Il Santo Vangelo del Giorno lunedì del Signore 12 aprile 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È  Tornato tra noi nel Nome del Padre!

Fratelli e Sorelle in Cristo, poiché Annunciare il Santo Vangelo non È  per me un Vanto, ma un Preciso Dovere ed un’Autentica Necessità, guai a me se non Lo Divulgassi di mia Iniziativa! Infatti, ho Diritto alla Ricompensa Solo in Tal Caso, altrimenti Sarebbe Stato Semplicemente un Incarico Affidatomi.   Quale È  dunque il Mio Premio? Quello di Annunciare Gratuitamente la Parola, senza Usare il Diritto Conferitomi proprio dal Santo Vangelo.   Anche per Ciò, pur Essendo Libero, mi sono Fatto Servo di tutti, onde Guadagnarne il Maggior Numero. Mi sono fatto Debole per i Deboli, per Guadagnare i Deboli; mi sono fatto tutto per tutti, per Salvare chi Avesse Necessità di Ricevere Conforto, come gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri e i Carcerati.   Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Povero Cuore Mio Sussulta con Lacrime di Commozione, Tutto io misero Faccio per il Vangelo del nostro Signore Gesù, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia volta, mentre in Ginocchio – e Sereno, Attendo il Giudizio di Dio. (L’autore). 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 


 

Con la Lettura del Santo Vangelo del Giorno, del Messaggio di Maria Santissima della Meravigliosa Testimonianza, ricorrendo il 74° Anniversario dall’Apparizione della Vergine della Rivelazione alle tre Fontane in Roma, Rendiamo Omaggio alla Divina Misericordia di Gesù Cristo, Che Viene Nuovamente sulla Terra – in Mezzo a noi, per Purificare il mondo dalle opere sparse ovunque dal maligno, causa d’ogni umana sofferenza! Non perdiamo ancora il Prezioso Tempo in inutili chiacchiere, poiché È Giunto il Momento Fatidico, Ch’È   Quello di scegliere finalmente da quale parte stare… senza mezzi termini o compromessi, che al Signore non appartengono.  E Rammentiamo che a nulla serviranno i tesori di quaggiù, nel caso in cui dovesse mancare la Divina Provvidenza a Sorreggere i nostri Cuori, giacché alcun Figlio può bastare a sé stesso, se l’Amore del Padre non È con lui. In ginocchio, Preghiamo anche per le Anime Sante Abbandonate in Purgatorio, Colà Giacenti per via della nostra grave incuria Verso le Cose del Cielo, Che pur Son Sempre State a portata di mano.   Buono e Santo Venerdì a tutti.

 

 

Risultati immagini per immagini madonnina

 

 


Messaggio di Maria Santissima

(a Giuseppe Auricchia, Avola – 16.1.2003)

 

 

“Cari Figli, Quanta Felicità Mi date Questa Sera a vedervi qui Uniti in Questa Preghiera del giovedì. Beati saranno coloro che sono stati Fedeli alla Mia Chiamata, Tremenda Sarà la Punizione di coloro che per superbia si sono allontanati.  Io Ho Preparato  un Grande Progetto per voi, rimanete Uniti, non lasciatevi prendere dalla tentazione, state fermi ognuno al vostro posto. Voi siete i Miei Servi che Offrite al Padre Atti di Riparazione per i peccatori del mondo, Pregate per ridurre i peccati del mondo. Tutti voi siete un Grande Significato per Me.  Io Vengo Incontro per Proteggervi, Sono Sempre con voi al vostro fianco, per Guidarvi in questi tempi malvagi. Abbiate Fiducia in Me, non rimarrete delusi, perché  il Mio Cuore Arde d’Amore per voi tutti. Ora Figlio ti Ripeto, vai, vai, prepara la gente per essere pronta ad Incontrare il Mio Figlio Gesù, perché  Prossima Sarà la Sua Venuta. Pregate, Pregate, Pregate! Vi Benedico”.

