Il Santo Vangelo del Giorno Domenica del Signore 29 novembre 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me. Amen!

 

 

 

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù. Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, comprenderai la Vera Essenza del Cristo di Dio e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, per Stendere il Tappeto della Gloria di Cristo in Terra, il Vescovo Bianco Giunse in Turchia, Accompagnato dagli Angeli del Cielo, Che non Mancarono di Sostener lo Sforzo dell’Uomo anziano e stanco nel Fisico, ma Ardente nello Spirito della Trionfante Verità. Prepariamoci a sorprese inimmaginabili, ormai imminenti, perché il Regno Divino Si Appresta a Ricondurre l’Euro/Asia sulla via dell’Unitaria Pace, mediante Inenarrabili Sconvolgimenti del conosciuto Mondo, come si Conviene Fare con le Creature di quaggiù, che non riescono a piegar le ginocchia – purtroppo, se non a seguito di circostanze e accadimenti dolorosi! E ad alcuno venga in mente di attribuir cattiverie e ingiustizie al Dio dell’Intero Universo, Che da millenni Attende – con Amorevole Pazienza, il Ravvedimento di coloro che Egli Stesso Generò.Buona ultima Domenica del Mese di novembre.  Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo Consolatore, nei Secoli dei Secoli, Amen.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preghiera alla Divina Misericordia

(di Santa Faustina Kowalska)

 

 

 

 

O Amore Eterno, Ordini di Dipingere la Tua Santa Immagine e ci Sveli la Fonte Inconcepibile della Misericordia. Tu Benedici chi si avvicina ai Tuoi Raggi, e all’Anima nera Dai il Candore della Neve. O Gesù Dolce, Hai Eretto qui il Trono della Tua Misericordia, per Aiutare i peccatori e Ridare loro la Gioia. Dal Tuo Cuore Squarciato, Come da Limpida Fonte, Sgorga il Conforto per le Anime e i Cuori Contriti. Erompa senza posa dal Cuore degli uomini l’Onore e la Gloria per Quest’Immagine. Ogni Cuore Inneggi alla Divina Misericordia, in ogni momento e nei secoli dei secoli. Amen.

 

 

 

 

 

 

Offerta della Giornata per le Anime del Purgatorio

 

 

 

Mio Dio Eterno ed Amabile, Prostrato in Adorazione della Tua Immensa Maestà, Umilmente Ti Offro i Pensieri, le Parole, le Opere, le Sofferenze Che ho Patito e Quelle Che Patirò in Questo Giorno. Mi Propongo di Compiere ogni Cosa per Tuo Amore, per la Tua Gloria, per Adempiere alla Tua Divina Volontà, Così da Suffragare le Anime Sante del Purgatorio e Supplicare la Grazia di una Vera Conversione di tutti i peccatori. Intendo Operare Ogni Cosa in Unione alle Purissime Intenzioni Che nella Loro Vita Ebbero Gesù, Maria, tutti i Santi Che Sono in Cielo ed i Giusti Che Sono sulla Terra. Ricevi, mio Dio, Questo mio Cuore, e Dammi la Tua Santa Benedizione Insieme alla Grazia di non Commettere peccati mortali Durante la Vita, e di Unirmi Spiritualmente alle Sante Messe Che Oggi Si Celebrano nel Mondo, applicandoLe in Suffragio delle Anime Sante del Purgatorio e specialmente di Quelle Abbandonate dal Ricordo della Preghiera, affinché Siano Purificate e Finalmente Libere dalle Sofferenze. Mi propongo di Offrire i Sacrifici, le Contrarietà e ogni Sofferenza Che la Tua Provvidenza Ha Stabilito Oggi per me, per Aiutare le Anime del Purgatorio e Ottenere Loro Sollievo e Pace. Amen.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

Cristo di Dio, Benedici Tutto il Cibo Che ci apprestiamo a consumare, affinché Porti quotidianamente il Frutto Salvifico Tuo ai Corpi e alle Anime delle Creature a Te Fedeli! Amen.

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Ti Rendo Grazie, Signore, Questa Mattina, per la Felicità che provo sapendo di Appartenere a Te, per il Piacere che provo nella Preghiera e per la Gioia che provo nella Percezione della Tua Luce Increata, Luce più Reale di quella del Giorno Che pure E’ Tanto Bella. Amo la Vita, Signore, e Tu Sei la Vita, Presente negli sguardi e in tutte le cose umane come nel Ritmo dei Giorni e nello Scintillare delle Stelle. Ti Rendiamo Grazie, Gesù, Sapienza di Dio. Amen.

Dal Libro del Profeta Isaia (Is 63,16-17.19;64,1-7)

Tu, Signore, Sei nostro Padre, da Sempre Ti Chiami nostro Redentore. Perché, Signore, ci Lasci vagare lontano dalle Tue Vie e Lasci indurire il nostro Cuore, cosi che non ti Tema? Ritorna per Amore dei Tuoi Servi, per Amore delle Tribù, Tua Eredità.  Se Tu Squarciassi i Cieli e Scendessi! Davanti a Te Sussulterebbero i Monti.  Quando Tu Compivi cose terribili che non attendevamo, Tu Scendesti e Davanti a Te Sussultarono i Monti. Mai si udì parlare da Tempi lontani, orecchio non ha sentito, occhio non ha visto che un Dio, fuori di Te, Abbia Fatto Tanto per chi Confida in Lui.  Tu Vai Incontro a quelli Che Praticano con Gioia la Giustizia e si ricordano delle Tue Vie.  Ecco, Tu Sei adirato perché abbiamo peccato contro di Te da lungo Tempo e siamo stati ribelli.  Siamo divenuti tutti come una cosa impura, e come panno immondo sono tutti i nostri atti di Giustizia; tutti siamo avvizziti come Foglie, le nostre iniquità ci hanno portato via come il Vento.  Nessuno invocava il Tuo Nome, nessuno si risvegliava per stringersi a Te; perché Tu Avevi Nascosto da noi il Tuo Volto, ci avevi Messo in balìa della nostra iniquità.  Ma, Signore, Tu Sei nostro Padre; noi siamo Argilla e Tu Colui che ci Plasma, tutti noi siamo Opera delle Tue Mani. Parola di Dio.

Dal Salmo 79

Tu, Pastore d’Israele, Ascolta, Seduto sui Cherubini, Risplendi. Risveglia la Tua Potenza e Vieni a Salvarci. Dio degli Eserciti, Ritorna! Guarda dal Cielo e Vedi e Visita Questa Vigna, Proteggi Quello Che la Tua Destra Ha Piantato, il Figlio dell’Uomo Che per Te Hai Reso Forte. Sia la Tua Mano sull’Uomo della Tua Destra, sul Figlio dell’Uomo Che per Te Hai Reso Forte. Da Te mai più ci allontaneremo, Facci Rivivere e noi Invocheremo il Tuo Nome.

Dalla Prima Lettera di San Paolo Apostolo ai Corìnzi (Cor 1,3-9)

Fratelli, Grazia a voi e Pace da Dio Padre nostro e dal Signore Gesù Cristo! Rendo Grazie Continuamente al mio Dio per voi, a Motivo della Grazia di Dio Che vi E’ Stata Data in Cristo Gesù, perché in Lui siete Stati Arricchiti di tutti i Doni, Quelli della Parola e Quelli della Conoscenza.  La Testimonianza di Cristo Si E’ Stabilita tra voi così Saldamente che non manca più alcun Carisma a voi, che aspettate la Manifestazione del Signore nostro Gesù Cristo. Egli vi Renderà Saldi sino alla Fine, Irreprensibili nel Giorno del Signore nostro Gesù Cristo. Degno di Fede E’ Dio, dal Quale siete Stati Chiamati alla Comunione con il Figlio Suo Gesù Cristo, Signore nostro! 

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Marco (Mc 13,33-37)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Fate Attenzione, Vegliate, perché non sapete Quando E’ il Momento. È come un Uomo, Che E’ Partito dopo Aver Lasciato la Propria Casa e Dato il Potere ai Suoi Servi, a ciascuno il suo Compito, e Ha Ordinato al portiere di Vegliare.  Vegliate dunque: voi non sapete Quando il Padrone di Casa Ritornerà, se alla Sera o a Mezzanotte o al Canto del Gallo o al Mattino; fate in modo che, Giungendo all’Improvviso, non vi trovi addormentati.  Quello Che Dico a voi, Lo Dico a tutti: Vegliate!». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

RendiTi Accessibile, la Sera, Quando si fermano gli itinerari percorsi durante la Giornata, Quando le mani abbandonano i loro compiti, Quando i rumori terminano e il Cuore Ritrova il Ritmo della Notte.  RendiTi Accessibile, la Sera, Quando le parole esitanti Ti Cercano. Lascia Che Ogni Vita Trovi Rifugio in Te. Amen. 

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen