Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 03 agosto 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta in Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo Sereno il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE ESSENZA CRISTO

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli, Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

  

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

  Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 Preghiera dal Cuore

(Atto di Amorevole Umiliazione ai Piedi della Santa Croce – in Ginocchio – 27 luglio 2019)

 


Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.  Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

……. durante un Fraterno incontro in zona Ascoli Piceno, parlammo con un tale anche di Questo, ovvero del Ritorno del Signore sulla Terra! Molte Creature non Credono a Ciò, giacché il Figlio dell’Uomo È considerato più un Simulacro che una Figura Celeste Vera e Propria, dal momento che – per circa 2.000 anni e per comodo, i Suoi Ministri Lo hanno mostrato Sempre Attaccato alla Croce – pur Santa, tanto da lasciarceLo immaginare Come un Qualcosa di irreale.   Ma la Volontà del Cielo È indiscutibile… e Fa Quel Che Vuole.   Ora, dal dicembre del 1992, in Roma V’È un Bimbo – oggi Adulto, tra il Popolo dei Fratelli Maggiori, le Cui Gesta – ancorché Umane, Lasciano intravedere le Meraviglie del Creato.   “Ai posteri l’ardua sentenza”, recitava un vecchio adagio, mentre il Percorso Celeste È Bello Che Avviato, a prescindere da quanto ritenuto vero o meno….. da noi poveri stolti! Anche oggi, Approfittando della Circostanza, Preghiamo Insieme la Divina Misericordia, affinché ci Renda Docili all’Autentico Ascolto della Parola, Ammorbidendo i nostri Cuori e Ripulendoli Definitivamente dalla umana superbia! Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

Potrebbe essere un primo piano raffigurante una o più persone, cibo e occhiali

 


I Fioretti di San Pio da Pietrelcina

Vengono a Lui da tutte le vie

 

“Come, lei qui, tra noi?”

 

Ci fu una Conversione, Operata da Padre Pio, che ebbe reazioni a catena. Si tratta di quella dell’avvocato Cesare Festa, massone, cugino del medico particolare di Padre Pio, Dottor Giorgio Festa.  Questi un giorno gettò la sfida all’avvocato Cesare, dicendogli che se voleva la Prova di Quel Soprannaturale che negava, bastava che andasse dal Padre Pio, che glieLa avrebbe data.   L’avvocato raccolse la sfida e un giorno si recò a San Giovanni Rotondo.   Padre Pio stava conversando in mezzo a un gruppo di persone, quando lo scorse.   Allora si stacca dal gruppo e gli va incontro e lo abborda con queste parole: «Come, lei qui tra noi?! Lei è un massone!».  L’avvocato conferma.  E Padre Pio gli domanda qual è il compito della massoneria, e quello soggiunge: «Combattere la Chiesa».   Dopo questo preambolo che nessuno avrebbe previsto, Padre Pio cambia tono: lo prende per mano e lo invita con Dolcezza a venire con sé: gli narra con estrema naturalezza ed efficacia la Parabola Evangelica del Figliol Prodigo.   L’avvocato si sente identificato in Quel Figliol Prodigo e soprattutto Comprende e Sente Vivamente l’Amore di Dio per chi è andato lontano da Lui.   Si Arrende, si Confessa e poi si rialza, Sentendosi Come un uomo che Nasce a una Nuova Vita.   Qualche Giorno dopo, torna dal Padre Pio, il Quale gli Scrive sul frontespizio di un Vangelo Queste Parole: «Beati quelli che Ascoltano la Parola Divina, Gelosamente la Custodiscono, Fedelmente L’Adempiono».  È come un Ammonimento-Esortazione a Consolidare il Nuovo Stato di Grazia.   L’avvocato Lo Percepisce Perfettamente e Lo Accoglie con Determinazione.  Un Giorno decide di andare in Pellegrinaggio a Lourdes.   La loggia massonica di Genova, venuta a conoscenza tanto della Conversione Come del Pellegrinaggio a Lourdes dell’avvocato Festa, si allarma, si agita per le conseguenze che tutto ciò può provocare e decide di convocare una seduta per condannare solennemente questo transfuga.  Ma Cesare Festa, per nulla intimorito, vuole passare al contrattacco e decide di partecipare alla riunione massonica.   Quando sta per andare, gli viene recapitata una Lettera del Padre Pio, Che gli Scrive di non arrossire della Fede, ma di Combattere con Coraggio: il Signore lo Assisterà.   Richiude la Lettera e va alla riunione, dove non solo spiega la sua Conversione, ma Difende strenuamente la Chiesa.   E da quel momento diventò un Fervente Cristiano e Devoto di Padre Pio.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera della Sera

(in Ginocchio – 29 marzo 2021)

 

Magnifico e  Onnipotente Padre, Che Hai Donato al mio Povero Cuore la Celeste ed Intima Fratellanza col Meraviglioso Tuo Cristo – Che Dispensa Continuamente Amore Puro al mio Animo in Ascolto, Occupati della mia Sorte e – nel Suo Santo Nome, Difendimi e Riabilita il mio Spirito ai Tuoi Occhi, affinché il mondo Veda, Rifletta e Si Converta! Amen.

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

 

 

La Grande Promessa della Divina Misericordia

 

 


Preghiera del Mattino

“Erode ebbe Notizia della Fama di Gesù.   Egli disse ai suoi cortigiani: “Costui È Giovanni il Battista Risuscitato dai morti…”.   Tu ci Hai Raccomandato, Signore, di non Temere chi uccide il corpo, ma piuttosto chi può far morire l’Anima.  L’Esempio di Giovanni Battista ci Mostra che, seguendo ciecamente lo Spirito Che Aveva Designato l’Agnello di Dio, noi non dovremo più aver paura né per il nostro corpo né per la nostra Anima.  Giovanni continua a Vivere e a Mettere in Luce Ciò Che Viene dallo spirito del male. Concedici, Signore, Secondo l’Esempio di Giovanni Battista, di non avere paura, perché troppo spesso la paura ci fa scendere a patti col male. Amen.

Detti dei padri

Non sopravalutatevi più di quanto è Conveniente valutarsi, ma valutatevi in maniera di avere di voi una giusta valutazione, ciascuno Secondo la Misura di Fede Che Dio gli Ha Dato.

Antifona

O Dio, Vieni a Salvarmi, Signore, Vieni Presto in Mio Aiuto.  Tu Sei Mio Aiuto e Mio Liberatore: Signore, non Tardare. (Sal 69, 2.6)

Dal Libro dei Numeri (Nm 12, 1-13)

In Quei Giorni, Maria e Aronne Parlarono Contro Mosè, a causa della Donna etìope Che Aveva Preso. Infatti Aveva Sposato una Donna etìope.  Dissero: «Il Signore Ha Forse Parlato Soltanto per Mezzo di Mosè? Non Ha Parlato Anche per Mezzo nostro?».  Il Signore Udì.   Ora Mosè Era un Uomo Assai Umile, Più di qualunque altro sulla faccia della Terra.  Il Signore Disse a un Tratto a Mosè, ad Aronne e a Maria: «Uscite tutti e tre Verso la Tenda del Convegno». Uscirono Tutti e Tre.  Il Signore Scese in una Colonna di Nube, Si Fermò all’Ingresso della Tenda e Chiamò Aronne e Maria.  I Due Si Fecero Avanti.  Il Signore Disse: «Ascoltate le Mie Parole! Se ci sarà un vostro profeta, Io, il Signore, in Visione a lui Mi Rivelerò, in Sogno Parlerò con lui.  Non Così per il Mio servo Mosè: egli è l’Uomo di Fiducia in Tutta la Mia Casa. Bocca a bocca Parlo con lui, in Visione e non per enigmi, ed egli Contempla l’Immagine del Signore. Perché non avete Temuto di parlare contro il Mio servo, contro Mosè?».  L’Ira del Signore Si Accese Contro di Loro ed Egli Se Ne Andò; la Nube Si Ritirò di Sopra alla Tenda ed Ecco: Maria era lebbrosa, bianca come la Neve.  Aronne Si Volse verso Maria ed Ecco: era lebbrosa.  Aronne Disse a Mosè: «Ti Prego, mio Signore, non addossarci il peccato che abbiamo stoltamente commesso! Ella non sia come il Bambino Nato morto, la cui carne è già mezzo consumata quando Esce dal Seno della Madre».  Mosè Gridò al Signore Dicendo: «Dio, Ti Prego, Guariscila!».  Parola di Dio.

Salmo 50  (Perdonaci, Signore: abbiamo peccato)

Pietà di me, o Dio, nel Tuo Amore; nella Tua Grande Misericordia, Cancella la Mia iniquità.  Lavami Tutto dalla Mia colpa, dal Mio peccato Rendimi Puro.  Sì, le Mie iniquità Io le Riconosco, il Mio peccato Mi sta Sempre dinanzi.  Contro di Te, Contro Te Solo Ho peccato, quello che è male ai Tuoi Occhi, Io l’Ho Fatto. Così Sei Giusto nella Tua Sentenza, Sei Retto nel Tuo Giudizio.  Ecco, nella colpa Io Sono Nato, nel peccato Mi Ha Concepito Mia Madre.  Crea in Me, o Dio, un Cuore Puro, Rinnova in Me uno Spirito Saldo.  Non Scacciarmi dalla Tua Presenza e non Privarmi del Tuo Santo Spirito.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Apri, Signore, il nostro Cuore e Comprenderemo le Parole del Figlio Tuo.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 15,1-2.10-14)

In Quel Tempo, alcuni farisei e alcuni scribi, venuti da Gerusalemme, si avvicinarono a Gesù e Gli dissero: «Perché i Tuoi Discepoli trasgrediscono la Tradizione degli Antichi? Infatti Quando Prendono Cibo non Si Lavano le mani!».  Riunita la folla, Gesù Disse loro: «Ascoltate e Comprendete Bene! Non ciò che entra nella bocca rende impuro l’uomo; ciò che esce dalla bocca, questo rende impuro l’uomo!».  Allora i Discepoli Si Avvicinarono per Dirgli: «Sai Che i farisei, a sentire Questa Parola, si sono scandalizzati?».  Ed Egli Rispose: «Ogni pianta, che non è Stata Piantata dal Padre Mio Celeste, Verrà Sradicata.   Lasciateli stare! Sono ciechi e guide di ciechi.  E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Gioisci, Maria, Gioisci perché Hai Avuto la Bella Missione di Consolare gli afflitti.   Gioisci, Splendore di Gioia Che Penetri le mura delle prigioni e degli ospedali.   Gioisci, Gioia Purissima Che Fai Visita ai nostri Fratelli prigionieri e torturati a causa del loro Indistruttibile Attaccamento al Figlio.   Gioisci, Tu Che Rinnovi i Gesti Che Facesti ai Piedi della Croce per tutti coloro la Cui Vita È una Lunga Crocifissione.   Gioisci, Regina degli Angeli Che Vieni a Cercare le Amate Anime per CondurLe nella Gloria. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)