Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì del Signore 12 maggio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Speranza.  Anche per Ciò, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri, gli atei e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia Volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, anche oggi – col Santo Vangelo del Giorno, abbiamo modo di leggere qui alcuni Passaggi Importanti della nostra Presenza sulla Terra, Indicatici Amorevolmente Proprio dal Signore e dalla Sua Santa Madre! Prestiamo quindi attenzione ai Suggerimenti e alle Ammonizioni Che ci Pervengono dal Cielo, affinché il nostro Spirito Sia Pronto e Forte per il Grande Momento, ormai Prossimo a Manifestarsi.  Preghiamo insieme per il Vescovo Bianco – Papa Bergoglio, poiché per il Tramite Suo e del Rabbino Capo Di Segni Si Concreterà la Divina Storia.   Un Fraterno Abbraccio a tutti, in Cristo.

 

 

 


Messaggio del Figlio dell’Uomo

(a Giovanni – 06 gennaio 2010)

  

“……., scrivi! Molti tra voi anelano al Mio Ritorno, proprio perché stanchi dello strazio che vivono e sentono nei Cuori. Ma alcune volte, la disperazione è talmente radicata che esasperate la realtà, proprio ad umanizzare i concetti che appartengono invece allo Spirito. Non abbiate timori e dubbi per Quanto accadrà, poiché Io Sono qui e là, sopra e sotto, ovunque voi siate! È Questo il Tempo dei Tempi, Che il Padre Mi Ha da Sempre Affidato! Alcuno potrà rappresentare Ciò Che Veramente Dovrà Essere, perché talmente Grande Sarà il Fragore da non poter esser comparato con quanto a voi pur noto. La Terra Sta Dispiegando le Sue Forze, Così Come Accadde agli altri Pianeti del Creato, perché l’Eterno Dispone l’Evolversi degli Elementi affinché la Selezione Lasci Trionfare il Bene, Essenza Universale della Vita. Non contrapponetevi ai Fratelli, non giocate ad arrivare primi, ma siate piuttosto pronti ad esser ultimi, rigettando orgoglio ed ira, che gran danno giocano contro voi stessi. Abbiate, anzi, Cura d’Ossequiare le Emozioni dell’Animo, perché è proprio la Sensibilità ad Indicarvi quanto Siate Cari a Me! E non inseguite le menzogne del mondo, fatte di inedificanti progressi, che nella Geenna precipiteranno i materialisti prigionieri del maligno. Rammentate ch’Io Sono la Via, la Verità e la Vita, e che chi Crede in Me non morirà mai, giacché Raccoglierò ogni singola Creatura Che Avrà Operato in Osservanza al Mio Dettato! Lasciate passare lo Spirito Santo e non vergognatevi di Apparire Miei Seguaci, di Segnar le vostre fronti  e di Cantar le vostre Odi, perché Io, il Signore Giusto, Ripagherò ogni pur minimo Gesto d’Amore. Vi Benedico nell’Eterna Verità, Ch’È Una e Trina in Dio, e Che della malvagità non fa dimora. Pace a voi, uomini di Buona Volontà!”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 


Messaggio di Maria Santissima

(a Giuseppe Auricchia, Avola – 16.10.2002)

 

L’antiCristo

 

“Figli, state attenti all’angelo della luce, che verrà, sostenendo di essere con Me.   Io vi Ho Avvertito, Continuo ad Avvertirvi ancora, nelle Sacre Scritture, riguardo ai falsi testimoni che verranno negli Ultimi Tempi, asserendo di essere il Cristo.   Non Credetegli.    Quando Lui Verrà, Su  una Nuvola, Lo riconoscerete, perché Verrà nella Gloria, e sarete in grado di comprendere Pienamente.   L’antiCristo vi mostrerà una Pace falsa, rivendicherà i Prodigi Miracolosi, ma saranno tutte illusioni.   Quando accadranno questi fatti, Sarà Veramente il Tempo di nascondersi dal potere del male.    Rivolgetevi a Me e Gesù, vi Faremo Portare in Salvo dagli Angeli, e capirete che si tratterà di una guerra tra il  Bene e il Male.  L’antiCristo non sarà un uomo d’Amore, ma vorrà solo avere il controllo su tutti gli uomini, servendosi del potere della superstizione.    State attenti e vigili: Io, la Madre di Dio, Sono Sempre in Mezzo a voi, e Prego con voi, Benedicendovi nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo“.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Popolo di Dio, che Ami con Cuore Puro il tuo Creatore, Proclama al mondo Che il Figlio Prediletto È Nuovamente quaggiù, sulla Terra, tra noi, e Avrai Salva la Vita!

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

Preghiera del Mattino

Il Desiderio Stesso, la Ricerca Stessa del Bene ci fanno schierare gli uni contro gli altri. In fondo in ogni nostra attività non c’è Che una Sola Grande Finalità: il Bene! Ma quanta diversità nella Realizzazione Concreta di Questo Desiderio Universale! Signore, Aiutami a Trovare, in Questa Giornata, un Terreno Comune di Collaborazione con quelli che incontrerò. Mandami dei Compagni di Strada e Purifica le nostre Iniziative. Guidaci sul Cammino Che Porta al Vero Bene. Mostraci il Padre: ci Basterà Questo. Amen.

