Il Santo Vangelo del Giorno lunedì del Signore 03 maggio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Speranza.  Anche per Ciò, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

…… i Segni dei Tempi Sono Assai Visibili a tutti, benché i figli del mondo procedano sempre con molta fretta, senza – però, conoscere l’effettiva destinazione da raggiungere! Fratelli e Sorelle, com’è possibile che – ancora oggi, non ci riesca di comprendere che il vero problema di quaggiù è la carenza dell’Amore Vero, la mancanza di Quel Sentimento Puro Che l’Agnello Celeste Ha Insegnato a tutti coloro che Lo ascoltavano, perché le genti convivessero tra loro in Pace e Gioia, senza gelosie e invidie, ma nella più ampia e solidale Amicizia? Ma noi no, dovevamo spalancar le braccia al demonio, contrapponendoci subito ai Giusti e Retti Comandi del Signore mediante gli umani e contorti pensieri, purtroppo corroborati dal lerciume che scaturisce dai 7 vizi capitali, che tanto male stanno ancora ingenerando tra i Discendenti del Popolo di Dio! E il maligno – indisturbato nei Secoli, ha permeato tutti i meandri della Terra, imprimendo nelle menti delle Creature che a nulla Sarebbe Servito il Credere nel Creatore, facendole sentire onnipotenti, sapienti e capaci di poter bastare a loro stesse, favorendo – così, l’allontanamento dalla Luce di Dio Padre, la cui conseguenza è la causa di ogni nostro dolore.   Nel frattempo, mentre attendiamo le ormai imminenti dimissioni del Papa, con la Riconsegna delle Chiavi della Chiesa al Suo Legittimo Titolare, Lodiamo Insieme la Misericordia di Gesù Cristo, Che Viene a Star Nuovamente tra noi.

 

 

 


Ultime dal Cielo

L’Olio Santo Come Segno per evitare la tribolazione a Roma  

 

I Tempi Che Indica la Madonna a Giuseppe Auricchia Sono i Tempi della tribolazione accennati dal Terzo Segreto di Fatima, Che Riguardano la Chiesa e soprattutto la città di Roma. Dice Gesù: “Figlio Mio, scrivi, scrivi, non sei tu che scrivi, Sono Io, il tuo Signore! La Mia Santissima Madre oggi Trasuda Olio Santo, Benedetto dalle Sue Mani Pietose, dalla Sua Fronte, Dove V’È la Sua Bellezza e l’Amore di Madre, ma domani Potrà Trasudare Sangue per colpa vostra che La rinnegate! Questo Sangue Assomiglierà al Sangue Che Scorrerà per le Vie di Roma, che è di nuovo il campo di battaglia contro la Mia Chiesa” (cfr mss 4-9-2001).    Pochi giorni prima, anche la Madonna Profetizzava giorni bui per la città di Roma. Ella Diceva infatti: “Voi dovete essere Santi, Santi, Santi, perché la Mia Chiesa È Una, Santa, Cattolica, Apostolica, Romana. Ecco perché Io Rimango in Questa Terra (ad Avola le Apparizioni Continuano da più di dieci anni, ndr)! Rimango perché non capite che sarà il centro delle guerre d’Oriente e ora Roma tu sarai il campo di battaglia fra l’Esercito di Dio in Cielo e in terra e le orde indemoniate, capitanate da satana! L’Esercito È in Cielo e in Terra, Figli Miei, Questo È il Significato Profondo di Quest’Olio Santo, Benedetto. Oh Sacerdoti e Vescovi, Sono qui, Vengo qui, Mi Manifesto qui, non rinnegateMi!” (cfr mss 29-8-2001).

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Rivelazioni dello Spirito

(Riceviamo e pubblichiamo – 13 marzo 2021 A.D.)  

 

“…Quando il Signore Ti Invierà a me, Si Squarcerà il Velo Che Tiene Separati i Due Mondi agli occhi della Terra e Comprenderai gli Autentici Risvolti della Meravigliosa Storia; ci Abbracceremo e Parleremo Insieme del Mistero di Giusto – Ch’È il Figlio dell’Uomo, l’Ebreo per Definizione Celeste, Piangendo e Camminando l’Uno di Fianco all’altro, mentre le genti ci seguiranno, ma a distanza tale da non udir le Frasi nostre. 

Riordinati i Passaggi Esistenziali, Prepareremo l’Opera per l’ormai Imminente Grande Evento e – Colà Giunti a Piedi Nudi, il Buon Riccardo Testimonierà la pur Celata Verità, Avendo lo Spirito Santo Consolatore Indotto l’Amore del Padre d’Ogni Cosa nel suo Umano ed inizialmente Incredulo Cuore.

Nelle Acque del vicino Biondo Fiume cadrà la sozzura della menzogna e la meretrice del Tempo andato Tornerà a Splendere, poi Accogliendo la Maestà del Padrone Delegato, Che Accederà nel Ventre del Sacro Tempio, Luogo ad Egli non Poco Caro.

Subito Dopo il Passaggio delle Consegne, Conferito il Sigillo Cristico, io misero Ti dico Che gli Angeli del Cielo Verranno a PrelevarTi, Portandoti in Anima e Corpo nel Regno di Colui Che È….. e Sarai Finalmente Felice….. e Pregherai per Tutti ed anche per me….. e Sarà Gloria Autentica per la Manifestazione quaggiù del Cristo di Dio!”.  

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

Preghiera del Mattino

In Questa Festa dei Santi Apostoli Filippo e Giacomo, Apriamo il nostro Cuore con Fiducia a Dio e DiciamoGli: Padre Celeste, Accordaci la Grazia di RiconoscerTi nella Persona di Tuo Figlio, nel Suo Amore e nel Suo Dono di Se Stesso.  Signore Gesù Cristo, Via, Verità e Vita, Portaci al Padre, con il Quale Tu Sei Uno.  Spirito del Padre e del Figlio, Fa’ Che noi Siamo Uno nell’Amore, nella Comunione della Trinità, nella Comunione Ecclesiale e nella Comunione umana.  Regina degli Apostoli, Santa Maria del Cammino, Mostraci Gesù, la Via, la Verità e la Vita. Amen.

Detti dei padri

Un Confratello andò dall’Abate Mosé a Sceta, chiedendogli un colloquio.  Il vecchio gli rispose: Va’, siedi nella tua cella e la tua cella ti Insegnerà tutto.

Antifona

Dio Ha Scelto Questi Uomini Santi nella Generosità del Suo Amore e Ha Dato Loro una Gloria Eterna. Alleluia.

Colletta

O Dio, nostro Padre, Che Rallegri la Chiesa con la Festa degli Apostoli Filippo e Giacomo, per le Loro Preghiere Concedi al Tuo Popolo di Comunicare al Mistero della Morte e Risurrezione del Tuo Prediletto Figlio, per Contemplare in Eterno la Gloria del Tuo Volto. Per il nostro Signore…

Dalla Prima Lettera di San Paolo Apostolo ai Corìnzi (1 Cor 15, 1-8)

Vi Proclamo, Fratelli, il Vangelo Che vi ho annunciato e Che voi Avete Ricevuto, nel Quale Restate Saldi e dal Quale Siete Salvati, se Lo Mantenete Come ve L’ho Annunciato.   A meno che non abbiate Creduto invano! A voi infatti ho Trasmesso, anzitutto, Quello Che anch’io ho Ricevuto, cioè Che Cristo Morì per i nostri peccati Secondo le Scritture e Che Fu Sepolto e Che È Risorto il Terzo Giorno Secondo le Scritture e Che Apparve a Cefa e quindi ai Dodici.  In Seguito Apparve a più di cinquecento Fratelli in una Sola Volta: la Maggior Parte di Essi Vive ancora, mentre Alcuni Sono Morti. Inoltre Apparve a Giacomo, e quindi a Tutti gli Apostoli.   Ultimo fra Tutti Apparve anche a Me. Parola di Dio.

Salmo 18 (Per Tutta la Terra Si Diffonde il Loro Annuncio).

I Cieli Narrano la Gloria di Dio, l’Opera delle Sue Mani Annuncia il Firmamento.   Il Giorno al Giorno Ne Affida il Racconto e la Notte alla Notte Ne Trasmette Notizia. Senza linguaggio, senza parole, senza che si oda la Loro voce, per Tutta la Terra Si Diffonde il Loro Annuncio e ai Confini del Mondo il Loro Messaggio.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Io Sono la Via, la Verità e la Vita, Dice il Signore; Filippo, chi ha Visto Me ha Visto il Padre.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 14, 6-14)

In Quel Tempo, Disse Gesù a Tommaso: «Io Sono la Via, la Verità e la Vita.   Nessuno Viene al Padre se non per Mezzo di Me.  Se Avete Conosciuto Me, Conoscerete anche il Padre Mio: Fin da Ora Lo Conoscete e Lo Avete Veduto».  Gli Disse Filippo: «Signore, Mostraci il Padre e ci Basta».   Gli Rispose Gesù: «Da Tanto Tempo Sono con voi e tu non Mi hai Conosciuto, Filippo? Chi ha Visto Me ha Visto il Padre.  Come puoi tu dire: “Mostraci il Padre”? Non Credi Che Io Sono nel Padre e il Padre È in Me? Le Parole Che Io vi Dico non Le Dico da Me Stesso; ma il Padre, Che Rimane in Me, Compie le Sue Opere. Credete a Me: Io Sono Nel Padre e il Padre È In Me.  Se non altro, Credetelo per le Opere Stesse.   In Verità, in Verità Io vi Dico: Chi Crede in Me, anch’egli Compirà le Opere Che Io Compio e Ne Compirà di Più Grandi di Queste, perché Io Vado al Padre. E Qualunque Cosa Chiederete nel Mio Nome La Farò, perché il Padre Sia Glorificato Nel Figlio.  Se Mi Chiederete Qualche Cosa nel Mio Nome Io La Farò». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, la Tua Vita non È Stata una Vita Chiusa. Tu Hai Amato e Ascoltato i Malati e i Sofferenti. Tu Sei Stato Ferito dagli insulti dell’esperienza. Tu Hai Conosciuto la cattiveria dei nemici e il tradimento degli amici, ma non Hai Risposto al male col male; Tu Hai Rivelato Che nessun peccato è al di là del Tuo Perdono e che nessun peccatore Pentito si vede rifiutare l’Ingresso nel Regno. Questa Verità Sia il nostro Conforto e la nostra Consolazione. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)