Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 20 giugno 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti,  i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

All’improvviso, Capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore 

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto


Anche oggi, aprendo gli occhi al mondo, si ha purtroppo modo di vedere le brutture che – ovunque, imperversano in danno alla Serenità delle Creature della Terra, che ben vorrebbero star lontane da siffatto pattume! Come sperar di superare la profonda crisi che attanaglia i Cuori? Nel Vangelo del Giorno, oltreché nel Messaggio Riportato, Gesù Cristo Stesso ci Esorta alla Preghiera, onde poter vincere le opere del maligno, che continuamente tende a sopraffarci.   Fratelli e Sorelle Carissimi, Prestiamo la massima attenzione a tutto quel che ci circonda, non trascurando – però il Raccoglimento Spirituale – con la Sana Riflessione, proprio a voler giungere all’ambita Soluzione, giacché gli Animi Sono stanchi dei tormenti posti in campo dalla causa d’ogni dolore, il demonio, che schiuma rabbia per Quanto Sta per Avvenire. Non sottovalutiamo le Sollecitazioni che ci Pervengono dal Cielo, poiché la Vita Vera È ormai Prossima a Venire, ma le Creature distratte non Beneficeranno dei Doni  Promessi dal Signore.   Sia Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, Com’Era nel Principio, e ora e sempre, nei Secoli dei Secoli, Amen. 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

Professione di Fede 


Credo in un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore del Cielo e della Terra, di Tutte le Cose Visibili e Invisibili.  Credo in un Solo Signore, Gesù Cristo, Unigenito Figlio di Dio, Nato dal Padre Prima di Tutti i Secoli: Dio Da Dio, Luce Da Luce, Dio Vero Da Dio Vero, Generato, non Creato, della Stessa Sostanza del Padre; per Mezzo di Lui Tutte le Cose Sono State Create.  Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese dal Cielo, e per Opera dello Spirito Santo Si È Incarnato nel Seno della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo. Fu Crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto.  Il Terzo Giorno È Risuscitato, Secondo le Scritture, È Salito al Cielo, Siede alla Destra di Dio Padre Onnipotente.   E di Nuovo Verrà, nella Gloria, per Giudicare i Vivi e i morti, e il Suo Regno non Avrà Fine.  Credo nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà la Vita, e Procede dal Padre e dal Figlio.  Con il Padre e il Figlio È Adorato e Glorificato, e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.  Credo la Chiesa di nostro Signore Gesù Cristo, Una, Santa, Cattolica e Apostolica.  Professo un Solo Battesimo per il Perdono dei peccati.  Aspetto la Risurrezione dei Morti e la Vita del Mondo Che Verrà.  Amen. 

 La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Taci, Calmati!



È una tentazione ricorrente quella di sentirsi abbandonati da Dio nei momenti in cui infuriano le tempeste più furibonde nella nostra Vita personale e nella Storia del mondo.   Gli Apostoli Si Lìmitano a Dire a Gesù, Placidamente Addormentato a Poppa: “Maestro, non T’Importa Che siamo perduti?”.   Molti, in simili circostanze, muovono ben altre accuse al Buon Dio.  Accuse che – talvolta, sfociano nella bestemmia e nell’ateismo. È difficile per l’Essere Umano Ammettere Che non È Dio ad Essere incurante della nostra Sorte, ma noi a non Esprimere a Dovere la nostra Fede.   Lo Stesso Gesù Rimprovera i Suoi Dicendo Loro: “Non avete ancora Fede?”.  Da questa mancanza sgorgano tante paure, spesso anche ingiustificate.  Un Dio prima misconosciuto, rinnegato e talvolta perfino offeso, Dovrebbe poi al primo Richiamo Destarsi per noi e Calmare la Furia dei Venti e delle Onde.   Dinanzi a Tanti Eventi, Dovremmo piuttosto Riflettere Seriamente sulle Conseguenze delle nostre assurde avventure di navigatori solitari nei Mari Tempestosi della Vita.  Se nella nostra barca Cristo non C’È, se L’abbiamo Emarginato, Radiato e Tenuto colpevolmente Lontano, non possiamo poi Pretendere Che ci Possa e Debba Soccorrere dinanzi alle nostre improvvise paure e alla caduta delle nostre assurde presunzioni.   Per nostra colpa Periamo nelle nostre Tempeste! Sarebbe falsa e dannosa una Religione Che Intervenisse a Confermare le nostre scelte peccaminose, Riparando Gratuitamente e con la Massima Urgenza tutti i danni che ci procuriamo e Servisse a Guarirci Istantaneamente e Gratuitamente da tutti i nostri mali.   Gesù Ha Respinto la Sfida e la Tentazione di Usare la Sua Divina Potenza per Scendere dalla Croce ed Evitare la Morte.  Occorre Rivestirsi di Sentimenti di Umiltà nei Confronti del Signore, Riconoscere Sempre la nostra Dipendenza da Lui, Prendere Atto, Come Fa Giobbe, dei nostri limiti e della Sua Infinita Sapienza e Convincersi Che Solo con la Fede Possiamo Vedere il Suo Volto.  Un Salmista Ripete: “Anche se Camminassi in una valle oscura, non temo alcun male perché Tu Sei con me, Signore”. Nell’Umile e Devota Conoscenza del Signore, nella Certezza di Vivere in Comunione di Amore con Lui, Abbiamo la Garanzia della Sua Divina Costante Protezione.  Prendiamone, nella Fede, Coscienza.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera dei Fedeli


La Preghiera degli Umili Attraversa le Nubi e Giunge Fino al Trono di Dio.   Pieni di Fede Invochiamo Dio, Padre Giusto e Misericordioso.   Signore, Difensore dei Poveri, Ascoltaci.

Per il Popolo Santo di Dio, perché Manifesti la Fedeltà al Messaggio Evangelico nell’Amore ai nemici e nella Solidarietà Verso Tutti, Preghiamo.  Signore, Difensore dei Poveri, Ascoltaci.

Per i Ministri del Vangelo, perché Siano i Primi Uditori e Testimoni della Parola Che Annunziano al Popolo di Dio, Preghiamo.   Signore, Difensore dei Poveri, Ascoltaci.

Per i Fidanzati, perché Scoprano il Valore Umano e Soprannaturale del loro Amore, per Costruire la Famiglia, prima Cellula della Società e della Chiesa, Preghiamo.  Signore, Difensore dei Poveri, Ascoltaci.

Per i Coniugi separati, perché alla Luce della Parola di Dio, con l’Aiuto e la Comprensione dei Fratelli, Possano Riscoprire il Senso Cristiano della Vita e – in Ogni Caso, non Disperino nella Misericordia del Padre, Preghiamo.  Signore, Difensore dei Poveri, Ascoltaci.

Per noi Qui Riuniti in Assemblea, perché la Chiamata del Signore Risuoni Profondamente nel nostro Spirito
e ci Guidi a una Vera Conversione, Preghiamo.  Signore, Difensore dei Poveri, Ascoltaci.

Signore Dio nostro, Che Gioisci delle Tue Creature e Le Sostieni con la Forza del Tuo Spirito, Fa’ Nascere per i Poveri il Pane della Terra e la Giustizia dalla Generosità dei Retti di Cuore, perché gli Umili Riprendano Coraggio e Si Manifesti la Tua Salvezza fra le genti.  Per Cristo nostro Signore.   Amen.

 

Visualizza immagine di origine

 


Messaggio di Gesù Cristo

(12 Febbraio 2015)

 

“La Preghiera Terrorizza il maligno”

 

“Mia Carissima Figlia, Io Chiedo a Tutti i Cristiani di ogni parte del mondo di Aumentare il Tempo Che Trascorrono in Preghiera, al Fine di Ottenere il Potere di Sconfiggere il peccato, che soffoca il mondo e porta sofferenza ed ogni tipo di difficoltà nella sua scia. Il peccato può Essere Distrutto Attraverso la Preghiera. La Preghiera È l’Arma Più Potente contro il male e più voi vi rivolgete a Me, il vostro Gesù, più Io Posso Sconfiggere il Mio avversario. Sebbene Io non vi Faccia delle Richieste, Che Opprimono i vostri Cuori, Io Chiedo Solo Che voi Mi Invochiate per Aiutare i peccatori ad Evitare la malvagità che può sorgere nei loro Cuori, in qualsiasi momento. Il potere di satana è giunto al punto in cui, coloro che non hanno Fede né Credono in Dio, sono facilmente manipolabili da lui. Egli li pungola e li tenta in ogni occasione. L’Uomo, agli occhi di satana, È Simile ad uno Specchio Che Riflette Dio, Colui Che Creò l’Uomo a Sua Immagine. Satana odia ogni Singolo Essere Umano con un’intensità tale che vi toglierebbe il respiro. Solo l’Uomo che presta attenzione alle sue tattiche può vedere la Verità ogni qual volta il male assume le sue molteplici forme. Solo l’Uomo Aperto alla Parola di Dio, Che Lo Ama e Lo Conosce, Può Evitare l’influenza del seduttore Attraverso il Potere della Preghiera.   La Preghiera Terrorizza il maligno e Indebolisce la presa che egli mantiene sull’Umanità.   La Preghiera È Più Potente di una Spada Usata in Battaglia, poiché Essa non Ferisce Semplicemente il nemico ma lo Distrugge.  Il vostro Gesù”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Riflessioni dello Spirito

(Riceviamo e pubblichiamo – 20 giugno 2019)  

 

…. le Creature Veramente Innamorate del Signore – Che Avranno poi Accesso al Regno dei Cieli, non son preoccupate per la Salute propria o dei loro Cari, ma Anelano al Naturale e Diffuso Ritorno alla “Real Casa”, onde Ricongiungersi finalmente con Colui Che Originariamente Generò la Vita d’ognuno sulla Terra! L’umano resto, abbiate Fede, non Viene da Dio.

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio, Padre, per Questo Nuovo Giorno.  Aiutami a Viverlo in Amicizia con Te e con il Prossimo. Donami la Forza per Affrontare gli impegni che mi aspettano.    Aiutami a Condividere la Gioia e a Superare le difficoltà. Amen. 

Detti dei padri

L’abba disse: “non V’È Virtù più Grande del non disprezzare il Prossimo nostro”.

Antifona

Il Signore È la Forza del Suo Popolo, Rifugio di Salvezza per il Suo Consacrato.  Salva il Tuo Popolo, o Signore, e Benedici la Tua Eredità, Sii Loro Pastore e Sostegno per Sempre. (Cf. Sal 27, 8-9)

Colletta

O Dio, Tutte le Creature Sono in Tuo Potere e Servono al Tuo Disegno di Salvezza: Rendi Salda la Fede dei Tuoi Figli, affinché nelle tempeste della Vita Possano Scorgere la Tua Presenza Forte e Amorevole.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.   Amen.

Dal Libro di Giobbe (Gb 38, 1. 8-11)

Il Signore Prese a Dire a Giobbe in Mezzo all’Uragano: “Chi Ha Chiuso Tra due Porte il Mare, Quando Usciva Impetuoso dal Seno Materno, Quando Io Lo Vestivo di Nubi e Lo Fasciavo di una Nuvola Oscura, Quando gli Ho Fissato un Limite, gli Ho Messo Chiavistello e due Porte Dicendo: “Fin Qui Giungerai e non Oltre e Qui S’Infrangerà l’orgoglio delle Tue Onde”?”.  Parola di Dio.

Salmo 106 (Rendete Grazie al Signore, il Suo Amore È per Sempre).

Coloro Che Scendevano in Mare sulle navi e commerciavano sulle Grandi Acque, Videro le Opere del Signore e le Sue Meraviglie nel Mare Profondo. Egli Parlò e Scatenò un Vento Burrascoso, Che Fece Alzare le Onde: Salivano Fino al Cielo, Scendevano negli Abissi; Si Sentivano Venir Meno nel Pericolo. Nell’angustia Gridarono al Signore, ed Egli li Fece Uscire dalle loro angosce.  La Tempesta Fu Ridotta al Silenzio, Tacquero le Onde del Mare.   Al Vedere la Bonaccia Essi Gioirono, ed Egli Li Condusse al porto Sospirato.   Ringrazino il Signore per il Suo Amore, per le Sue Meraviglie a Favore degli Uomini.

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo ai Corìnzi (2 Cor 5, 14-17)

Fratelli, l’Amore del Cristo ci Possiede; e noi Sappiamo Bene Che Uno È Morto per Tutti, dunque Tutti Sono Morti.   Ed Egli È Morto per Tutti, perché Quelli Che Vivono non Vivano più per se stessi, ma per Colui Che È Morto e Risorto per Loro.   Cosicché non Guardiamo più nessuno alla maniera umana; se anche Abbiamo Conosciuto Cristo alla Maniera Umana, Ora non Lo Conosciamo Più Così.   Tanto Che, se uno È in Cristo, È una Nuova Creatura; le cose vecchie Sono Passate; Ecco, Ne Sono Nate di Nuove.   Parola di Dio.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.   Un Grande Profeta È Sorto tra noi,  e Dio Ha Visitato il Suo Popolo.   Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco (Mc 4, 35-41)

In Quel Giorno, Venuta la Sera, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: “Passiamo all’Altra Riva”.   E, Congedata la Folla, Lo Presero con Sé, Così Com’Era, nella Barca. C’erano anche altre barche con Lui.   Ci Fu una Grande Tempesta di Vento e le Onde Si Rovesciavano nella barca, tanto che ormai era piena.   Egli Se Ne Stava a Poppa, sul Cuscino, e Dormiva.   Allora Lo Svegliarono e Gli Dissero: “Maestro, non T’Importa Che siamo perduti?”.   Si Destò, Minacciò il Vento e Disse al Mare: “Taci, Calmati!”.   Il Vento Cessò e ci Fu Grande Bonaccia.   Poi Disse Loro: “Perché avete Paura? Non avete ancora Fede?”.   E Furono Presi da Grande Timore e Si Dicevano l’Un l’Altro: “Chi È dunque Costui, Che anche il Vento e il Mare Gli Obbediscono?”.  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Ti Ringrazio, Cristo di Dio, per Avermi Accompagnato in Questo Giorno appena trascorso, Aiutandomi a Viverlo in Amicizia con Te e con il Prossimo! Anche per Questo, Rendo Gloria al Padre Celeste, Che mi Ha Permesso di Sottostare alle Tue Cure, Donandomi Così la Forza per Affrontare gli impegni della Vita. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)