza Che È in noi di poter Condividere le Sorti di Questa Folla Immensa di Santi, di Spiriti Beati, e di tutti coloro che sono Giunti fino al Trono della Tua Gloria, Che Ti Cantano senza Sosta e Partecipano all’Indicibile Felicità Che È in Te, Santa Trinità. Concedici di Vedere i Cieli Aperti Come Hai Promesso, e che la Gloria del Mondo Che Verrà ci aiuti a Sopportare con Gioia tutte le tristezze di questo Mondo, e a Considerare tutte le Cose come Passeggere. Amen.

Detti dei padri

L’Abba Antonio Disse: Come i Pesci, se restano per lungo tempo a secco, muoiono, così anche i Monaci, se restano a lungo fuori della cella o si trattengono con la gente profana, vengono distolti dalla Meditazione Che Si Sono Prefissi.

Antifona

Rallegriamoci Tutti nel Signore, in Questa Solennità di Tutti i Santi: con noi Si Allietano gli Angeli e Lodano il Figlio di Dio.

Colletta

Dio Onnipotente ed Eterno, Che ci Doni la Gioia di Celebrare in un’Unica Festa i Meriti e la Gloria di Tutti i Santi, Concedi ai Cuori in Ascolto, per la Comune Intercessione di Tanti nostri Fratelli, l’Abbondanza della Tua Divina Misericordia.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dall’Apocalisse di San Giovanni Apostolo (Ap 7,2-4.9-14)

Io, Giovanni, Vidi Salire dall’Oriente un Altro Angelo, con il Sigillo del Dio Vivente.  E Gridò a Gran Voce ai Quattro Angeli, ai Quali Era Stato Concesso di Devastare la Terra e il Mare: «Non Devastate la Terra né il Mare né le Piante, finché non Avremo Impresso il Sigillo sulla Fronte dei servi del nostro Dio».  E Udii il Numero di Coloro Che Furono Segnati con il Sigillo: Centoquarantaquattromila Segnati, Provenienti da Ogni Tribù dei Figli d’Israele.  Dopo Queste Cose Vidi: Ecco, una Moltitudine Immensa, Che nessuno Poteva Contare, di Ogni Nazione, Tribù, Popolo e Lingua. Tutti Stavano in Piedi Davanti al Trono e Davanti all’Agnello, Avvolti in Vesti Candide, e Tenevano Rami di Palma nelle Loro Mani.  E Gridavano a Gran Voce: «La Salvezza Appartiene al nostro Dio, Seduto sul Trono, e all’Agnello».  E Tutti gli Angeli Stavano Attorno al Trono e agli Anziani e ai Quattro Esseri Viventi, e Si Inchinarono con la Faccia a Terra Davanti al Trono e Adorarono Dio Dicendo: «Amen! Lode, Gloria, Sapienza, Azione di Grazie, Onore, Potenza e Forza al nostro Dio nei Secoli dei Secoli.  Amen».  Uno degli Anziani allora Si Rivolse a me e Disse: «Questi, Che Sono Vestiti di Bianco, Chi Sono e da Dove Vengono?».  Gli risposi: «Signore mio, Tu Lo Sai».  E Lui: «Sono Quelli Che Vengono dalla Grande Tribolazione e Che Hanno Lavato le Loro Vesti, Rendendole Candide nel Sangue dell’Agnello».  Parola di Dio.  (Rendiamo Grazie a Dio).

Salmo 23 (Ecco la Generazione Che Cerca il Tuo Volto, Signore).

Del Signore È la Terra e Quanto Contiene: il Mondo, con i Suoi Abitanti.  È Lui Che L’Ha Fondato sui Marie sui Fiumi L’Ha Stabilito.  Chi Potrà Salire il Monte del Signore? Chi Potrà Stare nel Suo Luogo Santo? Chi Ha Mani Innocenti e Cuore Puro, Chi non Si Rivolge agli idoli.  Egli Otterrà Benedizione dal Signore, Giustizia Da Dio Sua Salvezza.  Ecco la Generazione Che Lo Cerca, Che Cerca il Tuo Volto, Dio di Giacobbe.

Dalla Prima Lettera di San Giovanni Apostolo  (1 Gv 3, 1-3)

Carissimi, Vedete Quale Grande Amore ci Ha Dato il Padre per Essere Chiamati Figli di Dio, e Lo Siamo Realmente! Per Questo il mondo non ci Conosce: perché non ha Conosciuto Lui.  Carissimi, noi Fin d’Ora Siamo Figli di Dio, ma Ciò Che Saremo non È Stato ancora Rivelato.  Sappiamo però Che Quando Egli Si Sarà Manifestato, noi Saremo Simili a Lui, perché Lo Vedremo Così Come Egli È.  Chiunque Ha Questa Speranza in Lui Purifica Sé Stesso, Come Egli È Puro.  Parola di Dio.  (Rendiamo Grazie a Dio).

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Venite a Me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e Io vi Darò Ristoro.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 5, 1-12)

In Quel Tempo, Vedendo le folle, Gesù Salì sul Monte: Si Pose a Sedere e Si Avvicinarono a Lui i Suoi Discepoli.  Si Mise a Parlare e Insegnava loro Dicendo: «Beati i Poveri in Spirito, perché di Essi È il Regno dei Cieli.  Beati Quelli Che Sono nel Pianto, perché Saranno Consolati.  Beati i Miti, perché Avranno in Eredità la Terra.  Beati Quelli Che Hanno Fame e Sete della Giustizia, perché Saranno Saziati.  Beati i Misericordiosi, perché Troveranno Misericordia.  Beati i Puri di Cuore, perché Vedranno Dio.  Beati gli Operatori di Pace, perché Saranno Chiamati Figli di Dio.  Beati i Perseguitati per la Giustizia, perché di Essi È il Regno dei Cieli.  Beati voi Quando vi Insulteranno, vi Perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per Causa Mia.  Rallegratevi ed Esultate, perché Grande È la vostra Ricompensa nei Cieli».  Parola del Signore. (Lode a Te o Cristo).

Preghiera della Sera

O Spiriti Celesti e Voi Tutti Santi del Paradiso, Volgete Pietosi lo sguardo sopra di noi, ancora peregrinanti in questa valle di dolori e di miserie. Voi Godete ora la Gloria che vi Siete Meritata Seminando nelle lacrime in questa terra di esilio. Dio È adesso il Premio delle vostre fatiche, il Principio, l’Oggetto e la Fine dei vostri Godimenti, o Anime Beate, Intercedete per noi! Ottenete a noi tutti di Seguire Fedelmente le vostre Orme, di Seguire i vostri Esempi di Zelo e di Amore Ardente a Gesù e alle Anime, di Ricopiare in noi le Virtù vostre, affinché Diveniamo un Giorno Partecipi della Gloria Immortale.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Ci Benedica Dio Onnipotente:

Padre, Figlio e Spirito Santo! Amen.