Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 10 ottobre 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

“Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

Professione di Fede

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.  Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.  Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.  Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.  Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen”.

 

 

Gloria


Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini, Amati dal Signore.  Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.  Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.  Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 

Pace e Bene.  Col Santo Vangelo del Giorno leggeremo il Messaggio Dato ad una Creatura della Terra, Mediante il Quale Proprio il Signore Rammenta Chi Sia il Vero Padrone del mondo.  Purtroppo, la cosiddetta “prudenza terrena” lascia stoltamente trionfare la sulfurea sicurezza sul Buon Senso, tenuto altresì conto che molte Anime Si Sono perse – e Si perderanno, a causa dell’inerzia di “lor signori”, che riceveranno comunque dal Giudice del Cielo – come tutti noi, Quanto Meritato o meno sulla Terra.   Per la Gloria di Dio Padre, Confidiamo unicamente nella Misericordia di Gesù, già tra noi a dispetto della ritrosia degli ormai noti “censori”, la cui “casa è divenuta però quella della lucertola e del ragno”, perché l’Intera Storia del Cristo È Cosa Assai più Seria.   Serena Giornata a tutti i Cuori in Ascolto.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, mercoledì 28 agosto 2019 – 15:00)

 

“……, scrivi! T’Ho Mostrato Quant’È Grande la Potenza ConferitaMi dal Padre, Ch’Io Applicherò al mondo con Vera Giustizia, affinché Si Sappia Che nulla Sfugge agli Occhi del Creatore, benché le mistificazioni siano ormai diventate il Pane quotidiano delle genti della Terra.  Sei Testimone di Molti Inspiegabili Eventi, Accolti dal tuo Cuore Docilmente e con la Straordinaria Pace di chi è stato Reso Spiritualmente Edotto circa Quel Che Sta tuttavia per Accadere. Infatti, Tutto Venne Programmato dall’Onnipotente Prima ancora Che gli umani si cimentassero nella conosciuta Procreazione, Cosa un po’ difficile per voi comprendere! Il Percorso Stabilito per ognuno Ha un Suo Preciso Motivo d’Essere, nella Eccellente Selezione Celeste, Propedeutica alla Elevazione dello Spirito, Sino a Travalicare Quei Confini del Libero Arbitrio Che Proprio il Creatore Pose nei vostri Corpi e nelle Menti, affinché la materia potesse apparentemente svolgere indisturbata l’Assegnato Ruolo.  Proprio in Tema di Conduzione Indotta dall’Alto, oggi, Avendo Io Favorito il tuo Riposo, Ho Fatto Sì Che tu – per Grazia, Assistessi ad un Episodio Assai Particolare, poiché Ho Permesso ad un’Anima – a te vicina in Vita, di Salutarti Poco Prima del Suo Ritorno a Casa, Illustrandoti i Suoi più personali Pensieri, con le preoccupazioni che l’assillarono durante l’Esistenza terrena.  Ecco, Creatura a Me Cara e Lealmente Devota, Questo e Ben Altro Io Posso Fare, Generando comunque Amore in chiunque dovesse Meditare Attentamente la Mia Parola, Ch’È Via di Assoluta Verità e di Reale Salvezza! Con la Solita Umiltà, China il capo e Assorbi in te la Mia Benedizione, continuando a parlare e a scrivere Secondo le Ispirazioni Che Continuerò ad Inviarti, giacché Io – il Figlio dell’Uomo, Ho Già Scelto i Miei”.

 

 

Preghiera

(Richiesta di Clemenza – 12 aprile 2021)

  

O Magnifico e Onnipotente Creatore, Che Donasti al mondo il Tuo Meraviglioso e Prediletto Figliolo Gesù, Abbi Pietà di tutti coloro che parlano e scrivono sì di Te, ma che nel Cuore covano fondamentalmente invidia e rancore nei confronti del Prossimo loro, manifestando la diabolica inquietudine di un Animo dispettoso e ormai piagato dalle cattive e reiterate azioni commesse nella Vita! Voglia la Misericordia del Giudice da Te Delegato – Ch’È lo Stesso Tuo Cristo, Esser non poco Clemente con  tali sventurate Creature, affinché non abbiano a perdersi per l’Eternità.  Grazie.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Prega Comunicati Sacrificati Sii apostolo"

 

 

Benediciamo e Amiamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo Insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo, lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 


Preghiera del Mattino

Anche se Fa Notte, io so Bene Dove Si Apre la Fonte Eterna Che Scorre Nascosta.   Anche se Fa Notte, la Fede mi Mostra Questa Fonte Fresca, Chiarezza Straordinaria nelle tenebre di questa Vita.  Anche se Fa Notte, io so Che Qualsiasi Luce non può Che Venire da Essa, i Suoi Flutti Scorrono nello Splendore dell’Eternità.   Anche se Fa Notte, io so Che la Potenza della Sua Corrente È Tale Che Essa Irriga gli inferni, il Cielo e i Popoli. Amen.

Detti dei padri (Pazienza)

L’Abba Pastor diceva: «Quali che siano le tue pene, la Vittoria su di esse Sta nel Silenzio».  Un Giorno che i Fratelli si erano riuniti a Scete, alcuni Anziani vollero mettere alla prova l’Abba Mosè: si fecero sprezzanti e gli dissero: «Perché questa specie di etiope viene tra noi?».  L’Abate tacque udendo queste parole.  Di ritorno dall’assemblea, quelli che lo avevano ingiuriosamente trattato gli dissero: «Non sei turbato?».  Egli rispose: «Sono turbato, ma non dico niente».

