Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 01 giugno 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 



 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore 

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto


 

Il Padre Celeste Prefigurò nei 7 vizi capitali quelle che sarebbero state le cause della grande confusione nell’uomo sulla Terra.  Lo sfrenato appagamento delle condizioni emotive sfociò nella lussuria, che non è la Semplice dedizione ai Piaceri Sensuali, poiché ha tradotto le genti oltre alla Consentita Riproduzione. Quand’è ch’è violato l’Equilibrio del Creato? Ciò avviene soprattutto nel momento in cui ci si lascia rapire e cullare continuamente dalla fantasie sensuali, demolendo gli Affetti e le Famiglie, oltre alle altrui Felicità. La lussuria diventa un vizio quando il costante volgersi del pensiero al desiderio impedisce il normale svolgimento delle incombenze quotidiane.  A volte sembra retorica, ma se fatto col Cuore e con Amore Vero nulla È Vietato dal Signore, a patto che non si venga meno agli Elementi Essenziali.   Mai dimenticando gli Altri, Oggi Festeggiamo il Buon Giustino Martire, Santo Assai Caro al Figlio dell’Uomo! Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

Dalla cella del Buon Consiglio

(Riceviamo e pubblichiamo – 02 giugno 2019)

 

…. per Vivere la Serenità nell’Animo – senza mai giudicare, non dimenticare di Prendere il Bene anche dal male, Pregando Costantemente per le azioni altrui, per poi Rimettere il Tutto nelle Sapienti Mani del Cristo di Dio, Unico Delegato all’Intermedio e terreno Giudizio.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Litanie alla Vergine Maria – Madre della Purezza

 

Vergine Immacolata tra Tutte le Vergini, Prega per noi;

Vergine Immacolata nella Tua Concezione, Prega per noi;

Figlia Immacolata di Dio Padre, Prega per noi;

Sposa Immacolata dello Spirito Santo, Prega per noi;

Tempio Immacolato della Santa Trinità, Prega per noi;

Immagine Immacolata della Saggezza di Dio, Prega per noi;

Aurora Immacolata del Sole di Giustizia, Prega per noi;

Arca Vivente ed Immacolata Ove Riposa Gesù Cristo, Prega per noi;

Porta Immacolata Che Conduci a Gesù, Prega per noi;

Vergine Immacolata Che Trionfi sul peccato, Prega per noi;

Vergine Immacolata – Che Schiacci la testa del serpente, Prega per noi;

Regina Immacolata del Cielo e della Terra, Prega per noi;

Porta Immacolata della Gerusalemme Celeste, Prega per noi;

Dispensatrice Immacolata delle Grazie di Dio, Prega per noi;

Stella Immacolata del Mare, Prega per noi;

Torre Immacolata della Chiesa Militante, Prega per noi;

Rosa Immacolata tra le Spine, Prega per noi;

Ulivo Immacolato del Campo Mistico del Signore, Prega per noi;

Modello Immacolato di Ogni Perfezione, Prega per noi;

Causa Immacolata della nostra Gioia, Prega per noi;

Colonna Immacolata della nostra Fede, Prega per noi;

Fontana Immacolata del Divino Amore, Prega per noi;

Segno Immacolato e Certo di Salvezza, Prega per noi;

Regola Immacolata della più Perfetta Obbedienza, Prega per noi;

Casa Immacolata del Pudore e della Castità, Prega per noi;

Ancora Immacolata della nostra Salvezza, Prega per noi;

Luce Immacolata dei Saggi, Prega per noi;

Corona Immacolata dei Patriarchi, Prega per noi;

Gloria Immacolata dei Profeti, Prega per noi;

Dottore Immacolato degli Apostoli, Prega per noi;

Forza Immacolata dei Martiri, Prega per noi;

Sostegno Immacolato dei Confessori, Prega per noi;

Purezza Immacolata delle Vergini, Prega per noi;

Gioia Immacolata di coloro che Sperano in Te, Prega per noi;

Avvocata Immacolata dei peccatori, Prega per noi;

Madre Immacolata della nostra Piccola Famiglia, Prega per noi;

Solo Maria – Concepita senza peccato originale, È la Tutta Pura. Chiediamo a Lei Che ci Sia Trasmessa la Sua Purezza, in Pensieri, Parole e Azioni. “Beati i Puri di Cuore, perché vedranno Dio”.  Aumenta o Signore la Tua Grazia e Fa’ Che – con Sempre Maggiore Carità, Fede e Castità, Giungiamo a Ricevere il Santissimo Sacramento, sicché da Esso Traiamo una Sempre più Grande Vittoria sulle forze che ci spingono alla lussuria. Maria Santissima, Madre della Santa Purezza, Santi Arcangeli e Voi Tutti Angeli del Signore, San Giuseppe Castissimo e Voi Tutti – Sante e Santi di Dio, Intercedete per noi, Otteneteci la Santa Castità Perfetta e, con Essa, l’Odio Santo e Perfetto della lussuria.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Riflessioni dello Spirito

(Riceviamo e pubblichiamo – 31 maggio 2019)

 

… l’Animo Che Avverte la Bellezza dell’Oltre È verosimilmente stanco di permaner quaggiù, ma l’Obbedienza Rocciosa È Dovuta all’Inviato Figlio dell’Uomo, poiché è sì infausta la Prova della corrente Vita, ma Straordinariamente Dolce Sarà il Premio Finale, Imperniato Unicamente sull’Amore del Padre per gli Innamorati Figli della Celeste Verità.  Sin dal Grembo Materno, infatti, alcune Creature Vennero Preparate all’Assistenza Spirituale Vera e Disinteressata al Prossimo loro, Che Accompagneranno poi – senza timore alcuno, Verso la Luce del Nuovo Mondo, ai Piedi del Trono del Magnifico Creatore.  Ricordino le genti Che “tutto passa” e Che “il Cristo di Dio Sarà Notaio e Giusto Giudice anche di Ciò”.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale. Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

San Giustino – Martire 


 

Preghiera del Mattino

Padre Nostro! Voglio Vivere Questo Giorno Come Tuo Vero Figlio. Perché so Che Tu Sei mio Padre, e Che Mi Ami; Guardami e Amami Come il Tuo Proprio Figlio. Il Tuo Amore Cambierà il mio Cuore, Lo Renderà più Simile a Quello del Tuo Figlio Unigenito e Tu Potrai Amare in me Quello Che Ami in Lui. Con Lui, per Lui, ed in Lui Voglio DarTi tutto l’Onore, la Lode e la Riconoscenza Che Tu Meriti. Il Tuo Figlio mi Ispira Questa Preghiera all’Alba di Questo Nuovo Giorno. Sono Sicuro Che sarà Ascoltata perché Gesù Te La Presenta e Tu Stesso Mi Conosci e Mi Ami. Amen.

Detti dei Padri

L’abba diceva: “Grande Sicurezza contro il peccato È la Lettura delle Sacre Scritture”.

Antifona

Mi hanno raccontato menzogne gli orgogliosi che non Seguono la Tua Legge: davanti ai re Parlerò dei Tuoi Insegnamenti  e non Dovrò vergognarmi (T.P. Alleluia). (Cf. Sal 118, 85.46)

Colletta

O Dio, Che Attraverso la stoltezza della Croce Hai Donato al Santo Martire Giustino la Sublime Conoscenza di Gesù Cristo, Concedi a noi, per Sua Intercessione, di Respingere gli inganni dell’errore per Conseguire Fermezza nella Fede.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Dal libro di Tobìa Tb 2,9-14

