Il Santo Vangelo del Giorno mercoledì del Signore 12 agosto 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

 

 

 

 

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, il Santo Vangelo del Giorno E’ Permanentemente Dedicato all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre.  Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, Scriveva Padre Pio, Illuminato dal Delegato Gesù Cristo: “L’Onnipotenza di Dio non Si Limita al solo Pianeta Terra.  In altri Pianeti Esistono delle Creature e Altri Esseri Che non Hanno peccato come noi e Che Pregano Dio”.   Su d’una Simile Frase non v’è molto da dissertare, poiché Spunto di Profonda Riflessione, anche se continuiamo la nostra corsa follemente verso il nulla.  Ad ogni buon conto, Serena e Santa Giornata a tutti, nella Grazia del Signore.

 

 

 

 

 

Peace GIF - Peace - Discover & Share GIFs | Gif pictures, Gif, Peace

 

 

 

 

Da “I Templari Messianici

(09.09.09 per la Difesa della Cristianità)

 

 

 

Marta Garcia 28 aprile alle ore 16.27 – Rispondi

 

 

 

 

“Sono Regina e Serva. Mamma Maria Figlia Mia, tu sei tanto Docile al Mio Ascolto. Io Sono la Voce Dolce e Soave del Cuore di Gesù, il Mio Santo Figlio, Re dell’Universo. Tutto in Me E’ Lui; Vivo in Lui, Io Lui, Lui Io. Tutto E’ Potenza. Grande E’ la Mia Unica e Santa Voce dal Mio Santo Figlio Che Nutrisce la Semenza della Mia Voce in voi che Mi ascoltate. Sono Regina e Serva. Tutto in Me E’ Potenza e Donazione. Tale Fu la Mia Vita sulla Terra. Mi Offrii per Dovere all’Amore e nell’Amore. Come Dovevo Essere Madre per Dovere, Dissi di Sì all’Amore, Rinunciando alla Mia Vocazione del Silenzio nell’Amore per Essere Trasformata in Lui, il Mio Santo Figlio. Tutto in Me Doveva Subire una Trasformazione, Io, una Figlia della Terra Chiamata a Diventare un Essere Celeste. Sì, Figli Miei, il Mio Corpo Doveva Portare un Dio. Dovevo dunque DarMi Interamente per Lasciare tutto lo Spazio a Dio, Mio Salvatore. Non Ero più Io. Rinunciai a tutto Quello Che, in Me, Veniva dalla Terra. Tutto il Mio Corpo Fu Trasformato da Dio. L’Amore Veniva a TrasformarMi con le Sue Grazie. Dio il Padre, Dio il Figlio e Dio il Santo Spirito Mi Diedero tante Grazie. Gli Angeli Mi Diedero degli Insegnamenti, affinché Io Sia all’Ascolto dell’Amore. Se non Avessi Avuto il Sostegno del Cielo, Avrei Vissuto Questa Trasformazione senza Assaporarne gli istanti, Dimorando con Me Stessa. Gli Angeli Mi Accompagnavano senza sosta, Parlavamo Insieme delle Meraviglie Compiute nel Mio Essere. Tutto in Me Era Meraviglioso. Il Mio Padre, Dio, Si Manifestò a Me ConducendoMi Presso di Lui nell’Empireo. Mi Lasciavo Trasformare Interamente Da Lui, Dallo Spirito Santo. Il Mio Figlio Si Manifestava Continuamente a Me. Tutto in Me Era in Lui. Quante Grazie Ricevetti per non morire, Assaporando la Sua Presenza; senza Queste Grazie, il Mio Corpo non Avrebbe Potuto Sopportare tante Gioie. Sii Lodato, Tu Che Sei Tutto in Tutto. La Mia Vita Fu Offerta d’Amore all’Amore. Fui in Esso fin dal primo Istante della Mia Vita. Ero Formata dallo Spirito Santo. Tutto E’ nello Spirito d’Amore. Rimasi in Lui, Da Lui, con Lui tutti i giorni della Mia Maternità. Gli Angeli del Cielo Mi Manifestavano tanto Riconoscimento Che Si Rallegravano di vederMi tanto Riconoscente Davanti alle Grandezze Che Mi Faceva la Divina Volontà. Nella Divina Volontà, Lodavo senza sosta Dio. La Sua Presenza Mi Riempiva di Grazie. Figli Miei, Queste Lezioni d’Amore Sono, per ciascuno di voi, delle Lezioni di Abbandono all’Amore. Tutto in Me Era tanto Amante; l’Amore Mi Offriva senza sosta i Suoi Istanti d’Amore. L’Amore Mi Nutriva d’Amore. Tutto attorno a Me Dava dell’Amore. Niente Fu più Gioioso Che i Miei Slanci di Gioia, d’Amore e di Riconoscenza per Tutte le Grazie Che Ricevevo dallo Spirito d’Amore, nell’Amore. Essendo la Madre molto Beata del Figlio-Dio, Portavo nel Mio Seno il Verbo. Doveva Riscattare tutte le mancanze d’Amore dell’Umanità Che Portava in Lui. Diventavo, da Questo Riscatto, la Madre degli Eletti del Padre. Il Padre Fece in Me delle Meraviglie di Abbandono all’Amore. L’Amore Fu per Me Sorgente di Acqua Viva. Diventavo Madre Corredentrice col Mio Figlio, Redentore del Mondo. Sono tanto Felice di Vedere in voi la Presenza del Redentore! Vi Amo, Figli Miei dell’Amore. Con le Mie Grazie d’Amore, diventate Amore. Sono la Mamma dell’Amore Che, senza l’Amore, non Potrebbe Esistere. Ogni Esistenza Esce dall’Amore. Chi Vive nell’Amore Diventa Esistente nell’Amore. Vi Prego, Figli Miei, di Amarvi gli uni con gli altri, di Pregare gli uni per gli altri. Se scoprite in loro dei difetti, fate degli Atti d’Amore. Io, vostra Dolce Mamma, vi Sosterrò, vista la vostra debolezza. Sono il vostro Sostegno, come un Bastone che Serve da Tutore. Appoggiatevi sul Mio Cuore, Figli Miei. Sono l’Immacolata, la Madre del Redentore Che Si Offrì per Salvarvi. No, Figli Miei, non ritiratevi in voi senza di Me. Pregate con Me, Figli Miei. Carissimi Piccoli Miei, rimanete con la vostra Mamma del Cielo, tutto rannicchiati sul Mio Cuore di Mamma. Figli Miei, vi Domando di Pregare, di dire e di fare degli Atti d’Amore per i vostri Fratelli e Sorelle che sono rannicchiati sul Mio Cuore. Venite ad appoggiarvi; vedrete che ogni Pace Sarà in voi. Sono la Regina della Pace. Che l’Amore del Mio Figlio Gesù Sia Lodato. Date, Figli Miei, date. Lo Spirito Santo Metterà nei vostri Cuori la Mia Santa Volontà Divinizzata in Dio. La Mamma del Cielo vi Benedice tutti: Padre in voi, Figlio in voi, Spirito Santo in voi. Sono la Madre di Gesù, Sono la vostra Mamma del Cielo, Sono in ciascuno di voi. Sia Lodato il Mio Figlio Gesù”.

(Origine: Amore per tutti i Miei, Gesù. Libro 1 Dalla Figlia del Sì a Gesù. Messaggio No. 125, 29 gennaio 2001. Les Éditions FJ.).

 

 

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

 

 

Cristo di Dio, Benedici il Cibo Che ci apprestiamo a consumare, affinché Porti Frutto Salvifico ai Corpi e alle Anime delle Creature a Te Fedeli! Amen.

 

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Signore, Ti Benediciamo per tutti coloro Che Hai Riscattato per Mezzo del Tuo Sangue, e che Condividono la Tua Gloria nella Visione a Faccia a Faccia, e Ti Conoscono Come Tu li Hai Conosciuti durante il loro Pellegrinaggio sulla Terra. Noi Ti Benediciamo per la Beata Speranza Che E’ in noi di poter Condividere le Sorti di Questa Folla Immensa di Santi, di Spiriti Beati, e di tutti coloro che sono Giunti fino al Trono della Tua Gloria, Che Ti Cantano senza Sosta e Partecipano all’Indicibile Felicità Che E’ in Te, Santa Trinità. Concedici di Vedere i Cieli Aperti Come Hai Promesso, e che la Gloria del Mondo Che Verrà ci aiuti a Sopportare con Gioia tutte le tristezze di questo Mondo, e a Considerare tutte le Cose come Passeggere. Amen.

