Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 08 agosto 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo Sereno il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE ESSENZA CRISTO

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

  Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, mentre noi giochiamo a fare i sapienti, il mondo continua a procedere verso il baratro, che lo inghiottirà a breve con tutti coloro che credevano d’aver compreso ogni cosa, poiché figli della superbia e del peccato! Certo, a noi sembrerà inverosimile tutto Ciò, benché il nostro Spirito Sia Diretta Emanazione del Creatore, di Quel Dio Che Avviò la Vita in Tutto l’Universo, che pur indegnamente ormai occupiamo.   Prestiamo la Massima Attenzione ai Severi Richiami del “Padrone Celeste”, ma senza distrarci troppo con le cose inutili di quaggiù, giacché i “Giochi” Sono già Iniziati, e saranno dolori seri e irreparabili.  Tuttavia, prendiamo di petto il Momento infausto e – con Umiltà e Coraggio, chiediamo Perdono a Gesù per il nostro insulso agire, Sperando nella Sua Infinita Misericordia di Padre, Fratello e Figlio Prediletto, affinché Voglia Farci Dono d’uno Speciale Aiuto, Ponendoci sulla Retta Via e – Così, al Riparo da Quello Che di Assai Grave Sta per Accadere sulla Terra.   In Cristo, Serena Domenica.

 

 

 

 

 


Appello Urgente Di Dio Padre al Suo Popolo Fedele

(29 luglio 2015 – 14:30)

 

Guai a voi Nazioni empie, perché molte di voi spariranno dalla Faccia della Terra!”.

 

 

“Pace a voi, Popolo Mio. Manca poco Che la Luna Torni a Tingersi di Sangue e il Sole di tenebre; Così Avrà Compimento la Profezia di Gioele – (Gioele 3, 4). Dopo Che Questo Si Sarà Verificato, l’oscurità invaderà la Terra e  gli Eventi a Venire Si Scateneranno uno dietro l’altro. Popolo Mio, si avvicina l’Ora della vostra Liberazione!. Preparatevi, perché il giogo del peccato vi Sarà Tolto e le catene della schiavitù rotoleranno al suolo. Oh Figlie di Gerusalemme, prendetevi Cura dei vostri Figli, perché Si Avvicinano i Giorni della Mia Santa Giustizia! Si Avvicinano i Giorni in Cui il Mio Popolo Avrà Sete e Fame non del Cibo  e delle Bevande, ma della Parola di Dio; cercheranno la Parola del Signore e non La troveranno – (Amos 8. 11, 12).  Tutto in Quei Giorni Sarà Oscurità e caos ; il Figlio si leverà contro il Padre, la Figlia contro sua Madre, la nuora contro la suocera e i nemici dell’uomo saranno i propri Familiari.  Solo Coloro che Persevereranno Otterranno la Corona della Vita.  Popolo Mio, come siete addormentati! la Notte giungerà senza che voi siate preparati. Continuate a vagare di qua e di là, preoccupati solo dagli affanni del mondo e tutto accade così repentinamente che non avete tempo per Tornare a Dio. Che sarebbe di voi, Popolo Mio, se non vi Inviassi la Mia Grande Misericordia? Vi Dico Che sarebbero molto pochi coloro che Abiterebbero la Mia Nuova Creazione! Tutto Sta per Consumarsi Come Sta Scritto, la Mia Creazione È sul Punto di Iniziare la Sua Fase Finale di Trasformazione, Che Sarà la più dolorosa per gli Abitanti della Terra. Il Fuoco della Mia Giustizia Si Avvicina e la scienza dell’uomo non potrà fermarLo. La Mia Creazione Tremerà e i Suoi Lamenti verranno ascoltati da tutti i Confini della Terra. Guai alle Nazioni empie, perché molte spariranno dalla Faccia della Terra! Allora saprete Che Io Sono il Sovrano dell’Universo e Signore di Tutto il Creato, Che Dirigo con Misericordia e Giustizia la Mia Creazione. Sono Padre e Giusto Giudice e Do a ciascuno Ciò Che Merita Secondo le proprie Opere.  Ora le Trombe Stanno Suonando nelle Nazioni empie, Annunciando loro Che il Castigo Sta per Giungere; dopo la Caduta della Mia Sfera di Fuoco, Cominceranno gli Ultimi Dolori del Parto della Mia Creazione; la Terra Vacillerà Come Ubriaca di Giorno e di Notte e Farà Ascoltare il Suo Lamento, le Onde del Mare Saranno Giganti, e Scaricheranno la Loro Furia su tutte quelle Nazioni che Mi hanno voltato le spalle e che hanno infranto i Miei Comandamenti. Tutto Cambierà, il Mondo che conoscete Passerà; una Nuova Creazione Sorgerà Piena dello Splendore di Dio e Nuovi Abitanti La occuperanno; il Mio Popolo Eletto, il Mio Israele, Che Rimarrà con Me Fino alla Fine dei Tempi. Rallegrati, quindi, Semente Mia, Popolo Mio, perché molto Presto Vedrai la Gloria di Dio.  Pace a voi Popolo Mio, Mia Eredità.   Vostro Padre, Jahvè, Signore delle Nazioni. Diffondete i Miei Messaggi a tutta l’Umanità”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Rivelazioni dello Spirito

(Dalla cella del Buon Consiglio – 04 luglio 2021)

 

Dedicato ad una Bella Stella del Cielo: Gabriella Pasquali Carlizzi!

  

 

…. l’ormai prossima Stagione degli Alberi Scoppiettanti Sarà Foriera di non Comuni Contatti tra il Cielo e la Terra, poiché il Magnifico Creatore Si Riconcilia Ancora col mondo, Permettendo al Suo Cristo – il Giusto Re, di Mostrare Ulteriormente di Sé ai Cuori in Ascolto di quaggiù!  Cessando di giocare con la Vita, non sciupiamo ulteriormente il Prezioso Tempo – Posto a nostra Gratuita Disposizione dal Padrone d’Ogni Cosa, Dedicandoci invece alla Preghiera, al Digiuno e alle Opere di Carità, Atteso Che la Posta in Gioco È Assai Alta, Specialmente per il Cammin Futuro dell’Animo nostro.  Chi ha orecchie per Intendere Intenda!

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 


 

Preghiera del Mattino

“O Tu, Signore, Amico degli uomini, Tu Che Vedi nei Cuori e Conosci i Pensieri Segreti, Strappa il Velo di menzogna da cui sono Coperto, Consuma con il Fuoco della Tua Verità il peccato che mi Attanaglia”. Poiché Conosco la Tua Legge, Tu L’Hai Incisa nel mio Cuore e io ho Chiuso gli occhi e mi sono Accecato sulle Tue Vie, ho Preteso la Giustizia Quando Tu Parlavi di Misericordia e ho Invocato senza Diritto la Tua Misericordia, per Sottrarmi alla Tua Giustizia. La Confessione della mia colpa Spalanchi le Porte alla Tua Luce. Amen.

Detti dei padri

Un Fratello ha detto ad un Anziano: «Io non vedo lotte nel mio Cuore».   L’anziano gli rispose: «Tu sei un edificio aperto da tutti i lati.   Chiunque entra da te e ne esce a proprio piacimento.  E tu, tu non sai ciò che accade.   Se tu avessi una Porta, se tu La chiudessi ed impedissi ai cattivi pensieri di entrare, allora li vedresti fermi all’esterno e combattere contro di te». Avere una Porta per Sapere ciò che accade.

Antifona

Volgi lo Sguardo, Signore, alla Tua Alleanza, non Dimenticare per Sempre la Vita dei Tuoi Poveri. Alzati, o Dio, Difendi la Mia Causa, non Dimenticare la Supplica di Chi Ti Invoca. (Cf. Sal 73, 20.19.22)

Colletta

O Padre, Che Guidi la Tua Chiesa Pellegrina nel mondo, Sostienila con la Forza del Cibo Che non perisce, perché, Perseverando nella Fede e nell’Amore, Giunga a Contemplare la Luce del Tuo Volto.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Dal Primo Libro dei Re (1 Re 19, 4-8)

In Quei Giorni, Elia S’Inoltrò nel Deserto ad una Giornata di Cammino e Andò a Sedersi Sotto una Ginestra.  Desideroso di morire, Disse: “Ora Basta, Signore! Prendi la mia Vita, perché io non sono Migliore dei miei padri”.   Si Coricò e Si Addormentò Sotto la Ginestra.  Ma Ecco Che un Angelo Lo Toccò e Gli Disse: “Àlzati, Mangia!”.   Egli Guardò e Vide Vicino alla Sua Testa una Focaccia, Cotta su Pietre Roventi, e un Orcio d’Acqua.  Mangiò e Vevve, quindi di Nuovo Si Coricò.   Tornò per la Seconda Volta l’Angelo del Signore, Lo Toccò e Gli Disse: “Àlzati, Mangia, perché È Troppo Lungo per Te il Cammino”.   Si Alzò, Mangiò e Bevve.  Con la Forza di Quel Cibo Camminò per Quaranta Giorni e Quaranta Notti, Fino al Monte Di Dio, l’Oreb.  Parola di Dio.

Salmo 33 (Gustate e Vedete Com’È Buono il Signore)

Benedirò il Signore in Ogni Tempo, sulla Mia Bocca Sempre la Sua Lode.   Io Mi Glorio nel Signore: i Poveri Ascoltino e Si Rallegrino.   Magnificate con Me il Signore, Esaltiamo Insieme il Suo nome.  Ho Cercato il Signore: Mi Ha Risposto e da ogni Mia Paura Mi Ha Liberato.  Guardate a Lui e Sarete Raggianti, i vostri Volti non dovranno arrossire.  Questo Povero Grida e il Signore Lo Ascolta, Lo Salva da tutte le Sue angosce.   L’Angelo del Signore Si Accampa Attorno a Quelli Che Lo Temono e Li Libera.  Gustate e Vedete Com’È Buono il Signore; Beato l’Uomo Che in Lui Si Rifugia.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo agli Efesini  Ef 4, 30 – 5, 2)

Fratelli, non vogliate rattristare lo Spirito Santo di Dio, con il Quale Foste Segnati per il Giorno della Redenzione.  Scompaiano da voi ogni asprezza, sdegno, ira, grida e maldicenze con ogni sorta di malignità.  Siate invece Benevoli gli Uni Verso gli Altri, Misericordiosi, Perdonandovi a Vicenda Come Dio Ha Perdonato a voi in Cristo.  Fatevi dunque Imitatori di Dio, Quali Figli Carissimi, e Camminate nella Carità, nel Modo in Cui anche Cristo ci Ha Amato e Ha Dato Sé Stesso per noi, Offrendosi a Dio in Sacrificio di Soave Odore.   Parola di Dio.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Io Sono il Pane Vivo, Disceso dal Cielo, Dice il Signore, se uno Mangia di Questo Pane Vivrà in Eterno.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 6, 41-51)

In Quel Tempo, i Giudei si misero a mormorare Contro Gesù perché Aveva Detto: “Io Sono il Pane Disceso dal Cielo”.   E dicevano: “Costui non È forse Gesù, il Figlio di Giuseppe? Di Lui non conosciamo il Padre e la Madre? Come dunque Può Dire: “Sono Disceso dal Cielo”?”.   Gesù Rispose loro: “Non mormorate tra voi. Nessuno può Venire a Me, se non lo Attira il Padre Che Mi Ha Mandato; e Io lo Risusciterò nell’Ultimo Giorno.   Sta Scritto nei Profeti: “E Tutti Saranno Istruiti Da Dio”.   Chiunque Ha Ascoltato il Padre e Ha Imparato Da Lui Viene a Me.  Non perché qualcuno Abbia Visto il Padre; Solo Colui Che Viene Da Dio Ha Visto il Padre.   In Verità, in Verità Io vi Dico: Chi Crede Ha la Vita Eterna.  Io Sono il Pane della Vita.  I vostri padri hanno Mangiato la Manna nel Deserto e sono morti; Questo È il Pane Che Discende dal Cielo, perché chi Ne Mangia non muoia.   Io Sono il Pane Vivo, Disceso dal Cielo.  Se Uno Mangia di Questo Pane Vivrà in Eterno e il Pane Che Io Darò È la Mia Carne per la Vita del mondo”. Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Angelo di Dio Che Vegli sulla mia Anima e sul mio corpo, Perdonami per tutto quello che ha Potuto Offenderti nel Corso della mia Vita e tutte le colpe di Oggi.    Proteggimi nella Notte Che si Avvicina e Guardami dalle insidie e dagli attacchi del nemico, perché non Offenda Dio col peccato.    Intercedi per me Presso il Signore, Insieme alla Vergine Maria, a San Giuseppe e a Tutti i Santi, affinché mi Fortifichi Sempre nel Suo Santo Timore e Faccia di me un Servo Degno della Sua Santità.    Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)