Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì del Signore 11 agosto 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo Sereno il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE ESSENZA CRISTO

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

  Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Fratelli e Sorelle Carissimi, Come Predetto dalle Autorità Celesti e dai Profeti, il demonio sta assestando gli ultimi colpi di coda, tentando di infliggere il maggior male possibile alle Creature del Popolo di Dio! Nel Santo Vangelo del Giorno, accompagnati dal riportato e Dolce Avvertimento per la Salvezza delle Anime, leggiamo dei Richiami del Figlio dell’Uomo – Ch’È il Buon Pastore, mentre Dedica il Massimo Suo Sforzo al Recupero dei nostri errori, onde Collocarci sul Giusto Binario, Secondo la Volontà dell’Altissimo.  È davvero Giunta l’Ora tanto Attesa, Quella Che Prelude ai momenti tristi per l’intera Umanità, che vedrà franare al suolo tutte le stolte convinzioni d’una Vita, prendendo così atto dell’inutilità di tanti sforzi stoltamente sostenuti.  La Purezza, Dice il Figlio dell’Uomo, È Paragonabile all’esser Fanciulli, senza macchia e avulsi dal peccato, al di sopra – quindi, delle contorte azioni quotidiane, che tanto danno arrecano all’Animo nostro. Preghiamo insieme per il Papa e per i Sacerdoti, per i Poveri e gli Affamati, per gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, per gli atei e per i carcerati, affinché la Misericordia Divina Abbia a Rammentar d’ogni Figlio, proprio nei Momenti di maggior Bisogno, mentre le tenebre stanno per coprir la Terra! Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, in piedi e attività all'aperto

 


L’Avvertimento

Dono di “Purificazione“ per la Salvezza di tutta l’Umanità

 

Dalla Parola di Verità: “A me poco importa di venir giudicato da voi o da un consesso umano; anzi io neppure giudico me stesso, perché anche se non sono consapevole di colpa alcuna non per questo sono Giustificato.  Il mio Giudice È il Signore.  Non vogliate perciò giudicare nulla prima del Tempo, finché Venga il Signore.  Egli Metterà in Luce i Segreti delle Tenebre e Manifesterà le Intenzioni dei Cuori; allora ciascuno avrà la sua Lode Da Dio”.  (1Cor. 4, 3-5)   “Non c’è nulla di nascosto che non debba essere Manifestato, nulla di segreto che non debba essere Conosciuto e Venire in Piena Luce”.  (Lc.8,17)   “Temi Dio, e Osserva i Suoi Comandamenti, perché Questo per l’Uomo È Tutto.  Infatti, Dio Citerà in Giudizio Ogni Azione, Tutto Ciò Che È Occulto, Bene o male”.  (Qoelet 11,14).

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Giovanni – 11 febbraio 2010)

  

“Figli e Fratelli Miei, la vostra cervice è stata resa dura dal maligno, al quale tutti avete prestato ascolto mediante le abitudini, che non poco male v’hanno arrecato.   Ora Che i Tempi Sono Maturi, Siate Pronti al Grande Evento, poiché il Padre Così Determinò.   Non v’interessino i pronostici, né le congetture, che al Cielo non appartengono; siate piuttosto accorti nell’autodeterminarvi, Esercitate Correttamente il Libero Arbitrio e Perdonate, Perdonate tutti.  Sappiate che il Perdono e la Carità Sono Tanto Graditi a Dio, poiché Testimoniano l’Abbandono dei Cuori alla Sua Eterna Volontà.  Alcuni paesi della Terra sono messi a soqquadro dalle forze degli inferi, e ancor più gravi cose si verificheranno, mentre gli Elementi animali, minerali e vegetali sono ormai permanentemente ostili all’uomo.   I vostri idoli terreni, i cosiddetti potenti del Pianeta, sanno tutto, ma non come scampare alla Divina Ira Che li Sovrasta, Che non Mancherà di Colpirli nelle loro più intime Emozioni, per aver tradito, affamato e dileggiato ogni Fiammella del Creato, non nutrendo il più minimo rammarico per tutte le nefandezze commesse.   Alcuni cercano miseramente di fuggire su altri mondi, altri di costruire “arche antiche”, quasi a volersi porre in Salvo; son questi gli uomini che godono della vostra fiducia e considerazione? Stolti! Inginocchiatevi, tornate Fanciulli e Pregate la Misericordia Celeste, poiché senza di Questa non potete fare nulla! Vi Benedico”.

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio Padre, per Questo Nuovo Giorno. Aiutami a Viverlo in Amicizia con Te e con il Prossimo. Donami la Forza di Affrontare gli impegni che mi aspettano. Aiutami a Condividere la Gioia e a Superare le difficoltà.  Amen.

Detti dei padri

Tutto deve essere «Compiuto nei Tempi Adatti e nelle Misure Opportune; ciò che è immoderato e inopportuno è di breve durata, e le cose di breve durata sono più che altro nocive e non giovevoli». (Evagrio)

Antifona

Rallegriamoci ed Esultiamo: il Signore Ha Amato Questa Vergine Santa e Gloriosa (T.P. Alleluia).

Dal Libro del Deuteronòmio (Dt 34, 1-12)

In Quei Giorni, Mosè Salì dalle Steppe di Moab sul Monte Nebo, Cima del Pisga, Che È di Fronte a Gerico. Il Signore Gli Mostrò Tutta la Terra: Gàlaad Fino a Dan, Tutto Nèftali, la Terra di Èfraim e di Manasse, Tutta la Terra di Giuda Fino al Mare Occidentale e il Negheb, il Distretto della Valle di Gerico, Città delle Palme, Fino a Soar.   Il Signore Gli Disse: «Questa È la Terra per la Quale Io Ho Giurato ad Abramo, a Isacco e a Giacobbe: “Io La Darò alla tua Discendenza”.   Te L’Ho Fatta Vedere con i tuoi Occhi, ma tu non Vi entrerai!».   Mosè, servo del Signore, Morì in Quel Luogo, nella Terra di Moab, Secondo l’Ordine del Signore.   Fu Sepolto nella Valle, nella Terra di Moab, di Fronte a Bet-Peor.   Nessuno fino ad oggi ha saputo Dove Sia la Sua Tomba.   Mosè Aveva Centoventi Anni Quando Morì.   Gli occhi non Gli Si Erano spenti e il Vigore non Gli Era Venuto meno.  Gli Israeliti Lo Piansero nelle Steppe di Moab per Trenta Giorni, Finché Furono Compiuti i Giorni di Pianto per il Lutto di Mosè.   Giosuè, Figlio di Nun, Era Pieno dello Spirito di Saggezza, perché Mosè Aveva Imposto le Mani Su di Lui.  Gli Israeliti Gli Obbedirono e Fecero Quello Che il Signore Aveva Comandato a Mosè.  Non È Più Sorto in Israele un Profeta Come Mosè, Che il Signore Conosceva Faccia a Faccia, per Tutti i Segni e Prodigi Che il Signore Lo Aveva Mandato a Compiere nella Terra d’Egitto, contro il faraone, contro i suoi ministri e contro tutta la sua Terra, e per la Mano Potente e il Terrore Grande con Cui Mosè Aveva Operato Davanti agli Occhi di Tutto Israele. Parola di Dio.

Salmo 65 (Sia Benedetto Dio: È Lui Che ci Mantiene Tra i Viventi)

Acclamate Dio, voi Tutti della Terra, Cantate la Gloria del Suo Nome, Dategli Gloria con la Lode.  Dite a Dio: «Terribili Sono le Tue Opere!».  Venite e Vedete le Opere di Dio, Terribile nel Suo Agire sugli uomini. Popoli, Benedite il nostro Dio, Fate Risuonare la Voce della Sua Lode.  Venite, Ascoltate, voi Tutti Che Temete Dio, e Narrerò Quanto per Me Ha Fatto.   A Lui Gridai con la Mia Bocca, Lo Esaltai con la Mia Lingua.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 18, 15-20)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Se il tuo Fratello commetterà una colpa contro di te, va’ e Ammoniscilo fra te e lui solo; se ti Ascolterà, Avrai Guadagnato il tuo Fratello; se non Ascolterà, prendi ancora con te una o due persone, perché ogni cosa sia risolta sulla parola di due o tre Testimoni.   Se poi non Ascolterà costoro, dillo alla Comunità; e se non Ascolterà neanche la Comunità, sia per te come il pagano e il pubblicano.   In Verità Io vi Dico: Tutto Quello Che Legherete sulla Terra Sarà Legato in Cielo, e Tutto Quello Che Scioglierete sulla Terra Sarà Sciolto in Cielo.   In Verità Io vi Dico ancora: se due di voi sulla Terra Si Metteranno d’Accordo per Chiedere Qualunque Cosa, il Padre Mio Che È nei Cieli Gliela Concederà.   Perché Dove Sono due o tre Riuniti nel Mio Nome, Lì Sono Io in Mezzo a Loro».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

O Dio nella Quiete della Sera, ripensiamo al Tuo Amore. Nella Pace del Tuo Tempio, ripensiamo al Tuo Amore. Come potremo Rendere Grazie a Te, Signore per Tutto Quello Che ci Hai Dato? Ti diciamo o Signore: Tu Sei il nostro Dio, non Abbiamo Altro Bene Fuori di Te. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)