Preghiera al Padre

O Dio, Che nella Comunione Mirabile a Questo Sacrificio ci Hai Resi Partecipi della Tua Natura Divina, Dona a noi, che abbiamo Conosciuto la Tua Verità, di Testimoniarla con una Degna Condotta di Vita.  Per Cristo nostro Signore.  Amen.

Antifona

Ti Loderò, Signore, tra le genti, e Annuncerò il Tuo Santo Nome ai Miei Fratelli. Alleluia. (Cf. Sal 17, 50; 21, 23)

Dagli Atti degli Apostoli (At 17,15.22-18,1)

In Quei Giorni, quelli che Accompagnavano Paolo Lo Condussero fino ad Atene e ripartirono con l’ordine, per Sila e Timòteo, di raggiungerLo al più presto. Paolo, in piedi in mezzo all’Areòpago, Disse: «Ateniesi, Vedo Che, in Tutto, Siete molto Religiosi. Passando infatti e Osservando i vostri monumenti Sacri, ho Trovato anche un Altare con l’Iscrizione: “A un Dio ignoto”. Ebbene, Colui Che, senza ConoscerLo, voi Adorate, io ve Lo Annuncio. Il Dio Che Ha Fatto il Mondo e Tutto Ciò Che Contiene, Che È Signore del Cielo e della Terra, non Abita in Templi costruiti da mani d’uomo né dalle mani dell’uomo Si Lascia Servire Come se Avesse Bisogno di qualche cosa: È Lui Che Dà a tutti la Vita e il Respiro e Ogni Cosa. Egli Creò da Uno Solo tutte le Nazioni degli uomini, perché Abitassero su tutta la Faccia della Terra. Per essi Ha Stabilito l’Ordine dei Tempi e i Confini del loro Spazio perché Cerchino Dio, se mai, tastando qua e là come ciechi, Arrivino a TrovarLo, benché non Sia Lontano da ciascuno di noi. In Lui infatti Viviamo, ci Muoviamo ed Esistiamo, Come Hanno Detto anche alcuni dei vostri poeti: “Perché di Lui anche noi Siamo Stirpe”. Poiché dunque Siamo Stirpe di Dio, non dobbiamo pensare che la Divinità sia Simile all’Oro, all’Argento e alla Pietra, che porti l’impronta dell’arte e dell’ingegno umano. Ora Dio, Passando sopra ai Tempi dell’ignoranza, Ordina agli uomini Che Tutti e Dappertutto si Convertano, perché Egli Ha Stabilito un Giorno nel Quale Dovrà Giudicare il mondo con Giustizia, per Mezzo di un Uomo Che Egli Ha Designato, Dandone a tutti Prova Sicura col RisuscitarLo dai morti». Quando sentirono parlare di Risurrezione dei morti, alcuni lo deridevano, altri dicevano: «Su Questo ti sentiremo un’altra volta». Così Paolo si allontanò da loro. Ma alcuni si Unirono a lui e Divennero Credenti: fra questi anche Dionigi, membro dell’Areòpago, una donna di nome Dàmaris e altri con loro.  Dopo Questi Fatti Paolo Lasciò Atene e Si Recò a Corìnto.  Parola di Dio.

Dal Salmo 148 (I Cieli e la Terra Sono Pieni della Tua Gloria).

Lodate il Signore dai Cieli, LodateLo nell’Alto dei Cieli. LodateLo, voi Tutti, Suoi Angeli, LodateLo, voi Tutte, Sue Schiere. I re della Terra e i Popoli tutti, i governanti e i giudici della Terra, i giovani e le ragazze, i vecchi insieme ai Bambini Lodino il Nome del Signore. Perché Solo il Suo Nome È Sublime: la Sua Maestà Sovrasta la Terra e i Cieli. Ha Accresciuto la Potenza del Suo Popolo. Egli È la Lode per tutti i Suoi Fedeli, per i Figli d’Israele, Popolo a Lui Vicino.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 16,12-15)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Molte Cose Ho ancora da Dirvi, ma per il Momento non siete capaci di portarNe il Peso. Quando però Verrà lo Spirito di Verità, Egli vi Guiderà alla Verità Tutta Intera, perché non Parlerà da Sé, ma Dirà Tutto Ciò Che Avrà Udito e vi Annunzierà le Cose Future. Egli Mi Glorificherà, perché Prenderà del Mio e ve L’Annunzierà. Tutto Quello Che il Padre Possiede È Mio; per Questo Ho Detto Che Prenderà del Mio e ve L’Annunzierà».

Preghiera della Sera

Signore, Che Cosa Posso Dire della Giornata Che Sta Finendo? Assomiglia a migliaia di Giornate passate, tutte con questo scarto tra i miei progetti e la loro realizzazione. Ho voglia di Giustificarmi ai Tuoi Occhi, di DarTi delle Spiegazioni, proprio Come faccio Davanti a persone Che Contano. Vorrei Restare a Testa Alta di Fronte a Te e devo dirmi, con Forza, ogni Giorno, che questo sentirmi accusato è senza senso, perché Tu non mi Accusi, per mia fortuna! Insegnami a Stare al Tuo Fianco, perché non mi senta più di Fronte a Te come un accusato di Fronte al Giudice. Anche a me Tu Dici: “Non sei il Mio Servo, ma il Mio Amico”. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)