 

 

Risultati immagini per gif animate Preghiera con Gesù

 

 

Rivelazioni dello Spirito sul Paradiso, sul Purgatorio e sull’Inferno

(Testimonianza, 07 novembre 2020 – con Preghiera di Divulgazione)

 

  

Ad un Cuore in Ascolto, “Gesù Ha Fatto Conoscere Che il Mondo Di Là È Incentrato Unicamente sull’Amore Spirituale e Che tutte le umane abitudini non superate di qua saranno d’ostacolo allo Stato di Autentica Felicità – a Seguito della Dipartita terrena.

Pertanto, il Paradiso, con il Purgatorio e con l’Inferno non Sono dei Luoghi Veri e Propri, almeno come ce li hanno illustrati, ma la Condizione poi Assunta dall’Animo di Ogni Creatura Trapassata, con la Gioia Consolidata, con l’Attesa della Redenzione o con la Sofferenza perenne, per Avere o meno Amato in Genuina Purezza.

La Condanna alla Tristezza e all’impossibilità di Raggiunger la Salvifica Luce Colpirà soprattutto coloro che avranno mancato di Carità, impiegando il Prezioso Tempo quaggiù tra gli infausti sentieri dei 7 vizi capitali, benché Avvisati dei pericoli relativi! Quegli sventurati Permarranno, infatti, in una situazione di Prolungato Dolore, nel Vedere i Meritevoli Bearsi del Sublime Sentimento Che Emana Continuamente dal Santo Spirito del Figlio dell’Uomo.

Inoltre, il Cristo di Dio Ricorda Che È Necessario Insegnare ai nostri Cari e ai conoscenti di Pregare per chi pecca in Vita e per Coloro Che non Sono più tra noi, Rammentandoci ancora Che – nel Suo Nome e a dispetto delle strumentali spartizioni religiose della Terra, Siam Tutti Fratelli e Figli di Un Solo Padre, e Che l’Esortazione a non giudicare Appare quanto mai Opportuna, onde evitare di incappare nella Sua Celeste Giustizia, cagionandoci così un danno assai più difficile da riparare”.

Mai dimenticando che siamo appesi ad un filo, Benedetto nei Secoli il Signore.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.  Amen.

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

74° Anniversario dell’Apparizione della Vergine della Rivelazione

(a Bruno Cornacchiola e Figli – Roma/E.U.R., 12 aprile 1947)

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Ringrazio, Padre, per Questo Nuovo Giorno. Aiutami a Viverlo in Amicizia con Te, con il Tuo Cristo Gesù e con il Prossimo.   Donami la Forza per Affrontare gli impegni che mi aspettano. Aiutami, o Padre, a Condividere la Gioia e a Superare le difficoltà. Amen.

Dagli Atti degli Apostoli (At 4, 23-31)

In Quei Giorni, Rimessi in Libertà, Pietro e Giovanni Andarono dai Loro Fratelli e Riferirono Quanto avevano detto Loro i capi dei sacerdoti e gli anziani.    Quando Udirono Questo, Tutti Insieme Innalzarono la Loro Voce a Dio Dicendo: «Signore, Tu Che Hai Creato il Cielo, la Terra, il Mare e Tutte le Cose Che in Essi Si Trovano, Tu Che, per Mezzo dello Spirito Santo, Dicesti per Bocca del nostro Padre, il Tuo Servo Davide: “Perché le Nazioni si agitarono e i Popoli tramarono cose vane? Si sollevarono i re della terra e i prìncipi si allearono insieme Contro il Signore e Contro il Suo Cristo”; davvero in questa città Erode e Ponzio Pilato, con le Nazioni e i Popoli d’Israele, si sono alleati Contro il Tuo Santo Servo Gesù, Che Tu Hai Consacrato, per Compiere Ciò Che la Tua Mano e la Tua Volontà Avevano Deciso Che Avvenisse.   E Ora, Signore, Volgi lo Sguardo alle loro minacce e Concedi ai Tuoi servi di Proclamare con Tutta Franchezza la Tua Parola, Stendendo la Tua Mano affinché Si Compiano Guarigioni, Segni e Prodigi nel Nome del Tuo Santo Servo Gesù».   Quand’Ebbero Terminato la Preghiera, il Luogo in Cui Erano Radunati Tremò e Tutti Furono Colmati di Spirito Santo e Proclamavano la Parola di Dio con Franchezza.   Parola di Dio.

Salmo 2 (Beato chi si Rifugia in Te, Signore)

Perché le genti sono in tumulto e i Popoli cospirano invano? Insorgono i re della terra e i prìncipi congiurano insieme Contro il Signore e il Suo Consacrato: «Spezziamo le loro catene, gettiamo via da noi il loro giogo!».   Ride Colui Che Sta nei Cieli, il Signore Si Fa Beffe di loro.   Egli Parla nella Sua Ira, li Spaventa con la Sua Collera: «Io Stesso Ho Stabilito il Mio Sovrano sul Sion, Mia Santa Montagna».   Voglio Annunciare il Decreto del Signore.   Egli Mi Ha Detto: «Tu Sei Mio Figlio, Io Oggi Ti Ho Generato.   ChiediMi e Ti Darò in Eredità le genti e in Tuo Dominio le Terre Più Lontane.   Le Spezzerai con Scettro di Ferro, Come Vaso di argilla Le Frantumerai».


Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio Secondo l’Apostolo Giovanni (Gv 3, 1-8)

Vi era tra i farisei un uomo di nome Nicodemo, uno dei capi dei Giudei.    Costui andò da Gesù, di notte, e Gli disse: «Rabbì, Sappiamo Che Sei Venuto Da Dio Come Maestro; nessuno infatti Può Compiere Questi Segni Che Tu Compi, se Dio non È  con Lui».    Gli Rispose Gesù: «In Verità, in Verità Io ti Dico, se uno non Nasce dall’Alto non Può Vedere il Regno di Dio».   Gli disse Nicodemo: «Come può Nascere un uomo quando è vecchio? Può forse entrare una seconda Volta nel Grembo di sua madre e Rinascere?».  Rispose Gesù: «In Verità, in Verità Io ti Dico, se uno non Nasce da Acqua e Spirito non Può Entrare nel Regno di Dio.   Quello Che è Nato dalla Carne è Carne, e Quello Che È Nato dallo Spirito È Spirito.    Non Meravigliarti Se ti Ho Detto: Dovete Nascere dall’Alto. Il Vento Soffia Dove Vuole e Ne Senti la Voce, ma non sai da Dove Viene né Dove Va: Così È Chiunque È Nato dallo Spirito».    Parola del Signore.

Preghiera della Sera

È più Facile Questa Sera Riconoscermi peccatore! Ci ho Pensato Tutto il Giorno e mi sono Accorto che ero più vero con me stesso e con gli altri; sono Riuscito ad Entrare in rapporto più vero Stimando gli altri Migliori di me. O Dio, Abbi Pietà di me peccatore! Sii Tu a Rendermi Giusto; Riconosco il Mare Sterminato della mia Nullità, della Dimenticanza di Te, della mia presunzione.  Ma Oggi ho Capito Che le mie miserie le Devo Riconoscere Davanti a Te, Che Sei l’Oceano Infinito della Misericordia. Com’È Bello Signore Addormentarmi in Pace, Come un Bambino nelle Braccia della Madre, Abbracciato dalla Tua Misericordia. Abbi Sempre Compassione di me. Guardami con i Tuoi Occhi, perché io sono Stanco di Guardarmi con i miei occhi. Amami Sempre, Tu Che mi Hai Fatto Esigenza di Amore senza Fine. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Risultati immagini per gif animate Preghiera con Gesù

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)