Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 29 aprile 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Dovere da Divulgare con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare alle Creature la Speranza.  Anche per Ciò, Esorto ad Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, Pregando Insieme per gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri e per i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor Mio Sussulta con Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È il Santo Vangelo – per l’appunto, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio(L’autore). 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non Vedere e a non voler ancora Udire.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Fratelli e Sorelle in Gesù Cristo, col Santo Vangelo del Giorno, Foriero di tante Mistiche Verità, leggiamo – tra l’Altro, le Indicazioni Preziose e Solenni del nostro Beniamino, l’Agnello di Dio, Chiamato a Caricare su di Sé le colpe dell’intera Umanità, per la Vera Evoluzione della Specie, in luogo di quella della dissennata scienza.   Preghiamo – quindi, in Ginocchio la Sua Divina Misericordia, perché ci Faccia Dono della Superiore Sapienza, Ch’È il Frutto del Discernimento di quaggiù, almeno in coloro che della Ricevuta Intelligenza seppero che farne. Non abbandoniamo i Sentieri Indicatici dalla Luce del Creatore, poiché in difetto permarremmo nelle tenebre, con Grande Dolore nella Vergine Maria, Che a noi Guarda con Tanto Vero Amore.   Pace e Bene a Tutte le Creature di Buona Volontà.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Giovanni, 27 aprile 2015)

 

Dice il Signore: “……, scrivi: Io Sono il Figlio Prediletto dell’Altissimo e voi siete Miei Fratelli nella Croce Santa, sulla Quale Mi Immolai per Riscattarvi dalle grinfie del demonio, che non voleva e non vuole il Bene degli Umani! Egli Vive – mescolato tra voi, nell’angoscia del Giorno Che Verrà, poiché non potrà più sottrarMi le Anime tanto Care al Cielo, con Le Quali Farò un lungo Viaggio, Mostrando Loro Come Sarà il Futuro della Terra, parimenti all’attuale stile dell’Universo Intero. Anche altrove, come da voi, vi furono Battaglie tra le Forze del Bene e quelle del male, benché vi fossero problematiche per motivi di diversa natura, poi superati attraverso la Giusta Conclusione dei Periodi di Prova, Offerti alle Creature perché potessero Scegliere da quale parte stare. Quando voi del Mondo Antico Riceverete i Doni dello Spirito Santo, allora Si Aprirà la vostra Mente, la Memoria ancestrale, Quella dei Ricordi nascosti… e piangerete per non aver capito prima – da soli, presi com’eravate dalla quotidiana corsa verso il nulla. Di Notte, Io Ispiro i vostri Cuori all’Amore, alla Grazia, alla Umiltà e alla Preghiera, mentre di Giorno fate in modo di distruggere ogni Opera, camminando per mano con i vizi e con l’imperante confusione, che attanaglia i vostri Animi. Guardate un po’ attorno, cercando di scoprire Cos’È Che ancora manchi al Solenne Appello, per andare poi a collocarvi nel Giusto Alveo, dal momento che Siamo – tutti Insieme, ad un Passo dalla Divina Verità. Vi Benedico”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto 

Messaggio di Gesù

(a Maria – lunedì 29 aprile 2019)  

 

“…. la Pasqua Dovrebbe Essere il Tempo della Gioia, ma cosa avete per Gioire voi, che vi avvoltolate nelle vostre crapule – come maiali, gozzovigliando fino alla nausea.  Io non Sono più tra voi.  Io Vorrei ancora SacrificarMi – per Salvarvi, il Mio Amore per voi Lo Vuole, ma la Giustizia non Può Più Attendere oltre.  Esiguo é il numero di coloro che Mi Sono Rimasti Fedeli e prima che soccombano sotto il peso del dolore Io Interverrò….. ma ancora una Volta vi Esorto: Convertitevi, Tornate a Me con Tutto il Cuore, Asciugherò le vostre Lacrime e Lenirò le vostre ferite, perché Io Sono l’Amore!”. 

 La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto 

Preghiera dei Fedeli


Rivolgiamo la nostra Preghiera al Signore, Che Perpetua la Sua Presenza Salvifica fra noi Inviandoci Uomini Pieni di Sapienza e di Santità.  A Lui Diciamo con Fiducia: Abbi Pietà del Tuo Popolo, o Signore.

Fa’ Che la Tua Chiesa Sia Sempre Sensibile agli Esempi di Francesco d’Assisi e Si Presenti gli Uomini Inerme e Povera Come Tu L’Hai Voluta.   Preghiamo: Abbi Pietà del Tuo Popolo, o Signore.

Fa’, o Signore, Che in mezzo a tante distrazioni e illusioni gli uomini d’oggi Sentano ancora il Gusto e il Desiderio della Tua Parola di Verità Che Porta alla Vita Eterna.   Preghiamo: Abbi Pietà del Tuo Popolo, o Signore.

Fa’ Che la nostra Nazione, Che Ha Dato alla Chiesa Tanti Santi, non Cada mai nel materialismo e nell’indifferenza Religiosa, ma Mantenga Sempre Viva la Sua Fede.   Preghiamo: Abbi Pietà del Tuo Popolo, o Signore.

Concedi ai Predicatori del Vangelo, non Solo il Coraggio per Biasimare il vizio, ma anche la Gioia e l’Ardore per Far Amare la Bellezza della Virtù e Infondere il Desiderio di Praticarla.   Preghiamo: Abbi Pietà del Tuo Popolo, o Signore.

Manda, o Signore, al Tuo Popolo Uomini Amanti della Pace, perché sull’Esempio di San Bernardino Plachino le discordie nella società e Facciamo Sentire Tutti gli Uomini Fratelli.   Preghiamo: Abbi Pietà del Tuo Popolo, o Signore.

Perché il Nome di Gesù Sia Venerato in Ogni Luogo e per chi è schiavo del vizio.   Preghiamo: Abbi Pietà del Tuo Popolo, o Signore.

O Dio, anche per Mezzo dei Tuoi Santi Continuamente ci Offri la Tua Salvezza: Fa’ Che, Imitando il Loro Esempio e Ricorrendo alla Loro Intercessione, Raggiungiamo la Mèta alla Quale ci Chiami, Gesù Cristo nostro Signore, Che Vive e Regna nei Secoli dei Secoli.   Amen.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo anche Che Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

Preghiera del Mattino

Questa Mattina Ti Ringrazio, Signore, per il Dono della Vita, perché Ogni Giorno Nuovo mi Permette di Ricominciare, di Rimediare agli errori commessi, di Ripartire alla Ricerca del Bene Che Tu Vuoi Che io faccia.  Fa’ Che Oggi mi Rivolga a Te in Modo Che, alla Fine della Giornata, possa dire di Avere Davvero, per Grazia Tua, Sentito la Tua Voce e Risposto alla Tua Chiamata.  Amen.

Detti dei Padri

Alcuni Anziani si recarono in visita da Abba Poemen e chiesero: “Secondo te, quando in Chiesa sorprendiamo i nostri Fratelli a sonnecchiare, è opportuno pizzicarli per farli svegliare?”.   L’Anziano rispose: “Se vedessi un Fratello sonnecchiare, gli appoggerei la testa sulle mie ginocchia e lo lascerei riposare”.  Dobbiamo tutti riscoprire che cosa significhi “indulgenza”.

Antifona

Questa È la Vergine Saggia, Una delle Vergini Prudenti: È Andata Incontro a Cristo con la Lampada Accesa.   Alleluia.

Colletta

O Dio, Che in Santa Caterina da Siena, Ardente del Tuo Spirito di Amore, Hai Unito la Contemplazione di Cristo Crocifisso e il Servizio della Chiesa, per Sua Intercessione Concedi a noi Tuoi Fedeli, Partecipi del Mistero di Cristo, di Esultare nella Rivelazione della Sua Gloria.   Amen.

Dalla Prima Lettera di San Giovanni Apostolo (Gv 1,5 – 2,2)

Figlioli miei, Questo È il Messaggio Che Abbiamo Udito Da Lui e Che noi vi Annunciamo: Dio È Luce e in Lui non C’È tenebra alcuna.  Se diciamo di Essere in Comunione con Lui e Camminiamo nelle tenebre, siamo bugiardi e non mettiamo in Pratica la Verità. Ma se Camminiamo nella Luce, Come Egli È nella Luce, Siamo in Comunione gli uni con gli altri, e il Sangue di Gesù, il Figlio Suo, ci Purifica da ogni peccato.   Se diciamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi e la Verità non È in noi.  Se Confessiamo i nostri peccati, Egli È Fedele e Giusto Tanto da Perdonarci i peccati e Purificarci da ogni iniquità.   Se diciamo di non avere peccato, facciamo di Lui un Bugiardo e la Sua Parola non È in noi.   Figlioli miei, vi scrivo Queste Cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un Paràclito Presso il Padre: Gesù Cristo, il Giusto.  È Lui la Vittima di Espiazione per i nostri peccati; non soltanto per i nostri, ma anche per quelli di tutto il mondo.   Parola di Dio.

Salmo 102  (Benedici il Signore, Anima Mia).

Benedici il Signore, Anima Mia, Quanto È in Me Benedica il Suo Santo Nome.   Benedici il Signore, Anima Mia, non Dimenticare Tutti i Suoi Benefici.  Egli Perdona Tutte le Tue Colpe, Guarisce Tutte le Tue Infermità, Salva dalla Fossa la Tua Vita, Ti Circonda di Bontà e Misericordia.  Misericordioso e Pietoso È il Signore, Lento all’Ira e Grande nell’Amore.  Non È in Lite per Sempre, non Rimane Adirato in Eterno.  Come È Tenero un Padre Verso i Figli, Così il Signore È Tenero Verso Quelli Che Lo Temono, perché Egli Sa Bene Di Che Siamo Plasmati, Ricorda Che Noi Siamo Polvere.  Ma l’Amore del Signore È da Sempre, per Sempre su Quelli Che Lo Temono, e la Sua Giustizia per i Figli dei Figli, per Quelli Che Custodiscono la Sua Alleanza.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Questa È la Vergine Saggia Che il Signore Ha Trovato Vigilante; all’Arrivo dello Sposo È Entrata con Lui alle Nozze.   Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 25, 1-13)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli Questa Parabola: “Il Regno dei Cieli È Simile a dieci Vergini Che, Prese le Loro Lampade, Uscirono Incontro allo Sposo.   Cinque di Esse Erano stolte e cinque Sagge; le stolte presero le Lampade, ma non presero con sé Olio; le Sagge invece, Insieme alle Lampade, Presero anche dell’Olio in Piccoli Vasi.   Poiché lo Sposo Tardava, Si Assopirono Tutte e Dormirono.   A Mezzanotte Si Levò un Grido: Ecco lo Sposo, AndateGli Incontro! Allora Tutte Quelle Vergini Si Destarono e Prepararono le Loro Lampade.   E le stolte dissero alle Sagge: Dàteci del vostro Olio, perché le nostre Lampade si spengono.   Ma le Sagge Risposero: no, Che non Abbia a Mancare per noi e per voi; andate piuttosto dai venditori e compràtevene. Ora, mentre quelle andavano per comprare l’Olio, Arrivò lo Sposo e le Vergini Che Erano Pronte Entrarono con Lui alle Nozze, e la Porta Fu Chiusa. Più Tardi arrivarono anche le altre Vergini e incominciarono a dire: Signore, Signore, Aprici! Ma Egli Rispose: In Verità vi Dico: non vi Conosco. Vegliate dunque, perché non Sapete né il Giorno né l’Ora”.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Perché, Signore, molti di noi, Cresciuti nella Vera Fede Fin dall’Infanzia, l’Abbandonano all’Avvicinarsi dell’Età adulta o diventano ad Essa indifferenti, mentre invece altri, Cresciuti senza Contatto alcuno con Te, ConoscendoTi poco o nulla, si Danno Completamente a Te Fin dalla Prima Volta Che Ti Manifesti a loro? Anch’io, come sono stato poco Sensibile nei Tuoi Confronti! Eppure Tu Sei in me dal Battesimo! Apri i miei Occhi Ora, Signore, al Mistero della Tua Presenza in me e io Cercherò di non Lasciare che il mio sguardo si smarrisca di nuovo. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)