Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 03 novembre 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

Fox Design - 17 - Il soffio del drago (divisore) - Wattpad

 

 

 

 

Poiché “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, Dedicheremo il Santo Vangelo del Giorno all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù. Per Grazia Ricevuta.

 

 

LA DEVOZIONE ALLO SPIRITO SANTO

 

 

 

 

All’improvviso, comprenderai la Vera Essenza del Cristo di Dio e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, ogni Giorno di questo novembre 2020, col Santo Vangelo e Sotto l’Illuminante Tutela degli Angeli, leggeremo le Testimonianze Relative alle Anime dei Defunti, Soprattutto a Quelle Che Pagano le colpe commesse in Vita mediante l’Espiazione delle Pene in Purgatorio.   Pochi riescono a concentrarsi adeguatamente su Quanto si ha modo di vedere, ma la Novena pubblicata permanentemente sulla prima pagina di questo sito Illustra Chiaramente quel che tutti noi dovremmo fare, per Avere la Pace Eterna.   Rammentando a tutti Che Dio E’ Giusto Giudice, Esortiamo a non sciupare l’ulteriore ma prezioso Tempo, poiché non ve n’è più molto ancora innanzi ai nostri passi.  Rendendo Onore alla Grande Promessa della Divina Misericordia, Sia Lodato Gesù Cristo.

 

 

 

Risultati immagini per immagini Gesù caritatevole

 

 

Per quattro Motivi dobbiamo Meditare sul Purgatorio e Pregare per le Anime Purganti

(di San Roberto Belarmino)

 

 

 

Le Pene del Purgatorio Sono più Acerbe di tutte le pene di Questa Vita.

Le Pene del Purgatorio Sono Lunghissime.

Le Anime Purganti non Possono Aiutarsi da Sé, ma solo noi possiamo SuffragarLe.

Le Anime del Purgatorio Sono Moltissime, Vi Rimangono lunghissimamente, Soffrono Pene innumerevoli.

 

 

 

Fox Design - 17 - Il soffio del drago (divisore) - Wattpad

 

 

 

Messaggio della Vergine Maria a Medjugorie

(A Marija Pavlovic Lunetti – 25 aprile 2010)

 

 

“Cari Figli, in questo tempo – quando in modo particolare Pregate e Chiedete la Mia Intercessione, vi Invito Figlioli, Pregate, perché attraverso le vostre Preghiere Possa Aiutare quanti più Cuori possibili ad aprirsi ai Miei Messaggi.   Pregate per le Mie Intenzioni. Io Sono con voi e Intercedo Presso Mio Figlio per ciascuno di voi. Grazie per aver risposto alla Mia Chiamata“.

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

Cristo di Dio, Benedici Tutto il Cibo Che ci apprestiamo a consumare, affinché Porti quotidianamente il Frutto Salvifico Tuo ai Corpi e alle Anime delle Creature a Te Fedeli! Amen.

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

Preghiera del Mattino

Il Desiderio Stesso e la Ricerca Stessa del Bene ci fanno Schierare gli uni contro gli altri. In fondo in ogni nostra Attività non C’E’ Che una Sola Grande Finalità: il Bene! Ma quanta Diversità nella Realizzazione Concreta di Questo Desiderio Universale! Signore, Aiutami a Trovare, in Questa Giornata, un Terreno Comune di Collaborazione con quelli Che Incontrerò. Mandami dei Compagni di Strada e Purifica le nostre Iniziative. Guidaci sul Cammino Che Porta al Vero Bene. Mostraci il Padre: ci Basterà Questo. Amen.

Dalla Lettera di San Paolo Apostolo ai Filippesi (Fil 2,5-11)

Fratelli, abbiate in voi gli Stessi Sentimenti Che Furono in Cristo Gesù, il Quale, pur Essendo di Natura Divina, non Considerò un Tesoro Geloso la Sua Uguaglianza con Dio; ma Spogliò Sé Stesso, Assumendo la Condizione di Servo e Divenendo simile agli uomini; Apparso in Forma Umana, Umiliò Sé Stesso Facendosi Obbediente Fino alla Morte e alla Morte di Croce. Per Questo Dio L’Ha Esaltato e Gli Ha Dato il Nome Che E’ Al Di Sopra di ogni altro Nome; perché nel Nome di Gesù ogni Ginocchio si Pieghi nei Cieli, sulla Terra e sotto Terra; e ogni lingua Proclami Che Gesù Cristo E’ il Signore, a Gloria di Dio Padre. Parola di Dio.

Dal Salmo 21

A Te, Signore, Scioglierò i Miei Voti Davanti ai Suoi Fedeli. I Poveri Mangeranno e Saranno Saziati, Loderanno il Signore quanti Lo cercano: “Viva il loro Cuore per Sempre”. Ricorderanno e Torneranno al Signore Tutti i Confini della Terra, si Prostreranno Davanti a Lui Tutte le Famiglie dei Popoli. Poiché il Regno E’ del Signore, Egli Domina su Tutte le Nazioni. Servirà il Signore la Mia Discendenza; si Parlerà del Signore alla Generazione Che Viene; Annunzieranno la Sua Giustizia; al Popolo Che Nascerà diranno: “Ecco l’Opera del Signore!”.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Luca (Lc 14,15-24)

In quel tempo, uno dei Commensali disse a Gesù: «Beato chi mangerà il Pane nel Regno di Dio!». Gesù Rispose: «Un Uomo Diede una Grande Cena e Fece molti Inviti. All’Ora della Cena, Mandò il Suo Servo a Dire agli invitati: Venite, E’ Pronto. Ma tutti, all’unanimità, cominciarono a scusarsi. Il primo disse: Ho comprato un campo e devo andare a vederlo; Ti prego, Considerami giustificato. Un altro disse: Ho comprato cinque paia di buoi e vado a provarli; Ti prego, Considerami giustificato. Un altro disse: Ho preso moglie e perciò non posso venire. Al suo ritorno il Servo Riferì Tutto Questo al Padrone. Allora il Padrone di Casa, Irritato, Disse al Servo: Esci subito per le piazze e per le vie della città e Conduci qui Poveri, Storpi, Ciechi e Zoppi. Il Servo disse: Signore, E’ Stato Fatto Come Hai Ordinato, ma C’E’ ancora Posto. Il Padrone allora Disse al Servo: Esci per le strade e lungo le siepi, spingili a Entrare, perché la Mia Casa Si Riempia. Perché vi Dico: Nessuno di quegli uomini che erano Stati Invitati assaggerà la Mia Cena». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Signore, Che Cosa Posso Dire della Giornata Che Sta Finendo? Assomiglia a migliaia di Giornate Passate, tutte con Questo Scarto tra i miei Progetti e la loro Realizzazione. Ho Voglia di Giustificarmi ai Tuoi Occhi, di DarTi delle Spiegazioni, proprio Come Faccio Davanti a persone Che Contano. Vorrei Restare a Testa Alta di Fronte a Te e Devo Dirmi, con Forza, Ogni Giorno, Che Questo Sentirmi Accusato E’ Senza Senso, perché Tu non mi Accusi, per mia fortuna! Insegnami a Stare al Tuo Fianco, perché non mi Senta più di Fronte a Te Come un Accusato di Fronte al Giudice. Anche a me Tu Dici: “Non sei il Mio Servo, ma il Mio Amico”.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

Fox Design - 17 - Il soffio del drago (divisore) - Wattpad