Il Santo Vangelo del Giorno Venerdì del Signore 06 agosto 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo Sereno il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE ESSENZA CRISTO

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

  Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, in Occasione della odierna e Straordinaria Ricorrenza della Trasfigurazione del Signore, dobbiamo prendere Coscienza Ch’È Cristo la nostra Unica Certezza, l’Eterna Fonte di Vera Vita e di Sublime Felicità.  Non cadiamo quindi nelle trappole del mondo, ma guardiamo innanzi a noi, Verso la Luce, Consapevoli Che non vi sarebbero dolori e malattie se Avessimo Fede, che non esisterebbero tristezza e depressione se Amassimo Veramente Dio, poiché le negatività del mondo non Gli appartengono affatto.  Il Cristo Toglierà Presto ogni umana certezza, Riprendendosi Quanto È Prerogativa Assoluta del Padre Celeste, come i presunti nostri Figli! L’uomo stolto strazierà il suo Cuore nell’angoscia, non comprendendo Che del Creato Avrebbe Dovuto Solo Disporne con Rispetto, mentre il Controllo dell’Universo È Posto Ben Più in Alto, Accanto alla Divina Gloria di Colui Che È.  Pace e Bene a Tutte le Creature di Buona Volontà, in Questo 1° Venerdì del Mese, Rendendo Onore alla Grande Promessa della Divina Misericordia.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

 

 

Esortazione Spirituale

(Mt 7,21.24-27)

 

“Non chiunque Mi dice: Signore, Signore, Entrerà nel Regno dei Cieli, ma colui che fa la Volontà del Padre Mio Che È nei Cieli.  Perciò chiunque Ascolta Queste Mie Parole e Le Mette in Pratica, È Simile a un Uomo Saggio Che Ha Costruito la Sua Casa sulla Roccia.  Cadde la Pioggia, Strariparono i Fiumi, Soffiarono i Venti e si Abbatterono su Quella Casa, ed Essa non cadde, perché Era Fondata Sopra la Roccia. Chiunque Ascolta Queste Mie Parole e non Le Mette in Pratica, è simile a un uomo stolto che ha costruito la sua Casa sulla Sabbia. Cadde la Pioggia, Strariparono i Fiumi, Soffiarono i Venti e si Abbatterono su quella Casa, ed Essa cadde, e la sua rovina fu grande”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Messaggio della Beata Vergine Maria

(02 luglio 2009/2016 – A.D.)

 

“L’Obbedienza del Tempo Offerto a Dio” 

 

“Figli Miei, Quando Dio vi Chiede un Tempo di Attesa, non cercate di precipitare le cose.  Quando vi Accorda un Tempo di Riflessione, non cercate di riempirlo per sentirvi a posto con la Coscienza.  Quando vi Chiede di aver Pazienza, non cercate di darvi un ritmo per conto vostro – che potrebbe non coincidere con Ciò Che Dio Vuole in effetti Donarvi.  Per contro, se vostro Padre vi Chiede d’Accelerare la Marcia, al punto di sentirvi sovraccarichi per un uso del Tempo che non appare adatto a voi, non cercate di frenare, di prendere del Tempo per voi, di Riposarvi, facendo Attendere Dio.  E` proprio difficile per ognuno di voi entrare in Questa Obbedienza Riguardo al Tempo Offerto a Dio, e – pertanto, È Solo Così Che voi potrete trovare la Pace e la Gioia, perché anche se Dio vi Chiede Tanto vi Saranno Donate Grazie in Proporzione di Ciò Che Egli vi Domanda.  Se Dio vi Offre un Tempo d’Attesa, allora le Grazie vi Saranno Donate in Funzione di Ciò, Che Permetterà a vostro Padre di Piantare nel vostro Cuore  Nuove Grazie, onde Poter Andare ancora più Lontano e Accettare Tutto Ciò Che Dio vi Domanda.  Amen Figli Miei, Io vi Benedico.  Ascoltate Ciò Che Dio Mette nei vostri Cuori, affinché quando vi trovate sul Cammino Che Egli vi Ha Donato sentiate nel più Profondo del Cuore la Pace, Quella Pace Che non Può Che Aiutarvi a meglio Ascoltare Dio, Quella Pace senza la Quale  vi è troppo  difficile  comprendere Ciò Che Dio vi Chiede.  Amen Grazie, Maria”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera

(13 maggio 2021In Ginocchio)

 

A Federico

 

 

  • Per Papa Francesco e per il Rabbino Di Segni, Chiamati Entrambi al Compimento dei Piani di Dio tra le Fila del Popolo Eletto – gli Ebrei, i nostri Fratelli Maggiori, e tra Tutte le Genti di Buona Volontà e di qualsivoglia derivazione Religiosa.  Preghiamo: con l’Approssimarsi dei Tempi Nuovi, Gesù Cristo – Meraviglioso e Prediletto Figlio dell’Altissimo, Permettici di ServirTi Degnamente e di Aiutare – Così, il Tuo Spirito Consolatore.
  • Perché il Pianeta Ritrovi il Suo Originario Splendore, Tornando ad Essere il Generato Paradiso Terrestre. Preghiamo: con l’Approssimarsi dei Tempi Nuovi, Gesù Cristo – Meraviglioso e Prediletto Figlio dell’Altissimo, Permettici di ServirTi Degnamente e di Aiutare – Così, il Tuo Spirito Consolatore.
  • Affinché i Figli del Popolo di Dio Prendano Finalmente Coscienza del fatto che la tristezza e la solitudine degli Animi siano da attribuirsi Unicamente all’esserci allontanati dall’Amore del Padre Celeste.  Preghiamo: con l’Approssimarsi dei Tempi Nuovi, Gesù Cristo – Meraviglioso e Prediletto Figlio dell’Altissimo, Permettici di ServirTi Degnamente e di Aiutare – Così, il Tuo Spirito Consolatore.
  • Perché i malvagi strumenti del demonio, quali la povertà, la malattia, la diffidenza, l’odio, la cupidigia, la durezza dei Cuori, l’invidia e tutti gli altri vizi capitali, vengano finalmente Consegnati dal Prode Arcangelo Michele ai Celesti e Saggi Custodi della Giustizia. Preghiamo: con l’Approssimarsi dei Tempi Nuovi, Gesù Cristo – Meraviglioso e Prediletto Figlio dell’Altissimo, Permettici di ServirTi Degnamente e di Aiutare – Così, il Tuo Spirito Consolatore.
  • Perché il Giudizio Torni ad Essere Prerogativa del Magnifico Creatore Che – in Forza del nostro Sincero ed Umile Pentimento, ci Accoglierà ai Piedi del Suo Splendido Trono. Preghiamo: con l’Approssimarsi dei Tempi Nuovi, Gesù Cristo – Meraviglioso e Prediletto Figlio dell’Altissimo, Permettici di ServirTi Degnamente e di Aiutare – Così, il Tuo Spirito Consolatore.
  • Perché le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio ed i Defunti di Tutti i Tempi Lascino per Sempre i Luoghi di Espiazione delle pur Meritate Pene, Così Riunendosi agli Angeli e ai Santi del Paradiso, Intercedendo e Pregando Insieme per i Sacerdoti, per i Carismatici e per le Creature ancora in pericolo sulla Terra.  Preghiamo:  con l’Approssimarsi dei Tempi Nuovi, Gesù Cristo – Meraviglioso e Prediletto Figlio dell’Altissimo, Permettici di ServirTi Degnamente e di Aiutare – Così, il Tuo Spirito Consolatore.
  • Perché la Potente Mamma Tua e nostra – la Splendida Pargoletta Maria, Possa Nuovamente e con Fierezza Chiamarci Figli della Causa Universale e servi Fedeli del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Preghiamo: con l’Approssimarsi dei Tempi Nuovi, Gesù Cristo – Meraviglioso e Prediletto Figlio dell’Altissimo, Permettici di ServirTi Degnamente e di Aiutare – Così, il Tuo Spirito Consolatore.

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me! Amen.

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

 1° Venerdì del Mese

Trasfigurazione del SignoreLa Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 

 

Preghiera del Mattino

Gesù Oggi, Come Ogni Giorno, con i familiari, con gli amici, con i colleghi, con coloro che semplicemente incontrerò, Tu Busserai alla mia Porta.  Aiutami a Riconoscere la Tua Voce e ad AprirTi Sempre, Così Che Tu Possa Entrare nella Mia Vita e Restare con me. Amen.

Detti dei padri

Terribile solitudine di Antonio dove eri? Perché non Sei Apparso Fin dall’Inizio, per Porre Fine alle mie Sofferenze?’.  E la Voce gli Rispose: ‘Antonio, Ero Là, ma Aspettavo per Vederti Combattere.  Il Signore non È lo Spettatore distratto delle nostre Lotte, ma il Custode della nostra Libertà.

Antifona

Nella Nube Luminosa Apparve lo Spirito Santo e Si Udì la Voce del Padre: «Questi È il Mio Figlio, l’Amato: in Lui Ho Posto il Mio Compiacimento. Ascoltatelo». (Cf. Mt 17, 5)

Dal Libro del Profeta Danièle (Dn 7,9-10.13-14)

Io continuavo a Guardare, Quand’Ecco Furono Collocati Troni e Un Vegliardo Si Assise.   La Sua Veste Era Candida Come la Neve e i Capelli del Suo Capo Erano Candidi Come la Lana; il Suo Trono Era Come Vampe di Fuoco con le Ruote Come Fuoco Ardente.   Un Fiume di Fuoco Scorreva e Usciva Dinanzi a Lui, Mille Migliaia Lo Servivano e Diecimila Miriadi Lo Assistevano.   La Corte Sedette e i Libri Furono Aperti. Guardando Ancora nelle Visioni Notturne, Ecco Venire con le Nubi del Cielo Uno Simile a un Figlio d’Uomo; Giunse Fino al Vegliardo e Fu Presentato a Lui.  Gli Furono Dati Potere, Gloria e Regno; Tutti i Popoli, Nazioni e Lingue Lo Servivano: il Suo Potere È un Potere Eterno, Che non Finirà mai, e il Suo Regno non Sarà mai distrutto.  Parola di Dio.

Salmo 96  (Il Signore Regna, il Dio di Tutta la Terra)

Il Signore Regna: Esulti la Terra, Gioiscano le Isole Tutte.   Nubi e Tenebre Lo Avvolgono, Giustizia e Diritto Sostengono il Suo Trono.  I Monti Fondono Come Cera Davanti al Signore, Davanti al Signore di Tutta la Terra.   Annunciano i Cieli la Sua Giustizia, e Tutti i Popoli Vedono la Sua Gloria.  Perché Tu, Signore, Sei l’Altissimo Su Tutta la Terra, Eccelso su tutti gli dèi.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 17,1-9 – Anno A)

In Quel Tempo, Gesù Prese con Sé Pietro, Giacomo e Giovanni Suo Fratello e Li Condusse in Disparte, su un Alto Monte.  E Fu Trasfigurato Davanti a Loro: il Suo Volto Brillò Come il Sole e le Sue Vesti Divennero Candide Come la Luce.  Ed Ecco Apparvero Loro Mosè ed Elia, Che Conversavano con Lui.  Prendendo la Parola, Pietro Disse a Gesù: “Signore, È Bello per noi Essere Qui! Se Vuoi, farò qui tre Capanne, Una per Te, Una per Mosè e Una per Elia”.   Egli Stava ancora Parlando, Quando una Nube Luminosa Li Coprì con la Sua Ombra.   Ed Ecco una Voce dalla Nube Che Diceva: “Questi È il Figlio Mio, l’Amato: in Lui Ho Posto il Mio Compiacimento.   Ascoltatelo”.   All’Udire Ciò, i Discepoli Caddero con la faccia a Terra e Furono Presi da Grande Timore.   Ma Gesù Si Avvicinò, Li Toccò e Disse: “Alzatevi e non Temete”.  Alzando gli Occhi non Videro nessuno, se non Gesù Solo.   Mentre Scendevano dal Monte, Gesù Ordinò Loro: “Non parlate a nessuno di Questa Visione, Prima Che il Figlio dell’Uomo non Sia Risorto dai morti”.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Vivo Sotto la Tua Protezione, Dio Potente. Vivo alla Tua Ombra. Tu mi Proteggi Giorno e Notte. Io mi Aggrappo a Te e Tu non mi Lasci Cadere. Tu mi Proteggi, poiché Tu Conosci il mio nome. Tu mi Ascolti Quando ti Chiamo. Tu Sei Vicino a me nella sciagura. Tu Dai un Senso alla mia Vita. Tu mi Fai Vedere la Tua Salvezza.  Dio Potente. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)