Il Santo Vangelo del Giorno martedì del Signore 21 luglio 2020 (2027) A.D. – Con l’Amore e la Devozione Dovuti a Colui Ch’È Tornato tra noi nel Nome del Padre!

 

 

 

 

 

Visualizza immagine di origine

Mai Dimenticando Che “Il Potere di Cristo Espelle l’originaria causa di ogni male”, per Intercessione del Cuore Immacolato di Maria, il Santo Vangelo del Giorno E’ Permanentemente Dedicato all’Amore e alla Divina Misericordia di Gesù Salvatore, affinché Conceda il Suo Perdono alle Anime Sante Abbandonate in Purgatorio e ai Defunti di Tutti i Tempi, Privati della Diffusa e Salvifica Preghiera di noi distratti Figli di quaggiù.  Per Grazia Ricevuta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

All’improvviso, capirai la Vera Essenza del Cristo e Quel Che ci han di Lui celato! Avrai vergogna anche per Ciò, poiché non hai Abbandonato il tuo Cuore mentre Egli Parlava della Verità – Che ci ostiniamo a non vedere e a non voler ancora udire.

 

 

 

 

 

A.N.A.Di.M.I. Onlus (@anadimionlus) | Twitter

 

 

 

 

 

Più numerosi dei Capelli del Mio Capo sono coloro che Mi odiano senza ragione.   Sono potenti i nemici che Mi calunniano: quanto non Ho Rubato lo Dovrei Restituire? Per Te Io Sopporto l’insulto e la vergogna Mi copre la Faccia; Sono un Estraneo per i Miei Fratelli, un Forestiero per i Figli di Mia Madre.  Poiché Mi Divora lo Zelo per la Tua Casa, ricadono Su di Me gli oltraggi di chi Ti insulta.   Ma Io Innalzo a Te la Mia Preghiera, Signore, nel Tempo della Benevolenza; per la Grandezza della Tua Bontà, RispondiMi, per la Fedeltà della Tua Salvezza, o Dio”. (Sal 69(68),5.8-10.14.)

 

 

 

 

Risultati immagini per pergamena dell'Atto di Dolore

 

 

 

 

 Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 

 

 

 

 

Fratelli e Sorelle Carissimi, oggi Dedichiamo l’Odierno Santo Vangelo al Sublime Amore del nostro Creatore in Favore di Tutti i Figli Suoi, affinché si comprenda – anche Mediante il Riportato Messaggio, quanto grande sia l’astuzia del maligno, che ogni strategia pone in campo per confondere il Popolo di Dio! Infatti, il mentitore – attribuendo al “caso” ogni sofferenza, omette di far conoscere che è proprio e solo lui – il demonio, la causa di ogni patimento in Terra, benché poi Gesù Cristo – l’Eletto Fiore dell’Universo, Abbia Rivelato i Passaggi Salienti della Verità, per la Salvezza del più Alto numero di Anime.   Molti continueranno a discuter sulla cosa, mentre le Creature di Buona Volontà non smetteranno di Ringraziare la Divina Luce, Che Ogni Cosa Illumina ed Esalta agli Occhi di coloro che Crederanno in Quel Che non riusciamo ancora a vedere, dal momento che la Sapienza Celeste Promise Che “le scaglie avrebbero permesso – cadendo, di Contemplare le Meraviglie del Cielo”.   Sia Benedetto nei Secoli il Santo Nome del Signore!

 

 

 

 

Immagine incorporata

 

 

 

 

Messaggio da Dio Padre Onnipotente

(07 dicembre 2014)

 

 

Senza di Me non ci Sarebbe nulla: nessun Universo, nessun Amore e nessuna Vita”.