Antifona

Se Consideri le colpe, o Signore, Signore, chi Ti può Resistere? Con Te È il Perdono, Dio d’Israele. (Cf. Sal 129, 3-4)

Colletta

Ci Preceda e ci Accompagni Sempre la Tua Grazia, o Signore, perché, Sorretti dal Tuo Paterno Aiuto, non ci stanchiamo mai di Operare il Bene.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Libro della Sapienza (Sap 7, 7-11)

Pregai e Mi Fu Elargita la Prudenza, Implorai e Venne in Me lo Spirito di Sapienza.  La Preferii a scettri e a troni, Stimai un nulla la ricchezza al Suo Confronto, non La Paragonai neppure a una gemma inestimabile, perché tutto l’oro al Suo Confronto è come un po’ di sabbia e come fango Sarà Valutato di Fronte a Lei l’argento.  L’Ho Amata Più della Salute e della Bellezza, Ho Preferito Avere Lei Piuttosto Che la Luce, perché Lo Splendore Che Viene da Lei non tramonta.  Insieme a Lei Mi Sono Venuti Tutti i Beni; nelle Sue Mani È una Ricchezza Incalcolabile.  Parola di Dio.

Salmo 89  (Saziaci, Signore, con il Tuo Amore: Gioiremo per Sempre).

Insegnaci a Contare i nostri Giorni e Acquisteremo un Cuore Saggio.  Ritorna, Signore: Fino a Quando? Abbi Pietà dei Tuoi servi! Saziaci al Mattino con il Tuo Amore: Esulteremo e Gioiremo per Tutti i nostri Giorni.  Rendici la Gioia per i Giorni in Cui ci Hai Afflitti, per gli Anni in cui abbiamo visto il male.  Si Manifesti ai Tuoi servi la Tua Opera e il Tuo Splendore ai loro Figli.  Sia Su di noi la Dolcezza del Signore, nostro Dio: Rendi Salda per noi l’Opera delle nostre Mani, l’Opera delle nostre Mani Rendi Salda.

Dalla Lettera agli Ebrei (Eb 4, 12-13)

La Parola di Dio È Viva, Efficace e Più Tagliente di ogni spada a doppio taglio; Essa Penetra Fino al Punto di Divisione dell’Anima e dello Spirito, Fino alle Giunture e alle Midolla, e Discerne i Sentimenti e i Pensieri del Cuore.  Non vi È Creatura Che Possa nascondersi Davanti a Dio, ma Tutto È Nudo e Scoperto agli Occhi Di Colui Al Quale noi Dobbiamo Rendere Conto.  Parola di Dio.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco (Mc 10, 17-30)

In Quel Tempo, Mentre Gesù Andava per la Strada, un tale Gli corse Incontro e, Gettandosi in Ginocchio Davanti a Lui, Gli domandò: “Maestro Buono, Che Cosa devo fare per Avere in Eredità la Vita Eterna?”. Gesù gli Disse: “Perché Mi chiami Buono? Nessuno è Buono, se non Dio Solo.  Tu Conosci i Comandamenti: “Non uccidere, non commettere adulterio, non rubare, non testimoniare il falso, non frodare, Onora tuo padre e tua madre””.  Egli allora Gli disse: “Maestro, Tutte Queste Cose le ho Osservate fin dalla mia Giovinezza”. Allora Gesù Fissò lo Sguardo su di lui, lo Amò e gli Disse: “Una Cosa Sola ti Manca: va’, vendi quello che hai e dallo ai Poveri, e avrai un Tesoro in Cielo; e vieni! SeguiMi!”. Ma a Queste Parole egli si fece scuro in volto e se ne andò rattristato; possedeva infatti molti beni. Gesù, Volgendo lo Sguardo Attorno, Disse ai Suoi Discepoli: “Quanto È difficile, per quelli che possiedono ricchezze, Entrare nel Regno di Dio!”. I Discepoli Erano Sconcertati dalle Sue Parole; ma Gesù Riprese e Disse Loro: “Figli, quanto È difficile Entrare nel Regno di Dio! È più facile che un Cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel Regno di Dio”.  Essi, ancora Più Stupiti, Dicevano tra Loro: “E chi può essere Salvato?”.  Ma Gesù, Guardandoli in faccia, Disse: “Impossibile agli uomini, ma non a Dio! Perché Tutto È Possibile a Dio”. Pietro allora Prese a Dirgli: “Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e Ti abbiamo seguito”.  Gesù Gli Rispose: “In Verità Io vi Dico: non c’è nessuno che abbia lasciato casa o Fratelli o Sorelle o Madre o Padre o Figli o campi per Causa Mia e per Causa del Vangelo, Che non Riceva Già Ora, in Questo Tempo, Cento Volte Tanto in Case e Fratelli e Sorelle e Madri e Figli e campi, insieme a persecuzioni, e la Vita Eterna nel Tempo Che Verrà”.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Il Giorno si Spegne lentamente, Resta con noi Signore e con la Tua Chiesa.  La Notte si Avvicina e siamo spaventati. Ci sono quelli che non Dormono, Veglia su di loro: Tu Sei la Luce.  Ci sono quelli Che Soffrono: Consolali. Tu Sei la Pace.  Ci sono quelli che non ne possono più: Confortali.  Tu Sei la Dolcezza e la Forza. Molti sono Soli, Visitali: Tu Sei l’Amore. Molti sono Affamati, Nutrili: Tu Sei il Pane.  Tanti si sono Addormentati, Proteggili: Tu Sei la Speranza.  Resta con noi Signore, Resta con noi: Tu Sei la Vita. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Ci Benedica Dio Onnipotente:

Padre, Figlio e Spirito Santo! Amen.