Il Santo Vangelo del Giorno di Quaresima giovedì del Signore 25 febbraio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Fratelli e Sorelle in Cristo, Annunciare il Santo Vangelo non È per me un Vanto, ma un’Autentica Necessità Che mi Si Impone: Guai a me se non Lo Annunciassi! Se Lo Faccio di mia Iniziativa – infatti, Ho Diritto alla Ricompensa; ma se non Lo Faccio di mia Iniziativa È solamente un Incarico Che mi È Stato Affidato.  Quale È dunque la mia Ricompensa? Quella di Annunciare Gratuitamente la Parola senza Usare il Diritto Conferitomi dal Vangelo.   Anche per Ciò, pur Essendo Libero da tutti, mi sono Fatto Servo di tutti, onde Guadagnarne il Maggior Numero.  Mi sono fatto Debole per i Deboli, per Guadagnare i Deboli; mi sono fatto tutto per tutti, per Salvare a Ogni Costo Qualcuno che avesse Necessità di Ricevere Conforto, come gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri e i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor mio Sussulta con Lacrime di Commozione, Tutto io misero Faccio per il Vangelo del nostro Signore Gesù, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia volta, mentre Sereno Attendo in Ginocchio il Giudizio di Dio. (L’autore)

 

 

Risultato immagini per gif animate anima Dio

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

………. le Facce della Vita Son davvero molte, come non pochi Sono i Sentimenti Che Attraversano l’Animo Umano. Quaggiù, a furia di Vivere, abbiamo dimenticato Che l’Obiettivo Primario – l’Essenza del nostro Passaggio sulla Terra, Si Sarebbe Dovuto Sostanziare nel Ringraziamento Quotidiano al Magnifico Creatore nostro, per Via di Tutti i Doni Che – Gratuitamente, Intese Concedere a noi Figli Suoi. Ma gli uomini della Terra – tra la superbia e l’indifferenza, tendono a dimenticare, trascurando – Così, gli Elementi della Vita! Quante volte – ad esempio, è capitato di sentire della morte di alcuni Amici e conoscenti, dei quali episodi si parla sempre con sorpresa? Eppure, tutti noi sappiamo di non essere Eterni, di trovarci quaggiù Solo di Passaggio, con un Inizio e una Fine, peraltro incerti entrambi. E ancora, riguardo alle gesta umane, non pochi si sforzano di eccellere, esibendo le presunte capacità – supposte o conquistate, terminando – poi, il loro percorso nella più totale indifferenza della società, che mai ricorderà le “opere inutili”. Un massone di Roma, circondato da un folto pubblico e facendosi chiamare “gran maestro”, dimenticò Che l’Agnello di Nazaret Era – ed È, l’Unico Vero Maestro, Autorità Cui Riferirsi per Aver Salva la Vita – Quella Vera! Quell’uomo vedrà – via via e immediatamente dopo la Dipartita della Compagna, franare ogni sua certezza, venir meno gli equilibri stoltamente costituiti, poiché non intese Credere Davvero  al Salvatore, abiurando la via alternativa che conduce inevitabilmente al male, con ogni suo nefasto risvolto.  In Sogno, venne visto seduto su d’una bassa sediolina in legno, impagliata, di quelle in uso ai Fanciulli! Aveva uno stropicciato abito grigio, camicia bianca, barba e capelli incolti… lo sguardo perso nel vuoto; tentava di pensare, di Recuperare agli errori e alle omissioni nella Vita, ma era ormai troppo tardi per tornare indietro, perché non aveva capito, non aveva Amato con il Cuore il Signore. Fratelli e Sorelle, gli esempi son tanti, forse troppi, per indugiare ulteriormente: non perdiamoci d’Animo, cominciamo a Pregare con Umiltà e Amore Sinceri, Dedicando Sovente un Pensiero ai nostri Custodi Celesti, ma mai trascurando Che Gesù È Molto Più di Quanto Si Possa persino Immaginare, giacché Egli È il Cristo di Dio, il Prescelto Erede della Tribù di Davide e di Beniamino, il Misericordioso Salvatore del mondo intero, l’Amico Vero, Che Fa Sussultare i Cuori. Pace e Bene a tutti, e Buona Giornata ai Figli di Buona Volontà.

