Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 15 giugno 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i Sofferenti,  i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore 

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta
.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Fratelli e Sorelle nel Signore, Leggendo il Santo Vangelo del Giorno– Accompagnati dal Toccante Messaggio del Fraticello di Pietrelcina, dobbiamo non dimenticare che Nasceranno ancora Vite, mentre Altre moriranno, poiché nulla è eterno, se non il Ricordo delle Opere dell’uomo che in Dio s’è Riconosciuto e con Egli Riconciliato! Il potere di quaggiù è servo non del Bene, ma della cupidigia e dell’ingratitudine, che tanto male continuano a spargere sulla Terra e su chi La calpesta. Apriamo gli occhi, dunque, a quanto quotidianamente passa, ponendo in Campo Quel Che il Cielo ci Donò senza parsimonia, tenendo altresì a mente che dovremo Rispondere d’ogni nostra pur minima azione al Cospetto dell’Eterno Padre, Che Ogni Cosa Osserva e Che Giudicherà Tutte le Creature di quaggiù, prescindendo dalle considerazioni personali e dalle appartenenze. È Questo il Tempo della Conversione dei Cuori, prima della Grande Tribolazione.  Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

Visualizza immagine di origine


 

Messaggio di Padre Pio nel Giorno della Sua Gloria

(Domenica 16 giugno 2002 – per Mezzo di Giuseppe Auricchia Mammanelli, Avola – SR)

 

A tutti, specialmente ai Sacerdoti:

 

Veggente: mi trovo a Mammanelli, intento a ripulire la piazzetta, in cui  Appare la Madre Nostra, Avverto in me un’Inspiegabile Stranezza, non riesco a capire Che Cosa mi Accada, allora lascio il lavoro, mi reco ai Piedi della Croce, La guardo, mi Commuovo e pensando al Sangue Preziosissimo di Gesù passo  Davanti ad Essa. Ad un tratto mi Sento Avvolgere da un Profumo Molto Intenso, chiudo gli occhi,  mi Sento Stordito, quando li riapro vedo vicino a me un Monaco con il Cappuccio in testa, Lo riconosco subito: È Padre Pio, e Così mi Parl):

Padre Pio: “Coraggio, presto Tutto Passerà, scrivi Quello Che ti Dico, non sai che Oggi È la Mia Festa?  Anzi no È la Festa di Gesù e di Maria, È la Festa della Santa Chiesa, scrivi Questo Messaggio e Lo pubblicherai per tutti, ma specialmente per i Sacerdoti. O Sacerdoti Siate Forti, Sostenete con Coraggio chi vuole portarVi allo stato laico e ridurre la Vostra Dignità di Sacerdote, ricordateVi: Sublime Fu il Concetto di San Francesco Che Ebbe a Dire sui Sacerdoti: <Se io incontrassi un Sacerdote e un Angelo, prima Saluterei il Sacerdote e poi l’Angelo>. Il Sacerdote È Superiore agli Angeli, il Sacerdote, Solo Lui Ha il Potere di Consacrare le Ostie e  Rimettere i peccati, il Sacerdote non È un Uomo come gli altri, Egli sull’Altare È Cristo. Come in Cristo, Così nel Sacerdote Esistono due Nature (1), Quella Divina e Quella Umana. Fratelli Sacerdoti Oggi Vi Invito, Siate Grandi, Siate Santi, anch’io sono un Sacerdote, per Questo Vi Richiamo: se Siete Santi Voi il Popolo di Dio È Salvo, se non Siete Santi voi, il Popolo di Dio È perduto. Voi Ogni Giorno Avete la Potenza di San Michele Arcangelo, Avete nella Vostra Bocca di Trasformare la Sostanza del Pane in Corpo di Cristo, Siate Grandi, Siate delle Creature Immense e più Potenti Che  Possano Esistere. Sacerdoti Siate Vigili, Attenti Andate a Tenere Compagnia al Signore, Preghiera Tabernacolo, Preghiera Tabernacolo, di Questo ha Bisogno l’Umanità, Dio È Solo, Dio È Abbandonato, Fate Ore di Adorazione, di Riparazione con Gesù, Esposto per i peccati di questa umanità ingrata. Il Popolo di Dio Vi vuole Santi ai Piedi dell’Altare per Costruire le Sue Opere. Beati i Sacerdoti Che Apprezzano la Loro Sublime Vocazione e con la Loro Saggezza, Edificante Condotta, Conservano la Fede ai Fedeli. Sacerdoti, la Madonna mi Disse: <Sono Triste perché il Mio Esercito Glorioso di Consacrati Lasciando la Sua Divisa e le Armi Si Sta Disperdendo tra i Secolari>. Fratello Mio Scrivi ancora, in Questo Giorno sono Contento di Parlarti, tu fa’ Quello Che ti Dico. Non avete capito lo Scopo di tutta la Calamità, la Siccità della vostra Terra, i Preavvertimenti li avete avuti e ancora ne Avrete, poi vi Ritrovate a Fare Direttamente i vostri Conti con Dio. Questa Umanità ha perduto la Via di Dio e siete così ingolfati nel peccato da non voler Ascoltare la Parola di Dio. È proprio il peccato la causa unica dei vostri mali. Fratelli Sacerdoti Grazie, mentre Oggi sull’Altare Festeggiate il Mio Nome, Io Ho Sentito il Lamento della nostra Madre del Cielo e del Suo Divino Figlio, per Questo Sono Stato Premuroso con Questo Messaggio di Amore Dedicato a Voi Sacerdoti. Fratelli  Miei, Come me Siete Anime  Consacrate a Dio e  la Vostra Vita Deve Essere Piena di Purezza e Offerta a Dio, Solo a Lui, per le Promesse  che Noi Preti Abbiamo Fatto il Giorno [della Nostra Consacrazione Davanti] all’Altare di Cristo, a Noi Preti Gesù Ha Affidato la Chiesa, Noi Soli Dobbiamo Amministrare il Corpo di Cristo, PorgendoLo nella bocca ai Suoi  Fedeli, Nostri Fratelli e Sorelle. Ti Benedico!”.

Note (1) Per Analogia con  Gesù Cristo – nel Quale Sussistono due Nature, Divina ed Umana nell’Unica Persona del Verbo, Così nella Persona  del  Sacerdote C’È un Aspetto Divino, in Quanto Partecipa al Sacerdozio di Cristo ed un Aspetto Umano, in Quanto È Uomo.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera

(Riceviamo e pubblichiamo – 06 gennaio 2018)

 

L’Amore per Te – o Figlio dell’Uomo, Strugge il mio Cuore, mentre Lacrime di Gioia Solcano il volto – ormai stanco.   Anima il mio Spirito – o Gesù Salvatore, Meravigliosa e Universale Perla, affinché Possa PrestarTi Finalmente Aiuto nel Momento della Gloriosa Manifestazione quaggiù, Quando le genti – attonite e senza proferir parola alcuna, chineranno il capo in Segno di Obbedienza, Secondo la Volontà dell’Onnipotente Creatore e Padre d’Ogni Cosa.   Voglia Maria – Madre Tua e nostra Rosea Guida, Accudirmi nelle fase delle buie tenebre del mondo, Restituendomi alla Vita quale servo della Causa Celeste, poiché in Umiltà e per Grazia Ricevuta tale io sono.   Shalom.

 

 

Immagine correlata

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

 

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio, Il Santissimo Sangue del Divino Agnello, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino di Gesù, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, Le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, I Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non Credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio per Questo Nuovo Giorno Che Ricevo dalle Tue Mani. Ancora Oggi sarò sottoposto alle più diverse impressioni: Prendimi per mano. Numerosi Compiti mi attendono, Agisci per mezzo della mia mano. Ogni sorta di pericoli mi minaccia: per Proteggermi, Prendimi nelle Tue Mani. Amen. 

Detti dei padri

Un Fratello Disse al Padre: “Perché non riesco essere Libero nel dire al padre spirituale i miei pensieri?”. Rispose a lui l’anziano: “il padre Giovanni Nano disse di sforzarsi perché di nulla il nemico gode tanto come di chi non manifesta i suoi pensieri”.

Antifona

Ascolta, o Signore, la Mia Voce: a Te Io Grido.  Sei Tu il Mio Aiuto: non Lasciarmi,  non Abbandonarmi, Dio della Mia Salvezza. (Sal 26, 7.9)

Colletta

O Dio, Fortezza di chi Spera in Te, Ascolta Benigno le nostre Invocazioni, poiché nella nostra Debolezza nulla possiamo senza il Tuo Aiuto, Soccorrici Sempre con la Tua Grazia, perché Fedeli ai Tuoi Comandamenti Possiamo Piacerti nelle Intenzioni e nelle Opere.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Dalla Seconda Lettera di San Paolo Apostolo ai Corìnzi (2 Cor 8, 1-9)

Vogliamo Rendervi Nota, Fratelli, la Grazia di Dio Concessa alle Chiese della Macedònia, perché, nella Grande Prova della Tribolazione, la Loro Gioia Sovrabbondante e la Loro Estrema Povertà Hanno Sovrabbondato nella Ricchezza della Loro Generosità.  Posso Testimoniare infatti Che Hanno Dato Secondo i Loro Mezzi e anche al di là dei Loro mezzi, Spontaneamente, Domandandoci con molta Insistenza la Grazia di Prendere Parte a Questo Servizio a Vantaggio dei Santi.  Superando anzi le nostre stesse Speranze, Si Sono Offerti Prima di Tutto al Signore e poi a noi, Secondo la Volontà di Dio; cosicché Abbiamo Pregato Tito Che, Come l’Aveva Cominciata, Così Portasse a Compimento fra voi Quest’Opera Generosa.  E Come Siete Ricchi in Ogni Cosa, nella Fede, nella Parola, nella Conoscenza, in Ogni Zelo e nella Carità Che vi Abbiamo Insegnato, Così Siate Larghi anche in Quest’Opera Generosa.  Non Dico Questo per Darvi un Comando, ma Solo per Mettere alla Prova la Sincerità del vostro Amore con la Premura Verso gli Altri.   Conoscete infatti la Grazia del Signore nostro Gesù Cristo: da Ricco Che Era, Si È Fatto Povero per voi, perché voi Diventaste Ricchi per Mezzo della Sua Povertà.   Parola di Dio.

Salmo 145 (Loda il Signore, Anima Mia).

Loda il Signore, Anima Mia: Loderò il Signore finché Ho Vita, Canterò Inni al Mio Dio finché Esisto.  Beato Chi Ha per Aiuto il Dio di Giacobbe: la Sua Speranza È nel Signore Suo Dio, Che Ha Fatto il Cielo e la Terra, il Mare e Quanto Contiene, Che Rimane Fedele per Sempre.  Rende Giustizia agli Oppressi, Dà il Pane agli Affamati.   Il Signore Libera i Prigionieri.   Il Signore Ridona la Vista ai Ciechi, il Signore Rialza Chi È Caduto, il Signore Ama i Giusti, il Signore Protegge i Forestieri. 

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 5, 43-48)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Avete Inteso Che Fu Detto: “Amerai il tuo Prossimo” e odierai il tuo nemico.   Ma Io vi Dico: Amate i vostri nemici e Pregate per quelli che vi Perseguitano, affinché Siate Figli del Padre vostro Che È nei Cieli; Egli Fa Sorgere il Suo Sole sui cattivi e sui Buoni, e Fa Piovere sui Giusti e sugli ingiusti.  Infatti, se Amate quelli che vi Amano, Quale Ricompensa Ne Avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri Fratelli, che cosa fate di Straordinario? Non fanno così anche i pagani? Voi, dunque, Siate Perfetti Come È Perfetto il Padre vostro Celeste».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera (Don Bosco)

Con le Opere di Carità, Chiudiamo le porte dell’inferno ed Apriamo Quelle del Paradiso.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)