Anna Galli – vedova Buttarelli Francesco (Roma).

 

 

 

 

 

 

 

 

Proprio in tema di Spiritualità e di Contatti col Cielo, ecco almeno 11 buoni motivi per non dar più credito alla diabolica farsa di un’anziana signora di Roma – tale Anna Galli, vedova Buttarelli Francesco e – per sua stessa affermazione, sedicente madre di Gesù.

Il giorno 24 giugno scorso, una nostra Sorella in Cristo – Francesca, qui inoltrava alcuni scritti, dettati proprio dalla signora Galli e aventi per oggetto una precedente pubblicazione sul sito www.anadimionlus.it, precisazione indirizzata di fatto ad un’altra Creatura, però del tutto estranea – a qualsivoglia titolo, alla stessa Anna Galli.

Quest’ultima, tuttavia ed equivocando la cosa – ritenendola erroneamente a lei riferita e sostenuta – per la circostanza, da qualche serva sciocca, andava immotivatamente su tutte le furie, spettegolando a mo’ di indemoniata e attribuendo – poi spudoratamente a Gesù, le seguenti 11 e totalmente incorrette affermazioni, quasi che il Signore – Perfezione Assoluta, non Conoscesse il Reale Stato delle Cose! Ad ogni buon conto, avendo doverosamente informato le competenti Autorità, ma non dovendo noi giudicare le pur evidenti stramberie umane, pubblichiamo qui integralmente le farneticanti note sotto riportate in rosso/evidenziato, con le nostre singole e relative risposte, lasciando ad ognuno le valutazioni relative.

Appare tuttavia giusto precisare che i comportamenti di qualche pseudo-carismatico/a della domenica – ancorché bislacchi e colmi di umana e sulfurea ingratitudine, non devono farci allontanare dalla Salvifica Preghiera e dalla Fede nel Cristo di Dio, giacché il Signore E’ Sì Cosa Assai Seria, ma non per tutti!  Buona lettura.

 

 

Messaggi di Giusto indirizzati a chi sa lui dati ad Anna.

 

 

1) Lucifero ti ringrazia per l’idea geniale che hai avuto attribuendo all’enfasi umana i suoi messaggi. (Sapessi com’è felice del tuo comportamento)

1 bis) Il demonio, che tanto ami tirare in ballo, sembrerebbe ispirarti adeguatamente, atteso che – per tua stessa affermazione, ti metterebbe spesso a parte dei suoi presunti successi, come a condividerli con una sua fedele.

 

2) Hai parlato e stai parlando con seguaci di Satana. Era questa la prova a cui ti avevo sottoposto, prova di fede ma la fede è risultata inesistente.

2 bis) E’ simpatico notare che questi presunti seguaci di satana, come Anna ora sembra volerli a tutti i  costi definire, sono stati tra i suoi più ferventi sostenitori, almeno sino a poco prima di scoprire determinati suoi giochini, sempre più avvolti non dall’alone di Mistero dello Spirito, ma dal risentimento di chi – invece, sembra essersi accorto d’esser stato scoperto.

 

3) Sono quasi trent’anni che Anna ti parla degli attacchi del maligno su di lei e della sua bava che ribolliva.

3 bis) anche qui, molte cose dette proprio da Anna stridono fortemente con la Realtà Carismatica, visto che una Creatura in Dio non dovrebbe assolutamente mai alimentare cattivi Sentimenti negli Animi di coloro che a lei si rivolgono, magari per avere parole di Conforto, sentendola tuttavia inveire contro l’operato di questo e/o quello, Papa compreso.

 

4) Hai letto ad Anna sul sito di una persona sconosciuta queste parole: -sento  nel mio cuore che questa creatura è la discendente di Gesù.

4 bis) proprio qui, cara Anna e come si suol dire, è caduto l’asino! Infatti, avendo noi inventato quella frase, onde valutare la tua reazione, hai finito per attribuirla comodamente a Gesù, Che Ben Sapeva l’Origine e – quindi, la natura di tale affermazione.

 

5) Hai visto mettere la mantellina del Papa sulle spalle di Anna.

5 bis) Vero, ma era quella di un altro e non dell’attuale Pontefice, di Colui – cioè, che ami vituperare costantemente, definendolo un diavolo.

 

6) Sai di quel bambino di tre anni che disse: Anna ha il cuore nella testa. I genitori di questo bambino sono vivi e vegeti e possono testimoniare.

6 bis) Anche questa, povera ingrata Creatura, potrebbe fare ormai parte del tuo ormai evidente stato di alterazione, atteso che non hai avuto nemmeno il buon gusto di riconoscere a Gabriella Pasquali Carlizzi i suoi meriti, definendola con termini assai poco commendevoli, benché senza il suo determinante Aiuto non solo non ti saresti mai nemmeno allontanata dalla zona in cui attualmente abiti, ma il libro intitolato “Tutta di Gesù” non avrebbe mai visto la Luce, essendo una esclusiva sua opera.

 

7) Credi di essere furbo non mettendo il nome di chi stai infangando ma non sai che Io conosco i pensieri dell’uomo prima che li formuli e la malvagità del suo cuore.

7 bis) Questa tua ultima affermazione, attribuita falsamente al Signore, ti inchioda a delle precise responsabilità, poiché Gesù Conosce la Verità Assoluta,  mentre la menzogna – almeno in questa grave circostanza, è tipicamente riconducibile alla tua vanagloria,  ovvero alla presunzione di aver capito tutto, per poi porti al riparo della Figura Celeste, in caso di manifesto errore.

 

8) Hai letto tutti i messaggi che puntualmente ti sono arrivati compresi i messaggi del maligno altrimenti non avresti potuto mettere sul sito guarda caso, il maiale con la mia parola intorno al collo. Le perle di Anna non sono terrene, sono perle d’inestimabile valore, della sofferenza sempre offerta a Dio.

8 bis) Qualche serva sciocca, nei cui confronti si stanno anche accertando le eventuali responsabilità, ti ha informato in maniera certamente incorretta e tale, quindi, da determinare ulteriore confusione in una mente già di per sé esaltata, tenuto altresì conto che quei presunti messaggi non solo non sono mai qui giunti, ma men che meno avrebbero oggi meritato una qualsivoglia credibilità, tanto che tutti i precedenti altri sono stati rimossi dal sito, al fine di prendere definitivamente le distanze, pur preliminarmente stampati e consegnati – però, alle competenti Autorità, onde accertare le eventuali forme costituenti reato.

 

9) Tu non hai creduto ad Anna e nemmeno al Mio Ritorno. Che cosa pensi, che IO Mi sia potuto servire e mi serva per queste cose grandi quanto il mondo, di una creatura blasfema! Ma che Dio pensi che Io sia? IO non MI servo dei blasfemi ne’ per le cose grandi ne’ per le cose piccole.

9 bis) Sembri dimenticare che Quella Notte eravamo presenti a Roma in numero di 3 + 1 e che quanto hai poi affermato di provare fisicamente – alla stregua di una sorta di Straordinario Travaglio, non ha mai trovato riscontro oggettivo e storico alcuno, benché proprio Gabriella – al contrario di te pronta a scendere in piazza con la propria faccia, arrivò a temere una sorta di tua alterazione psico-emotiva, quale reazione ad una vita di asserite privazioni subite, poste in campo – a tuo dire, dal defunto tuo coniuge, probabilmente non malvagio come da te strumentalmente dipinto.

 

10) La Mia Creatura doveva metterti a parte della mia Rivelazione a lei che ti avrebbe fatto camminare a quattro metri da terra. Ora  ci cammina il sacerdote che ho mandato ad Anna.

10 bis) Alla Fine, nonostante la tua logorroica esposizione dei fatti, vedremo quale sarà stato il tuo effettivo padrone, atteso che solo il demonio ha interesse a separar le persone, facendo gettare su di loro del fango, come hai fatto puntualmente tu anche con Francesca, pronta a testimoniare circa la tua inspiegabile rabbia nei riguardi di coloro che ti hanno sempre portato rispetto e che si sono preoccupati finanche delle tue vicende personali; ma appare ormai sempre più evidente che sei persona ingrata e da prendere con le pinze, com’era solito affermare anche Padre Casillo (Che Dio l’Abbia In Gloria).

 

11) La menzogna e l’ipocrisia non fanno parte della mia legge. Gli   emissari di Satana stanno eseguendo un ottimo lavoro! Come disse il maligno ad Anna:-manderò i miei emissari a divulgare cose schifose su di te I seguaci di Satana si stanno appropriando alla grande della mente e dell’anima dell’uomo a causa della tua ostinata disobbedienza e per questo ti verranno addossate tutte le povere Anime che si stanno perdendo. Ora attenzione a quel che segue:- coloro che hanno osato oltraggiare Mia Madre e continuano a farlo, saranno colpiti da tre guai. Anna dopo Maria Santissima è la stella più fulgente del cielo è il faro di luce per tutti e per ognuno. Ed è per questo che ho detto: “Vi lascio Anna!” IO Giusto Ti dico: “Non sentirai più Anna come del resto stai facendo e non la vedrai mai più, nemmeno se strisciassi a  bocconi davanti a Me.  Anna si è immolata per la salvezza dell’umanità e anche per la tua salvezza.   (Giusto Giusto Giusto).

11 bis) Noi Pregheremo per l’Anima tua, per Quella dei tuoi parenti e di coloro che in qualche modo potrebbero esser stati contaminati dalla menzogna, atteso che il Giudizio Compete al Figlio dell’Uomo, al Quale – dovresti saperlo, non si potrà nasconder nulla, Auspicando Che il Padre Celeste Voglia Perdonar coloro che fecero cenci logori della Fede, magari attribuendosi Straordinari ma surreali Meriti.  (Ad Maiora).