Dal Libro del Profeta Ezechiele (Ez 9,1-7;10,18-22)

Una Voce Potente Gridò ai miei orecchi: «Avvicinatevi, voi che dovete punire la città, ognuno con lo strumento di sterminio in mano». Ecco sei uomini giungere dalla direzione della Porta Superiore che guarda a Settentrione, ciascuno con lo strumento di sterminio in mano. In mezzo a loro c’era un altro uomo, vestito di Lino, con una Borsa da Scriba al fianco. Appena giunti, si fermarono accanto all’Altare di Bronzo.  La Gloria del Dio d’Israele, dal Cherubino sul Quale Si Posava, Si Alzò verso la Soglia del Tempio e Chiamò l’uomo vestito di Lino che aveva al fianco la Borsa da Scriba. Il Signore gli disse: «Passa in mezzo alla Città, in mezzo a Gerusalemme, e Segna un Tau sulla fronte degli uomini che sospirano e piangono per tutti gli abomini che vi si compiono». Agli altri disse, in modo che io sentissi: «Seguitelo attraverso la città e colpite! Il vostro occhio non abbia Pietà, non abbiate compassione. Vecchi, giovani, ragazze, bambini e donne, ammazzate fino allo sterminio: non toccate, però, chi abbia il Tau in fronte. Cominciate dal Mio Santuario!». Incominciarono dagli anziani che erano davanti al Tempio. Disse loro: «Profanate pure il Tempio, riempite di cadaveri i cortili. Uscite!». Quelli uscirono e fecero strage nella città.   La Gloria del Signore Uscì dalla Soglia del Tempio e Si Fermò sui Cherubini. I Cherubini Spiegarono le Ali e Si Sollevarono da terra sotto i miei occhi; anche le Ruote si Alzarono con Loro e Si Fermarono all’Ingresso della Porta Orientale del Tempio del Signore, mentre la Gloria del Dio d’Israele Era in Alto su di loro. Erano i medesimi esseri che io avevo visto sotto il Dio d’Israele lungo il Fiume Chebar e riconobbi che erano Cherubini. Ciascuno aveva quattro Aspetti e ciascuno quattro Ali e qualcosa simile a mani d’uomo sotto le Ali. Il loro Aspetto era il medesimo che avevo visto lungo il fiume Chebar. Ciascuno di loro Avanzava Diritto davanti a sé. Parola di Dio.

Dal Salmo 112

Lodate, Servi del Signore, Lodate il Nome del Signore. Sia Benedetto il Nome del Signore, Ora e Sempre. Dal Sorgere del Sole al Suo Tramonto Sia Lodato il Nome del Signore. Su tutti i Popoli Eccelso E’ il Signore, più Alta dei Cieli E’ la Sua Gloria. Chi è pari al Signore nostro Dio Che Siede nell’Alto Che Si China a Guardare nei Cieli e sulla Terra?

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 7,15-20)

In Quel Tempo, Gesù Disse ai Suoi Discepoli: «Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di Pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro Frutti li riconoscerete. Si Raccoglie forse Uva dagli spini, o Fichi dai rovi? Così Ogni Albero Buono Produce Frutti Buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un Albero Buono non può produrre frutti cattivi, né un Albero cattivo produrre Frutti Buoni. Ogni Albero che non dà Buon Frutto viene tagliato e gettato nel Fuoco.  Dai loro Frutti dunque li Riconoscerete». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

“Al Calar del Sole un Grande Torpore si Impadronì di Abramo, un oscuro e profondo Timore Lo Colse…”.   O Gesù, non siamo forse con Te nel Getsemani nel Momento in cui l’Ultima Alleanza E’ Suggellata e l’angoscia Ti stringe? “Tramontato il Sole, si era fatto buio fitto…”.     E non siamo forse ai Piedi della Croce? Allora “un Forno Fumante e una Fiaccola Ardente passarono in mezzo agli animali divisi”.   Ecco il Tuo Sacrificio Gradito dal Padre, Ecco il Tuo Corpo e la Tua Anima Aperti in Due, e il Fuoco dello Spirito Che Ti Traversa, e Tutte le Piaghe Sono Gloriose per Sempre.  Benedetto Sii Tu, Signore.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN