Il Santo Vangelo del Giorno lunedì del Signore 12 luglio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

Confiteor

(da Recitarsi in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna.  Amen».

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore 

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

 La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto 


Fratelli e Sorelle, spesso proviamo difficoltà nel Credere a Ciò Che non vediamo, poiché la nostra è diventata una società materialista e colma di profondi insuccessi Spirituali.   Se il Signore Decidesse improvvisamente Mostrar di Sé avremmo seri problemi persino in dette circostanze, tanto siamo certi di quanto riteniamo scioccamente d’esser diventati.  Eppure, i ricchi e potenti muoiono come i Poveri e gli Umili, a dimostrar cosa poi ci aspetta nella Sovraordinata Giustizia delle cose.  Nonostante le resistenze occulte, v’è un’ormai “seria possibilità” che Quanto i Cuori Attendono Sia già quaggiù tra noi, a evidenziare quanto abbiamo errato, e quanto i nostri “governanti” siano il nulla al Cospetto del nostro Redentore! Non sarà certo facile il voltar pagina con scienza e cognizione, ma È infatti nello Spirito che noi dobbiam Passare, con l’Animo Terso e Abbandonato dei Fanciulli, lasciandoci Guidare dal Maestro, Saggiamente interpretando Quello Che il Padre Nostro Mandò in Terra a Dire: “Il Mio Giusto Vivrà Mediante la Fede!”, e con il Divino Amore ci Guiderà per mano. Ciò dovrebbe far riflettere gli Esponenti di tutte le Religioni del Pianeta, così come Ampiamente Riportato in Isaia 6, 1-8, poiché il Dio di Tutti Intese RiconoscerSi in Gesù Cristo, Che Accettò Fedelmente di Prestare il Suo Volto al Signore degli Eserciti! Anche per Questo e per l’Eternità, Siano Essi Universalmente Lodati.  Amen.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

 

 
Messaggio della Beata Vergine Maria

(Per gli Eletti degli Ultimi Tempi- 09 giugno 2010)

  

“Figli Miei, Sono a voi perché Desidero che i vostri Cuori Siano Sempre più Uniti a Quello di Gesù, il Quale vi Ha tanto Amato da Versare per ognuno di voi Fino all’Ultima Goccia di Sangue.   Figli Miei, Innamoratevi di Quel Cuore e AmateLo con tutto di voi stessi, perché possiate cogliere in Esso l’Amore di Dio Che Si È Fatto Carne.  Attingete da Quel Cuore tutte le vostre Speranze per il presente e per il futuro, in Quel Cuore va Riposta ogni Fiducia. Nei momenti dell’angoscia, quando ritenete di essere completamente soli, pensate che Quel Cuore Batte anche per voi ed È Vivo ed È Presente in Tutti i Tabernacoli del mondo.  Amate Quel Cuore Come L’Ho Amato Io e Fate che ogni vostra Azione, anche la più piccola Fatta per Amore, possa essere compiuta per il Cuore di Gesù.   Vi Amo Figli Miei e vi Benedico nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni, mercoledì 10 luglio 2019)

  

“….., scrivi! Creature della Terra, non stupitevi per Quel Che Accade attorno a voi tutti, ma pensate al Pianeta – piuttosto, Come ad un Essere Vivente, Che Osserva Costantemente Quanto Accade su di esso, attimo per attimo, senza sosta, per poi Riferire Puntualmente a Colui Che da Allora – sino ad oggi, lo Fa ancora Esattamente Roteare.  Presi dalle cose del mondo, siete costantemente alla ricerca di risposte comode e a voi utili, in luogo della pur Evidente Verità, Che vi ostinate a non considerare! Guardate Bene Quel Che Resta del Paradiso, del Meraviglioso Luogo Offertovi dal Padre Onnipotente, e comprenderete quanto grande sia la vostra cecità, nonostante i Miracoli Che Quotidianamente Calano dal Cielo in Favore vostro, benché distratti, impenitenti, tiepidi ed ipocriti al punto da pensare esclusivamente alle personali cose, mentre tentate di far Credere di star lì a Pregar per Me, Che vi Conosco non poco.  Coloro che vi precedettero – che vi allevarono nella menzogna e nelle mortali utilità materiali, dimenticarono di Istruirvi a Dovere e di Informarvi circa il Fatto Che la Vita non Pervenne dall’umana Volontà, ma dalle Superiori Esigenze del Creato, giacché “l’Energia dei numeri” Appartiene Tutta al Cielo e non già all’intelligenza artificiale degli uomini.  Ora, siete disorientati e affranti, ma fondamentalmente egoisti e così falsamente umili da non capire ancora Quel Che Sta per Capitare, benché Posti nella Condizione di vedere coi vostri stessi occhi! Anche il metodo impiegato a recuperare al male da voi stessi ovunque operato è estremamente incorretto, trasformato com’è in una concausa deleteria al vostro Percorso di Grazia, allontanando la Salvezza dal Destino d’ognuno.   Non disegnate castelli in aria, non giudicate il Prossimo vostro, Riconciliatevi con i Fratelli e non ritenetevi al di sopra della Giustizia Celeste, ma piegate le ginocchia al suolo e Cospargete di Cenere i capi vostri e dei Figli Che vi Consentimmo di Accudire, poiché la Divina Ira Incombe Inesorabilmente e non molti Riceveranno l’Auspicato Perdono, Che non Diritto Acquisito Fu, ma Autentica Concessa Misericordia! Ho Parlato”.

 

 La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Per non dimenticare!

(12 luglio 2019)

 

…. poiché moltissimi Sacerdoti – purtroppo, non Credono più nella Potenza Salvifica della Santa Messa, Assumiamo Solennemente l’Impegno a Far Celebrare ovunque Tale Magnifica Funzione in Favore delle Sante Anime Abbandonate in Purgatorio e dei Defunti di Tutti i Tempi, affinché Quelle Tenere Creature Possano Volar Velocemente in Paradiso, a Goder la Luce del Cristo di Dio.  Grazie di Cuore.

 

_____________________________

 

Preghiera
(d’Accompagnamento)

 

L’Eterno Riposo Dona a Tutti i Defunti Passati e Presenti del mondo, Splenda ad Essi la Luce Perpetua, Riposino in Pace.  Amen.

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 


Preghiera del Mattino

In Quest’Ora Mattutina, Sii Lodato e Ringraziato, o Dio.  Io Ti Ringrazio di Poter Vivere in un Ambiente Dove la nostra Professione di Fede non ci nuoce troppo.  Penso Questa Mattina, Davanti a Te, ai tanti Cristiani che sono esposti agli attacchi, alle minacce o alla tortura a Causa della loro Fede e del loro Impegno a Favore della Giustizia.  Sostienili.  Ma non Abbandonare neppure coloro che li perseguitano.  Apri loro gli occhi alla Verità e all’Umanità.  Sii Oggi Vicino a tutti coloro che hanno Bisogno di essere Incoraggiati e Consolati. Amen. 

Detti dei padri

Si sa che se qualcuno prende in mano dell’Olio per Ungere un Infermo Prima Ne Gode lui stesso. La Stessa Cosa Avviene nella Preghiera di Intercessione.

Antifona

Nella Giustizia Contemplerò il Tuo Volto, al Mio Risveglio Mi Sazierò della Tua Presenza. (Cf. Sal 16, 15)

Colletta

O Dio, Che Mostri agli erranti la Luce della Tua Verità perché Possano Tornare sulla Retta Via, Concedi a Tutti Coloro Che Si Professano Cristiani di Respingere ciò che è contrario a Questo Nome e di Seguire Ciò Che Gli È Conforme.   Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Dal Libro dell’Èsodo (Es 1, 8-14. 22)

In Quei Giorni, sorse sull’Egitto un nuovo re, che non aveva conosciuto Giuseppe.  Egli disse al suo Popolo: «Ecco Che il Popolo dei Figli d’Israele È Più Numeroso e Più Forte di noi.  Cerchiamo di essere avveduti nei Suoi Riguardi per impedire che Cresca, altrimenti, in caso di guerra, Si Unirà ai nostri avversari, Combatterà contro di noi e poi Partirà dal paese».  Perciò vennero imposti loro dei sovrintendenti ai lavori forzati, per opprimerli con le loro angherie, e così costruirono per il faraone le città deposito, cioè Pitom e Ramses. Ma quanto più opprimevano il Popolo, Tanto Più Si Moltiplicava e Cresceva, ed essi furono presi da spavento di fronte agli Israeliti.  Per questo gli Egiziani fecero lavorare i Figli d’Israele trattandoli con durezza.  Resero Loro amara la Vita mediante una dura schiavitù, costringendoli a preparare l’argilla e a fabbricare mattoni, e ad ogni sorta di lavoro nei campi; a tutti questi lavori li obbligarono con durezza.  Il faraone diede quest’ordine a tutto il suo Popolo: «Gettate nel Nilo ogni Figlio maschio che Nascerà, ma lasciate Vivere ogni Femmina». Parola di Dio.

Salmo 123  (Il nostro Aiuto È nel Nome del Signore).

Se il Signore non Fosse Stato con noi, quando uomini ci assalirono, ci avrebbero inghiottiti vivi, nel furore della loro ira.  Le Acque ci avrebbero travolti; un Torrente ci avrebbe sommersi, ci avrebbero travolti Acque impetuose.   Sia Benedetto il Signore, Che non ci Ha Lasciati in preda ai loro denti.   Noi Siamo Stati Liberati come un uccello dal laccio dei cacciatori: il laccio si è spezzato e noi siamo scampati.   Il nostro Aiuto È nel Nome del Signore Che Ha Fatto Cielo e Terra.

Dal Santo Vangelo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 10, 34 -11, 1)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Apostoli: «Non Crediate Che Io Sia Venuto a Portare Pace sulla Terra; Sono Venuto a Portare non Pace, ma Spada.   Sono infatti Venuto a Separare l’uomo da suo padre e la Figlia da sua Madre e la nuora da sua suocera; e nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa.  Chi Ama padre o madre più di Me non è Degno di Me; chi Ama Figlio o Figlia più di Me non è Degno di Me; chi non prende la propria Croce e non Mi Segue non è Degno di Me.  Chi avrà tenuto per sé la propria Vita la perderà, e chi avrà perduto la propria Vita per Causa Mia La Troverà.  Chi Accoglie voi Accoglie Me, e chi Accoglie Me Accoglie Colui Che Mi Ha Mandato.  Chi Accoglie un Profeta perché È un Profeta avrà la Ricompensa del Profeta, e chi Accoglie un Giusto perché È un Giusto avrà la Ricompensa del Giusto.  Chi avrà dato da Bere anche un Solo bicchiere d’Acqua Fresca a Uno di Questi Piccoli perché È un Discepolo, in Verità Io vi Dico: non perderà la sua Ricompensa».  Quando Gesù Ebbe Terminato di Dare Queste Istruzioni ai Suoi Dodici Discepoli, Partì di là per Insegnare e Predicare nelle loro città.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Do uno sguardo a Questa Giornata e Ti Ringrazio.  Ti Ringrazio per Tutta la Gioia e la Luce di Questo Giorno, ma anche per Tutto Quello Che È stato difficile.  Fa’ Che Ciò mi Renda più Maturo e Attento alla Miseria degli altri.  Io Ti Prego Questa Sera per tutti coloro Che si Impegnano in Questo Mondo, con Coraggio, per la loro Fede o le loro Convinzioni.  Concedi loro Energia e Forza. Aiutami anche a Vivere in Modo Retto e Leale.   Resta Vicino a me, Signore, perché È Giunta la Sera.  Sii Particolarmente Vicino a coloro la cui Vita è buia e difficile.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)