 

 

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

L’Avvertimento

Dono di “Purificazione” per la Salvezza di tutta l’Umanità

 

Dalla Parola di Verità

 

 

“A me poco importa di venir giudicato da voi o da un consesso umano; anzi io neppure giudico me stesso, perché anche se non sono consapevole di colpa alcuna non per questo sono giustificato. Il mio Giudice È il Signore. Non vogliate perciò giudicare nulla prima del Tempo, finché Venga il Signore. Egli Metterà in Luce i Segreti delle tenebre e Manifesterà le Intenzioni dei Cuori; allora ciascuno avrà la sua Lode Da Dio”. (1Cor. 4, 3-5)

“Non c’è nulla di nascosto che non debba essere Manifestato, nulla di segreto che non debba essere Conosciuto e Venire in Piena Luce”. (Lc.8,17)

“Temi Dio, e Osserva i Suoi Comandamenti, perché Questo per l’uomo È Tutto. Infatti, Dio Citerà in Giudizio ogni Azione, Tutto Ciò Che È Occulto, Bene o male”. (Qoelet 11,14)

Gesù (P*13.07.05): “Tutti attendete che Io Arrivi tra le Nubi, e Venga a Deliberare una Verità Che a molti È Nascosta. Porterà lo scompiglio in molte Anime, Che avranno scoperto la Nudità cruda della loro Anima… Decideranno loro la Scelta e non saranno influenzati da nessuno, risponderanno nella totale Libertà”.

Gesù (P*15.05.05): “Anche la Paura Farà il Suo Compito in Tutto Questo e Metterà a nudo la propria Anima. Chi si crede a posto, avrà il Lume sulla Realtà della sua attuale situazione del Bene e del male”.

Gesù (P*19.09.05): “Sono Ora il tuo Gesù, il Padre Mio Richiama all’Attenti, perché Altri Fatti Sconvolgenti Sono in Arrivo, e Tutto Ciò Sarà Lasciato fare perché ogni Coscienza Si Ravveda, Faccia un Suo Punto di Situazione Spirituale, Cristiana, per notare le Sue lacune e Convertirsi, Tornando a Dio. Quanti risponderanno alla Chiamata? Saranno attenti e vigili? O saranno presi nel sonno con la loro dissolutezza, e morranno in peccato? Affrettatevi alla Conversione, non tentennate più, è un brutto Momento, Che non si può più Rimandare, date ascolto alla vostra Coscienza, Che vi Sta Dando Segnali d’Allarme! Non fate i sordi altrimenti anche Dio, Figlio di Dio, Farà il Sordo con voi, e Mi sentirete Pronunciare: “Io non vi Conosco!”. Abbiate la Capacità di comprendere che ogni Minuto È Prezioso”.

 

 

  

Riflessioni dello Spirito!

(Riceviamo e pubblichiamo – 05 dicembre 2017)

 

 

Il Padre Guardò a noi dall’Alto e Vide il Suo Popolo Eletto perdersi dietro alla materia.   “Ma Come” – Disse l’Onnipotente – “non hanno ancor compreso Che Io – il Creatore di Tutti e di Tutto, Faccio Quel Che Voglio?”.   La Profezia Si Concretò in Quel Preciso Istante, poiché in Roma – tra gli Ebrei, l’Amore Celeste Fece Nascere il Suo Contemporaneo Prediletto.   Una Donna di Quel Privilegiato Rione, tra le Lacrime, Disse: “Alla Sua Nascita, ho preparato io il Rinfresco per Lui, proprio con queste mani”, mentre uno Speciale Fratello Maggiore, il Grande Elio – Commosso, le Carezzava il volto.   Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra alle Creature Ch’Egli Ama.

 

 

Risultati immagini per IMMAGINI VINTAGE VOLTO GESù

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.   Amen.

