Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 27 giugno 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti,  i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

Pin su Gesù

 

 

Confiteor

(da Recitarsi in Ginocchio, Invocando la Divina Misericordia)

 

«Confesso a Dio Onnipotente e a voi, Fratelli Che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E Supplico la Beata Sempre Vergine Maria, gli Angeli, i Santi e voi, Fratelli, di Pregare per me il Signore Dio nostro.  Dio Onnipotente Abbia Misericordia di noi, Perdoni i nostri peccati e ci Conduca alla Vita Eterna. Amen».

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore 

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Pace e Bene a tutti! Senza fronzoli e orpelli, Mediante un Atto di Profonda Umiltà, proviamo a leggere con Attenzione lo Straordinario Messaggio di Gesù Cristo, qui pubblicato con il Santo Vangelo del Giorno, per poi cercare di dare una risposta ai tanti interrogativi che affliggono la nostra Vita quotidiana, purtroppo ridotta dal mondo ad una lunga serie di inutili e di distratte discussioni.   Un Sincero e Fraterno Abbraccio di Puro Amore ai Cuori in Ascolto, nella Grazia del Signore.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

 


Messaggio di Gesù Cristo 

(04 Marzo 2015)

 

“I Miei Leali Servitori Consacrati, Che Rimangono Fedeli alla Mia Parola, Si Leveranno e vi Guideranno”.

 

“Mia Amatissima Figlia, la Mia Voce È Stata Soppressa dallo spirito delle tenebre nel momento in cui l’Umanità ha maggiormente Bisogno di Me.  La Battaglia Spirituale È una Battaglia Feroce e Viene Combattuta dal Mio Regno contro le forze del maligno; eppure, molte persone sono ignare di Questo Fatto poiché lo spirito del male sta divulgando una nuova e falsa dottrina che, in apparenza, sembrerà anche essere popolare, ammirata, accolta ed applaudita da coloro che pretendono di esprimere la Mia Parola, ma che non È la Mia.   Il maligno è accorto, astuto e subdolo e così, quando i suoi agenti presenteranno un nuovo tipo di approccio ai Miei Insegnamenti, potete essere certi che esso verrà truccato in modo mirabile, tanto che sembrerà essere giusto. Il potere dei Miei nemici sta strangolando la Fede del Mio Popolo, tanto che non si rende conto di cosa sta accadendo davanti a sé.   La confusione non viene da Me. La Mia Parola È Chiara ed i Miei Insegnamenti Sono Eterni. L’Umanità ha abbracciato l’umanesimo e l’ateismo quale alternativa a Me. Io Sono Stato Messo da Parte e la Mia Parola Viene tollerata solo in alcune delle Sue Parti, mentre le Altre Sono State distorte per conformarLe alle esigenze dei peccatori che vogliono giustificare le proprie iniquità. Essi possono anche condonare vicendevolmente le loro eresie, ma Io Sono Onnipresente e Giudicherò i Cristiani dal Modo in cui essi respingeranno la Mia Parola e dai Provvedimenti che adotteranno contro di Me.  I Cristiani, nel mondo, vengono messi rapidamente al bando e dovranno affrontare grandi Difficoltà a Causa dell’odio che esiste nel mondo contro di Me. Io Vengo disprezzato da coloro che una volta Mi Conoscevano, ma che ora Mi hanno rifiutato. Sono a malapena Tollerato da coloro che conoscono Chi Io Sia e che hanno messo da parte alcuni dei Miei Insegnamenti, poiché la Verità li mette a disagio.   Durante il Mio Tempo sulla Terra, Fui Evitato da molti, soprattutto dalle Anime orgogliose che ammaestravano il Mio Gregge nelle Sinagoghe. Essi Predicavano la Parola di Dio, ma non gradivano sentire la Verità dalle Mie Labbra, il Vero Messia.   Oggi, ci Sono alcuni Miei servitori sleali che mancano di aderire alla Verità. Molti di loro non accettano più la Mia Santa Parola Che È Simile alle Acque di una Sorgente Cristallina. Essi hanno infangato “l’Acqua” Che Sgorga dallo Spirito Santo e le Anime Innocenti purtroppo La Berranno. La Verità Verrà distorta e molti saranno costretti ad ingoiare la dottrina delle tenebre, che risplenderà come una Stella abbagliante. Questa nuova e falsa dottrina non avrà niente a che fare con Me, di conseguenza, solo coloro che Credono nel Santo Vangelo e che si rifiuteranno di deviare da Esso, Troveranno la Vita Eterna.   Io Venni a Portare la Verità per Salvarvi e, per Aver Fatto Ciò, voi Mi Avete Crocifisso; eppure, Attraverso la Mia Morte sulla Croce, Io Ho Sconfitto la morte stessa. Ogni Cosa Che Io Ho Fatto per voi È vostra, Così Come Lo È Tutto Quello Che Nasce dalla Mia Vittoria sulla morte. La Vita del Corpo Diventa vostra ogni Qual Volta Credete in Me e, per Tale Motivo, la vostra Anima Vivrà per Sempre. Se Mi rifiuterete, prima della Mia Seconda Venuta, non sarete Pronti per riceverMi. Se accoglierete la menzogna, sebbene conosciate già la Verità della Mia Parola, sprofonderete nella disperazione. Ecco, ora Io Sto per Essere di Nuovo Crocifisso e Questa Volta vi Sarà Poco Cordoglio per il Mio Corpo – la Mia Chiesa – poiché voi, entro l’arco di tempo che arriva fino al Grande Giorno in Cui Io Verrò, Mi avrete Abbandonato. Io Sarò Stato più o meno Dimenticato, laddove l’impostore sarà idolatrato, adorato e accolto come se fosse un sovrano, mentre Io Giacerò nel fango e Verrò Calpestato.    Solo Mediante la Potenza dello Spirito Santo i Miei Veri Seguaci Saranno in Grado di Sostenere Questa Battaglia per le Anime. Io Sto Concedendo ogni Grazia Necessaria per Far Aprire i vostri Occhi alla Verità ed Impedirvi di essere divorati dall’inganno.   I Miei Leali Servitori Consacrati, Che Rimangono Fedeli alla Mia Parola, Si Leveranno e vi Guideranno sulla Via della Verità. Codesti Miei Coraggiosi Servitori Consacrati Riceveranno delle Grazie Straordinarie per Permettere ai Cristiani di Comprendere Chiaramente la Differenza tra Giusto e sbagliato. Ora, tutti voi, Fatevi Coraggio Sapendo Che Queste Grazie Vengono Riversate sui Miei Servitori, poiché senza la Loro Direzione trovereste difficile Proclamare la Verità.   Vi Amo tutti. Io non vi Abbandonerò mai. Vi Attiro a Me e vi Sollecito a Recitare le Mie Preghiere della Crociata per Ricevere le Benedizioni Necessarie per il Cammino Che vi Sta Dinnanzi. Lo Spirito Santo Riposa su di voi e – pertanto, Verrete Riempiti di ogni Possibile Dono Necessario per Mantenere la vostra Devozione a Me.   InvocateMi sempre per Aiutarvi e Darvi il Coraggio, la Forza e la Capacità di trattare i nemici con l’Amore e la Compassione Indispensabili, se volete Diventare Uno dei Miei Veri Discepoli. Amare i Miei nemici non significa, tuttavia, accettare l’eresia. Chiedo, inoltre, Che vi Rifiutiate di farvi coinvolgere in qualsiasi tipo di odio nel Mio Santo Nome.    Proclamate la Mia Parola; non c’è alcuna necessità di DifenderLa.    Il vostro Amato Gesù Cristo – Salvatore e Redentore di tutta l’Umanità!”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Inno al Cristo di Dio

(02 aprile 2020) 

 

Signore, Che fra gli uomini Drizzasti la Tua Croce, Segno di Contraddizione, Che Predicasti e Soffristi la Rivolta dello Spirito contro le perfidie e gli interessi dominanti, la sordità inerte della massa, a noi, oppressi da un giogo numeroso e crudele che in noi e prima di noi ha calpestato Te – Fonte di libera Vita, Da’ la Forza della ribellione.   Dio, Che Sei Verità e Libertà, Facci Liberi e Intensi: Alita nel nostro Proposito, Tendi la nostra Volontà, Moltiplica le nostre Forze, Vestici della Tua Armatura.   Noi ti preghiamo, Signore. Tu Che Fosti Respinto, Vituperato, Tradito, Perseguitato, Crocifisso, nell’Ora delle tenebre ci Sostenti la Tua Vittoria: Sii nell’indigenza Viatico, nel pericolo Sostegno, Conforto nell’amarezza.  Quanto più s’addensa e incupisce l’avversario, Facci Limpidi e Diritti.  Nella tortura, Serra le nostre labbra.  Spezzaci, non Lasciarci piegare.  Se cadremo, Fa’ Che il nostro Sangue Si Unisca al Tuo Innocente e a Quello dei nostri Morti a Crescere al mondo Giustizia e Carità.  Tu Che Dicesti: “Io Sono la Resurrezione e la Vita” Rendi nel dolore all’Italia una Vita Generosa e Severa.  Liberaci dalla tentazione degli Affetti: Veglia Tu sulle nostre Famiglie.  Sui Monti ventosi e nelle Catacombe della città, dal Fondo delle prigioni, noi Ti Preghiamo: Sia in noi la Pace Che Tu Solo Sai Dare.  Signore della Pace e degli Eserciti, Signore Che Porti la Spada e la Gioia, Ascolta la Preghiera di noi ribelli per Amore.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Riflessioni dello Spirito

(Dalla cella del Buon Consiglio – 02 aprile 2020)

  

Ogni giorno, Ringrazio Dio per Tutte le Realtà Che m’Ha Dato Modo di Vedere e di Sentire. E non V’È Cosa brutta Che potrà farmi Rimpiangere Davvero d’Esser Stato nel Suo Paradiso, poiché È Così Ch’io L’ho Vissuto, Sin da Bimbo. In alcuni casi – però, ho anche espresso risentimento per tutto, persino per la Croce Santa – e per la Sofferenza Che Essa ancora Rappresenta per noi quaggiù. Ma chi sono io per giudicare ? Nessuno, poiché devo solo Inginocchiarmi!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Maternità Vera

(02 aprile 2020)

 

Sovra la culla è china la mammina e il suo Sorriso è carico d’Amore, guarda con infinita Gioia la “Piccina” e chiede al Ciel Rugiada su quel Fiore.  E quella Bimba, qual Fior stupendo, Giorno per Giorno Cresce nella Vita; da lei è lontano tutto ciò che è orrendo perché c’è mamma nella sua salita! Poi quel Tesoro un Giorno è una sposa e quella mamma nel puntarle il velo: ” va’ e sii sempre gaia e generosa ed allo sposo fa’ guardare il Cielo.  Assieme vai con lui per la salita sempre vicini, la mano nella mano, e perché Lieta sempre sia la Vita sii tu il Sostegno dell’Amore umano!”.   Poi quella mamma di Fortezza Piena felice potrà dir al Sommo Dio al terminar della Vita sua terrena: “son stata mamma, il Paradiso È mio!”.

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Preghiera del Mattino

Questa Mattina Ti Ringrazio, Signore, per il Dono della Vita, perché ogni Giorno Nuovo mi Permette di Ricominciare, di Rimediare agli errori commessi, di Ripartire alla Ricerca del Bene Che Tu Vuoi che io faccia. Fa’ Che Oggi mi Rivolga a Te in modo che, alla Fine della Giornata, possa dire di avere davvero, per Grazia Tua, Sentito la Tua Voce e Risposto alla Tua Chiamata. Amen.

Detti dei padri

Disse: “fare Elemosine È comunque Cosa Buona: anche se Si Fanno per piacere agli uomini, Si Volgono poi in Cosa Gradita a Dio”.

Antifona

Popoli Tutti, Battete le mani! Acclamate Dio con Grida di Gioia. (Sal 46, 2)

Colletta

O Dio, Che ci Hai Reso Figli della Luce con il Tuo Spirito di Adozione, Fa’ Che non ricadiamo nelle tenebre dell’errore, ma Restiamo Sempre Luminosi nello Splendore della Verità.   Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.   Amen.

Dal Libro della Sapienza (Sap 1,13-15; 2,23-24)

Dio non Ha Creato la morte e non Gode per la Rovina dei Viventi.  Egli infatti Ha Creato Tutte le Cose perché Esistano; le Creature del Mondo Sono Portatrici di Salvezza, in Esse non c’è veleno di morte, né il Regno dei morti È sulla Terra.  La Giustizia infatti È Immortale.  Sì, Dio Ha Creato l’Uomo per l’Incorruttibilità, Lo Ha Fatto Immagine della Propria Natura.  Ma per l’invidia del diavolo la morte è entrata nel Mondo e ne fanno Esperienza coloro che le appartengono.   Parola di Dio.

Salmo 29 (Ti Esalterò, Signore, perché Mi Hai Risollevato).

Ti Esalterò, Signore, perché Mi Hai Risollevato, non Hai Permesso ai Miei Nemici di Gioire Su di Me. Signore, Hai Fatto Risalire la Mia Vita dagli inferi, Mi Hai Fatto Rivivere perché non Scendessi nella fossa.  Cantate Inni al Signore, o Suoi Fedeli, della Sua Santità Celebrate il Ricordo, perché la Sua Collera Dura un Istante, la Sua Bontà per Tutta la Vita.  Alla Sera Ospite È il Pianto e al Mattino la Gioia.  Ascolta, Signore, Abbi Pietà di Me, Signore, Vieni in Mio Aiuto! Hai Mutato il Mio Lamento in Danza, Signore, Mio Dio, Ti Renderò Grazie per Sempre.

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo ai Corìnzi (2 Cor 8,7.9.13-15)

Fratelli, Come Siete Ricchi in Ogni Cosa, nella Fede, nella Parola, nella Conoscenza, in Ogni Zelo e nella Carità Che vi Abbiamo Insegnato, Così Siate Larghi anche in Quest’Opera Generosa.  Conoscete infatti la Grazia del Signore nostro Gesù Cristo: da Ricco Che Era, Si È Fatto Povero per voi, perché voi Diventaste Ricchi per Mezzo della Sua Povertà.  Non SiTratta di mettere in difficoltà voi per Sollevare gli altri, ma Che Vi Sia Uguaglianza.  Per il Momento la vostra Abbondanza Supplisca alla loro indigenza, perché anche la loro Abbondanza Supplisca alla vostra indigenza, e Vi Sia Uguaglianza, Come Sta Scritto: “Colui che raccolse molto non abbondò e colui che raccolse poco non Ebbe di meno”.   Parola di Dio.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco (Mc 5, 21-43)

In Quel Tempo, Essendo Gesù Passato di Nuovo in Barca all’Altra Riva, Gli Si Radunò Attorno Molta Folla ed Egli Stava Lungo il Mare. E venne uno dei capi della Sinagoga, di nome Giàiro, il quale, Come Lo Vide, Gli si Gettò ai Piedi e Lo Supplicò con Insistenza: “La mia Figlioletta sta morendo: Vieni a Imporle le Mani, perché Sia Salvata e Viva”.  Andò con lui.  Molta folla Lo Seguiva e Gli Si Stringeva Intorno.  Ora una Donna, che aveva perdite di Sangue da dodici Anni e aveva molto Sofferto per Opera di molti medici, spendendo tutti i suoi averi senza alcun Vantaggio, anzi piuttosto peggiorando, Udito Parlare di Gesù, venne tra la folla e da dietro Toccò il Suo Mantello. Diceva infatti: “Se riuscirò anche solo a toccare le Sue Vesti Sarò Salvata”.   E subito le si fermò il flusso di Sangue e Sentì nel suo Corpo che era Guarita dal male.  E Subito Gesù, Essendosi Reso Conto della Forza Che Era Uscita Da Lui, Si Voltò alla folla Dicendo: “Chi ha toccato le Mie Vesti?”.   I Suoi Discepoli Gli Dissero: “Tu Vedi la folla che si stringe Intorno a Te e Dici: “Chi Mi Ha Toccato?””.   Egli Guardava Attorno, per Vedere colei che aveva Fatto Questo.   E la Donna, impaurita e tremante, Sapendo Ciò Che le Era Accaduto, venne, Gli Si Gettò Davanti e Gli Disse Tutta la Verità.  Ed Egli le Disse: “Figlia, la tua Fede ti Ha Salvata. Va’ in Pace e Sii Guarita dal tuo male”.   Stava ancora Parlando, quando dalla casa del capo della Sinagoga vennero a dire: “Tua Figlia è morta.  Perché disturbi ancora il Maestro?”.  Ma Gesù, Udito Quanto dicevano, Disse al capo della Sinagoga: “Non temere, Soltanto Abbi Fede!”.  E non Permise a nessuno di Seguirlo, fuorché a Pietro, Giacomo e Giovanni, Fratello di Giacomo.  Giunsero alla casa del capo della Sinagoga ed Egli Vide trambusto e gente che Piangeva e urlava forte.  Entrato, Disse loro: “Perché vi agitate e Piangete? La Bambina non è morta, ma Dorme”.   E Lo deridevano.  Ma Egli, Cacciati tutti Fuori, Prese con Sé il padre e la madre della Bambina e Quelli Che Erano con Lui ed Entrò Dove Era la Bambina.  Prese la Mano della Bambina e Le Disse: “Talità kum”, Che Significa: “Fanciulla, Io ti Dico: Alzati!”.  E Subito la Fanciulla Si Alzò e Camminava; aveva infatti dodici Anni.  Essi Furono Presi da Grande Stupore.   E Raccomandò loro con Insistenza Che nessuno venisse a Saperlo e Disse di Darle da Mangiare.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Perché, Signore, molti di noi, Cresciuti nella Vera Fede fin dall’infanzia, l’Abbandonano all’avvicinarsi dell’età adulta o diventano ad Essa indifferenti, mentre invece altri, cresciuti senza Contatto alcuno con Te, ConoscendoTi poco o nulla, si Danno Completamente a Te fin dalla prima volta che ti Manifesti a loro? Anch’io, come sono stato poco sensibile nei Tuoi Confronti! Eppure Tu Sei in me dal Battesimo! Apri i miei occhi Ora, Signore, al Mistero della Tua Presenza in me e io Cercherò di non Lasciare che il mio sguardo si smarrisca di nuovo.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)