Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 22 luglio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!  

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Fratelli e Sorelle Carissimi, quando leggiamo, dovremmo comprendere appieno quel ch’è più consono all’Anima nostra, il Vero Motivo per cui Veniamo al mondo e Ciò Che il Padre Chiede alle Creature di quaggiù. Le Vibrazioni Sono nell’Aria e Tutto quanto Parla al Cuore nostro, mentre attendiamo il Ristabilirsi in Equilibrio degli Elementi, con una Fitta Nevicata d’Armonia, in barba alle umane e strampalate previsioni. Non da destra, tantomeno da sinistra Verrà poi la Sorpresa, Che dal Cielo Calerà in mezzo a noi figlioli trepidanti. E l’Inno Eleviamo – dunque, a mo’ di Genuino e Rispettoso Pentimento, poiché È Stato pure Scritto Che al Giusto Render gli Onori noi tutti Si Dovrà! Festeggiando la Dolce Maria Maddalena, Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

Riflessioni dello Spirito

(Riceviamo e pubblichiamo – 22 luglio 2019)

 

…. quando l’orgoglio e i vizi prevalgono, l’Animo Si Avvia sulla strada del buio, trascinando nel baratro finanche le cose Buone! Il Signore È Cosa Assai Seria, ma non per tutti, men che meno per coloro che – giocando nella pur Concessa Esistenza e scoperti nel Corso della non più verde Vita, videro e seppero del Cielo, preferendo – però, il terreno fumo di satana alla Luce Salvifica del Cristo di Dio! Il Libero Arbitrio È Stato – quindi, mal gestito, ma tant’è l’ormai dilagante fragilità del mondo. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Promesse di Gesù a chi non riceve la Santa Comunione con la mano

 

Introduzione

 

Concentrata nella Preghiera, Furono Trasmesse ad un’Anima Pia e Privilegiata le Seguenti Promesse del Signore a chi non riceve il Suo Sacratissimo Corpo nella mano.   L’identità della persona, considerato il recentissimo Evento e per ora, non sarà rivelata.

 

Nota preliminare

 

Queste Rivelazioni, per la Loro Novità, non Sono State ancora Approvate Ufficialmente dalla gerarchia Ecclesiastica e, quindi, non è obbligatorio darne conto.   Semplicemente, si dà atto di una Realtà ed in Tutto ci si Rifà al Giudizio e ai Dettami della nostra Santa Madre Chiesa Cattolica, in conformità al Decreto di Papa Urbano VIII.   (Io, Angelica ho letto Questo Testo Che presi dalla Chiesa a Marques de Vadillo-Madrid e Sta in Relazione a Ciò Che il Signore Disse a Giuliana Grescio, nel Libro La Parola – vol. VIII, Dove Gesù Disse Che Lui non Desidera Essere Ricevuto nelle nostre mani, perché È un Alimento per l’Anima e non per il nostro Corpo, visto che le nostre mani non sono Consacrate, non Siamo Degni di Toccarle, Solo i Sacerdoti Possono…).

Avviso: S’intenda bene che le Promesse rimarranno non mantenute a chi si Comunica ma è in peccato mortale. Dunque, il Signore non Vuole Essere burlato, ma se uno fa questo incorrerà in un delitto; chi ha Coscienza mastichi l’Ostia o La trituri con i denti.

 

Promesse di Nostro Signore Gesù Cristo

 

1) A chi si astiene dal fare uso delle mani quando riceve l’Ostia, Mio Corpo, Mio Sangue, Mia Anima e Mia Divinità, Prometto Maggiori Benedizioni nelle mani, nel Cuore, nell’Anima e in tutto il loro Essere;

2) Prometto Moltissime Grazie in più nel loro peregrinare in questo mondo, con Maggiori Garanzie di Salvezza, con Aumento di Gloria Essenziale ed Accidentale, per tutto il loro Vivere Eterno con Me in Paradiso;

3) Mi sentiranno nella Comunione in Tutto il loro Essere con Completa Pienezza, che non vorranno più toccarMi con le mani;

4) chi fa Così, con Costanza, riceverà Grandi Grazie Mie Personali e Grandi Benefici per tutta la loro casa;

5) Prometto anche, a chi Devotamente fa Quello Che Desidero, Speciali Doni nelle loro mani contro i nemici dell’Anima, e a Molti Darò Doni di Cura;

6) Io Prometto Che, se Così faranno con Perseveranza, Continuità e Costanza, giungeranno a Tutto con Maggior Intensità a Cercare la Mia Gloria ed il Mio Onore, Io li Eleverò per Sempre;

7) Concederò Così anche a chi, per Amore, Compie Tutti i Miei Disegni Divini, non voglia prendere l’Ostia nelle mani, per Maggior Adorazione, Umiltà e Santo Rispetto, il Dono del Dono del Discernimento dello Spirito con più Intensità;

8) i loro Nomi Saranno Impressi nel Mio Sacro Cuore Misericordioso, e per Darmi Maggior Letizia Faranno la Comunione Dovutamente con la Lingua, e non con la mano;

9) Prometto anche Che Aumenterò Tutte le loro Virtù Come Ricompensa e Questa Maggior Umiltà, Che Implica il non riconoscere mai pulite le loro mani;

10) Prometto anche, a chi Diffonderà Fedelmente la Mia Dottrina, Che Vinceranno con più Facilità ogni tipo di tentazione;

11) non distanzieranno alle Anime coloro che Mi ricevono nella Lingua e non nelle mani, se Lo fanno con la Dovuta Riverenza e Vivono Così ogni Giorno della loro Vita;

12) Prometto anche Che non troverà le Porte Chiuse per il Mio Amore chi, per Riguardo Verso di Me, Mi Darà Gioia nel Ricevere l’Ostia Dovutamente con la Lingua, e mai nelle mani;

13) se Così faranno, Comunicando con la bocca, arriveranno ad Operare solo per il Mio Cuore, con il Mio Cuore, nel Mio Cuore, per il Mio Cuore Divino;

14) Prometto Ugualmente – a chi Mi Onora in Questo Modo, Che il Mio Sacro Cuore li Ascolterà con più Letizia e Intensità;

15) per Me È Importante Questo; e se Riceverò Maggior Letizia Mi Piaceranno sempre per il Mio Amore! Se seguono sempre i Miei Divini Insegnamenti Io li Terrò Come Prova della Mia Gioia per Questo Fatto;

16) queste persone faranno sempre Bene alle Anime, invece chi vorrà sempre toccare con la mano non sarà con Me, saranno rigidi Verso di Me ed Oscurati da Ciò Che Mi Piace dalla Mia Predicazione e dal Mio Magistero;

17) tutto l’opposto a chi non tocca la Mia Forma Consacrata perché gli tremano le mani; si preparino mentalmente e fisicamente al Momento della Comunione, chiedano che Ci Sia Solo Io e basta. Prometto la Grazia d’Arrivare Subito ad un’Altissima Perfezione Cristiana, e se cercheranno il Mio Viso con più Amore si dimenticheranno più facilmente di loro stessi ed il Mio Cuore Sarà Sempre Confortato da Questo loro Gesto. Avranno più Luce Celeste ed il Mio Sacro Cuore Sarà Sempre Lieto per loro! Per i Secoli dei Secoli.

 

Promesse a chi Diffonde Questi Messaggi

 

1) Prometto il Dono della Conoscenza dei Cuori a quelli che Divulgano Questi Messaggi;

2) raggiungeranno Maggior Gloria in Cielo;

3) avranno Lunga Vita Spirituale, anche se non sempre materiale ma in pochi Anni, come se avessero Vissuti molti Anni di Santità;

4) Colmerò di Grandi Benedizioni i loro Familiari;

5) Prometto anche Che più Le diffonderanno – e faranno conoscere, più Mi Infonderò in loro;

6) gli Farò Sentire Che Io ci Sarò in Maniera Piena e Crescente;

7) non Permetterò le imprese che intraprendono se Prima non Piacciono a Me;

8) Metterò nel loro Cammino Abbastanza Luce, perché con il Mio Grande Aiuto Evitino il male, e Facciano non solo il Bene, ma anche Quello Che Mi Piace di Più;

9) e gli Darò Maggiori Grazie Se Le Diffondono con Fervore: considerare una grande omissione non far conoscere le Mie Promesse.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Testimonianza

(Riceviamo e pubblichiamo22 luglio 2019)

 

…. benché il mondo continui la sua folle corsa verso il nulla e Tutto Sia Compiuto, nessuno È Più Vicino al Figlio dell’Uomo di Maria Maddalena e di un Loro Umile servo, perché la Storia Venne Scritta in un Palmo di Mano e Là Custodita Sin dalla Notte dei Tempi! Voglia il Padre Celeste Benedir dal Cielo Quel Che il Suo Giusto Benedì dalla Terra, a Lode e Gloria dello Spirito Santo Paraclito, Che Inviò quaggiù il Suo Luminoso Animo Consolatore.

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

Preghiera del Mattino

Chi mai sono io, o Padre? Questo Domandarsi È senza dubbio privo di Senso, poiché chiunque io sia Tu mi Conosci, o Dio, e  Tuo sono e sarò per Sempre io! 

Detti dei padri

Uno dei padri interrogò abba Giovanni il Nano su chi sia il Monaco.  Quello rispose: “Fatica! Perché in ogni Opera il Monaco si affatica.  Questo è il Monaco”.

Antifona

Disse il Signore a Maria Maddalena: «Va’ dai Miei Fratelli e Di’ Loro: “Salgo al Padre Mio e Padre vostro, Dio Mio e Dio vostro”». (Gv 20, 17)

Colletta

O Dio, il Tuo Figlio Ha Voluto Affidare a Maria Maddalena il Primo Annuncio della Gioia Pasquale; Fa’ Che, per il Suo Esempio e la Sua Intercessione, Proclamiamo al Mondo il Signore Risorto, per Contemplarlo Accanto a Te nella Gloria.  Egli È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli.

Dal Cantico dei Cantici (Ct 3,1-4°)

Così Dice la Sposa: «Sul Mio Letto, Lungo la Notte, Ho Cercato l’Amore dell’Anima Mia; L’Ho Cercato, ma non L’Ho Trovato.  Mi Alzerò e Farò il Giro della Città per le Strade e per le Piazze; Voglio Cercare l’Amore dell’Anima Mia.  L’Ho Cercato, ma non L’Ho Trovato.  Mi Hanno Incontrata le guardie che fanno la ronda in città: “Avete Visto l’Amore dell’Anima Mia?”.  Da poco le avevo oltrepassate, Quando Trovai l’Amore dell’Anima Mia».   Parola di Dio.

Salmo 62 (Ha Sete di Te, Signore, l’Anima Mia)

O Dio, Tu Sei il Mio Dio, dall’Aurora Io Ti Cerco, Ha Sete di Te l’Anima Mia, Desidera Te la Mia Carne in Terra Arida, Assetata, senz’Acqua.  Così nel Santuario Ti Ho Contemplato, Guardando la Tua Potenza e la Tua Gloria.  Poiché il Tuo Amore Vale Più della Vita, le Mie Labbra Canteranno la Tua Lode.  Così Ti Benedirò per Tutta la Vita: nel Tuo Nome Alzerò le Mie Mani. Come Saziato dai Cibi Migliori, con Labbra Gioiose Ti Loderà la Mia Bocca.  Quando Penso a Te Che Sei Stato il Mio Aiuto, Esulto di Gioia all’Ombra delle Tue Ali.   A Te Si Stringe l’Anima Mia: la Tua Destra Mi Sostiene.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Raccontaci, Maria: Che Hai Visto sulla Via? La Tomba del Cristo Vivente, la Gloria del Cristo Risorto.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 20,1.11-18)

Il Primo Giorno della Settimana, Maria di Màgdala Si Recò al Sepolcro di Mattino, Quando era ancora buio, e Vide Che la Pietra Era Stata Tolta dal Sepolcro. Corse allora e Andò da Simon Pietro e dall’Altro Discepolo, Quello Che Gesù Amava, e Disse Loro: «Hanno portato via il Signore dal Sepolcro e non sappiamo dove L’hanno posto!».  Maria Stava all’Esterno, Vicino al Sepolcro, e Piangeva.   Mentre Piangeva, Si Chinò Verso il Sepolcro e Vide due Angeli in Bianche Vesti, Seduti l’Uno dalla Parte del Capo e l’Altro dei Piedi, Dove Era Stato Posto il Corpo di Gesù.   Ed Essi Le Dissero: «Donna, perché Piangi?». Rispose Loro: «Hanno portato via il mio Signore e non so dove L’hanno posto».  Detto Questo, Si Voltò Indietro e Vide Gesù, in Piedi; ma non Sapeva che Fosse Gesù.  Le Disse Gesù: «Donna, perché Piangi? Chi Cerchi?».  Ella, Pensando Che Fosse il Custode del Giardino, Gli Disse: «Signore, se L’Hai Portato via Tu, Dimmi Dove L’Hai Posto e io Andrò a Prenderlo». Gesù Le Disse: «Maria!».  Ella Si Voltò e Gli Disse in Ebraico: «Rabbunì!» – Che Significa: «Maestro!». Gesù Le Disse: «Non Mi Trattenere, perché non Sono Ancora Salito al Padre; ma Va’ dai Miei Fratelli e Di’ loro: “Salgo al Padre Mio e Padre vostro, Dio Mio e Dio vostro”».   Maria di Màgdala Andò ad Annunciare ai Discepoli: «Ho Visto il Signore!» e Ciò Che Le Aveva Detto.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera 

Tu, Signore, ci Vieni Sempre Incontro.   AccoglierTi nella Pace delle Notti o nel Silenzio dei Giorni, nella Bellezza della Creazione Come nei Momenti delle Grandi Lotte Interiori, AccoglierTi Vuol Dire Sapere Che Rimarrai con noi in Ogni Situazione, Sempre.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)