Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 22 maggio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere, da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Salvifica Speranza.  Anche per Ciò, pur non contando io nulla, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per le Sante Anime Abbandonate in Purgatorio, per i Defunti di Tutti i Tempi, per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, i discriminati, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Atto di Dolore 

 

O Gesù, mi Pento e mi Dolgo con Tutto il Cuore dei miei peccati, perché peccando ho meritato i Tuoi Castighi e, soprattutto, perché ho offeso Te, Infinitamente Buono e Degno d’Essere Amato Sopra Ogni Cosa! Propongo – col Tuo Santo Aiuto, di non offenderTi mai più e di Fuggire le occasioni prossime di peccato.  Signore, Misericordia, Perdonami! Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Fratelli e Sorelle Carissimi, mentre Festeggiamo anche Santa Rita da Cascia, con il Vangelo del Giorno leggete – e ad altri fate leggere, Quanto qui Ricevuto in Dono, senza Augurarvi l’Aiuto di alcuno che non sia il Signor Nostro, Inginocchiandoci tutti Innanzi ad Egli ad Invocar la Santa Benedizione per la Salvezza Eterna. Voglia il Giusto Accordarci la Grazia della Fede, Presentando al Padre Onnipotente i nostri Cuori. Non trascuriamo di pensare a Lui Come al Vero Re, Che Curerà gli Interessi di chi Lo Acclamerà, Fasciando le ferite del Suo Popolo. Stanno per giungere Tempi non facili per il mondo e i suoi occupanti, la Rivelazione Che tutti i Cuori Teneri Attendono da sempre. Rammentiamo che in tutto l’Universo ogni Vita È Dono di Dio, Data in Prestito per il Miglioramento dello Spirito; all’uopo e perché si rifletta, leggiamo attentamente la riportata frase del Fraticello di Pietrelcina, già Santo in terra – e non certo per volontà umana: “L’Onnipotenza di Dio non Si Limita al solo Pianeta Terra. In altri Pianeti Esistono delle Creature e Altri Esseri Che non hanno peccato come noi, e Che Pregano Dio”.  Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

 


Messaggio di Gesù

(a Giovanni – 02 maggio 2010 – Italia)

  

“…, scrivi. Non tutti Comprendete le Mie Parole e l’Agir degli Elementi, presi come siete dal correr forsennato; ma non sapete dov’è che veramente andate, giacché percorrete la strada del peccato, che nel buio pesto vi precipiterà.    Fratelli, Figli e Amici, avete Tutto sotto gli occhi e ancora non vedete! Il Mio nemico vi ha annebbiato la Mente al punto tale da non farvi scorgere Quel Che ormai Attende la Terra. Il Processo alle azioni umane È già Iniziato, eppur cos’è che ancora manca d’osservare per fermarvi? Il vostro Tornerà un Mondo Nuovo, ma non prima degli Sconvolgimenti Intestini al Pianeta, che non poca sofferenza recheranno anche in coloro che avranno ascoltato.  Siate saldi nella Fede e Pregate, Pregate Intensamente per Sostenere le Grandi Prove Che Attendono l’Umanità, Così Come Profetizzarono i Messaggeri del Cielo. E non Crediate di saper tutto, ma siate Umili e Pronti, poiché la Conoscenza Che vi appartiene È nulla Rispetto all’Immensità del Creato. OffriteMi ogni vostro Pensiero, ogni preoccupazione e richiesta di Aiuto, Amandovi gli uni gli altri, Così Come da Sempre Io ho Amato voi. Vi Benedico”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Preghiera – Adorazione Notturna

(23 marzo 2018 – A.D.)

 

O Cristo di Dio, Tenero Amore del Cuore di Maria e mio, Tu Che Desideravi Vivere nel Santo e Umano Percorso Stabilito dal Padre Tuo, per Salvarci AccettasTi la Dolorosa onta della Croce, mentre Altri – prima di Te Inviati quaggiù, Rifiutarono l’Estremo Sacrificio.  Una Notte – per Grazia Ricevuta, Ti vidi Annidato e Orante nel Grembo di Adamo, perché Tornato Eri per RecuperarLo al Trono Celeste.  Anche per Questo, Prescelto e Divino Agnello, coi miei Fratelli Ti osserverò da qui, non meritando noi di guardarTi finanche in Volto.  Tuttavia, o Figlio dell’Uomo, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

Preghiera del Mattino

Padre Celeste, Tu Che Innalzi gli umili e Abbassi i potenti dal loro trono, Innalzaci con Cristo, Tuo Figlio, perché il Suo Spirito Vivifichi i nostri Spiriti vacillanti. Concedici la Forza di Sopportare le difficoltà della giornata e di ricavarne Frutti in abbondanza, Uniti a Cristo, Tuo Figlio, Che Vive e Regna con Te nell’Unità dello Spirito Santo, per Tutti i Secoli dei Secoli. Amen. 

