Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì del Signore 21 luglio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

Confiteor

(da Recitarsi possibilmente in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato, lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre. Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 


La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Dedichiamo l’Odierno Vangelo al Sublime Amore del nostro Creatore in Favore di Tutti i Figli Suoi, affinché si comprenda – anche Mediante il Riportato Messaggio, quanto grande sia l’astuzia del maligno, che ogni strategia pone in campo per confondere il Popolo di Dio! Infatti, il mentitore – attribuendo al “caso” ogni sofferenza, omette di far conoscere che è proprio e solo lui – il demonio, la causa di ogni patimento in Terra, benché poi Gesù Cristo – l’Eletto Fiore dell’Universo, Abbia Rivelato i Passaggi Salienti della Verità, per la Salvezza del più Alto numero di Anime.   Molti continueranno a discuter sulla cosa, mentre le Creature di Buona Volontà non smetteranno di Ringraziare la Divina Luce, Che Ogni Cosa Illumina ed Esalta agli Occhi di coloro che Crederanno in Quel Che non riusciamo ancora a vedere, dal momento che la Sapienza Celeste Promise Che “le scaglie avrebbero permesso – cadendo, di Contemplare le Meraviglie del Cielo”.   Sia Benedetto nei Secoli il Santo Nome del Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Testimonianza

(Riceviamo e pubblichiamo – 21 luglio 2019)

 

…. non per nostro Timore Balla la Terra, Eruttano i Vulcani o si Agitano le Acque, ma perché Gesù Sta per Manifestar di Sé ancor quaggiù, per l’Ultima Volta! Coloro che si ostineranno a non capire – o che manterranno segreta la Verità, non vedranno mai la Luce, pur avendo un dì Pregato.

 

 La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Messaggio da Dio Padre Onnipotente

(07 dicembre 2014)

 

Senza di Me non Ci Sarebbe nulla: nessun Universo, nessun Amore e nessuna Vita”.

  

“Mia Carissima Figlia, non lasciare che nessuno di voi si dimentichi di Chi Io Sono. Io, il vostro Amato Padre, Sono il Creatore di Tutto Ciò Che Era Sin dal Principio e Colui Che Sarà Sino alla Fine. Tutte le Cose Vengono da Me ed ogni uomo si Inchinerà Davanti a Me se non vorrà essere gettato Fuori dalla Mia Santissima e Divina Gerarchia.   Voi, Miei Amati Figli, siete Tutto Ciò Che il Mio Cuore Desidera ed ogni Battaglia Che vedete Svolgersi sulla Terra Avviene per la Salvezza delle vostre Anime. Tutto ciò che è male viene causato dal Mio avversario, il re della menzogna, il seduttore, l’accusatore, il più grande dei Miei nemici e quindi anche dei Miei Figli. Colui che è contro di Me è contro di voi. Tutto Quello Che Dà Gloria a Me, Dà Gloria a Tutto Ciò Che È Mio, tra Cui il Mio Unigenito Figlio e voi, Mia Amata Progenie.  L’uomo che perseguita i Miei Figli non viene da Me; sappiate infatti che, ogni sofferenza, ogni pena o solitudine che quelli di voi più Vicini a Me devono Sopportare sono causate da satana e dalla sua gerarchia di Angeli caduti. Il loro più grande Desiderio è quello di portarvi via da Me ed è per questo che voi soffrite.  Siccome Io non Mi Riprendo Quello Che Ho Donato, il vostro Libero Arbitrio Sarà il vostro Trionfo oppure la vostra rovina, a Seconda della Via Che Sceglierete; Ciò Significa Che se Mi Offrite il vostro Libero Arbitrio, per il Bene della vostra Anima e di Quelle altrui, Riuscirete a Sconfiggere il vostro più grande nemico, ossia il diavolo; se invece lascerete che il male si insinui nelle vostra Anima, voi reciderete, per Mezzo del vostro Libero Arbitrio, Ogni Genere di Legame con Me.  Io non Posso Interferire con il vostro Libero Arbitrio, poiché Questo Significherebbe Infrangere la Mia Promessa. Io non Posso Costringervi a Fare delle Scelte; Posso Solamente Mostrarvi la Via: la Strada Che Conduce alla Salvezza Eterna. Dovrete quindi Decidere Che Cosa Desiderate. Tutti i Doni della Mia Gerarchia Celeste vi Verrebbero Dati Generosamente, qualora Decideste Che Questa È la Vita Che Desiderate Intraprendere. Per Favore, per il vostro Stesso Bene, non abbandonateMi in cambio dello sfarzo e degli splendori che vi vengono presentati tramite le tentazioni dei demoni.  Molti di voi non sono Sicuri di Me o di Chi Io Sia Realmente, poiché satana, attraverso i poteri che ha Ricevuto, vi rende ciechi alla Verità della Mia Esistenza. Egli vi provoca apertamente con ogni tipo di logica e ragionamento umano, allo scopo di negare la Mia Divinità. Si discuterà apertamente su di Me con disprezzo, ma satana da vile codardo quale è non rivelerà mai se stesso, poiché ciò intralcerebbe il suo proposito. Fino a quando non crederete nell’esistenza del diavolo, sarà improbabile che voi riusciate a Credere in Me. Vi Avverto però: Credete Quello Che volete su di Me, ma non negate l’Esistenza del male, poiché esso si trova dappertutto intorno a voi. Se negherete l’esistenza del male, voi rinnegherete Me, in quanto il male è l’opposto di Tutto Quello Che Io Rappresento. Io Sono l’Amore. L’Amore È Mio. Coloro Che Amano Possono anche non riconoscerMi ma, senza di Me, non ci sarebbe nulla: nessun Universo, nessun Amore e nessuna Vita.  Non fate l’errore di scegliere colui che diffonde malignità riguardo alla Mia Divinità. Presto Sorgerà l’Alba del Giorno in Cui capirete Tutto Ciò Che Io vi Dico. Quando le Scaglie Cadranno dai vostri occhi, dovrete Correre da Me. Io Sto Aspettando di Abbracciarvi nel Mio Rifugio e da Quel Momento in poi, Asciugherò le vostre Lacrime, Bandirò ogni Sofferenza e vi Condurrò nella Luce del Mio Regno per l’Eternità.  Vi Amo, Cari Figli. Attendo con Impazienza il Giorno in Cui voi Ritornerete nel Mio Celeste Abbraccio. Il vostro Amato Padre – Dio l’Altissimo”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Profezie del 2007

