Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 22 aprile 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

…. Scrivere della Sacra Parola È per me un Preciso Dovere e guai se non La Divulgassi con Amore Spontaneo, giacché il Premio È Proprio Quello di Annunciare Gratuitamente la Speranza.  Anche per Ciò, mi son fatto servo per Aiutare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, come gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri e i Carcerati. Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Povero Cuor Mio Sussulta con Lacrime di Commozione, Tutto io misero Faccio per Questo Merletto della Veste di Cristo – Ch’È per l’Appunto il Santo Vangelo, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

Detti dei Padri

 

Un Anziano disse: «Credete forse che satana voglia introdurre in voi tutti i pensieri? No, è per mezzo di un pensiero solo che vince l’Anima e spera condurla a perdizione. Egli abbandona in Essa quell’unico pensiero, non occorre altro. Attenti dunque a non mostrar compiacenza verso un solo cattivo pensiero».

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, con il Santo Vangelo del Giorno – Dedicato alla Festeggiata alla Madonna dell’Arco, leggiamo i Messaggi Inviati da Gesù per i Figli Devoti, Che a Lui Guardano con Infinito Amore! Infatti, chi vedrà il Regno dell’Agnello Insediarsi sulla Terra avrà anche modo di comprendere l’inutilità delle umane cose per cui ha lottato nella Vita, disperdendo così le Energie Che il Signore già Concesse – ma ad altro Fine. I potenti, i dotti e molti altri scenderanno dall’effimero cavallo dell’orgoglio, come ebbero a Testimoniare molti Figli – poi Convertiti, lasciando spazio a color che avran trepidamente atteso l’Insediamento della Eterna Triade d’Amore, Pronta a Definir la Divina Opera Sua.  Visto il precipitar dei Tempi, coi Cuori sgombri dai brutti Sentimenti, si radunino le genti di Buona Volontà ai Piedi d’Ogni Posta Croce Santa, Che Là Riparerà il danno generato dalle Menti ormai contorte! E non badiamo troppo al mondo, colmo d’immondizie e falsità, giacché tutto quanto noi generiamo poi pattume diverrà. Un Fraterno Abbraccio, in  Cristo. 

 

 

 

 


Preghiera dei Fedeli 



Nell’Eucaristia, Gesù Si Dona a noi Come la Carne Immolata per la Vita del mondo.   Con la Fede in Questo Mistero di Redenzione, Preghiamo dicendo: Attiraci Verso il Tuo Meraviglioso Figlio, o Magnifico Padre.

Padre Misericordioso, Che Chiami alla Salvezza Mediante la Partecipazione al Mistero di Morte e di Vita di Cristo, Dona ai Battezzati di Riscoprire il Significato e il Valore del Loro Battesimo Come Sigillo della Fede.   Preghiamo: Attiraci Verso il Tuo Meraviglioso Figlio, o Magnifico Padre.

Padre Buono, Che Hai Stabilito Gesù Come Salvatore di tutti gli uomini, Concedi Che la Sua Bontà Novella Superi le barriere razziali, culturali e religiose. Preghiamo: Attiraci Verso il Tuo Meraviglioso Figlio, o Magnifico Padre.

Padre Santo, Che Continui a Donarci la Parola Che Illumina, Dà alla Tua Chiesa di Ispirare la Catechesi alle Pure Sorgenti della Scrittura e dell’Insegnamento Apostolico.   Preghiamo: Attiraci Verso il Tuo Figlio, o Padre.

Padre Giusto, Che Attendi con Ansia il Ritorno di Coloro Che si sono Allontanati da Te, Rendici Solleciti Verso le situazioni di peccato e di ingiustizia del nostro ambiente.   Preghiamo: Attiraci Verso il Tuo Meraviglioso Figlio, o Magnifico Padre.

Padre nostro, Che ci Raduni Attorno alla Mensa del Tuo Figlio, Concedici di Fare delle nostre Eucarestie, Soprattutto Festive, una Comunione di Vita con il Cristo, Feconda di Sacrificio per il Progresso del mondo.   Preghiamo: Attiraci Verso il Tuo Meraviglioso Figlio, o Magnifico Padre.

Per coloro che Stanno Approfondendo la loro Fede e  per la stampa Cattolica.   Preghiamo: Attiraci Verso il Tuo Meraviglioso Figlio, o Magnifico Padre.

O Padre, Che Continui ad Attrarre al Tuo Figlio coloro che si lascino Ammaestrare Direttamente da Te e dalla Tua Parola, Fa’ Che nessun ostacolo c’impedisca di Partecipare Pienamente al Dono di Comunione Eucaristica Offerto per la Vita del mondo.   Per Cristo nostro Signore. Amen.


 

 Potrebbe essere un'immagine raffigurante albero, attività all'aperto e testo

 

 

Messaggio di Gesù

(a Giovanni – Venerdì 22 marzo 2019)

 

“Creature della Terra, con Grande Umiltà e Dolcezza, Preparate i vostri Figli al Nuovo Mondo, spiegando con Amore proprio ai Fanciulli Che la Vita Vera È Cosa Ben Diversa dalle abitudini acquisite e tramandate e Che Io – il Signore, Abbandonerò Totalmente i vecchi usi e costumi, Portando i Giusti Superstiti nell’Era della Reale Esistenza in Pace e in Regalità.  Non trascurate di AscoltarMi, perché nemmeno potreste immaginare Quanto Sta per Accadere a quel che conoscete e all’angoscia che assalirà gli impenitenti e i duri di cervice, che persino d’un granello di sabbia potranno mai più disporre”.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Messaggio del Signore

(a Margherita di Gesù – 31 luglio 2010)

 

Guai a coloro che vanno contro i Miei Profeti Veri! Chi offende la Voce del Profeta offende Chi la Parola Ha Dettato”.

 

Gesù: “Vieni, Figlia, scrivi ora la Mia Volontà”.

Eccomi sono Pronta all’ascolto.

“Sono il tuo Gesù, Anima Cara. Non ti devi rattristare quando già sai che colpa non hai: hai forse dimenticato Che ti Dissi Che Io ti Difenderò a Spada Tratta? Guai a coloro che vanno contro i Miei Profeti Veri, Coloro Che Trasportano la Parola Che Viene da Dio, da Gesù, da Maria e dallo Spirito Santo Che Soffia su di voi, perché l’Intesa Sia Perfetta! Anima Mia, Rischiara la tua mente con Positività, con Semplici Parole d’Amore, con la Tua Capacità di Perdonare: chi offende la Voce del Profeta, offende Chi la Parola Ha Dettato.  Lascia a Dio la Giusta Sentenza e prosegui Serena. Amen. Ti Benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Prosegui con il Libro 2007 e portaLo a termine, poi man mano ti Darò Ordini su Come Proseguire.  Ti Difenderò, stai tranquilla. Amen”.

Grazie, mio Gesù, Ti Amo e Confido in Te.

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

Se Siamo Morti con Cristo, Crediamo Che anche Vivremo con Lui.  Alleluia. (Rm 6, 8)

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

Preghiera del Mattino

Coltivo il Desiderio Sincero di VenirTi Accanto Calpestando le Tue Orme, Amando il Tuo Silenzio, CercandoTi quando è buio o infuria la tempesta. Non Lasciarmi barcollare sulle Onde del Mare. Potrei affondare totalmente. Vorrei Gridare anch’io Come Maria di Magdala: “Cristo, mia Speranza È Risorto. Ci Precede nella Galilea delle genti”, e Verrò da Te, Correndo per VederTi e DirTi: “Mio Signore, mio Dio”. Amen.

Dagli Atti degli Apostoli (At 8,26-40)

In Quei Giorni, un Angelo del Signore Parlò a Filippo: “Alzati, e va’ Verso il Mezzogiorno, sulla Strada che discende da Gerusalemme a Gaza; essa è deserta“. Egli Si Alzò e Si Mise in cammino, quand’Ecco un Etiope, un eunuco, funzionario di Candàce, regina di Etiopia, sovrintendente a tutti i suoi tesori, venuto per il culto a Gerusalemme, se ne ritornava, seduto sul suo carro da viaggio, leggendo il Profeta Isaia. Disse allora lo Spirito a Filippo: “Va’ avanti, e raggiungi quel carro“. Filippo Corse innanzi e, udito che leggeva il Profeta Isaia, gli Disse: “Capisci Quello Che stai leggendo?“. Quegli rispose: “E come Lo potrei, se nessuno mi istruisce?“. E invitò Filippo a Salire e a Sedere accanto a lui. Il Passo della Scrittura Che stava leggendo Era Questo: “Come una Pecora Fu Condotto al Macello e Come un Agnello senza Voce innanzi a chi Lo tosa, Così Egli non Apre la Sua Bocca. Nella Sua Umiliazione il giudizio Gli è stato negato, ma la Sua Posterità chi potrà mai descriverLa? Poiché È Stata Recisa dalla Terra la Sua Vita“. E rivoltosi a Filippo l’eunuco disse: “Ti prego, di Quale Persona il Profeta Dice Questo? Di Se Stesso o di Qualcun Altro?“. Filippo, Prendendo a Parlare e Partendo da Quel Passo della Scrittura, gli Annunziò la Buona Novella di Gesù. Proseguendo lungo la strada, Giunsero a un luogo dove c’era Acqua e l’eunuco disse: “Ecco qui c’è Acqua; che cosa mi impedisce di essere Battezzato?“. Fece fermare il carro e discesero tutti e due nell’Acqua, Filippo e l’eunuco, ed Egli lo Battezzò. Quando Furono Usciti dall’Acqua, lo Spirito del Signore Rapì Filippo e l’eunuco non Lo vide più e proseguì pieno di Gioia il suo cammino. Quanto a Filippo, Si Trovò ad Azoto e, Proseguendo, Predicava il Vangelo a tutte le città, finché Giunse a Cesarèa. Parola di Dio.

Dal Salmo 65

Benedite, Popoli, il nostro Dio, fate risuonare la Sua Lode; È Lui Che Salvò la nostra Vita e non Lasciò vacillare i nostri passi. Venite, ascoltate, voi tutti che temete Dio, e narrerò Quanto per Me Ha Fatto. A Lui Ho Rivolto il Mio Grido, la Mia Lingua Cantò la Sua Lode. Sia Benedetto Dio: non Ha Respinto la Mia Preghiera, non Mi Ha Negato la Sua Misericordia.

Canto al Santo Vangelo

Alleluia, Alleluia.  Io Sono il Pane Vivo, Disceso dal Cielo, Dice il Signore.   Se uno Mangia di Questo Pane Vivrà in Eterno. Alleluia.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 6,44-51)

In Quel Tempo, Gesù Disse alle folle: «Nessuno può Venire a Me, se non lo Attira il Padre Che Mi Ha Mandato; e Io lo Risusciterò nell’Ultimo Giorno. Sta Scritto nei Profeti: E tutti Saranno Ammaestrati da Dio. Chiunque ha udito il Padre e ha Imparato da Lui, viene a Me. Non che alcuno abbia visto il Padre, ma Solo Colui Che Viene Da Dio Ha Visto il Padre. In Verità, in Verità vi Dico: chi Crede Ha la Vita Eterna. Io Sono il Pane della Vita. I vostri padri hanno mangiato la Manna nel Deserto e sono morti; Questo È il Pane Che Discende dal Cielo, perché chi Ne mangia non muoia. Io Sono il Pane Vivo, Disceso dal Cielo. Se uno mangia di Questo Pane Vivrà in Eterno e il Pane Che Io Darò È la Mia Carne per la Vita del mondo». Parola del Signore. 

Preghiera della Sera (Angela)

Io so Dove Tu Conduci il Tuo Gregge. Io so Dove Tu Vai a Riposare, nel Momento del mio Grande Sonno. Io so Che Tu mi Hai Chiamato, Giustificato e Perdonato. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

La tua cena aziendale per Natale all'Osteria Righetto | Osteria Righetto

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)