Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 18 luglio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

Confiteor

(da Recitarsi in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen. 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto


 

Fratelli e Sorelle Carissimi, ovunque v’è purtroppo sconforto e desolazione, povertà e sopraffazione, benché S’Avverta Sempre Forte il Richiamo della Fede, Che Vedrà cessar comunque le contrapposizioni tra gli Stessi Figli di Dio! È impossibile trascurar le Cose Quotidiane del Figlio dell’Uomo, la “Giusta Soluzione” Inviataci Nuovamente dal Padre. Anche per Ciò, non facciamoci trovare impreparati, prestando invece Attenzione agli ormai Innegabili Segni dei Tempi, Già Qui in mezzo a noi, sulla Terra! Anche in Questa Domenica, Pace e Bene a tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e fiore

 

 

Testimonianza 

 

L’Amore per Gesù?… È Come Sentirsi Presi da un Incantevole e Misterioso Fuoco, Che Incendia la Mente e il Corpo, lo Spirito e la materia, mentre Egli Irrompe Dolcemente nel Cuore, Donando Sensazioni di Tenerezza mai provate; Cose… “dell’Altro Mondo!”. Non è però difficile rendersi conto della Straordinarietà dell’Intervento, giacché ogni Emozione Assume la Giusta Importanza – comunque Contenuta a misura d’uomo! Ed È Là Che Si Palesa il Miracolo, poiché il Cristo Conosce la Circoscritta Capacità di Tolleranza d’ogni singolo Cuore umano, Sorretto per la Circostanza. Riflettiamo – rileggendoLa e Compenetrandoci in Essa, la Frase Riportata da Bruno Cornacchiola e Citata dalla Vergine nel 1947: “Sono Colei Che Sono, nella Trinità Divina. Sono la Vergine della Rivelazione!“. Non servono ulteriori note, per comprendere il Complesso ma Semplice Amore del Cielo, il Mistero del perché “la Vita sulle Terre!”.  Gesù, Presentatoci solamente in Via Solenne, Ha Detto Ogni Cosa, Parlando a tutti di Quanto È Sotto gli Occhi, Rivelando il Mistero della Fede. Ad alcuni, Ha anche Concesso di Cedere Come Sarà il Mondo Nuovo, delle migliaia di Bambini Che Lo Ripopoleranno; non avranno la classica e conosciuta Famiglia, a Suo Tempo Voluta per Identificare Quella Sacra del Figlio dell’Uomo, ma Vivranno nell’Armonica Vibrazione del Creatore, Padre, Figlio e Spirito Santo. Come intuibile per noi miseri ma grandi, poveri ma ricchi, non mancherà nulla ad alcuno, ed il lupo vivrà accanto all’Agnello: Questo È il Parafrasante Motivo dell’Apparizione dei Santi nel mondo, affinché all’Esempio seguisse l’Emulazione. I Vegliardi Attendono il Via, onde Assistere – in Ossequioso Silenzio, all’Apertura di Quanto Si Dovrà Schiudere. Chi Sarà ormai Sentimentalmente Rapito in Cielo, da Ogni Verde ed Umile Prato Osserverà Quanto Dato Osservare, Fermamente Cosciente della Infinita Misericordia del Giusto Re, Che Ha Veramente Vinto il male! Non serve torturare inutilmente l’Ancestrale Emotività, poiché È Già Tutto Scritto, a prescindere dai singoli episodi del passato e dalle umane sofferenze del momento! Chi È Buono nel Cuore tra non molto S’Incontrerà nella “Città dei Martiri Redivivi”, poiché “Tutto È Compiuto” per i Fratelli in Cristo, nostro Amico, nostro Padre e nostro Salvatore. Amen.

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 


Preghiera del Mattino

Tu ci Hai Dato il Tuo Comandamento, Signore, Quello Che Impegna gli uomini uno verso l’altro.  Tu Sei Diventato il nostro Punto di Riferimento, affinché noi siamo sicuri del Modo in Cui Questo Comandamento Deve Essere Vissuto.  Tu Hai Dato a Tutti gli uomini Diritti e Dignità.   Tu non Hai Evitato le cose scomode; non Hai Respinto quelli che prendono di più di quello che danno.  Tu Incoraggi quelli che sono inquieti, Reputi le persone dipendenti capaci di essere Libere.  Permettimi oggi di trattare gli uomini Come Hai Fatto Tu; Fammi Vivere e Restituire la Gioia e la Libertà Che ci Offri. Amen.

Detti dei padri

«Un Giorno il Santo Padre Antonio, mentre Sedeva nel Deserto, Fu Preso da sconforto e da fitta tenebra di Pensieri.   E Diceva a Dio: “O Signore! Io voglio Salvarmi, ma i miei pensieri me lo impediscono.  Che posso Fare nella mia afflizione?”.  Ora, sporgendosi un po’, Antonio vede un altro come lui, che sta seduto e Lavora, poi interrompe il Lavoro, si alza in piedi e Prega, poi di nuovo si mette seduto ad intrecciare corde, e poi ancora si alza e Prega.   Era un Angelo del Signore, Mandato per Correggere Antonio e Dargli Forza. E Udì l’Angelo Che Diceva: “Fa’ Così e Sarai Salvo”.   All’Udire Quelle Parole, Fu Preso da Grande Gioia e Coraggio; Così Fece e Si Salvò».

Antifona

Ecco, Dio È il Mio Aiuto, il Signore Sostiene la Mia Vita.  A Te – con, Gioia Offrirò Sacrifici e Loderò il Tuo Nome, o Signore, perché Tu Sei Buono.

Colletta

Sii Propizio a noi Tuoi Fedeli, o Signore, e Donaci in Abbondanza i Tesori della Tua Grazia, perché, Ardenti di Speranza, Fede e Carità, Restiamo Sempre Vigilanti nel Custodire i Tuoi Comandamenti.   Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Dal Libro del Profeta Geremìa (Ger 23, 1-6)

Dice il Signore: “Guai ai pastori che fanno perire e disperdono il Gregge del Mio Pascolo.  Oracolo del Signore.  Perciò Dice il Signore, Dio d’Israele, Contro i pastori che Devono Pascere il Mio Popolo: Voi avete disperso le Mie Pecore, Le avete scacciate e non ve ne siete preoccupati; Ecco Io vi Punirò per la malvagità delle vostre opere.  Oracolo del Signore.  Radunerò Io Stesso il Resto delle Mie Pecore da tutte le regioni dove Le Ho Scacciate e Le Farò Tornare ai Loro Pascoli; Saranno Feconde e Si Moltiplicheranno. Costituirò Sopra di Esse Pastori Che Le Faranno Pascolare, Così Che non Dovranno Più Temere né Sgomentarsi; non Ne Mancherà neppure Una.  Oracolo del Signore.  Ecco, Verranno Giorni – Oracolo del Signore – nei Quali Susciterò a Davide un Germoglio Giusto, Che Regnerà da Vero Re e Sarà Saggio ed Eserciterà il Diritto e la Giustizia sulla Terra.  Nei Suoi Giorni Giuda Sarà Salvato e Israele Vivrà Tranquillo e Lo Chiameranno con Questo Nome: Signore-nostra-Giustizia”.   Parola di Dio.

Salmo 22 (Il Signore È il Mio Pastore: non Manco di nulla).

Il Signore È il Mio Pastore: non Manco di nulla.  Su Pascoli Erbosi Mi Fa Riposare, ad Acque Tranquille Mi Conduce.  Rinfranca l’Anima Mia.  Mi Guida per il Giusto Cammino a Motivo del Suo Nome.  Anche se Vado per una valle oscura, non Temo alcun male, perché Tu Sei con Me.  Il Tuo Bastone e il Tuo Vincastro Mi Danno Sicurezza.  Davanti a Me Tu Prepari una Mensa Sotto gli Occhi dei Miei nemici.  Ungi di Olio il Mio Capo; il Mio Calice Trabocca.  Sì, Bontà e Fedeltà Mi Saranno Compagne Tutti i Giorni della Mia Vita, Abiterò Ancora nella Casa del Signore per Lunghi Giorni.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo agli Efesìni (Ef 2, 13-18)

Fratelli, Ora, in Cristo Gesù, voi che un Tempo eravate lontani, Siete Diventati Vicini, Grazie al Sangue di Cristo.  Egli infatti È la nostra Pace, Colui Che di Due Ha Fatto Una Cosa Sola, Abbattendo il muro di separazione che Li divideva, cioè l’inimicizia, per Mezzo della Sua Carne.  Così Egli Ha Abolito la Legge, Fatta di Prescrizioni e di Decreti, per Creare in Sé Stesso, dei Due, Un Solo Uomo Nuovo, Facendo la Pace, e per Riconciliare Tutti e Due con Dio in un Solo Corpo, per Mezzo della Croce, Eliminando in Sé Stesso l’inimicizia.  Egli È Venuto ad Annunciare Pace a voi Che Eravate Lontani, e Pace a Coloro Che Erano Vicini.  Per Mezzo di Lui infatti Possiamo Presentarci, gli Uni e gli Altri, al Padre in un Solo Spirito.   Parola di Dio. 

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Le Mie Pecore Ascoltano la Mia Voce, Dice il Signore, e Io Le Conosco ed Esse Mi Seguono. Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco (Mc 6, 30-34)

In Quel Tempo, gli Apostoli Si Riunirono Attorno a Gesù e Gli Riferirono Tutto Quello Che Avevano Fatto e Quello Che Avevano Insegnato.   Ed Egli Disse Loro: “Venite in Disparte, voi soli, in un Luogo Deserto, e Riposatevi un po’”.  Erano infatti Molti Quelli Che Andavano e Venivano e non Avevano neanche il Tempo di Mangiare.  Allora Andarono con la Barca Verso un Luogo Deserto, in Disparte.  Molti però Li Videro Partire e Capirono, e da tutte le città Accorsero là a Piedi e Li Precedettero.   Sceso dalla Barca, Egli Vide una grande folla, Ebbe Compassione di Loro, perché Erano Come Pecore Che non Hanno Pastore, e Si Mise a Insegnare Loro Molte Cose.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Vengo a Te nella Sera di Questo Giorno.   Ti porto tutti i miei fardelli, e Ti dico che cosa mi opprime.  Veglia su di me e su tutti quelli che ho incontrato oggi.  Guarda le cose buone che siamo riusciti a Vivere insieme e anche le nostre sconfitte.  Libera i nostri Cuori dalla collera e dalla tristezza.  Facci trovare Pace e Sollievo.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)