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

  

 

 

Preghiera del Mattino

La Vera Saggezza È Misericordiosa ed È Feconda di Opere Buone. Concedici, Signore, il Dono della Saggezza, affinché anche noi Vediamo Come Vedi Tu, Pensiamo Come Pensi Tu e soprattutto Amiamo Come Ami Tu. Allora Collaboreremo in Modo più Efficace all’Opera della Redenzione.   Sapremo Cosa Hai Posto nel nostro Cuore e, Riconoscendo le nostre debolezze, Ricorreremo di più a Te, Sapienza Eterna del Padre, e Comprenderemo Così Che vi sono demoni Che si Scacciano Solo con la Preghiera, con un’Unione Completa con Te. Amen.

Dal Libro di Ester (Est 14, 1. 3-5. 12-14)

In Quei Giorni, la Regina Ester Cercò Rifugio Presso il Signore, Presa da un’angoscia mortale.  Si Prostrò a Terra con le Sue ancelle da Mattina a Sera e Disse: «Tu Sei Benedetto, Dio di Abramo, Dio di Isacco, Dio di Giacobbe.  Vieni in Aiuto a me che sono sola e non ho altro Soccorso all’Infuori di Te, o Signore, perché un Grande Pericolo mi sovrasta.  Io ho sentito dai Libri dei miei Antenati, Signore, Che Tu Liberi Fino all’Ultimo Tutti Coloro Che Compiono la Tua Volontà. Ora, Signore, mio Dio, Aiuta me che sono sola e non ho nessuno all’Infuori di Te.  Vieni in Soccorso a me, che sono orfana, e Poni sulle mie labbra una Parola Opportuna Davanti al Leone, e Rendimi Gradita a Lui. Volgi il suo cuore all’odio contro chi ci combatte, a rovina sua e di quanti sono d’accordo con lui.  Quanto a noi, Liberaci dalla mano dei nostri nemici, Volgi il nostro lutto in Gioia e le nostre Sofferenze in Salvezza».   Parola di Dio.

Salmo 137 (Nel Giorno in Cui Ti Ho Invocato Mi Hai Risposto).

Ti Rendo Grazie, Signore, con Tutto il Cuore: Hai Ascoltato le Parole della Mia Bocca.  Non agli dèi, ma a Te Voglio Cantare, Mi Prostro Verso il Tuo Tempio Santo.   Rendo Grazie al Tuo Nome per il Tuo Amore e la Tua Fedeltà: Hai Reso la Tua Promessa Più Grande del Tuo Nome.  Nel Giorno in Cui Ti Ho Invocato, Mi Hai Risposto, Hai Accresciuto in Me la Forza.  La Tua Destra Mi Salva.  Il Signore Farà Tutto per Me.  Signore, il Tuo Amore È per Sempre: non Abbandonare l’Opera delle Tue Mani.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio secondo l’Apostolo Matteo (Mt 7, 7-12)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Chiedete e vi Sarà Dato; Cercate e Troverete, Bussate e vi Sarà Aperto. Perché chiunque Chiede Riceve, e chi Cerca Trova, e a chi Bussa Sarà Aperto.  Chi di voi, al Figlio che gli chiede un Pane, darà una pietra? E se gli Chiede un Pesce, gli darà una serpe? Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose Buone ai vostri Figli, Quanto Più il Padre vostro Che È nei Cieli Darà Cose Buone a quelli che Gliele Chiedono! Tutto Quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: Questa infatti È la Legge dei Profeti».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Il Comandamento del Signore È Limpido e Illumina lo Sguardo.  Tu Sei Venuto per Darci la Vita e per Darci la Vita in Abbondanza.  Io Voglio Vivere Sempre di Più la Tua Vita, Vedere Sempre di Più con i Tuoi Occhi, Unire il Ritmo del mio Cuore al Tuo. Signore, io Ti Amo, Vieni in Aiuto di Questo mio Amore con l’Effusione della Tua Sapienza, affinché io Possa Provare e Vedere Quanto Tu Sei Buono, Quanto Sei Mite ed Umile di Cuore. Prendimi, mio Dio, Posami, con San Giovanni, sul Tuo Cuore Come un Sigillo. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)