(dalla traduzione “dettata” del Brogliaccio di San Francesco21 luglio 2019)

 

1 “La stola d’ermellino cederai a chi la Grande Madre Indicherà, poiché col Sangue d’Innocente lavasti le tue mani!”.

2 “O povero uomo, poi vedrai la non utilità delle tue gesta, ed il franar costante della sciocca conoscenza. Se avessi già affidato al tuo Signore quel poco di Sapienza, l’avresti riacquistata coi Frutti di Ben altro Amor”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Dalla cella del Buon Consiglio

(Riceviamo e pubblichiamo21 luglio 2019)

 

… non pochi artisti della Terra, interloquiti Su Ispirazione del Signore, poi Compresero Cosa il Cuore Avesse Realmente Dettato loro! Tra questi, alcuni continuarono a far finta di nulla, pensando a delle umane casualità, mentre altri Convertirono – per Grazia, l’Animo al Puro Amore, e Fu Festa in Cielo.  Si Badi Bene al Fatto Che – però, tra il Vivere e il legger le Cose V’È una Differenza Enorme, ma Tant’È il mondo.  Nell’Armonia dei Suoni: Buon Ascolto.    https://youtu.be/LVbwZ8DR_Co

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 


Preghiera della Mattino

Signore, Medito sulle Tue Parole nel Silenzio di una Trasparente Mattina estiva e il mio Cuore È Pieno di Stupore. Tutte le Cose Furono Create dal Verbo Eterno, Espressione della Tua Saggezza e della Tua Potenza. Per Mezzo del Verbo Che Si È Fatto Carne, l’Umanità caduta venne Riscattata e Fu Rinnovata. Mentre ormai l’oscurità si allontana, Fammi Restare nella Luce del Tuo Verbo, Che Risplende nella Creazione Tutta. Immergimi in Questa Luce, affinché la Bellezza del Volto del Tuo Figlio Prediletto Mi Investa, facendomi Rinascere nella Sua Immagine Sempre più Luminosa. Amen. 

Detti dei padri

Un Fratello chiese ad abba Arsenio di dirgli una parola.  E l’anziano gli disse: “Lotta con tutte le tue forze, perché il lavoro che fai dentro di te sia secondo Dio e così vincerai le passioni di fuori”

Antifona

Ecco, Dio È il mio Aiuto, il Signore Sostiene la mia Vita.  A Te con Gioia Offrirò Sacrifici e Loderò il Tuo Nome, o Signore, perché Tu Sei Buono.

Dal Libro dell’Èsodo Es 16, 1-5. 9-15

Gli Israeliti levarono le tende da Elìm e tutta la Comunità degli Israeliti Arrivò al Deserto di Sin, che si trova tra Elìm e il Sinai, il quindici del secondo Mese dopo la loro uscita dalla Terra d’Egitto.  Nel Deserto tutta la Comunità degli Israeliti mormorò contro Mosè e contro Aronne. Gli Israeliti dissero loro: «Fossimo morti per Mano del Signore nella Terra d’Egitto, quando eravamo seduti presso la pentola della carne, Mangiando Pane a sazietà! Invece ci avete fatto uscire in questo Deserto per far morire di fame tutta questa moltitudine».  Allora il Signore Disse a Mosè: «Ecco, Io Sto per Far Piovere Pane dal Cielo per voi: il Popolo uscirà a Raccoglierne ogni Giorno la Razione di un Giorno, perché Io lo Metta alla Prova, per Vedere Se Cammina o no Secondo la Mia Legge.  Ma il sesto Giorno, quando prepareranno quello che dovranno portare a casa, Sarà il Doppio di Ciò Che Avranno Raccolto ogni altro Giorno».  Mosè Disse ad Aronne: «Da’ Questo Comando a tutta la Comunità degli Israeliti: “Avvicinatevi alla Presenza del Signore, perché Egli Ha Inteso le vostre mormorazioni!”».  Ora, mentre Aronne Parlava a Tutta la Comunità degli Israeliti, essi si voltarono verso il Deserto: ed Ecco, la Gloria del Signore Si Manifestò Attraverso la Nube.  Il Signore Disse a Mosè: «Ho Inteso la mormorazione degli Israeliti.  Parla loro Così: “Al Tramonto Mangerete Carne e alla Mattina vi Sazierete di Pane; Saprete Che Io Sono il Signore, vostro Dio”».  La Sera le Quaglie salirono e coprirono l’accampamento; al Mattino c’era uno strato di Rugiada intorno all’accampamento.  Quando lo strato di Rugiada svanì, ecco, sulla superficie del Deserto c’era una cosa Fine e Granulosa, Minuta Come è la Brina sulla Terra.  Gli Israeliti la Videro e si dissero l’un l’altro: «Che cos’è?», perché non sapevano che cosa fosse.  Mosè Disse loro: «È il Pane Che il Signore vi Ha Dato in Cibo».   Parola di Dio.

Salmo 77 (Diede loro Pane dal Cielo)

Nel loro Cuore tentarono Dio, chiedendo Cibo per la loro gola.  Parlarono Contro Dio, dicendo: «Sarà Capace Dio di Preparare una Tavola nel Deserto?».  Diede Ordine alle Nubi dall’Alto e Aprì le Porte del Cielo; Fece Piovere Su di loro la Manna per Cibo e Diede loro Pane del Cielo.  L’Uomo Mangiò il Pane dei Forti; Diede loro Cibo in Abbondanza.  Scatenò nel Cielo il Vento Orientale, con la Sua Forza Fece Soffiare il Vento Australe.   Su di loro Fece Piovere Carne come polvere e Uccelli Come Sabbia del Mare, Li Fece Cadere in mezzo ai loro accampamenti, tutt’intorno alle loro tende.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 13, 1-9)

Quel Giorno Gesù Uscì di Casa e Sedette in Riva al Mare.  Si radunò Attorno a Lui tanta folla Che Egli Salì su una Barca e Si Mise a Sedere, mentre tutta la folla stava sulla Spiaggia.   Egli Parlò loro di Molte Cose con Parabole.   E Disse: «Ecco, il Seminatore Uscì a Seminare.  Mentre Seminava, una Parte Cadde Lungo la Strada; vennero gli Uccelli e La Mangiarono. Un’Altra Parte Cadde sul Terreno sassoso, dove non c’era molta Terra; Germogliò subito, perché il Terreno non era profondo, ma Quando Spuntò il Sole, Fu Bruciata e, non Avendo Radici, seccò.  Un’Altra Parte Cadde sui rovi, e i rovi crebbero e La soffocarono. Un’Altra Parte Cadde sul Terreno Buono e Diede Frutto: il cento, il sessanta, il trenta per Uno.  Chi ha orecchi, Ascolti».

Preghiera della Sera

Divino Spirito Santo, ci Parli nel Silenzio della Notte, Quando il nostro Cuore È Calmo e in Pace. Noi Ti Preghiamo, Concedici Questa Purezza Interiore Che ci Permetterà di Sentire la Tua Voce e di Essere Toccati dalla Tua Grazia. Come delle Fiaccole Che Restano Accese nella Notte, Fino a Che Giunga l’Alba, Fa Che le nostre Vite Risplendano Come Testimoni Viventi della Tua Verità, mentre Aspettiamo nella Fede la Venuta della Tua Gloria. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)