Il Santo Vangelo del Giorno giovedì del Signore 26 novembre 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

                                                                                              

 

 

O Gesù, Tu Che da Sempre Vivi, non Ti Scordar di me. Amen!

 

 

 

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù. Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, comprenderai la Vera Essenza del Cristo di Dio e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

 

 

“Quando Pregate, non siate come gli ipocriti: essi Amano Pregare dinanzi nelle sinagoghe e agli angoli delle strade perché tutti li vedano. Io ve Lo Dico, E’ la Verità: essi hanno già ricevuta la loro Ricompensa […] Ecco Come dovete Pregare: «Padre Nostro Che Sei nei  Cieli, Che ognuno Riconosca Che Tu Sei il Dio Santo, Che il  Tuo Regno Venga; Che ciascuno, sulla Terra, faccia la Tua Volontà Come Ella E’ Fatta in Cielo.  Dacci oggi il Pane Necessario.  Perdona i nostri torti, Come noi Perdoniamo a nostra volta a chi ci ha fatto torto.  E non Esporci alla tentazione, ma Liberaci dal maligno”.  In effetti, se voi Perdonate agli altri il male che vi hanno fatto, anche il vostro Padre Che E’ in Cielo vi Perdonerà. Ma se voi non Perdonate agli altri, vostro Padre non vi Perdonerà il male che voi avete fatto ( Matteo 6.2 e 6.9-15).

 

 

 

 

 

 

 

Messaggio di Gesù Cristo Salvatore

(A Padre Melvin Doucette – Canada, 02 febbraio 2010)

 

 

 

“Miei Cari Amici, quando voi Pregate, Innalzate il vostro Spirito e il vostro Cuore a Dio. Certo, E’ Necessaria le Fede per fare Questo. Il Padre Ascolta ogni Richiesta e ve L’Accorderà Volentieri, se Essa E’ Conforme alla Sua Volontà. Io vi Ho Insegnato il “Padre Nostro” e Desidero Che Lo Preghiate ogni giorno con tutto  il vostro Cuore! Con Questa Preghiera voi Onorate il Padre, voi vi Augurate Che il Suo Regno Sia presso tutte le genti della Terra, e che tutti gli Esseri Umani Compiano la Sua Volontà. Nella  seconda Parte della Preghiera, voi domandate al Padre di Rispondere ai vostri Bisogni nella  Vita e di Perdonarvi gli errori fatti, aggiungendo che voi Perdonerete a coloro che vi hanno offeso in qualche modo. Voi volete che Egli vi Aiuti a non  cedere alle tentazioni e Che vi Liberi da satana. Con  Questa Preghiera, voi Riceverete le Grazie Necessarie per restare Fedeli al Padre e per essere Miei Amici. Non Si E’ un Vero Cristiano se non si Prega regolarmente. Quando Ero sulla Terra, Io Passavo del Tempo ogni giorno con Mio Padre. Io vi Amo”.

 

 

 

Risultati immagini per immagine vintage preghiera padre nostro

 

 

 

Atti di Riparazione

(Insegnati dall’Angelo ai Veggenti di Fatima)

 

 

 

Mio Dio, noi Crediamo, Adoriamo, Speriamo e Ti Amiamo. Ti chiediamo Perdono per coloro che non Credono, non Adorano, non Sperano e non Ti Amano.   Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo:Ti Adoriamo Profondamente e Ti Offriamo il Preziosissimo Corpo, Sangue, Anima e Divinità di Gesù Cristo, Presente in Tutti i Tabernacoli della Terra in Riparazione degli oltraggi, dei sacrilegi e delle indifferenze con cui Egli Stesso Viene Offeso. E per i Meriti Infiniti del Suo Sacratissimo Cuore e per Intercessione del Cuore Immacolata di Maria, Ti Chiediamo la Conversione dei poveri peccatori.   Grazie! Amen.

(dal libro: Pregate! Pregate! Pregate!)

 

 

 

 

 

Rivelazioni dello Spirito!

(Riceviamo e pubblichiamo – 18 novembre 2020 – www.anadimionlus.it)

 

 

 

“Quanto Accade oggi al mondo è sì sfuggito di mano agli uomini, ma non proviene da quaggiù! Nel frattempo, assisteremo alla massiccia Dipartita di non pochi Figli della Storia, coi materiali della Terra schiacciati da Quelli del Cielo, poiché il Signore Sta per Manifestar di Sé alle genti! Preghiamo”.

 

 

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

Cristo di Dio, Benedici Tutto il Cibo Che ci apprestiamo a consumare, affinché Porti quotidianamente il Frutto Salvifico Tuo ai Corpi e alle Anime delle Creature a Te Fedeli! Amen.

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

Preghiera del Mattino

Santifica, o Dio, le mie Azioni con la Tua Grazia e sostieniLe con il Tuo Aiuto. Ognuno dei miei Atti Abbia Inizio con Te e così Si Compia in Te. O Dio, Fa’ che l’Inizio e la Fine di Questo Giorno Siano nelle Tue Mani. Amen.

Dal Libro dell’Apocalisse di San Giovanni Apostolo (18,1-2.21-23; 19,1-3.9a)

Io, Giovanni, vidi un altro Angelo Discendere dal Cielo con Grande Potere, e la Terra Fu Illuminata dal Suo Splendore. Gridò a Gran Voce: «È caduta, è caduta Babilonia la grande, ed è diventata covo di demòni, rifugio di ogni spirito impuro, rifugio di ogni uccello impuro e rifugio di ogni bestia impura e orrenda». Un Angelo Possente Prese allora una Pietra, Grande Come una Màcina, e la Gettò nel Mare Esclamando: «Con questa violenza sarà distrutta Babilonia, la grande città, e nessuno più la troverà. Il Suono dei Musicisti, dei Suonatori di Cetra, di Flauto e di Tromba, non si udrà più in te; ogni Artigiano di qualsiasi Mestiere non si troverà più in te; il Rumore della Macina non si Udrà più in te; la Luce della Lampada non Brillerà più in te; la Voce dello Sposo e della Sposa non si Udrà più in te. Perché i tuoi Mercanti erano i Grandi della Terra e tutte le nazioni dalle tue droghe furono sedotte». Dopo questo, udii come una Voce Potente di Folla Immensa nel Cielo Che Diceva: «Alleluia! Salvezza, Gloria e Potenza Sono del nostro Dio, perché Veri e Giusti Sono i Suoi Giudizi. Egli Ha Condannato la grande prostituta che corrompeva la Terra con la sua prostituzione, Vendicando su di lei il Sangue dei Suoi Servi!». E per la seconda volta dissero: «Alleluia! Il Suo Fumo Sale nei Secoli dei Secoli!». Allora l’Angelo mi disse: «Scrivi: Beati gli Invitati al Banchetto di Nozze dell’Agnello!». Parola di Dio.

Dal Salmo 99

Acclamate il Signore, voi tutti della Terra, Servite il Signore nella Gioia, presentatevi a Lui con Esultanza. Riconoscete Che Solo il Signore E’ Dio: Egli ci Ha Fatti e noi siamo Suoi, Suo Popolo e Gregge del Suo Pascolo. Varcate le Sue Porte con Inni di Grazie, i Suoi Atri con Canti di Lode,  Lodatelo, Benedite il Suo Nome. Perché Buono E’ il Signore, il Suo Amore E’ per Sempre, la Sua Fedeltà di Generazione in Generazione.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 21,20-28)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti, allora sappiate che la sua devastazione è vicina. Allora coloro che si trovano nella Giudea fuggano verso i Monti, coloro che sono dentro la Città se ne allontanino, e quelli che stanno in Campagna non tornino in Città; quelli infatti saranno Giorni di Vendetta, affinché Tutto Ciò Che E’ Stato Scritto Si Compia. In Quei Giorni guai alle donne che sono incinte e a quelle che allattano, perché vi sarà grande calamità nel paese e ira contro questo popolo. Cadranno a fil di spada e saranno condotti prigionieri in tutte le Nazioni;  Gerusalemme sarà calpestata dai pagani finché i Tempi dei pagani non Siano Compiuti.   Vi saranno Segni nel Sole, nella Luna e nelle Stelle, e sulla Terra angoscia di popoli in ansia per il Fragore del Mare e dei Flutti, mentre gli uomini moriranno per la paura e per l’Attesa di Ciò Che Dovrà Accadere sulla Terra. Le Potenze dei Cieli infatti saranno sconvolte. Allora Vedranno il Figlio dell’Uomo Venire su una Nube con Grande Potenza e Gloria. Quando Cominceranno ad Accadere Queste Cose, Risollevatevi e Alzate il Capo, perché la vostra Liberazione E’ Vicina». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Non so, o Signore, se Oggi ho Fatto Risuonare in me la Tua Parola e se ho Orientato ad Essa la mia Giornata, con la Docilità e la Coerenza Che Ti Attendevi dal mio Amore per Te. Ti Attendevi il centuplo o il sessanta o almeno il trenta. Purtroppo non E’ Stato Così. Ho incontrato molti sassi e non li ho saputi evitare. Mi sono avventurato tra le spine e non me ne sono pienamente liberato. Ma ho Desiderato la Tua Parola. E so Che Essa E’ Soprattutto Misericordia e Perdono. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen