Il Santo Vangelo del Giorno Sabato del Signore 22 agosto 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, il Santo Vangelo del Giorno E’ Permanentemente Dedicato all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

                                 Praise God

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre.  Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, benché Concesso dall’Onnipotente, tutto quel che noi svolgiam quaggiù, in pensieri, parole, opere e omissioni, Viene Costantemente Osservato da Colui Che Giudicherà le azioni d’una intera Vita, quasi fossimo in una grande bolla – che ogni cosa lascia intravedere.  Cosa giova – quindi e all’uomo, zavorrarsi dell’orgoglio, del potere e della vendetta se in solitudine da Dio poi egli morrà? Servirebbe, anzi, Inginocchiarsi ai Piedi della Croce Santa, e Ringraziare pei Tanti Doni Ricevuti senza Merito, invece d’agire malamente in strane direzioni.  Ma è questione di Coscienza, e a nulla serviranno le umane stolte strategie, se le mistificazioni e la menzogna avranno surclassato la Carità e l’Amore per il Prossimo.  Con tutto quanto accade, dovremmo essere ormai certi che verremmo presto privati d’ogni costruita e umana Gioia, poiché cadranno le certezze anche a noi care, ….. e con esse tutto il resto! Oggi Festeggiamo la Beata Madre del Cristo, Maria Regina e Mamma nostra: non dimentichiamo di accendere un Cero Votivo al Suo Cuore Immacolato, Che Tanto Fa per tutti noi, Sempre.  Buon Sabato a tutti, nella Grazia del Signore.

 

 

 

La Ninna Nanna che la Madonna cantava a Gesù Bambino – dagli scritti di Maria Valtorta

https://www.youtube.com/watch?v=jcdZ_c0FkL0

                                    

Opera Scritta dalla Divina Sapienza

(per gli Eletti degli Ultimi Tempi – 22 luglio 2010)

 

 

“Eletti, Amici Cari, nel Mio Amore trovate tutto, in Esso avrete tutto. Perseverate nel Bene e nel Servizio a Me ed ai Fratelli; siate Forti nelle difficoltà, Forti della Mia Forza”.

“Sposa Amata, chi Confida in Me, ha tutto, Ottiene tutto e non manca di nulla. Chi Confida in Me, Pienamente, ha già il Paradiso nel Cuore e Lo Vive ogni giorno. Chi Confida in Me non teme il futuro perché Io, Io, Gesù, Sono il suo Presente, Sono il Suo Futuro. Sposa Cara, vedi Quali Meraviglie Compio per coloro che Mi Amano? Mi dici: “Adorato Gesù, ogni Cuore dovrebbe Vivere e Palpitare per Te, lasciarsi andare nell’Onda Soave del Tuo Amore per avere una Vita di Pace e Gioia pur nel travaglio della Vita. Tu, Gesù, Vedi e Provvedi a Tutto e nulla accade che Tu non Sappia, che Tu non Conosca: ogni Vibrazione della nostra Anima Tu, Santissimo, Conosci, ogni palpito del Cuore, il Pensiero Che Si Affaccia alla Mente già Lo Conosci. Dolce Amore, Tu Sai tutto, tutto di noi, tutto di Quello che accade nell’Universo. In questo tempo avvengono Cose Meravigliose, ma anche terribili, tutto da Te Era Stato Preannunciato, quando sarebbe venuta la Conclusione. Dolce Amore, avviene ogni Cosa, come Era Stata Preannunciata. Aiutaci, Adorato Signore, a prepararci al Grande Salto Verso l’Eternità con Te, Dolcezza Infinita”.

Sposa Cara, Come già ti Ho Detto, Parlo ad ogni uomo proprio per prepararlo al Volo con Me Verso l’Eternità di Gioia. Ognuno può sentire la Mia Voce, può capire il Mio Linguaggio perché Esso E’ Semplice e Chiaro, non sente chi non vuole sentire.

Mi dici: “Dolce Amore, le Tue Parole Sono un Dolce Balsamo per l’Anima, altro non vorrei sentire che le Tue Parole, ma non manca anche lo strepito del mondo che non vorrei mai udire”.

Sposa cara, Lascio nel mondo i Miei Strumenti perché Essi Sono i Segni Evidenti e Palpitanti della Mia Presenza Viva in esso, Essi Sono nel mondo, ma non Sono del mondo, Io, Io, Gesù, Sono Stato Amato dal mondo? Sono Stato Amato dai grandi della terra? DiMMi.

Mi dici: “No, Amore Infinito; no, Dolcezza di ogni Anima, chi Ti doveva riconoscere, perché più colto e più potente, non Ti ha riconosciuto nella Tua Vita terrena, ma Ti ha condannato. Dolce Amore, quando penso a Questo provo una profonda tristezza, perché il mondo presente non è molto differente da quello passato. Chi Ti dovrebbe riconoscere, nella Tua Infinita Grandezza ed Amare con tutta l’Anima, non Ti riconosce e non Ti fa conoscere, non Ti Ama e non Ti fa Amare. Come si fa a non AmarTi? Non capisco come possa esserci un solo uomo sulla terra che non Ti Ami perdutamente. Questo, Gesù, non Lo capirò mai; posso pensare che ci sia differenza per l’intensità dell’Amore: chi più, chi un po’ meno, ma come è possibile che nel terzo millennio ci sia chi ancora non Ti Ama, chi osa Vivere senza darTi Gloria nel suo pensiero, nel suo sentimento, nel suo palpito. Questo per me è un grande mistero”.

Sposa Cara, fino alla fine del mondo ci sarà chi Mi Ama e chi non Mi Ama. Pensa alle Mie Parole, Quando Dico che ci sarà Separazione tra i Buoni ed i cattivi nel Giudizio Universale. Capisci che saranno presenti fino all’ultimo coloro che non Mi Amano, che non seguono le Mie Leggi, che osano Vivere come se non Fossi il Creatore, il Salvatore, lo Spirito d’Amore. Sposa Cara, pensa a Ciò Che Ho Detto più volte: chi in Me Crede e Mi dà Gloria col Pensiero e con il Sentimento, costui sarà con Me nell’Eternità, ma chi non Crede in Me non può avere Salvezza. Sposa Cara, la Mia Presenza nel mondo E’ Viva e Palpitante e Tale Resterà fino alla Fine, può conoscerMi Bene chi vuole farlo, ma ognuno usa la sua Libertà. C’è un Cuore che Mi dice: “Gesù voglio AmarTi sempre più, Dilata il mio piccolo Cuore”. C’è anche chi cova in esso Sentimenti di odio Verso di Me Che Cono l’Amore. Fino alla Fine del mondo sarà presente chi Mi Ama con tutta l’Anima e chi Mi odia, imitando quello che hanno fatto gli angeli ribelli. Piccola Sposa, AmaMi per chi non Mi Ama, RigraziaMi dei Doni anche per coloro che mai Lo fanno, AdoraMi con tutte le Forze del tuo essere anche per chi non vuole farlo, perché il suo Cuore è indurito nel male e nella disobbedienza.

Mi dici: “Dolce Amore, Dio Meraviglioso di Infinita Bontà e Dolcezza, Tu, il Re dei re, Tu, il Signore dei signori, Tu, Che Tutto Sei, Chiedi alla più piccola Creatura di AmarTi. Tu, Che Sei Tutto, Amore Infinito, Vuoi l’Amore dei Tuoi Piccoli più piccoli. Ecco la mia risposta: voglio fare della mia Povera Vita un Canto d’Amore Continuo per Te, sia il Palpito del Cuore una Melodia tutta per Te, Dolcezza Infinita, sia il mio respiro una Musica Soave Che Suona solo per Te, sia la mia Anima in Adorazione continua a Te. Questo voglio, Gesù Adorato, Questo E’ il mio Sommo Desiderio”.

Amata Sposa, sai perché L’Ho Detto e Ripetuto negli Intimi Colloqui, Che la Mia Passione non E’ Finita, ma Continua per la perdita delle Anime, ebbene, le Anime Ardenti Alleviano le Mie terribili pene e Le Voglio Tutte con Me nell’Eternità. Resta Felice nel Mio Cuore e Godine le Delizie d’Amore. Ti Amo. Vi Amo”.     (Gesù)

 

 

 

 

GESU' E' DI RITORNO ORA!: Avvertimento!! - Richiesta dell'Immacolata Conce...

 

 

 

La Mamma Parla agli Eletti

 

 

 

“Figli Cari e tanto Amati, Vivete in Dio questo tempo Dato in Dono, questo tempo di Grazia Vivete nella Gioia del Suo Amore. Capite che siete oggetto di un Immenso Amore e sforzatevi di ricambiare. Figli Amati, se una persona vi porge un Dono, voi subito pensate di ricambiare ed avete tanta gratitudine nel Cuore verso di lei, ora il vostro pensiero si Volga a Dio Altissimo, pensate a Quanti

Doni ricevete da Lui, Quanti, ogni giorno; sia Vivo nel Cuore il Desiderio di ricambiare come potete.

Mi dice la Mia Piccola Figlia: “Madre Cara, mai l’uomo potrà ricambiare adeguatamente i Doni di Dio, per quanto faccia, sempre misero è ciò che offre per corrispondere; se anche passasse tutta una Vita, lunga, a corrispondere, sempre poco o nulla avrebbe fatto. Madre Cara, Dolce nostro Tesoro, noi nulla sappiamo fare, perché siamo piccoli piccoli, ma Tu, Madre Dolce, Sei Grande nell’Amore: Aiutaci a dare sempre di più al Tuo Gesù, vogliamo unire la nostra Preghiera alla Tua, il nostro umile Ringraziamento al Tuo, vogliamo Adorare Gesù con Te. Facendo in questo modo ci sentiamo tanto Felici, perché sentiamo che Dio Accoglie la nostra Preghiera, il nostro Ringraziamento, la nostra Adorazione continua”.Figli Cari, facendo in questo modo, Consolate il Cuore di Gesù, Mio Figlio, tanto Offeso da chi non Prega, non Ringrazia, non Lo Ama, da chi Vive come se Egli non Fosse il Creatore, il Salvatore, lo Spirito d’Amore. Date a Gesù il massimo che potete perché, in questi tempi duri e difficili, il Suo Cuore E’ tanto Offeso più ancora che nel passato. La Passione di Mio Figlio non E’ finita, ma dura e durerà fino alla fine del mondo, per la perdita delle Anime. Se voi Pregate con Ardore, se Ringraziate, se Adorate nel Cuore sempre, giorno e notte, notte e giorno, ottenete per il mondo un Torrente di Grazie Che, se colte, possono Salvare molti peccatori. La Madre del Cielo E’ con voi e vi Aiuta nel Sublime Cammino Verso la Santità. Figli Cari, pensate a divenire Santi, impegnatevi con la Preghiera, col Sacrificio, con qualche Penitenza. La Preghiera sia la vostra Forza, il Sacrificio sia la vostra Offerta a Dio per la Salvezza delle Anime, chi Offre Sacrifici spontanei  avrà una Purificazione più lieve e sarà Aiutato dagli Angeli nel momento della Dura Prova. Figli Cari, pensate a Raffaele Che Aiutò Tobia senza che Egli lo Capisse? Pensate a Ciò che avvenne prima che Sodoma e Gomorra fossero distrutte? Due Angeli andarono da Lot e Lo Guidarono con la Famiglia Verso la Salvezza, prima che le città fossero distrutte col Fuoco che piovve dal Cielo. Figli Amati, nei momenti più difficili avrete Aiuto dagli Angeli Che Dio vi Manderà incontro. Non datevi pensiero di ciò che dovrete fare, di dove dovrete andare; Servite Dio con Umiltà e con Gioia, Egli Provvederà a tutto e voi sarete nella Pace e nella Gioia. Insieme Adoriamo Dio ed Imploriamo le Sue Meravigliose Grazie di Salvezza per tutto il mondo. Vi Amo tutti. Ti Amo, Angelo Mio”.       (Maria Santissima).

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

 

 

Cristo di Dio, Benedici il Cibo Che ci apprestiamo a consumare, affinché Porti Frutto Salvifico ai Corpi e alle Anime delle Creature a Te Fedeli! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

Memoria a Maria Santissima Regina

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Questa Mattina, o Dio, Ti Ascolterò, sarò Attento a Quello Che mi Vuoi Dire.  Verificherò Parole e Argomenti. Non voglio camminare a bacchetta seguendo il primo venuto, voglio sopportare anche delle domande difficili. Epoca di Avvento – Epoca di Attesa – non è solo l’Epoca dell’Attesa della Tua Venuta. Quando Ti Avvicini a me, o Dio, E’ il Momento in Cui Cerco un Orientamento, il Momento di un Nuovo Inizio, dell’Ascolto, il Momento di Essere Attento ai Segni: a Quelli Che Potrebbero Mostrarmi il Cammino, se solamente io mi lasciassi Condurre. Diventare Attento, Ascoltare, Fare la Differenza, Convertirsi, ripartire da zero: Fammi Imparare Tutto Questo, o Dio. Amen.

Dal Libro del Profeta Ezechiele (Ez 43,1-7)

(Quell’Uomo) Mi Condusse allora Verso la Porta Che Guarda a Oriente ed ecco che la Gloria del Dio d’Israele Giungeva dalla Via Orientale e il Suo Rumore Era come il Rumore delle Grandi Acque e la Terra Risplendeva della Sua Gloria. La Visione Che io vidi Era Simile a Quella Che avevo vista quando andai per distruggere la città e simile a Quella Che avevo vista presso il Canale Chebàr. Io caddi con la faccia a Terra. La Gloria del Signore Entrò nel Tempio per la Porta Che Guarda a Oriente. Lo Spirito mi Prese e mi Condusse nell’Atrio interno: ecco, la Gloria del Signore Riempiva il Tempio. Mentre Quell’Uomo Stava in Piedi accanto a me, sentii Che Qualcuno entro il Tempio mi Parlava e mi Diceva: “Figlio dell’Uomo, Questo E’ il Luogo del Mio Trono e il Luogo Dove Posano i Miei Piedi, Dove Io Abiterò in mezzo agli Israeliti, per sempre.”. Parola di Dio.

Dal Salmo 84

Ascolterò Che Cosa Dice Dio, il Signore: Egli Annuncia la Pace. Sì, la Sua Salvezza E’ Vicina a chi Lo teme, perché la Sua Gloria Abiti la nostra Terra. Misericordia e Verità s’Incontreranno, Giustizia e Pace si Baceranno. Verità Germoglierà dalla Terra e Giustizia si Affaccerà dal Cielo. Certo, il Signore Donerà il Suo Bene e la nostra Terra Darà il suo Frutto; Davanti a Lui Camminerà la Giustizia e sulla Via dei Suoi Passi la Salvezza.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 23,1-12)

In Quel Tempo, Gesù Si Rivolse alla folla e ai Suoi Discepoli Dicendo: «Sulla Cattedra di Mosè si sono seduti gli scribi e i farisei. Praticate e Osservate Tutto Ciò Che vi Dicono, ma non Agite Secondo le loro Opere, perché essi Dicono e non Fanno. Legano infatti Fardelli Pesanti e Difficili da Portare e li Pongono sulle spalle della gente, ma essi non Vogliono Muoverli neppure con un dito. Tutte le loro Opere le Fanno per Essere Ammirati dalla gente: Allargano i loro Filattèri e Allungano le Fange; si Compiacciono dei Posti d’Onore nei Banchetti, dei primi Seggi nelle Sinagoghe, dei Saluti nelle Piazze, come anche di essere Chiamati “Rabbì” dalla gente.  Ma voi non Fatevi Chiamare “Rabbì”, perché Uno Solo E’ il vostro Maestro e voi siete tutti Fratelli. E non Chiamate “Padre” nessuno di voi sulla Terra, perché Uno Solo E’ il Padre vostro, Quello Celeste. E non fatevi Chiamare “Guide”, perché Uno Solo E’ la vostra Guida, il Cristo.  Chi tra voi E’ più Grande, Sarà vostro Servo; chi invece si Esalterà, Sarà Umiliato e chi si Umilierà Sarà Esaltato».  Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Non Condannarmi, Signore, Come Hai Fatto con il fariseo, se il mio Cuore Accecato mostra durezza e orgoglio. Concedimi l’Umiltà del pubblicano e Perdonami con la Tua Dolcezza Benevola. Ho fatto di me un idolo, ho Infangato e Indurito il mio Cuore, non ho Ascoltato la Tua Voce e ho Disubbidito alla Tua Parola. Gesù, Figlio di Davide, Abbi Pietà di me, povero peccatore. Guidami sul Tuo Sentiero, affinché, al Tuo Seguito, io possa Evitare una Via fatta di superbia e di Cose più grandi di me; Fa’ Che io Possa Diventare l’Umile Servo degli uomini, miei Fratelli. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN