Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 16 febbraio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Fratelli e Sorelle in Cristo, Annunciare il Santo Vangelo non È per me un Vanto, ma un’Autentica Necessità Che mi Si Impone: Guai a me se non Lo Annunciassi! Se Lo Faccio di mia Iniziativa – infatti, Ho Diritto alla Ricompensa; ma se non Lo Faccio di mia Iniziativa È solamente un Incarico Che mi È Stato Affidato.  Quale È dunque la mia Ricompensa? Quella di Annunciare Gratuitamente la Parola senza Usare il Diritto Conferitomi dal Vangelo.   Anche per Ciò, pur Essendo Libero da tutti, mi sono Fatto Servo di tutti, onde Guadagnarne il Maggior Numero.  Mi sono fatto Debole per i Deboli, per Guadagnare i Deboli; mi sono fatto tutto per tutti, per Salvare a Ogni Costo Qualcuno che avesse Necessità di Ricevere Conforto, come gli Ammalati, gli Anziani, i Fanciulli, i Poveri e i Carcerati.  Come il Buon Paolo, al Cui Ricordo il Cuor mio Sussulta con Lacrime di Commozione, Tutto io misero Faccio per il Vangelo del nostro Signore Gesù, Auspicando di Diventarne Partecipe a mia volta, mentre Sereno Attendo in Ginocchio il Giudizio di Dio. (L’autore)

 

 

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)

 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, nonostante il tutto sembri scorrere normalmente, l’Ira Di Dio Incombe sulla Terra… e sui fastidiosi Suoi occupanti! Dobbiamo esser Coscienti che non v’È Cuore in grado di sostenere il Superiore Giudizio, giacché il mondo È ormai pregno del sulfureo olezzo del demonio, che giurò vendetta per la Giusta Cacciata dal Paradiso.  Anche in queste pagine, non di rado s’È letto Che la Battaglia È Sempre Stata tra il Bene e il male, Sin dal Principio delle Ere, Come Fu per Caino e Abele; poi, la Storia Passò per le Mani di Gesù Cristo, Perfetta Creatura dell’Onnipotente, Cui Venne Conferito Ogni Potere sulla malvagità di satana, per Redimere le Anime e PortarLe – infine, al Cospetto di Colui Che È il Signore, il Padre nostro.   Ecco, solo di Ciò dovremmo noi esser Fieri… e non delle inutilità che ci propina costantemente il sistema di quaggiù,  che non ci Ama in alcun modo, usando il Prezioso Spirito Ch’È in noi per i suoi loschi comodi, violando – così, l’Eterna Legge dell’Equilibrio Universale, ossia l’Amore.  Ricordiamo a tutti Che la Mamma Celeste Ha Chiesto – a chi potrà e vorrà, di Digiunare per due volte la settimana, il Mercoledì e il Venerdì, Offrendo – Così, un Piccolo Sacrificio alla Divina Gloria, a Ringraziamento di Quanto il Magnifico Creatore Fa per noi Figli ogni Giorno. Pace e Bene a tutti, Rendendo Onore al Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo, Inginocchiandoci.

 

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e barba

 

 

L’Avvertimento

 Dono di “Purificazione” per la Salvezza di tutta l’Umanità 

 

Dalla Parola di Verità

 

  

“A me poco importa di venir giudicato da voi o da un consesso umano; anzi io neppure giudico me stesso, perché anche se non sono consapevole di colpa alcuna non per questo sono giustificato. Il mio Giudice È il Signore.  Non vogliate perciò giudicare nulla prima del Tempo, finché Venga il Signore. Egli Metterà in Luce i Segreti delle tenebre e Manifesterà le Intenzioni dei Cuori; allora ciascuno avrà la sua Lode Da Dio”. (1Cor. 4, 3-5)  “Non c’È nulla di nascosto Che non Debba Essere Manifestato, nulla di segreto Che non Debba Essere Conosciuto e Venire in Piena Luce”.  (Lc.8,17) “Temi Dio, e Osserva i Suoi Comandamenti, perché Questo per l’uomo È Tutto. Infatti, Dio Citerà in Giudizio ogni Azione, Tutto Ciò Che È Occulto, Bene o male”.  (Qoelet 11,14)

 

 

Anno 2001 – Gesù (P*05.07.01): “AscoltateMi voi tutti, siate nella Vera Gioia perché Ora È Che Io Sono e Sarò in mezzo a voi in Corpo, Anima e Divinità. Riempirò il vostro Essere di Terra con il Fuoco dello Spirito Santo e – Quando Accadrà, ogni vostro Desiderio Terreno dovrà essere allontanato per poter Essere Solo Di Cielo. Il Cielo È per voi Pronto ad Accogliere i Figli Prediletti Che Si Sono Accostati con Amore al Mio Santo Volere.

Gesù (P* 09.07.01): “Ora, quell’errore deve essere Messo a Giudizio per ognuno, e certamente non vi sarà facile capire, ma a voi tutti Aprirò Mente e Cuore e Così tutti capiranno e tutti potranno chiedere Perdono delle offese fatte al loro Dio.  Avranno attimi di smarrimento, ma Saranno Purificati del Tutto e decideranno se AccettarMi Come loro Dio, o RifiutarMi, rimanendo nelle tenebre del loro Cuore e della loro malvagità, che porterà la distruzione di Quella Vita, di Quell’Anima”.

Gesù (P*05.07.01): “AscoltateMi voi tutti, Siate nella Vera Gioia perché Ora È Che Io Sono e Sarò in mezzo a voi in Corpo, Anima, e Divinità.  Riempirò il vostro Essere di Terra con il Fuoco dello Spirito Santo.  E Quando Questo Accadrà, ogni vostro Desiderio terreno dovrà essere allontanato per poter Essere Solo di Cielo. Il Cielo È per voi Pronto ad Accogliere i Figli Prediletti Che Si Sono Accostati con Amore al Mio Santo Volere. Sono Pronti i Posti al Banchetto del Mio Regno e ogni uomo avrà la sua Giusta Ricompensa”.

Gesù (P*04.09.01): “Affrettatevi a Digiunare e a Compiere Azioni di Adorazione, per trovarvi tutti a Risplendere Come Gesù nel Tabor, dove tutti quelli che Mi sono rimasti Fedeli avranno la Trasfigurazione Come Gesù. Sarete Meravigliati da Tanto Splendore, ma Sarà Così, ve Lo Posso Assicurare! E ogni Ginocchio si Piegherà Chiedendo Perdono. Preparatevi a Questi Avvenimenti con Serenità, con molta Preghiera Fiduciosa.  Non stancatevi! Tutto È Ormai alla vostra porta e Busserò, Busserò e voi aprirete, spalancherete, perché Io Possa Entrarvi con la Mia Luce Radiosa e Sfolgorante. Vi Ammanterò, vi Abbaglierò, ma voi sentitevi pronti ad accettarMi! Vi Amo e vi Desidero Salvi!”.

Dio Padre (P* 22.10.01): “Spogliatevi dell’uomo vecchio, mettetevi a Nuovo con Vesti Candide, Ripulite dal peccato.   Sarà la vostra Salvezza! Affrettatevi Figli, Affrettatevi a Ripulire i vostri Cuori dalle sozzure del mondo.  Non dovete avere nel Cuore nessun pensiero che vi induca al peccato.  La Giustizia di Dio È Imminente, siate Forti! Ve Lo Dissi Che l’Arrivo Sarà Come un ladro nella Notte: non sapete l’Ora, non sapete il Giorno, né quando Sarà, ma vi Dico affrettatevi, perché Quel Giorno È Vicino! Ogni Minuto È Prezioso e Parlo dei vostri minuti non dei Miei.. Io Sono nel Tempo, il Mio Tempo non È il vostro, ma Parlo del vostro Tempo. Siate Fervorosi, Ferventi Apostoli di Cristo. PortateMi ai vostri Fratelli: fateglielo capire Che Presto Ci Sarà un “Avvertimento”: tanti Lo sanno, ma tanti ancora non sanno niente, si spaventeranno, non capiranno di Cosa si Tratta, ma Lo capiranno ben presto. Io Parlerò alle loro Coscienze, Farò Rivivere i loro peccati, vedranno il marciume della loro Carne guastata dal peccato”.

 

 

 

Risultati immagini per IMMAGINI VINTAGE VOLTO GESù

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa – Francesco, e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria:  Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.   Amen.

 

 

Risultato immagini per gif animate del Vangelo

 

 

Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo

 

   

Preghiera del Mattino (P. Augusto Gianola, Missionario in Amazzonia)

Signore Ti Adoro, anche se non so Cosa Vuol Dire. Ti Ringrazio, anche se solo a Parole. Ti Chiedo Perdono, anche se senza una Lacrima.  Ti Offro Tutto, anche se non ho Niente. Ti Voglio Amare, anche se ne sono assolutamente incapace. Amen. 

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 52,13-53,l-11)

Ecco, il Mio Servo Avrà Successo, Sarà Onorato, Esaltato e Molto Innalzato.   Come molti si stupirono di Lui Tanto Era Sfigurato per Essere d’Uomo il Suo Aspetto e Diversa la Sua Forma da Quella dei Figli dell’Uomo – Così Si Meraviglieranno di Lui molte genti; i re Davanti a Lui si chiuderanno la bocca, poiché Vedranno un Fatto mai ad essi Raccontato e Comprenderanno Ciò Che mai Avevano Udito.  Chi Avrebbe Creduto alla Nostra Rivelazione? A chi Sarebbe Stato Manifestato il Braccio del Signore? È Cresciuto Come un Virgulto Davanti a Lui e Come una Radice in Terra arida.  Non Ha Apparenza né Bellezza per Attirare i Nostri Sguardi, non Splendore per Provare in Lui Diletto.  Disprezzato e Reietto dagli uomini, Uomo dei Dolori Che Ben Conosce il Patire, Come Uno Davanti al Quale ci si copre la faccia, Era Disprezzato e non Ne avevano alcuna Stima.   Eppure Egli Si È Caricato delle Nostre Sofferenze, Si È Addossato i Nostri Dolori e Noi Lo Giudicavamo Castigato, Percosso Da Dio e Umiliato.  Egli È Stato Trafitto per i Nostri delitti, Schiacciato per le Nostre iniquità.   II Castigo Che ci Dà Salvezza Si È Abbattuto Su di Lui; per le Sue Piaghe Noi Siamo Stati Guariti. Noi tutti Eravamo Sperduti Come un Gregge, ognuno di Noi seguiva la propria strada; il Signore Fece Ricadere Su di Lui l’iniquità di noi tutti.  Maltrattato, Si Lasciò Umiliare e non Aprì la Sua Bocca; Era Come Agnello Condotto al Macello, Come Pecora Muta di Fronte ai Suoi tosatori, e non Aprì la Sua Bocca.   Con oppressione e ingiusta sentenza Fu Tolto di Mezzo; chi si Affligge per la Sua Sorte? Sì, Fu Eliminato dalla Terra dei Viventi, per l’iniquità del mio popolo Fu Percosso a Morte.  Gli Si Diede Sepoltura con gli empi, con il ricco Fu il Suo Tumulo, sebbene non Avesse Commesso Violenza né Vi Fosse Inganno nella Sua Bocca.  Ma al Signore È Piaciuto Prostrarlo con Dolori.   Quando Offrirà Se Stesso in Espiazione,  Vedrà una Discendenza, Vivrà a Lungo, Si Compirà per Mezzo Suo la Volontà del Signore. Dopo il Suo Intimo Tormento Vedrà la Luce e Si Sazierà della Sua Conoscenza; il Giusto Mio Servo Giustificherà Molti, Egli Si Addosserà la loro iniquità.  Parola di Dio.

Salmo 16 (Mostrami, Signore, la Luce del Tuo Volto).

Accogli, Signore, la Causa del Giusto, Sii Attento al Mio Grido.  Porgi l’Orecchio alla Mia Preghiera: sulle Mie Labbra non C’È inganno.   Venga da Te la Mia Sentenza, i Miei Occhi Vedano la Tua Giustizia.   Saggia il Mio Cuore, Scrutalo di Notte, Provami col Fuoco, non Troverai malizia.  Io Ti Invoco, Mio Dio, Dammi Risposta; Porgi l’Orecchio, Ascolta la Mia Voce; Mostrami i Prodigi del Tuo Amore, Tu Che Salvi dai nemici Chi Si Affida alla Tua Destra.  Custodiscimi Come la Pupilla degli Occhi, Proteggimi all’Ombra delle Tue Ali.   Io per la Tua Giustizia Contemplerò il Tuo Volto, al Risveglio Mi Sazierò della Tua Presenza. 

Dalla Prima Lettera di San Pietro Apostolo (Pt 2,19-26)

È una Grazia per Chi Conosce Dio Subire Afflizioni, Soffrendo Ingiustamente; Che Gloria Sarebbe infatti Sopportare il Castigo se avete mancato? Ma se Facendo il Bene Sopporterete con Pazienza la Sofferenza, Ciò Sarà Gradito Davanti a Dio.  A Questo infatti Siete Stati Chiamati, poiché anche Cristo Patì per voi, Lasciandovi un Esempio, perché Ne Seguiate le Orme: Egli non Commise peccato e non Si Trovò inganno sulla Sua Bocca, Quando Era Oltraggiato non Rispondeva con oltraggi, e Soffrendo non Minacciava vendetta, ma Rimetteva la Sua Causa a Colui Che Giudica con Giustizia.  Egli Portò i nostri peccati sul Suo Corpo sul Legno della Croce, perché, non Vivendo più per il peccato, Vivessimo per la Giustizia; dalle Sue Piaghe Siete Stati Guariti. Eravate erranti come Pecore, ma Ora Siete Tornati al Pastore e Guardiano delle vostre Anime.   Parola di Dio.

Dal Santo Vangelo del Cristo di Dio secondo l’Apostolo Luca (Lc 9,28-36)

In Quel Tempo, Gesù Prese con Sé Pietro, Giovanni e Giacomo e Salì sul Monte a Pregare.  Mentre Pregava, il Suo Volto Cambiò d’Aspetto e la Sua Veste Divenne Candida e Sfolgorante. Ed Ecco, Due Uomini Conversavano con Lui: Erano Mosè ed Elìa, Apparsi nella Gloria, e Parlavano del Suo Esodo Che Stava per Compiersi a Gerusalemme.  Pietro e i Suoi Compagni Erano oppressi dal Sonno; ma, Quando Si Svegliarono, Videro la Sua Gloria e i Due Uomini Che Stavano con Lui.   Mentre Questi Si Separavano da Lui, Pietro Disse a Gesù: «Maestro, È Bello per noi Essere Qui.  Facciamo Tre Capanne, Una per Te, Una per Mosè e Una per Elìa».  Egli non Sapeva Quello Che Diceva.   Mentre Parlava Così, Venne una Nube e Li Coprì con la Sua Ombra. All’Entrare nella Nube, Ebbero Paura.   E dalla Nube Uscì Una Voce, Che Diceva: «Questi È il Figlio Mio, l’Eletto; Ascoltatelo!».  Appena la Voce Cessò, Restò Gesù Solo.  Essi Tacquero e in Quei Giorni non Riferirono a nessuno Ciò Che Avevano Visto.   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Fa’ Provare ad ogni uomo Quella Fame Che Spingeva le folle a SeguirTi, Abbandonando le proprie Occupazioni, le Case e i Mezzi di Sostentamento.  Che non ci Venga mai Rimproverato di Essere già Sazi. Fa’ Che, invece, siamo Sempre Pronti a Lasciare Tutto, a Lasciare noi stessi, Divorati dalla Fame dei Veri Poveri in Spirito, coloro di cui È Detto: “Beati quelli Che hanno Fame e Sete della Giustizia, perché Saranno Saziati”. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)