Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 19 agosto 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE ESSENZA CRISTO

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 


Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 

 

……….  la Terra Continua a Tremare ovunque, il Suolo Si Spacca e Precipita Verso il Nucleo, i Mari Stanno Erodendo le Coste, alcuni luoghi spariscono, ma noi facciamo finta di nulla, ignorando i Severi Segnali Che il Cielo Invia a tutti i Figli Suoi, onde Porli sulla Retta Via! È un mondo strano – questo, pieno di apatia e confusione, vizi che porteranno la Razza umana alla rovina, poiché non ci Affidammo alla Parola – con l’Invito al Ravvedimento Sincero.   Non perdiamo ulteriormente Tempo e – in Ginocchio, Imploriamo la Divina Misericordia del Signore, Chiedendo Perdono per le azioni e per le omissioni, affinché non ci Privi delle nostre certezze e dei nostri Affetti, Tenuto comunque Conto Che alcunché ci appartiene, finanche la Vita, Ch’È Una Concessione per le Prove di quaggiù: Fratelli e Sorelle Carissimi, non dimentichiamolo!  Pace e Bene ai Cuori in Ascolto, mai dimenticando Che “Gesù È Cosa Assai Seria”, ma non per tutti.

 

 

Risultati immagini per immagini della Crociata di Preghiera

 


Crociata di Preghiera

“La Confessione”

(22 novembre 2011, ore 20:30)

 

“Io, Gesù, vostro Re e Salvatore, Consegno Ora la Mia Preghiera per la Confessione.  Questa Preghiera Deve Essere Recitata per Implorare la Clemenza e Ottenere il Perdono dei peccati, Durante e dopo l’Avvertimento“: “Carissimo Gesù, Ti Chiedo l’Assoluzione da tutti i miei peccati e per il male e le ferite che io ho causato agli altri.  Ti Prego Umilmente per Ottenere le Grazie, onde evitare di offenderTi ancora e di offrirTi la Penitenza Stabilita dalla Tua Santissima Volontà.  Imploro il Perdono per qualsiasi offesa che potrei commettere in avvenire e che Ti causerebbe Pena e Sofferenza.  Prendimi con Te nella Nuova Era di Pace, Così Che io Possa Diventare Parte della Tua Famiglia per l’Eternità.  Ti Amo, Gesù.  Ho Bisogno di Te.  Onoro Te e Ogni Cosa Che Tu Rappresenti.  Aiutami, Gesù, ad Essere Degno di Entrare nel Tuo Regno. Amen”.   (Il vostro Salvatore Gesù Cristo!)”

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Messaggio di Gesù

(giovedì, 29 agosto 2019 – ore 10:00)

 

“I governi di tutto il mondo sono stati sempre la radice di tutti i mali.   Il fiume di danaro nelle loro mani ha acceso la miccia della corruzione, della prostituzione, della criminalità, della droga, della pornografia, spandendo da loro ai popoli – a macchia d’olio, tutto questo.   Lo stato sociale è in rovina, tutto sotto gli occhi dei parlamentari, che litigano per chi può guadagnare di più.    Solo falsità è in loro.    Poveri Figli Miei, che ancora gli Credete! Ma Io Sono la Giustizia in Persona e nessuno Mi sfuggirà.   PuliziaPuliziaPulizia!!! La Falce – Pronta e Affilatissima, Taglierà in un Sol Colpo tutto il male che ha ricoperto la Terra, ogni tentativo dell’uomo iniquo di Salvarsi sarà inutile”.  (Dio dell’Era Nuova).

 

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Prega Comunicati Sacrificati Sii apostolo"

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 


Preghiera del Mattino

O Maria Madre del Verbo Incarnato e Madre nostra Dolcissima, siamo qui ai Tuoi Piedi mentre Sorge un Nuovo Giorno, un altro Grande Dono del Signore. Deponiamo nelle Tue Sante Mani e nel Tuo Misericordioso Cuore tutto il nostro Essere. Noi saremo Tuoi nella Volontà, nel Pensiero, nel Cuore, nel Corpo. Tu Forma in noi con Materna Bontà in Questo Giorno una Vita Nuova, la Vita del Tuo Gesù. Previeni e Accompagna o Regina del Cielo, anche le nostre più piccole Azioni con la Tua Ispirazione Materna affinché Ogni Cosa Sia Pura e Accetta al Momento del Sacrificio Santo e Immacolato. Rendici Santi o Madre Buona; Santi Come Gesù ci Ha Comandato, Come il Tuo Cuore ci Chiede e Ardentemente Desidera. Amen.

Antifona

O Dio, nostra Difesa, Guarda il Volto del Tuo Consacrato.  Per Me un Giorno nel Tuo Tempio È Più Che Mille altrove. (Cf. Sal 83, 10-11)

Dal Libro dei Giudici (Gdc 11, 29-39)

In Quei Giorni, lo Spirito del Signore Venne su Iefte ed Egli Attraversò Gàlaad e Manasse, Passò a Mispa di Gàlaad e da Mispa di Gàlaad Raggiunse gli Ammoniti.  Iefte Fece Voto al Signore e Disse: «Se Tu Consegni nelle mie mani gli Ammoniti, chiunque uscirà per primo dalle porte di casa mia per venirmi incontro, quando tornerò Vittorioso dagli Ammoniti, Sarà per il Signore e io Lo Offrirò in Olocausto».   Quindi Iefte Raggiunse gli Ammoniti per Combatterli e il Signore li Consegnò nelle Sue mani.   Egli li Sconfisse da Aroèr fin Verso Minnit, Prendendo loro venti città, e fino ad Abel Cheramìm.   Così gli Ammoniti Furono Umiliati Davanti agli Israeliti.  Poi Iefte Tornò a Mispa, a casa Sua; ed Ecco Uscirgli Incontro la Figlia, con tamburelli e danze.   Era l’Unica Figlia: non Aveva altri Figli né altre Figlie.   Appena La Vide, Si Stracciò le vesti e Disse: «Figlia mia, tu mi hai rovinato! Anche tu sei con quelli che mi hanno reso infelice! Io ho dato la mia Parola al Signore e non Posso Ritirarmi».   Ella Gli disse: «Padre mio, se Hai Dato la Tua Parola al Signore, Fa’ di me Secondo Quanto È Uscito dalla Tua Bocca, perché il Signore Ti Ha Concesso Vendetta sugli Ammoniti, Tuoi nemici».   Poi Disse al padre: «Mi Sia Concesso Questo: Lasciami Libera per due mesi, perché io vada Errando per i Monti a Piangere la mia Verginità con le mie Compagne».   Egli Le Rispose: «Va’!», e La Lasciò Andare per due Mesi.  Ella Se Ne Andò con le Compagne e Pianse sui Monti la Sua Verginità.   Alla Fine dei due Mesi Tornò dal padre ed Egli Compì su di Lei il Voto Che Aveva Fatto.   Parola di Dio.

Salmo 39  (Ecco, Signore, Io Vengo per Fare la Tua Volontà).

Beato l’Uomo Che Ha Posto la Sua Fiducia nel Signore e non Si Volge verso chi segue gli idoli né verso chi segue la menzogna.  Sacrificio e Offerta non Gradisci, gli Orecchi Mi Hai Aperto, non Hai Chiesto Olocausto né Sacrificio per il peccato.  Allora Ho Detto: «Ecco, Io Vengo.  Nel Rotolo del Libro Su di Me È Scritto di Fare la Tua Volontà: Mio Dio, Questo Io Desidero; la Tua Legge È nel Mio Intimo».  Ho Annunciato la Tua Giustizia nella Grande Assemblea; Vedi: non Tengo Chiuse le Labbra, Signore, Tu Lo Sai.  

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Oggi non indurite il vostro Cuore, ma Ascoltate la Voce del Signore.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 22, 1-14)

In Quel Tempo, Gesù, Riprese a Parlare con Parabole [ai capi dei sacerdoti e ai farisei] e Disse: «Il Regno dei Cieli È Simile a un Re, Che Fece una Festa di Nozze per Suo Figlio.   Egli Mandò i Suoi servi a Chiamare gli Invitati alle Nozze, ma Questi non volevano venire. Mandò di Nuovo altri servi con Quest’Ordine: “Dite agli Invitati: Ecco, Ho Preparato il Mio Pranzo; i Miei Buoi e gli Animali Ingrassati Sono già Uccisi e Tutto È Pronto; Venite alle Nozze!”.   Ma Quelli non se ne Curarono e andarono chi al proprio campo, chi ai propri affari; altri poi presero i Suoi servi, Li insultarono e Li uccisero.   Allora il Re Si Indignò: Mandò le Sue Truppe, Fece Uccidere quegli assassini e Diede alle Fiamme la loro città.   Poi Disse ai Suoi servi: “La Festa di Nozze È Pronta, ma gli Invitati non erano Degni; Andate Ora ai crocicchi delle strade e Tutti Quelli Che Troverete, Chiamateli alle Nozze”. Usciti per le Strade, Quei servi Radunarono Tutti Quelli Che Trovarono, Cattivi e Buoni, e la Sala delle Nozze Si Riempì di Commensali.  Il Re Entrò per Vedere i Commensali e Lì Scorse un Uomo Che non Indossava l’Abito Nuziale.   Gli Disse: “Amico, Come mai sei Entrato Qui senza l’Abito Nuziale?”.   Quello ammutolì.   Allora il Re Ordinò ai servi: “Legatelo mani e piedi e Gettatelo Fuori nelle tenebre; Là Sarà Pianto e Stridore di Denti”.  Perché Molti Sono Chiamati, ma Pochi Eletti».   Parola del Signore. 

Preghiera della Sera

Questa Sera, Signore, non porto nulla; è stata così sterile la mia Giornata! Le mie mani hanno Cercato Tutto il Giorno, come un cieco, la Luce e la Gioia. E nel mio deserto sono Fioriti soltanto sterpi spinosi e senza senso. E giungo, Come Vedi, alla Tua Presenza con la dolente voce della mia indigenza. La stanchezza nei piedi e nello sguardo, e le mani vuote, senza nulla. Ma Tu Sai, Signore, Che ai Tuoi Occhi non sono mai Inutili o Vani i Desideri del nostro Cuore: vuote, così come sono, Prendi le mie mani.  Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)