Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 24 gennaio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

Immagine correlata

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Professione di Fede

 

 

 

Credo in un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore del Cielo e della Terra, di Tutte le Cose Visibili e Invisibili. Credo in un Solo Signore, Gesù Cristo, Unigenito Figlio di Dio, Nato dal Padre Prima di Tutti i Secoli: Dio da Dio, Luce da Luce, Dio Vero da Dio Vero, Generato, non Creato, della Stessa Sostanza del Padre; per Mezzo di Lui Tutte le Cose Sono State Create.   Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese dal Cielo e, per Opera dello Spirito Santo, Si È Incarnato nel Seno della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.   Fu Crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto.  Il terzo Giorno È Risuscitato, Secondo le Scritture, È Salito al Cielo, Siede alla Destra del Padre Onnipotente.   E di Nuovo Verrà, nella Gloria, per Giudicare i Vivi e i Morti, e il Suo Regno non Avrà Fine.   Credo nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà la Vita, e Procede dal Padre e dal Figlio.   Con il Padre e il Figlio È Adorato e Glorificato, e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.   Credo la Chiesa di nostro Signore Gesù Cristo, una Santa Cattolica e Apostolica.   Professo un Solo Battesimo per il Perdono dei peccati.   Aspetto la Risurrezione dei Morti e la Vita del Mondo Che Verrà.  Amen.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

 

Gloria

 

 

 

Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini Amati dal Signore.   Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.   Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.   Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

 

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Grazie a tutti Voi che date un senso a questo nostro scrivere, che altro non è se non il Desiderio di comunicare lo Spirito e la Volontà di far tornare l’Umana Vita all’Opera Salvifica del Signore, a Quel Percorso di Rinascita dei Cuori alla Luce del Nuovo Mondo… Che Viene nuovamente tra noi, Mediante una Creatura Nata nel Cuore della Città dei Martiri Cristiani, tra il Popolo Eletto da Dio, Come Promessa Eterna di Grazia.   Il Suo Nome E’ sì oggi Umano – pur Pienamente Intriso del Potere Vero… Che Scende Direttamente dal Cielo, Secondo la Volontà dell’Onnipotente. Prepariamoci ad assistere ad un Grande e Universale Evento, Che vedrà il Vescovo bianco – poco prima delle Sue dimissioni, consegnar le Chiavi dell’Impero Celeste all’attuale Rabbino Capo di Roma, per la Salita sui Gradini della Santa Sinagoga di Colui Che E’ il Sommo Sacerdote del Padre, poiché Re-Inviato Potente ad Assicurar la Pace. Buona e Santa Domenica, Accompagnati da Festeggiato San Francesco de Sales, Vescovo e Dottore della Chiesa! Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù Cristo

(a Giovanni, 24 gennaio 2015) 

 

 

 

Dice il Signore: “Creature della Terra, non scherzate ancora col Fuoco Celeste, smettete di giocare con Quanto Incombe anche sui vostri Figli, perché Tutto E’ Pronto per il Grande Capovolgimento, Che Vedrà i Veri Fedeli Attorno al loro Signore, Tornato nella Gloria per Riprendersi Quanto DestinatoGli dal Padre Onnipotente, ormai Stanco del Vostro ostinato e dissennato modo di Vivere.   Sappiate Che – a Breve, Vi Sarà un Importante Segno dal Cielo, Preceduto e poi Seguito da un forte Boato, Che Decimerà gli Animi dediti al male e distratti irrimediabilmente dalle insidie del mondo, chiusi alla Vista della Luce, per via dello strazio che – nei Cuori, Genererà.    Radunatevi in Preghiera, ma non dimenticate Quel che Sto Indicando, per la Salvezza di coloro che continueranno – con Me, l’Opera Intrapresa”.

 

 

 

 

Riflessioni dello Spirito

(Riceviamo e pubblichiamo – 05 dicembre 2017)

 

 

 

Il Padre Guardò a noi dall’Alto e Vide il Suo Popolo Eletto perdersi dietro alla materia.   “Ma Come” – Disse l’Onnipotente – “non hanno ancor compreso Che Io – il Creatore di Tutti e di Tutto, Faccio Quel Che Voglio?”.   La Profezia Si Concretò in Quel Preciso Istante, poiché in Roma – tra gli Ebrei, l’Amore Celeste Fece Nascere il Suo Contemporaneo Prediletto.   Una Donna di Quel Privilegiato Rione, tra le Lacrime, disse: “Alla Sua Nascita, ho preparato io il Rinfresco per Lui, proprio con queste mani”, mentre uno Speciale Fratello Maggiore, il Grande Elio – Commosso, le Carezzava il volto.   Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra alle Creature Ch’Egli Ama.

 

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa Francesco e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria.

Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.   Amen.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Dio, Padre Onnipotente, Tu non Vuoi Che l’uomo Stia Lontano da Te, isolato dagli altri e estraneo persino a sé stesso. Il Tuo Amore Cerca la sua Compagnia. Ti Rendiamo Grazie per l’Amore Che Hai per noi e Che Manifesti in Tuo Figlio Gesù Cristo. Fa’ Che non dimentichiamo la Gravità della Tua Parola con il Pretesto del Tuo Amore.  Non Permettere Che di Te ci fabbrichiamo un’Immagine a noi conveniente, per PoterLa Presentare agli altri uomini facilmente e con successo. Gli accadimenti di ogni Giorno La Spazzerebbero via facilmente, Come il Vento, e ci ritroveremmo di nuovo nella nostra solitudine. Rendici Pronti a Metterci in Cammino Seguendo Quanto ci Ordina la Parola del Figlio Tuo, Facci infine Rinunciare a volerne dare un’interpretazione interessata, volta a censurare quanto di Essa non ci piace troppo. Perché Soltanto Lui È il Testimone Veritiero, il “Figlio Unigenito, Che È nel Seno del Padre”.  Amen.

Prima Lettura (Gio 3, 1-5. 10)

Fu Rivolta a Giona Questa Parola del Signore: “Àlzati, va’ a Nìnive, la grande città, e Annuncia loro Quanto ti Dico”. Giona Si Alzò e Andò a Nìnive, Secondo la Parola del Signore.  Nìnive era una città molto grande, larga tre giornate di cammino. Giona Cominciò a Percorrere la città per un Giorno di cammino e Predicava: “Ancora quaranta Giorni e Nìnive Sarà Distrutta”.  I cittadini di Nìnive Credettero a Dio e bandirono un Digiuno, Vestirono il Sacco, grandi e piccoli.  Dio Vide le loro Opere, Che cioè Si Erano Convertiti dalla loro condotta malvagia, e Dio Si Ravvide Riguardo al male Che Aveva Minacciato di Fare loro e non lo Fece. Parola di Dio.

Dal Salmo 24 (Fammi Conoscere, Signore, le Tue Vie).

Fammi Conoscere, Signore, le Tue Vie, Insegnami i Tuoi Sentieri.   Guidami nella Tua Fedeltà e Istruiscimi, perché Sei Tu il Dio della Mia Salvezza.  Ricòrdati, Signore, della Tua Misericordia e del Tuo Amore, Che È da Sempre.  Ricòrdati di Me nella Tua Misericordia, per la Tua Bontà, Signore.   Buono e Retto È il Signore, Indica ai peccatori la Via Giusta; Guida i Poveri Secondo Giustizia, Insegna ai Poveri la Sua Via.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Corinti (1Cor 7, 29-31)

Questo vi dico, Fratelli: il Tempo Si È Fatto Breve; d’ora innanzi, quelli che hanno moglie, Vivano come se non l’avessero; quelli che piangono, come se non piangessero; quelli che gioiscono, come se non gioissero; quelli che comprano, come se non possedessero; quelli che usano i beni del mondo, come se non li usassero pienamente: passa infatti la figura di questo mondo!  Parola di Dio.

Dal Santo Vangelo secondo l’Apostolo Marco  (Mc 1, 14-20)

Dopo che Giovanni Fu arrestato, Gesù Andò nella Galilea, Proclamando il Vangelo di Dio, e Diceva: “Il Tempo È Compiuto e il Regno di Dio È Vicino; Convertitevi e Credete nel Vangelo”.  Passando lungo il Mare di Galilea, Vide Simone e Andrea, Fratello di Simone, mentre Gettavano le Reti in Mare; Erano infatti pescatori.  Gesù Disse Loro: “Venite Dietro a Me, vi Farò Diventare Pescatori di uomini”.  E subito Lasciarono le reti e Lo Seguirono.   Andando un poco oltre, Vide Giacomo, Figlio di Zebedèo, e Giovanni Suo Fratello, mentre anch’Essi nella barca riparavano le reti.  E subito Li Chiamò.  Ed Essi Lasciarono il Loro Padre Zebedèo nella barca con i garzoni e Andarono Dietro a Lui.  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Durante la Giornata, Signore, ci Hai Messo sulla Via per la Quale dobbiamo SeguirTi. Di nuovo, Tu Hai Fissato gli Occhi su di noi, di nuovo ci Hai Chiamati. Fa’ che siamo Fedeli alla Tua Chiamata e che non cediamo alle proposte del mondo che spesso offre altri messaggi diversi da Quelli del Vangelo. Accorda ai giovani di oggi la Capacità di SeguirTi.  Concedici la Forza di essere Fedeli fino in fondo, della Fedeltà Che Salverà le nostre Anime. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)