Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì del Signore 07 luglio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

Confiteor

(da Recitarsi in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna. Amen».

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore 

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Fratelli e Sorelle Carissimi, col Santo Vangelo del Giorno, Accompagnati anche dal Meraviglioso Messaggio di Maria Santissima all’Amico Giuseppe Auricchia, leggiamo la Profonda Spiegazione del Medico dei medici – Ch’È l’Agnello di Dio, Ove Si Esalta le Peculiarità dell’Amore Verso le Opere di Carità, giacché Son Solo Quelle Che Lasceranno un Traccia Indelebile del Passaggio degli uomini sulla Terra! Anche per Questo, dovremmo ben riflettere su ogni nostra azione, disaminandone i Contenuti e separando le Cose Buone da quelle meno valide – senza però giudicare l’altrui condotta, onde far Tesoro del nostro Viver quotidiano.  Infatti, come spesso accade, siamo presi dalla effervescenza del nulla, che alcun Beneficio Reca all’Animo nostro, anzi impoverendoLo, per via del dispendio di Quelle Energie Che il Cielo ci Donò per Altri più Interessanti Fini.  Per la Pace dei Cuori, Grazie alla Preghiera e al Sincero Pentimento, non sarà quindi difficile tenere a bada i cattivi Sentimenti, lasciando che le Emozioni Spirituali Prendano il Giusto Sopravvento, per il Compimento del Sentiero Luminoso Che Porterà i Fedeli Figli al Cospetto del Padre Onnipotente.   Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante cielo e testo

 

 


Messaggio di Maria Santissima

(a Giuseppe Auricchia – Mammanelli/Avola, 30 giugno 2002)

“Un’Era di Pace”

 

“Cari Figli, un’Era di Pace Attende l’Umanità.  Beati saranno coloro che hanno Perseverato fino alla fine Pentendosi in silenzio, in Umile Preghiera e troveranno la Luce Che Proviene da Dio,  per la Luce Che Spalancherà i Cuori di quelli che si trovano nelle tenebre, ma prima d’allora vi sarà un passaggio funesto che si presenterà a voi.  È tempo urgente o Umanità, ponetevi ai Piedi della Croce, solo Allora l’uomo si spoglierà dal peccato per ricevere la Misericordia di Dio.  O Umanità, l’Ora È Giunta, deponete l’arma della vostra superbia, scacciate l’orgoglio ai Piedi della Croce, Amate il Prossimo e Amate i Fratelli e Così Amerete Dio. Non Amando il Prossimo, non Amando i Fratelli non potete Amare Dio e rimarrete per sempre nel peccato.  Io Desidero Che Regni nei vostri Cuori lo Spirito Salvifico Che Risanerà ogni ferita.  Il Mio Cuore È triste, i Miei Occhi Versano ancora Lacrime, perché i Figli gemono nel dolore e nel peccato.  Tornate a Me, attingendo a piene mani Quella Grazia Che – a Piene Mani, Voglio Donarvi.  Tornate a Me, Svegliatevi da quel torpore che vi porta morte, venite a Me, perché Io Sono la Luce e la Vita.  Sono Accanto a ciascuno di voi, vi Tendo le Mie braccia di Madre per Coprirvi con il Mio Manto.  Vorrei Camminare insieme a voi per Andare Incontro al Signore Che Viene.  Lui Viene per Strapparvi  dalle mani di satana, perché  due terzi dell’Umanità Vivono nelle tenebre.  Lui Viene per Ridarvi la Luce Che avete perduto.  Lui Viene per Dare la Pace al mondo, ad ogni Creatura Che Si Trova Accanto alla Sua Santissima Madre.  Figli, oggi Voglio Darvi una Benedizione Speciale, perché Sono Gradite le vostre Preghiere.  Io Riempirò i vostri Cuori del Mio Amore per Farvi Assaporare la Pace del Signore.  Dio Mi Permette ancora di Parlarvi l’ultima Domenica di luglio.  Grazie di Essere Venuti.   Vi Benedico nel Nome del Padre, del Figlio, dello Spirito Santo”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Dal Salmo 14

25 giugno 2020

 

Colui che Cammina senza colpa, Pratica la Giustizia e Dice la Verità Che ha nel Cuore, non sparge calunnie con la sua lingua, non fa danno al suo Prossimo e non lancia insulti al suo vicino.   Ai suoi occhi è spregevole il malvagio, ma Onora chi Teme il Signore.   Non presta il suo denaro a usura e non Accetta Doni contro l’Innocente.   Colui Che Agisce in Questo Modo Resterà Saldo per Sempre.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Testimonianza

(Da Giovanni, riceviamo e pubblichiamo – 25 giugno 2017)

 

Il Signore Gesù Ha Chiesto di Amare Francesco con Tutto il Cuore, perché dopo di Lui la Chiesa “Traballerà” non poco, per via del “regno antiCristico, il cui umano esponente di spicco – ribellatosi alle “Disposizioni del Cielo”, agevolerà la dannosa opera terrena del male per definizione – ch’è satana il bugiardo, ponendo così termine alla conosciuta e pur artefatta storia.   I Fratelli Maggiori Soccorreranno i Fedeli al Trono dell’Agnello, Riconoscendo la Dovuta Dignità al Prediletto dall’Onnipotente.

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo


 

Preghiera del Mattino

Gesù, nostro Salvatore, Allontana ogni ostacolo dal Cammino di coloro che Ti Cercano e Concedi loro, dopo Che Ti hanno Trovato e dopo Che hanno Ricevuto la Tua Luce, la Santa Gioia di Offrire ad altri Ciò Che Hanno Ricevuto.  A noi – che Ti Preghiamo all’Inizio di Questa Giornata, Concedi la Grazia di Avere sempre per Stella la Madre di Dio: Maria ci Guidi Verso di Te, Che Sei la Luce Eterna. Amen.

Antifona

O Dio, Accogliamo il Tuo Amore nel Tuo Tempio. Come il Tuo Nome, o Dio, Così la Tua Lode Si Estende Sino ai Confini della Terra; È Piena di Giustizia la Tua Destra. (Cf. Sal 47, 10-11)

Colletta

O Padre, Che nell’Umiliazione del Tuo Figlio Hai Risollevato l’Umanità dalla sua caduta, Dona ai Tuoi Fedeli una Gioia Santa, perché, Liberati dalla schiavitù del peccato, Godano della Felicità Eterna.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Dal Libro della Gènesi (Gn 41, 55-57; 42, 5-7. 17-24)

In Quei Giorni, Tutta la Terra d’Egitto Cominciò a Sentire la Fame e il Popolo Gridò al Faraone per Avere il Pane.  Il faraone disse a tutti gli Egiziani: «Andate da Giuseppe; Fate Quello Che vi Dirà».  La carestia imperversava su tutta la Terra.  Allora Giuseppe Aprì Tutti i Depositi in Cui Vi Era Grano e Lo vendette agli Egiziani.  La carestia si aggravava in Egitto, ma da ogni paese venivano in Egitto per acquistare grano da Giuseppe, perché la carestia infieriva su tutta la Terra. Arrivarono i Figli d’Israele per acquistare il grano, in mezzo ad altri che pure erano venuti, perché nella Terra di Canaan c’era la carestia.  Giuseppe Aveva Autorità su quella Terra e Vendeva il Grano a Tutta la Sua Popolazione.  Perciò i Fratelli di Giuseppe Vennero da Lui e Gli Si Prostrarono Davanti con la Faccia a Terra.   Giuseppe Vide i Suoi Fratelli e Li Riconobbe, ma Fece l’estraneo Verso di Loro e Li Tenne in carcere per tre Giorni.  Il terzo Giorno Giuseppe Disse Loro: «Fate Questo e Avrete Salva la Vita; io Temo Dio! Se voi siete Sinceri, uno di voi Fratelli resti prigioniero nel vostro carcere e voi andate a portare il grano per la fame delle vostre case. Poi mi condurrete qui il vostro Fratello più giovane. Così le vostre Parole Si Dimostreranno Vere e non morirete».  Essi annuirono.  Si dissero allora l’un l’altro: «Certo su di noi grava la colpa nei riguardi di nostro Fratello, perché abbiamo visto con quale angoscia ci Supplicava e non Lo abbiamo ascoltato. Per Questo ci ha colpiti quest’angoscia».  Ruben prese a dir loro: «Non vi avevo detto io: “Non peccate contro il Ragazzo”? Ma non mi avete dato Ascolto.  Ecco, Ora ci Viene Domandato Conto del Suo Sangue».   Non Si Accorgevano Che Giuseppe li Capiva, dato che tra Lui e Loro vi era l’interprete.  Allora Egli Andò in Disparte e Pianse.   Parola di Dio.

Salmo 32 (Su di noi, Signore, Sia il Tuo Amore).

Lodate il Signore con la Cetra, con l’Arpa a dieci Corde a Lui Cantate.  Cantate al Signore un Canto Nuovo, con Arte Suonate la Cetra e Acclamate.  Il Signore Annulla i disegni delle Nazioni, Rende Vani i progetti dei Popoli.  Ma il Disegno del Signore Sussiste per Sempre, i Progetti del Suo Cuore per Tutte le Generazioni.   Ecco, l’Occhio del Signore È Su Chi Lo Teme, Su Chi Spera nel Suo Amore, per Liberarlo dalla morte e Nutrirlo in Tempo di Fame. 

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Il Regno di Dio È Vicino; Convertitevi e Credete nel Vangelo.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 10, 1-7)

In Quel Tempo, Chiamati a Sé i Suoi Dodici Discepoli, Gesù Diede Loro Potere sugli spiriti impuri per Scacciarli e Guarire ogni malattia e ogni infermità.  I Nomi dei Dodici Apostoli Sono: primo, Simone, Chiamato Pietro, e Andrea Suo Fratello; Giacomo, Figlio di Zebedèo, e Giovanni Suo Fratello; Filippo e Bartolomeo; Tommaso e Matteo il pubblicano; Giacomo, Figlio di Alfeo, e Taddeo; Simone il Cananeo e Giuda l’Iscariota, colui che poi Lo tradì.  Questi Sono i Dodici Che Gesù Inviò, Ordinando Loro: «Non andate fra i pagani e non entrate nelle città dei Samaritani; Rivolgetevi piuttosto alle Pecore Perdute della Casa d’Israele.   Strada Facendo, Predicate, Dicendo Che il Regno dei Cieli È Vicino».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, voglio Abbandonarmi alla Pace, ma una cosa mi preoccupa: che cosa succede se qualcuno Desidera Offrirsi e nessuno Lo vuole? È Questo Che Ti È Successo. Malgrado la Tua Promessa di Vita Eterna, alla Quale Aspira qualsiasi essere effimero, non si Desidera più né la Tua Carne né il Tuo Sangue Come Nutrimento e Come Bevanda. Allora come è possibile che il mio tentativo di essere qui per gli altri venga presto coronato dal successo? Forse Vuoi Dimostrarmi Che Accettare il Dono Che Tu mi Fai È ancora più Importante che riuscire ad essere io stesso Accettato… Mi Rimetto a Te. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)