Il Santo Vangelo del Giorno lunedì del Signore 30 agosto 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE ESSENZA CRISTO

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Credo ……!

(in Ginocchio)

 

“I Servi Fedeli alla Maestà del Figlio dell’Uomo Saranno Pastori Umili e Buoni per le genti del Mondo Nuovo, a Compimento della Gloria in Terra di Dio Padre Onnipotente! Amen”. 

“Credo In Un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore Del Cielo e Della Terra, e Di Tutte le Cose Visibili ed Invisibili.   Credo In Un Solo Signore Gesù Cristo, Unigenito Figlio Di Dio, Nato Dal Padre Prima Di Tutti I Secoli.   Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato –  e non Creato, Della Stessa Sostanza Del Padre.   Per Mezzo Di Lui Tutte le Cose Sono State Create.   Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese Dal Cielo, e Per Opera Dello Spirito Santo Si È Incarnato Nel Seno Della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.   Fu Crocifisso per noi Sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto e Il Terzo Giorno È Risuscitato Secondo Le Scritture; È Salito Al Cielo, Siede alla Destra Di Dio Padre Onnipotente e di Nuovo Verrà Nella Gloria Per Giudicare i Vivi e i Morti e Il Suo Regno non Avrà fine.   Credo Nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà La Vita e Procede Dal Padre e Dal Figlio, e Con Il Padre e Il Figlio È Adorato e Glorificato e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo Nella Chiesa Del Figlio Dell’Uomo, Una Santa Cattolica e Apostolica. Professo Un Solo Battesimo Per Il Perdono dei peccati e Aspetto la Risurrezione Dei Morti e La Vita Del Mondo Che Verrà! Amen“.

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 


Una Sorella in Cristo chiese di Pregare – tutti insieme, per la Piccola nipotina, a suo Tempo in coma.   Nel contesto, si Sperò in un Miracolo da Parte di Padre Pio da Pietrelcina.   Per Dovere Spirituale, Appare Giusto Ricordare Che È Unicamente la Divina Sapienza del Signore Iddio a Conceder le Grazie, Dispensate pel Tramite della Misericordia del Figliolo Prediletto Gesù, Esortato dalla Mamma Celeste e dalle Altre Sottoposte Autorità, Che Vengono Autorizzate – di Volta in Volta, a Prodigarsi in nostro Favore, Concedendoci – però, il Frutto della Preghiera.  Ora, a Ciò aggiungiamo che non è possibile chieder sempre Aiuto al Cielo, specialmente quando non siamo Propensi al Sacrificio, al Digiuno e alle Penitenze in generale, come spesso accade a noi di quaggiù, costantemente pronti a Prendere e mai a dare! Infatti, non di rado capita d’imbattersi in casi estremi, dove in molti Piangono Lacrime di Dolore e Commozione, mentre son sempre in pochi – poi, a Pregare per Davvero e con il Cuore.   È questo un comportamento ipocrita e poco Rispettoso nei Confronti di Gesù, Che Ben altro Riguardo Meriterebbe dai Figli Suoi, non fosse altro per Quanto ci Dona Comunque e Ovunque, senza mai Aspettarsi tanti Sinceri slanci in cambio.   Anche a tal Proposito, il Fraticello del Gargano Era Solito Fare Questa sottile Riflessione: “ma se siete di continuo in molti a venire qui da me, Professandovi Pentiti e Colmi di Fede, come mai c’è così poca gente in Paradiso?”.   A buon intenditor poche parole.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e barba


 

Preghiera nel Pentimento

Chiedere Perdono per gli errori commessi

   

Padre, Che Sei nei Cieli, Tu Sei Buono con me.  Tu mi Hai Dato la Vita e mi Hai Circondato di persone che pensano a me. Tu – però, non Ami solo me, ma tutti gli uomini, perché noi tutti siamo fragili e siamo tutti Fratelli… e sento che dovrei RingraziarTi anche per Questo.  Dovrei anche Compiere in Tutto la Tua Volontà, dovrei imparare a essere sempre Gentile e servizievole nei confronti degli altri, e soprattutto verso il Prossimo mio, Che Sono i Sofferenti, i Poveri e gli Afflitti dalla condotta del mondo.  Riconosco di averlo dimenticato tante volte, agendo male e pensando a me stesso e troppo poco a Te e agli altri.  Ho così peccato, Dolce Signore, e in questo momento ne sono particolarmente consapevole.  Mi dispiace sinceramente, vorrei non averlo mai fatto.  Ti Prego, Perdona le mie mancanze e i miei peccati, poiché voglio Rinnovare il mio Proposito di essere Buono, riproponendomi di Aiutare tutti, mettendo il mio Cuore e la mia Mente al Servizio dei miei Fratelli, parlando di Te, Che Sei Sempre in Pena per noi.  Signore Gesù Cristo, Ti Sei Fatto Uomo per mio Amore, Liberandomi dal male con la Tua Vita e con la Tua Morte di Croce, Tu Che insegni la Via del Bene.  Sii per me Segno di Riconciliazione con il Padre Onnipotente e Aiutami a Ottenere il Perdono di tutti coloro che ho trascurato.  Fortificami con il Dono del Tuo Santo Spirito e Fa’ Che la Pace Regni Nuovamente tra di noi.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Messaggio di San Michele Arcangelo

(a Giovanni – 01 maggio 2021)

  

Il Padre Onnipotente Ha Oggi Ordinato di Riferirvi Questa Sua Parola: “Onorate il Nome Mio e di Chi Ho a voi Inviato, poiché Attraverso di Lui Riceverete il Perdono e Vivrete in Pace nella Sua Gloria, per poi Giungere Puri Sino a Me.   Aprendo i vostri Cuori a Quanto Io Disposi Doversi Diffondere dallo Spirito Santo, Seguirete le Parole delle Incaricate Guide, Che Tracceranno il Giusto Percorso del Mio Popolo sulla Terra, perché Giunto È il Tempo della Straordinarietà delle Cose, l’Era della Rivoluzione Celeste, della Definitiva Selezione.    Rifiutate di adulare le fuorvianti futilità e, Abbandonando i vostri Animi agli Eventi, Alzate Pentiti gli Occhi al Cielo, Pregando Umilmente la Divina Misericordia del Mio Prediletto Figlio, il Tanto Amato Gesù, affinché Abbia Egli a Ricordarsi d’ognuno di voi.  Ho Così Parlato!”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera

(Richiesta di Clemenza – 12 aprile 2021)

 

O Magnifico e Onnipotente Creatore, Che Donasti al mondo il Tuo Meraviglioso e Prediletto Figliolo Gesù, Abbi Pietà di tutti coloro che parlano e scrivono sì di Te, ma che nel Cuore covano fondamentalmente invidia e rancore nei confronti del Prossimo loro, manifestando la diabolica inquietudine di un Animo dispettoso e ormai piagato dalle cattive e reiterate azioni commesse nella Vita! Voglia la Misericordia del Giudice da Te Delegato – Ch’È lo Stesso Tuo Cristo, Esser non poco Clemente con  tali sventurate Creature, affinché non abbiano a perdersi per l’Eternità.    Grazie.

 

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Prega Comunicati Sacrificati Sii apostolo"

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 


Preghiera del Mattino

Gesù, Amore di Ogni Amore, Tu Eri Sempre in me ed io l’ho dimenticato. Tu Eri nel Cuore del mio Cuore, ed io Ti Cercavo altrove. Quando me ne stavo Lontano da Te, Tu mi Aspettavi. Ed ora oso DirTi: Tu il Risorto, Tu Sei la mia Vita. Amen.

Detti dei padri

Forse, anche le distrazioni, hanno una funzione: quella di Renderci più Umili e Consapevoli Che Ogni nostra Preghiera È Una Preghiera Povera e una Preghiera di Poveri.   Ma Dio ci Ascolta Sempre.

Antifona

Pietà di Me, o Signore, a Te Grido Tutto il Giorno: Tu Sei Buono, o Signore, e Perdoni, Sei Pieno di Misericordia con Chi Ti Invoca. (Sal 85, 3.5)

Dalla Prima Lettera di San Paolo Apostolo ai Tessalonicési1 (Ts 4, 13-18)

Non vogliamo, Fratelli, lasciarvi nell’ignoranza a proposito di quelli che sono morti, perché non siate tristi come gli altri che non hanno Speranza.  Se infatti Crediamo Che Gesù È Morto e Risorto, Così Anche Dio, per Mezzo di Gesù, Radunerà con Lui Coloro Che Sono Morti.   Sulla Parola del Signore infatti vi diciamo Questo: noi, Che Viviamo e Che Saremo Ancora in Vita alla Venuta del Signore, non Avremo alcuna Precedenza su Quelli Che Sono Morti.  Perché il Signore Stesso, a un Ordine, alla Voce dell’Arcangelo e al Suono della Tromba di Dio, Discenderà dal Cielo. E Prima Risorgeranno i Morti in Cristo; quindi noi, Che Viviamo e Che Saremo Ancora in Vita, Verremo Rapiti Insieme con Loro nelle Nubi, per Andare Incontro al Signore in Alto, e Così per Sempre Saremo con il Signore.   Confortatevi dunque a Vicenda con Queste Parole. Parola di Dio.

Salmo 95  (Il Signore Viene a Giudicare la Terra)

Cantate al Signore un Canto Nuovo, Cantate al Signore, Uomini di Tutta la Terra.  In Mezzo alle genti Narrate la Sua Gloria, a Tutti i Popoli Dite le Sue Meraviglie.   Grande È il Signore e Degno di Ogni Lode, Terribile Sopra tutti gli dèi.  Tutti gli dèi dei Popoli sono un nulla, il Signore invece Ha Fatto i Cieli. Gioiscano i Cieli, Esulti la Terra, Risuoni il Mare e Quanto Racchiude; Sia in Festa la Campagna e Quanto Contiene, Acclamino Tutti gli Alberi della Foresta. Davanti al Signore Che Viene: Sì, Egli Viene a Giudicare la Terra; Giudicherà il Mondo con Giustizia e nella Sua Fedeltà i Popoli.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Luca (Lc 4, 16-30)

In Quel Tempo, Gesù Venne a Nàzaret, Dove Era Cresciuto, e Secondo il Suo Solito, di Sabato, Entrò nella Sinagoga e Si Alzò a Leggere.   Gli Fu Dato il Rotolo del Profeta Isaìa; Aprì il Rotolo e Trovò il Passo Dove Era Scritto: «Lo Spirito del Signore È Sopra di Me; per Questo Mi Ha Consacrato con l’Unzione e Mi Ha Mandato a Portare ai Poveri il Lieto Annuncio, a Proclamare ai Prigionieri la Liberazione e ai Ciechi la Vista; a Rimettere in Libertà gli Oppressi e Proclamare l’Anno di Grazia del Signore».   Riavvolse il Rotolo, Lo Riconsegnò all’inserviente e Sedette.   Nella sinagoga, gli Occhi di tutti Erano Fissi Su Di Lui.   Allora Cominciò a Dire loro: «Oggi Si È Compiuta Questa Scrittura Che voi Avete Ascoltato».   Tutti Gli Davano Testimonianza ed Erano Meravigliati delle Parole di Grazia Che Uscivano dalla Sua Bocca e Dicevano: «Non È Costui il Figlio di Giuseppe?».   Ma Egli Rispose loro: «Certamente voi Mi citerete Questo Proverbio: “Medico, Cura Te Stesso.  Quanto Abbiamo Udito Che Accadde a Cafàrnao, Fallo anche qui, nella Tua Patria!”».   Poi Aggiunse: «In Verità Io vi Dico: nessun Profeta È Bene Accetto nella Sua Patria.  Anzi, in Verità Io vi Dico: c’Erano Molte Vedove in Israele al Tempo di Elìa, Quando il Cielo Fu Chiuso per tre Anni e sei Mesi e ci Fu una Grande Carestia in Tutto il Paese; ma a nessuna di esse Fu Mandato Elìa, se non a una Vedova a Sarèpta di Sidòne.   C’Erano Molti Lebbrosi in Israele al Tempo del Profeta Elisèo; ma nessuno di loro Fu Purificato, se non Naamàn, il Siro».   All’Udire Queste Cose, tutti nella Sinagoga si riempirono di sdegno.   Si alzarono e Lo cacciarono fuori della città e Lo condussero Fin sul Ciglio del Monte, sul quale era costruita la loro città, per gettarLo giù.   Ma Egli, Passando in mezzo a loro, Si Mise in Cammino.  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Il Giorno si Spegne lentamente, Resta con noi Signore e con la Tua Chiesa.  La Notte si Avvicina e siamo spaventati. Ci sono quelli che non dormono, Veglia su di loro: Tu sei la Luce.  Ci sono quelli Che Soffrono: Consolali. Tu Sei la Pace.  Ci sono quelli che non ne possono più: Confortali.  Tu Sei la Dolcezza e la Forza. Molti sono Soli, Visitali: Tu Sei l’Amore. Molti sono Affamati, Nutrili: Tu Sei il Pane.  Tanti si sono Addormentati, Proteggili: Tu Sei la Speranza.  Resta con noi Signore, Resta con noi: Tu Sei la Vita.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)