Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 19 gennaio 2021 (2028) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’E’ Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedichiamo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Creature Tenere ma Private della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.   Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

Immagine correlata

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me!

 

 

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Professione di Fede

 

 

 

Credo in un Solo Dio, Padre Onnipotente, Creatore del Cielo e della Terra, di Tutte le Cose Visibili e Invisibili. Credo in un Solo Signore, Gesù Cristo, Unigenito Figlio di Dio, Nato dal Padre Prima di Tutti i Secoli: Dio da Dio, Luce da Luce, Dio Vero da Dio Vero, Generato, non Creato, della Stessa Sostanza del Padre; per Mezzo di Lui Tutte le Cose Sono State Create.   Per noi uomini e per la nostra Salvezza Discese dal Cielo e, per Opera dello Spirito Santo, Si È Incarnato nel Seno della Vergine Maria e Si È Fatto Uomo.   Fu Crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, Morì e Fu Sepolto.  Il terzo Giorno È Risuscitato, Secondo le Scritture, È Salito al Cielo, Siede alla Destra del Padre Onnipotente.   E di Nuovo Verrà, nella Gloria, per Giudicare i Vivi e i Morti, e il Suo Regno non Avrà Fine.   Credo nello Spirito Santo, Che È Signore e Dà la Vita, e Procede dal Padre e dal Figlio.   Con il Padre e il Figlio È Adorato e Glorificato, e Ha Parlato per Mezzo dei Profeti.   Credo la Chiesa di nostro Signore Gesù Cristo, una Santa Cattolica e Apostolica.   Professo un Solo Battesimo per il Perdono dei peccati.   Aspetto la Risurrezione dei Morti e la Vita del Mondo Che Verrà.  Amen.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Gloria

 

 

Gloria a Dio nell’Alto dei Cieli e Pace in Terra agli uomini Amati dal Signore.   Noi Ti Lodiamo, Ti Benediciamo, Ti Adoriamo, Ti Glorifichiamo, Ti Rendiamo Grazie per la Tua Gloria Immensa, Signore Dio, Re del Cielo, Dio Padre Onnipotente.   Signore, Figlio Unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre, Tu Che Togli i peccati dal mondo Abbi Pietà di noi; Tu Che Togli i peccati dal mondo, Accogli la nostra Supplica; Tu Che Siedi alla Destra del Padre, Abbi Pietà di noi.   Perché Tu Solo il Santo, Tu Solo il Signore, Tu Solo l’Altissimo, Gesù Cristo, con lo Spirito Santo: nella Gloria di Dio Padre.  Amen.

 

 

 

 

 

 

 

….. vediamo ogni Giorno la Fragilità della Vita, ma non ce ne accorgiamo! Infatti, mentre riteniamo di costruire chissà cosa, arriva una Mano Invisibile, Forte e Decisa, Che Fa Precipitare ogni nostra certezza, Ponendoci nella immediata condizione di lasciare tutto, senza preavviso! Anche Questa, Fratelli e Sorelle Carissimi, È La Potenza di Dio, Che Chiama a Suo Esclusivo Piacimento ognuno di noi, Quando Giunto  È il Momento di piegare le ginocchia.   Infatti, cos’è in fondo la morte, se non la mortificazione della umana superbia? Pensiamo attentamente a ciò, e ci accorgeremo che proprio nulla noi possiamo… senza la Volontà del Padre nostro Che È nei Cieli.   Gesù Cristo Ha Lasciato Detto ogni Cosa, non Trascurando alcunché Circa i Percorsi Salvifici per l’Uomo, Certo Com’Era – e Com’È, della Divina Volontà di Colui Che Attende Accanto a Sé i Figli Maturi, le Creature Che Egli Stesso Generò per Suo Diletto, affinché un Giorno il Paradiso Intero Brillasse di Stelle, senza più le scure nubi che ammantavano la Terra.   Sia Questo un Preciso Spunto di Riflessione sulla presenza degli Uomini quaggiù, poiché finito il Tempo della Vita, finito È ancora il Tempo di Meritare! Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, Com’Era nel Principio, e Ora, e Sempre, nei Secoli dei Secoli, Amen.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

L’Esorcista Padre Gabriele Amorth ai Giovani: “Abbiate Fede in Dio e non sarete mai soli!”.

 

 

  

E’ conosciuto da tutti come “l’ultimo Esorcista”, Padre Gabriele Amorth, 89 anni,  il più grande Esorcista del mondo, scrittore e presidente onorario dell’Associazione Internazionale degli Esorcisti. “Il diavolo esiste” e Don Amorth ci Racconta il perché.

  

D. – Satana e la politica. Lei ha più volte affermato che alcuni uomini della politica sono guidati dal demonio, ci spiega perché?

R. – “Il demonio è dappertutto, ma cerca soprattutto di coprire posti di comando come quello dei dirigenti della politica, dello sport, dell’economia e anche della Chiesa”

 

D. – Ci sono due dati in contrasto, da una parte la Chiesa che arruola Esorcisti e dall’altra tante persone e, tra questi, anche Vescovi, che non Credono all’esistenza del demonio …

R. – “Molti non Credono al demonio, all’Inferno e alle Testimonianze di Verità di Fede , una situazione che ha determinato un forte calo di Fede che ha colpito la Chiesa”.

 

D. – Quanti tipi di malefici esistono e come difenderci?

R. – “I malefici sono infiniti. Noi Sacerdoti Esorcisti li riconosciamo in seguito alla Preghiera di Esorcismo quando alla persona Esorcizzata accadono cose particolari. L’Arma più Potente E’ la Preghiera. Con la Preghiera non dobbiamo avere paura di niente”.

 

D. – Quale tra i tanti casi che lei ha trattato, l’ha colpito di più?

R. – “Una storia che mi ha colpito – tra le tante, è stata quella di un contadino che parlava soltanto il dialetto della propria zona e che, durante l’Esorcismo, parlava in inglese e si sollevava in aria. L’anziano, infatti, era posseduto da Lucifero e, dopo tanti Esorcismi, E’ Avvenuta la Liberazione ed è stato proprio il demone dentro il suo corpo a rivelare il giorno e l’ora in cui l’uomo si sarebbe Liberato”.

 

D. – Vuole lanciare un Messaggio ai Giovani che hanno bisogno di Aiuto?

R. – “Tutti, quindi anche i Giovani, hanno Bisogno di Dio. Se ci si allontana da Lui, non sta in piedi nulla. Abbiate Fede in Dio e nelle Sue Leggi e non sarete mai soli”.

 

Intervista di Mariateresa Conte – ondanews.it – (tratto da www.miliziadisanmichelearcangelo.org).

           

 

 

 

 

 

Messaggio della Beata Vergine Maria – Amore Vero

(a Valeria Copponi – 13 gennaio 2021)

 

 

 

La vostra Dolce Mamma È con voi.  Non Posso Stare Lontana dai Miei Amati Figli.  Siate Sempre Uniti nella Preghiera e Tutti i Pensieri cattivi saranno lontano da voi.   Non abbiate paura: Sapete Bene Che Questi Tempi Sarebbero Arrivati; certamente dovrete Affrontare momenti dolorosi, ma Abbiate la Certezza Che Noi vi Saremo Sempre Vicini.   La Mamma È Colei Che Dà Gioia e Letizia in Famiglia, Che però È Capace anche di Aiutare Quando i Suoi Cari navigano in Acque pericolose.   Figlioli, troppi Miei Figli non Ascoltano più la Parola di Dio. mettendosi anzi al Suo Posto, Facendo Così Soffrire Tutti Coloro Che Vorrebbero Seguire i Passi di Gesù.   Io Intercedo per tutti voi, soprattutto per i vostri Fratelli che hanno perso la Luce della Ragione.   Sapete Bene Che, lontano da Dio, si perde la Cognizione di Tutto Ciò Che È Buono e Giusto.   Non arriverete molto lontano, camminando di questo passo, poiché satana sa illudere e poi deludere, giacché non può e non vuole fare del Bene ai Figli di Dio Che Rispettano il loro Creatore.   Siate Sereni, Pregate e Lodate Dio, Che Può e Vuole Dare ai Suoi Figli Ciò Che È Più Giusto, per Percorrere la Via Che Porta in Paradiso.  La paura e l’incertezza vengono da satana, ma voi Che Amate Dio Avete il Dono della Serenità e della Gioia, Insieme alla Certezza Che alla Fine il Bene Trionferà.   La nostra Benedizione È Sempre Su di voi; Continuate con la Preghiera, Portando Amore ovunque voi Andiate. Io vi Chiudo in un Unico Abbraccio.  (Maria Amore Vero). 

 

 

 

 

 

 

Testimonianza

(Riceviamo e pubblichiamo – 24 gennaio 2019)

 

  

 

…. stamani, giovedì 24 gennaio 2019, ho fatto un “Sogno” Molto Reale! Ero con una mia Sorella – Teresa, la seconda della Famiglia, … in una stanza, sedute una di fronte all’altra, con un tavolino in mezzo a noi (tipo interrogatorio).    …. aveva il viso triste ed io – prendendo le Sue mani, Le dicevo: “ …. dimmi, cosa Ti fa soffrire, parlami, parliamoci, siamo Sorelle, se non parliamo tra noi … io Ti posso capire, capisco tutto, … fidati, fidati, fidati di me!”.   Lei, Piangendo e indicando in “senso rotatorio” la Sua parte destra del capo, Rispondeva: “….. ho dei pensieri qui, proprio qui, penso sempre”.   Mi sono poi improvvisamente svegliata, Avvertendo Tanto Amore per Lei, Cui Va la mia Preghiera.  I Relativi Ricordi Riaffiorano, riportandomi e Quando – ultimamente e ancora in Vita, mi venne a trovare, Ricambiando la Visita, poiché io – prima di ciò, andai da Lei, DonandoLe Tutto il mio Amore; nella Circostanza, Chiedendomi scusa, Diceva d’Esser dispiaciuta, mentre io – AbbracciandoLa, risposi Che Tutto Andava Bene e di Stare Serena, BaciandoLa e StringendoLa Forte a me…!”.

 

 

 

 

 

Testimonianza

(Riceviamo e pubblichiamo)

 

 

 

 

… la Misericordia del Cristo di Dio Scaturisce Sì dal Suo Amore, ma Si Rafforza per l’inerzia dei Suoi ministri terreni, che omisero – nel Tempo, di Rivelarci più d’Una Verità.   Siam tuttavia Giunti alla “Resa dei Conti”, all’Insediamento della Giustizia Divina tra noi di quaggiù, ma Meglio Sarebbe Stato – per alcuni, il non Conoscere affatto i Risvolti della Solenne Storia, poiché dovrem tutti Spiegar le nostre azioni al Giusto – un Giorno, a Colui Che Inviato Venne a Leggere anche i Cuori, per Salvare il già Controllato Mondo.   Non numeri esagerati di Creature – quindi, ma Poche e Raccolte Anime Belle, Consapevolmente Sedute Attorno al Focolare del Prediletto dal Padre Celeste, con Ogni Singola Esistenza Umilmente Annullata ai Piedi della Santa Croce di Gesù, per l’appunto! Ai Cuori in Ascolto, ai Poveri, agli Ammalati, ai Fanciulli, alle Vedove agli Orfani e ai Carcerati: Buongiorno nel Signore.

 

 

 

 

 

Esortazione

(Riceviamo e pubblichiamo – 17 gennaio 2019)

 

 

 

…. Quando Irrompe nel Cuore il Puro Amore – Quello Che Solo Gesù Può Trasmettere e Che non tutti – purtroppo, sono in grado di Avvertire, le Creature Continuano sì ad impegnare il vecchio mondo, ma non Vivono quasi più in esso, poiché Spiritualmente Rapite in Cielo con l’Anima e – perché no, anche col Corpo.   Il Figlio dell’Uomo – infatti e Bontà Sua, Predispone le “Cose” in Maniera Semplice, ma Articolata, e comunque Fruttuosa, affinché gli Animi Siano Pronti “al Grande Impatto”, ormai finanche Prossimo a Calar quaggiù.   Dovremmo Comprendere che “non è più il Tempo per i giochini della Terra e per le obsolete – quanto inutili, strategie”, giacché la Vita Vera E’ Tutt’Altra Cosa, Rispetto a quel che – pur se consolidato nel nostro assurdo Tempo, abbiamo in mente.

 

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

 

Celebrando il Memoriale della Morte e Risurrezione del Tuo Figlio, Ti Offriamo, Padre, il Pane della Vita e il Calice della Salvezza, e Ti Rendiamo Grazie per Averci Ammessi alla Tua Presenza a Compiere il Servizio Sacerdotale. Ti Preghiamo Umilmente: per la Comunione al Corpo e al Sangue di Cristo lo Spirito Santo ci Riunisca in un Solo Corpo.  Ricordati, Padre, della Tua Chiesa Diffusa su Tutta la Terra: Rendila Perfetta nell’Amore in Unione con il nostro Papa Francesco e con Tutto l’Ordine Sacerdotale.   Ricordati dei nostri Fratelli, Che Si Sono Addormentati nella Speranza della Risurrezione, e di Tutti i Defunti Che Si Affidano alla Tua Clemenza: Ammettili a Godere la Luce del Tuo Volto.   Di noi tutti Abbi Misericordia: Donaci di Aver Parte alla Vita Eterna, Insieme con la Beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli Apostoli e Tutti i Santi, Che in Ogni Tempo Ti Furono graditi: e in Gesù Cristo Tuo Figlio Canteremo la Tua Gloria.

Per Cristo, con Cristo e in Cristo, a Te, Dio, Padre Onnipotente, nell’Unità dello Spirito Santo, Ogni Onore e Gloria, per Tutti i Secoli dei Secoli.   Amen.

 

 

 

 

Risultati immagini per gif animate della Bibbia

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

In Questo Nuovo Giorno, Che Hai Inteso Donarci ancora, Tutta la Terra Ti Adori e Inneggi a Te al Tuo Santo Nome, o Altissimo e Onnipotente Signore.

Dalla Lettera dell’Apostolo Paolo agli Ebrei (Eb 6, 10-20)

Fratelli, Dio non È Ingiusto Tanto da Dimenticare il vostro Lavoro e la Carità Che Avete Dimostrato Verso il Suo Nome, con i Servizi Che Avete Reso e Che tuttora Rendete ai Santi.  Desideriamo soltanto Che ciascuno di voi Dimostri il Medesimo Zelo, perché la sua Speranza Abbia Compimento Sino alla Fine, perché non diventiate pigri, ma piuttosto Imitatori di Coloro Che, con la Fede e la Costanza, Divengono Eredi delle Promesse.   Quando infatti Dio Fece la Promessa ad Abramo, non Potendo Giurare per uno superiore a Sé, Giurò per Sé Stesso Dicendo: «Ti Benedirò con Ogni Benedizione e Renderò Molto Numerosa la Tua Discendenza».   Così Abramo, con la Sua Costanza, Ottenne Ciò Che Gli Era Stato Promesso.   Gli uomini infatti Giurano per Qualcuno Maggiore di loro, e per loro il Giuramento È una Garanzia Che Pone Fine a ogni controversia.  Perciò Dio, Volendo Mostrare Più Chiaramente agli Eredi della Promessa l’Irrevocabilità della Sua Decisione, Intervenne con un Giuramento, affinché, Grazie a Due Atti Irrevocabili, nei Quali È Impossibile Che Dio Mentisca, noi, che Abbiamo Cercato Rifugio in Lui, Abbiamo un Forte Incoraggiamento ad Afferrarci Saldamente alla Speranza Che ci È Proposta.  In Essa infatti Abbiamo Come un’Àncora Sicura e Salda per la nostra Vita: Essa Entra Fino Al Di Là del Velo del Santuario, Dove Gesù È Entrato Come Precursore per noi, Divenuto Sommo Sacerdote per Sempre, Secondo l’Ordine di Melchìsedek.   Parola di Dio.

Dal Salmo 110 (Il Signore Si Ricorda Sempre della Sua Alleanza.

Renderò Grazie al Signore con Tutto il Cuore, tra gli Uomini Retti Riuniti in Assemblea.   Grandi Sono le Opere del Signore: Le Ricerchino Coloro Che Le Amano.   Ha Lasciato un Ricordo delle Sue Meraviglie: Misericordioso e Pietoso È il Signore.   Egli Dà il Cibo a Chi Lo Teme, Si Ricorda Sempre della Sua Alleanza. Mandò a Liberare il Suo Popolo, Stabilì la Sua Alleanza per Sempre.   Santo e Terribile È il Suo Nome.   La Lode del Signore Rimane per Sempre.

Dal Vangelo di Gesù secondo l’Apostolo Marco (Mc 2, 23-28)

In Quel Tempo, di Sabato Gesù Passava fra Campi di Grano e i Suoi Discepoli, mentre Camminavano, Si Misero a Cogliere le Spighe.   I farisei Gli dicevano: «Guarda! Perché Fanno in Giorno di Sabato quello che non è lecito?».  Ed Egli Rispose loro: «Non avete mai letto Quello Che Fece Davide, Quando Si Trovò nel Bisogno e Lui e i Suoi Compagni ebbero fame? Sotto il Sommo Aacerdote Abiatàr, Entrò nella Casa di Dio e Mangiò i Pani dell’Offerta, Che non È Lecito Mangiare se non ai Sacerdoti, e Ne Diede anche ai Suoi Compagni!».   E Diceva loro: «Il Sabato È Stato Fatto per l’uomo e non l’uomo per il Sabato! Perciò, il Figlio dell’Uomo È Signore Anche del Sabato».   Parola del Signore.

Preghiera della Sera

O Padre, Che Hai Stabilito per noi un Giorno di Riposo, affinché non ci rendiamo schiavi dei nostri progetti e delle contorte attività economiche, Aiutaci a RiconoscerTi Come il Dio Che ci Guida alla nostra Autentica Realizzazione, Donando Pace e Serenità ai nostri Cuori! Per il tuo Figlio Gesù che regna con te nei secoli dei secoli. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo! Amen.

Ascolta la versione in Aramaico 1  (mp3)