Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 02 maggio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Speranza.  Anche per Ciò, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Oggi – Ricorrenza della Divina e Misericordiosa Grande Promessa del Giusto Re, col Santo Vangelo del Giorno, Comincia la Dedicazione del Mese di maggio alla Beata Vergine Maria, Regina del Santo Rosario e Madre Adorabile di Tutti i Figli del Padre Onnipotente, Che a Gesù Cristo Guardano con Vero e Puro Amore, nella Speranza Che il Signore – Bontà Sua, Voglia Aver Pietà di tutti noi.   Anche per Ciò, pubblicheremo ogni Atto Pervenuto e Afferente ai Messaggi della Cara e Dolce Madonnina, affinché gli Animi si Predispongano all’Ascolto delle Celesti Esortazioni, abbandonando – così, la via del qualunquismo e della distrazione, che tanto male recano alle Creature di quaggiù.  Dio ci Benedica e la Vergine della Rivelazione – Ch’È dell’Apocalisse, ci Protegga.   Buona giornata a tutti.

 

 

painting_example_chris_koelle2

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni – 22 aprile 2021)

 

Popolo Mio Prega con Incessante Fede Profonda e non avrai a Pentirtene, poiché Stravolgerò quanto il mondo ha in mente ormai da Secoli, Lasciando tutti senza parole! La Manifestazione della Mia Gloria Avrà Luogo in Maniera Improvvisa tra voi, mentre Spargerò Fiamme sul male e Profumo sulle Opere, Dominando l’Intero Creato, Chino al Soffio del Solo Mio Passaggio! Gli Elementi Son di Già in Fermento, in Trepida Attesa, poiché Sanno Quanto Sta per Accadere e gli Animali Anelano alla Liberazione dalla Circostanziata Condanna d’un Tempo.  Alcune Creature, ancora non in Contatto materiale tra loro, Sono State Poste in Collegamento Saldo dallo Spirito Santo Consolatore, Che Ha Predisposto Ogni Cosa per il Trionfo del Trono del Padre Mio sul Pianeta da voi ora occupato. Piangano i Miei Piccoli Amici, non trattengano le Lacrime e Aprano ancor Più i Cuori, Ricordando Che la Vittoria È Imminente e Che nulla Potrà Impedire il Compimento del Disegno Celeste.   Coloro che Scelsi per Servirmi Sono Divenuti Fratelli ed Io Strinsi con loro un Accordo Inscindibile, Legato dal Sangue Innocente Versato per la Causa di Giustizia, Posto Che Io, Gesù, Sono il vostro “Lasciapassare” e Che senza il Mio Aiuto non riuscireste nemmeno a Sopravvivere alle Vibrazioni d’Urto del Cambiamento Globale, Atteso Che l’Energia Cosmica Pervaderà Ogni Angolo della Terra, Distruggendo Così le umane impalcature.  In Segno di Rispettoso Pentimento e inginocchiati, Chinino il Capo gli insolenti e i ritenuti potenti, che Verranno altrimenti Spazzati Via Proprio da coloro che Mi Seguiranno da Vicino e che un dì tentarono finanche stoltamente di schiacciare, tiranneggiando il Nucleo della Verità.  Avete Pazientemente e non poco Subito, ma Tutto È Finalmente Compiuto, Creature Mie, e Terminato È il Tempo dei giochi: Preparatevi! Vi Benedico”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto


Messaggio della Beata Vergine Maria

(a Giuseppe Auricchia – Avola, 27 agosto 2001)

 

L’Olio Santo Come Segno di Chiamata alla Santità

 

La Madonnina, Bontà Sua, Chiarisce il Senso Profondo del Fenomeno Prodigioso della Trasudazione dell’Olio dalla Statuina: “Scrivi, Figlio Mio, scrivi, non vi Chiedo di più di Quello che non sarete in grado di concederMi. Vengo a te Come Mamma, a Siracusa Ho Pianto Lacrime di Amore di Madre, di Sofferenza per gli uomini.   Oggi Vengo a te con l’Olio Uscito dalle Mie Mani, Olio Santo, perché È Dio Padre Che Lo Vuole! Dov’È il Padre È il Figlio, Dov’È il Figlio È il Padre, Dove Sono il Padre e il Figlio Vi Sono Io Sempre, Io lo Spirito di Verità (nel senso che la Madonna Viene ora Rivelata dallo Spirito Santo, ndr). Io Desidero soprattutto la Santità dei Miei Figli, È Vero, sì vi Esorto ad essere Santi, poiché Santo È il Desiderio del Mio popolo ed Io Chiamo ancora molti ad essere Santi, Secondo i tempi che Vivete”.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

Preghiera del Mattino

Nella Luce del Sole Che Si Leva, Ti Lodo, o Signore. Perché Tu Sei il Redentore di Tutta la Creazione. Nella Tua Misericordia, Offrici una Giornata Colma della Tua Pace. Perdona i nostri peccati.    Non Lasciare Che la nostra Speranza indietreggi. Non ti sottrarre a noi. È il Tuo Amore Attento Che Ci Conduce; non Abbandonarci. Tu Solo Conosci le nostre debolezze. O Dio, non Lasciarci.

Dagli Atti degli Apostoli (At 9, 26-31)

In Quei Giorni, Saulo, Venuto a Gerusalemme, Cercava di Unirsi ai Discepoli, ma Tutti avevano paura di Lui, non Credendo che Fosse un Discepolo.   Allora Bàrnaba Lo Prese con Sé, Lo Condusse dagli Apostoli e Raccontò Loro Come, Durante il Viaggio, Aveva Visto il Signore Che Gli Aveva Parlato e Come in Damasco Aveva Predicato con Coraggio nel Nome di Gesù.   Così Egli Poté Stare con Loro e Andava e Veniva in Gerusalemme, Predicando Apertamente nel Nome del Signore.   Parlava e Discuteva con quelli di lingua greca; ma questi tentavano di ucciderlo.   Quando vennero a saperlo, i Fratelli Lo Condussero a Cesarèa e Lo Fecero Partire per Tarso.   La Chiesa Era dunque in Pace per tutta la Giudea, la Galilea e la Samarìa: Si Consolidava e Camminava nel Timore del Signore e, con il Conforto dello Spirito Santo, Cresceva di Numero.   Parola di Dio.

Salmo 21 (A Te la Mia Lode, Signore, nella Grande Assemblea).

Scioglierò i Miei Voti Davanti ai Suoi Fedeli.  I Poveri Mangeranno e Saranno Saziati, Loderanno il Signore Quanti Lo Cercano; il vostro Cuore Viva per Sempre! Ricorderanno e Torneranno al Signore Tutti i Confini della Terra; Davanti a Te Si Prostreranno Tutte le Famiglie dei Popoli.   A Lui Solo Si Prostreranno Quanti Dormono sotto Terra, Davanti a Lui Si Curveranno Quanti Discendono nella polvere.  Ma Io Vivrò per Lui, Lo Servirà la Mia Discendenza.  Si Parlerà del Signore alla Generazione Che Viene; Annunceranno la Sua Giustizia; al Popolo Che Nascerà Diranno: «Ecco l’Opera del Signore!».  

Dalla Prima Lettera di San Giovanni Apostolo (1 Gv 3, 18-24)

Figlioli, non Amiamo a parole né con la lingua, ma con i Fatti e nella Verità.  In Questo Conosceremo Che Siamo dalla Verità e Davanti a Lui Rassicureremo il nostro Cuore, Qualunque Cosa Esso ci Rimproveri. Dio È Più Grande del nostro Cuore e Conosce Ogni Cosa.   Carissimi, se il nostro Cuore non ci Rimprovera nulla, Abbiamo Fiducia in Dio, e Qualunque Cosa Chiediamo La Riceviamo da Lui, perché Osserviamo i Suoi Comandamenti e Facciamo Quello Che Gli È Gradito.   Questo È il Suo Comandamento: Che Crediamo nel Nome del Figlio Suo Gesù Cristo e ci Amiamo gli Uni gli Altri, Secondo il Precetto Che ci Ha Dato.   Chi Osserva i Suoi Comandamenti Rimane in Dio e Dio in lui.   In Questo Conosciamo Che Egli Rimane in noi: dallo Spirito Che ci Ha Dato.   Parola di Dio.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.   Rimanete in Me e Io in voi, Dice il Signore, Chi Rimane in Me Porta Molto Frutto.  Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 15, 1-8)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Io Sono la Vite Vera e il Padre Mio È l’Agricoltore.   Ogni tralcio che in Me non porta frutto lo Taglia e Ogni Tralcio Che Porta Frutto Lo Pota, perché Porti Più Frutto.  Voi Siete Già Puri, a Causa della Parola Che vi Ho Annunciato.   Rimanete in Me e Io in voi.   Come il Tralcio non può Portare Frutto da Sé Stesso se non Rimane nella Vite, Così neanche voi se non Rimanete in Me.   Io Sono la Vite, voi i Tralci.   Chi Rimane in Me, e Io in lui, Porta Molto Frutto, perché Senza di Me non potete far nulla.   Chi non Rimane in Me viene Gettato Via Come il tralcio e secca; poi lo Raccolgono, lo Gettano nel Fuoco e lo Bruciano.   Se Rimanete in Me e le Mie Parole Rimangono in voi, Chiedete Quello Che Volete e vi Sarà Fatto.   In Questo È Glorificato il Padre Mio: Che Portiate Molto Frutto e Diventiate Miei Discepoli».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, Veglia con chi Prega o Piange in Questa Notte.  Proteggi i Malati, Dona il Riposo ai Tuoi Figli Stanchi.   Benedici i Moribondi, Consola chi coloro Soffre.    Abbi Pietà di coloro Che Sono Tristi e Sta’ tra coloro Che Sono Felici.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)