Detti dei Padri

Un filosofo chiese a Sant’Antonio: Padre, Come Puoi Essere Così Felice quando Sei privato della Consolazione dei libri? Antonio Rispose: Il mio Libro, o filosofo, È la Natura, e Ogni Volta Che voglio Leggere le Parole di Dio, il Libro È Davanti a me.

Antifona

I Discepoli Erano Perseveranti e Concordi nella Preghiera, Insieme ad Alcune Donne, a Maria, la Madre di Gesù, e ai Fratelli di Lui. Alleluia. (At 1, 14)

Colletta

Dio Onnipotente, ai Tuoi Figli, Che Hanno Celebrato con Gioia le Feste Pasquali, Concedi, per Tua Grazia, di Testimoniare nella Vita e nelle Opere la Loro Forza Salvifica.  Per il nostro Signore Gesù Cristo, Tuo Figlio, Che È Dio, e Vive e Regna con Te, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

Dagli Atti degli Apostoli (At 28, 16-20. 30-31)

Arrivati a Roma, Fu Concesso a Paolo di Abitare per Conto Suo con un soldato di guardia.  Dopo tre Giorni, Egli Fece Chiamare i notabili dei Giudei e, quando giunsero, Disse loro: «Fratelli, senza aver fatto nulla contro il mio Popolo o contro le usanze dei Padri, sono stato arrestato a Gerusalemme e consegnato nelle mani dei Romani.  Questi, dopo avermi interrogato, volevano rimettermi in Libertà, non avendo trovato in me alcuna colpa degna di morte.  Ma poiché i Giudei si opponevano, sono stato costretto ad appellarmi a Cesare, senza intendere, con questo, muovere accuse contro la mia gente.  Ecco perché vi ho chiamati: per vedervi e parlarvi, poiché È a Causa della Speranza d’Israele che io sono legato da questa catena».  Paolo Trascorse due Anni interi nella casa che Aveva Preso in Affitto e Accoglieva tutti quelli che Venivano da Lui, Annunciando il Regno di Dio e Insegnando le Cose Riguardanti il Signore Gesù Cristo, con Tutta Franchezza e senza Impedimento.  Parola di Dio.

Salmo 10 (Gli Uomini Retti, Signore, Contempleranno il Tuo Volto).

Il Signore Sta nel Suo Tempio Santo, il Signore Ha il Trono nei Cieli.   I Suoi Occhi Osservano Attenti, le Sue Pupille Scrutano l’Uomo.  Il Signore Scruta Giusti e malvagi, Egli Odia chi Ama la violenza.  Giusto È il Signore, Ama le Cose Giuste; gli Uomini Retti Contempleranno il Suo Volto. 

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 21, 20-25)

In Quel Tempo, Pietro Si Voltò e Vide Che Li Seguiva Quel Discepolo Che Gesù Amava, Colui Che nella Cena Si Era Chinato sul Suo Petto e Gli Aveva Domandato: «Signore, chi è che Ti tradisce?».  Pietro dunque, Come Lo Vide, Disse a Gesù: «Signore, Che Cosa Sarà di Lui?».  Gesù Gli Rispose: «Se Voglio Che Egli Rimanga finché Io Venga, a te che importa? Tu SeguiMi».  Si Diffuse perciò tra i Fratelli la Voce Che Quel Discepolo non Sarebbe Morto.  Gesù però non Gli Aveva Detto Che non Sarebbe Morto, ma: «Se Voglio Che Egli Rimanga finché Io Venga, a te che importa?».  Questi È il Discepolo Che Testimonia Queste Cose e Le Ha Scritte, e noi Sappiamo Che la Sua Testimonianza È Vera. Vi Sono Ancora Molte Altre Cose Compiute da Gesù Che, se Fossero Scritte Una per Una, Penso Che il Mondo Stesso non Basterebbe a Contenere i Libri Che Si Dovrebbero Scrivere. Parola del Signore.

Preghiera del Mattino

Padre Celeste, Tu Che Innalzi gli Umili e Abbassi i potenti dal loro trono, Innalzaci con Cristo, Tuo Figlio, perché il Suo Spirito Vivifichi i nostri Spiriti vacillanti. Concedici la Forza di Sopportare le Difficoltà della Giornata e di Ricavarne Frutti in Abbondanza, Uniti a Cristo, Tuo Figlio, Che Vive e Regna con Te nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria per Tutti i Secoli dei Secoli. Amen. 

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)