Io, Tobi, in Quella Notte di Pentecoste, Dopo Aver Seppellito il morto, mi lavai, entrai nel mio cortile e mi addormentai sotto il muro del cortile.  Per il caldo che c’era tenevo la faccia scoperta, ignorando che sopra di me, nel muro, stavano dei Passeri.  Caddero sui miei Occhi i loro escrementi ancora caldi, che mi produssero macchie bianche, e dovetti andare dai medici per la cura.  Più essi però mi applicavano farmaci, più mi si oscuravano gli Occhi, a causa delle macchie bianche, finché divenni cieco del tutto.  Per quattro Anni rimasi cieco e ne soffrirono tutti i miei fratelli.  Achikàr, nei due Anni che precedettero la sua partenza per l’Elimàide, provvide al mio Sostentamento.  In Quel Tempo mia moglie Anna lavorava a domicilio, tessendo la lana che rimandava poi ai padroni, ricevendone la paga.  Ora nel settimo Giorno del Mese di Distro, quando tagliò il pezzo che aveva tessuto e lo mandò ai padroni, essi, oltre la mercede completa, le fecero dono di un capretto da mangiare.  Quando il capretto entrò in casa mia, si mise a belare.  Chiamai allora mia moglie e le dissi: «Da dove viene questo capretto? Non sarà stato rubato? Restituiscilo ai padroni, poiché non abbiamo nessun diritto di mangiare una cosa rubata».   Ella mi disse: «Mi è stato dato in più del salario».   Ma io non le Credevo e le ripetevo di restituirlo ai padroni e per questo mi vergognavo di lei.  Allora per tutta risposta mi disse: «Dove sono le tue Elemosine? Dove sono le tue Buone Opere? Ecco, lo si vede Bene da come sei ridotto!».  Parola di Dio.

Salmo 111 (Saldo È il Cuore del Giusto Che Confida nel Signore).

Beato l’Uomo Che Teme il Signore e nei Suoi Precetti Trova Grande Gioia.  Potente sulla Terra Sarà la Sua Stirpe, la Discendenza degli Uomini Retti Sarà Benedetta.  Cattive notizie non avrà da temere,
Saldo È il Suo Cuore, Confida nel Signore.  Sicuro È il Suo Cuore, non Teme, finché non vedrà la rovina dei suoi nemici.  Egli Dona Largamente ai Poveri, la Sua Giustizia Rimane per Sempre, la Sua Fronte S’Innalza nella Gloria.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Marco (Mc 12, 13-17)

In Quel Tempo, mandarono da Gesù alcuni farisei ed erodiani, per coglierLo in fallo nel Discorso.  Vennero e Gli dissero: «Maestro, sappiamo Che Sei Veritiero e non Hai soggezione di alcuno, perché non Guardi in faccia a nessuno, ma Insegni la Via di Dio Secondo Verità.  È Lecito o no pagare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare, o no?».  Ma Egli, Conoscendo la loro ipocrisia, Disse loro: «Perché volete metterMi alla prova? PortateMi un denaro: Voglio Vederlo».  Ed essi Llielo portarono.  Allora Disse loro: «Questa immagine e l’iscrizione, di chi sono?».   Gli risposero: «Di Cesare».  Gesù Disse loro: «Quello che è di Cesare rendetelo a Cesare, e Quello Che È di Dio, a Dio».  E rimasero Ammirati di Lui.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Tutte le Volte Che Oggi ti ho Trattato Come Padre e ho Trattato gli altri Come Fratelli, mi sono Sentito Felice. Grazie. Perdonami di averlo spesso dimenticato: non ho avuto Fiducia nella Tua Bontà di Padre tra le sofferenze e la tristezza di Questo Giorno, ho avuto paura e mi sono sentito solo; ho Perso la Pace e non ho Visto il Tuo Volto nei miei Fratelli. Più che come fratello, talvolta ho vissuto come uno straniero. Perdonami. Grazie, Padre, perché so che malgrado tutto Tu Aspetti la mia Preghiera della Sera e La Ascolti con Amore. Per Gesù Cristo, Tuo Figlio, nostro Signore. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)