 

 

 

 

“Mia Carissima Figlia, non lasciare che nessuno di voi si dimentichi di Chi Io Sono. Io, il vostro Amato Padre, Sono il Creatore di Tutto Ciò Che Era Sin dal Principio e Colui Che Sarà Sino alla Fine. Tutte le Cose Vengono da Me ed ogni uomo si Inchinerà Davanti a Me se non vorrà essere gettato Fuori dalla Mia Santissima e Divina Gerarchia.   Voi, Miei Amati Figli, siete Tutto Ciò Che il Mio Cuore Desidera ed ogni Battaglia Che vedete Svolgersi sulla Terra Avviene per la Salvezza delle vostre Anime. Tutto ciò che è male viene causato dal Mio avversario, il re della menzogna, il seduttore, l’accusatore, il più grande dei Miei nemici e quindi anche dei Miei Figli. Colui che è contro di Me è contro di voi. Tutto Quello Che Dà Gloria a Me, Dà Gloria a Tutto Ciò Che E’ Mio, tra Cui il Mio Unigenito Figlio e voi, Mia Amata Progenie.  L’uomo che perseguita i Miei Figli non viene da Me; sappiate infatti che, ogni sofferenza, ogni pena o solitudine che quelli di voi più Vicini a Me devono Sopportare sono causate da satana e dalla sua gerarchia di Angeli caduti. Il loro più grande Desiderio è quello di portarvi via da Me ed è per questo che voi soffrite.  Siccome Io non Mi Riprendo Quello Che Ho Donato, il vostro Libero Arbitrio Sarà il vostro Trionfo oppure la vostra rovina, a Seconda della Via Che Sceglierete; Ciò Significa Che se Mi Offrite il vostro Libero Arbitrio, per il Bene della vostra Anima e di Quelle altrui, Riuscirete a Sconfiggere il vostro più grande nemico, ossia il diavolo; se invece lascerete che il male si insinui nelle vostra Anima, voi reciderete, per Mezzo del vostro Libero Arbitrio, Ogni Genere di Legame con Me.  Io non Posso Interferire con il vostro Libero Arbitrio, poiché Questo Significherebbe Infrangere la Mia Promessa. Io non Posso Costringervi a Fare delle Scelte; Posso Solamente Mostrarvi la Via: la Strada Che Conduce alla Salvezza Eterna. Dovrete quindi Decidere Che Cosa Desiderate. Tutti i Doni della Mia Gerarchia Celeste vi Verrebbero Dati Generosamente, qualora Decideste Che Questa E’ la Vita Che Desiderate Intraprendere. Per Favore, per il vostro Stesso Bene, non abbandonateMi in cambio dello sfarzo e degli splendori che vi vengono presentati tramite le tentazioni dei demoni.  Molti di voi non sono Sicuri di Me o di Chi Io Sia Realmente, poiché satana, attraverso i poteri che ha Ricevuto, vi rende ciechi alla Verità della Mia Esistenza. Egli vi provoca apertamente con ogni tipo di logica e ragionamento umano, allo scopo di negare la Mia Divinità. Si discuterà apertamente su di Me con disprezzo, ma satana da vile codardo quale è non rivelerà mai se stesso, poiché ciò intralcerebbe il suo proposito. Fino a quando non crederete nell’esistenza del diavolo, sarà improbabile che voi riusciate a Credere in Me. Vi Avverto però: Credete Quello Che volete su di Me, ma non negate l’Esistenza del male, poiché esso si trova dappertutto intorno a voi. Se negherete l’esistenza del male, voi rinnegherete Me, in quanto il male è l’opposto di Tutto Quello Che Io Rappresento. Io Sono l’Amore. L’Amore E’ Mio. Coloro Che Amano Possono anche non riconoscerMi ma, senza di Me, non ci sarebbe nulla: nessun Universo, nessun Amore e nessuna Vita.  Non fate l’errore di scegliere colui che diffonde malignità riguardo alla Mia Divinità. Presto Sorgerà l’Alba del Giorno in Cui capirete Tutto Ciò Che Io vi Dico. Quando le Scaglie Cadranno dai vostri occhi, dovrete Correre da Me. Io Sto Aspettando di Abbracciarvi nel Mio Rifugio e da Quel Momento in poi, Asciugherò le vostre Lacrime, Bandirò ogni Sofferenza e vi Condurrò nella Luce del Mio Regno per l’Eternità.  Vi Amo, Cari Figli. Attendo con Impazienza il Giorno in Cui voi Ritornerete nel Mio Celeste Abbraccio. Il vostro Amato Padre – Dio l’Altissimo”.

 

 

 

 

 

La cena del Signore GIF - Scarica & Condividi su PHONEKY

 

 

 

 

Preghiera per la Benedizione del Cibo

 

 

 

 

Cristo di Dio, Benedici il Cibo Che ci apprestiamo a consumare, affinché Porti Frutto Salvifico ai Corpi e alle Anime delle Creature a Te Fedeli! Amen.

 

 

Benediciamo il Santo Nome del Signore, mentre Preghiamo insieme per:

La Santissima Trinità Divina – nel Padre, nel Figlio e nello Spirito Santo Consolatore, la Creazione – Opera Straordinaria dell’Onnipotente, Il Santo Natale del Cristo di Dio e il Suo Preziosissimo Sangue, il Sangue dei Martiri, i Santuari della Beata Vergine Maria nel mondo, il Santuario della Vergine della Rivelazione in Roma, il Ricordo della Madonna dell’Arco, Santa Maria Maddalena, Giovanni il Battista – Precursore del Cammino del Cristo di Dio, San Giuseppe – coi Santi e gli Angeli del Paradiso, le Anime Sante abbandonate in Purgatorio e per i Defunti di tutti i Tempi, i Profeti e i Veggenti, i Perseguitati a Causa della Testimonianza Cristica, Papa Francesco, il Rabbino Capo di Roma e tutti i Riconosciuti Giusti, i Sacerdoti e i Professanti la Fede in Dio Padre Onnipotente, i Movimenti Eucaristici e Mariani, i Gruppi di Preghiera, gli Ammalati nel Corpo e nello Spirito, i Carcerati, gli atei, gli ipocriti e i sapienti della Terra, i Bimbi Deceduti prima del Santo Battesimo, i Giovani e tutti Coloro che non credono nella Divina Misericordia di Gesù Cristo – Figlio Prediletto dell’Altissimo, Signore nostro, Sacerdote Infallibile e Salvatore del mondo intero.

 

 

 

 

Immagine correlata

 

 

 

 

Festa del Padre Onnipotente, del  Figlio Prediletto Gesù e
dello Spirito Santo, delle Donne Care alla Trinità Divina, degli Arcangeli,
degli Angeli e dei Santi del Paradiso, nonché delle Anime ancora in Purgatorio

 

 

 

 

118598772_0_be4eb_57427c47_XL

 

 

 

 

Preghiera del Mattino

Concedi, o Signore, a ciascuno di noi di Potere Sperimentare durante Questa Giornata la Nuova Nascita che abbiamo Ricevuto in Dono il Giorno del Battesimo. Amen.

Dal Libro del Profeta Michea (Mi 7,14-15.18-20)

Pasci il Tuo Popolo con la Tua Verga, il Gregge della Tua Eredità, Che Sta Solitario nella Foresta tra Fertili Campagne; Pascolino in Basan e in Gàlaad Come nei Tempi Antichi.    Come Quando Sei Uscito dalla Terra d’Egitto, Mostraci Cose Prodigiose.  Quale dio E’ Come Te, Che Toglie l’Iniquità e Perdona il peccato al Resto della Sua Eredità? Egli non Serba per Sempre la Sua Ira, ma Si Compiace di Manifestare il Suo Amore.  Egli Tornerà ad Avere Pietà di noi, Calpesterà le nostre colpe. Tu Getterai in Fondo al Mare tutti i nostri peccati. Conserverai a Giacobbe la Tua Fedeltà, ad Abramo il Tuo Amore, Come Hai Giurato ai nostri padri Fin dai Tempi Antichi. Parola di Dio.

Dal Salmo 84

Sei Stato Buono, Signore, con la Tua Terra, Hai Ristabilito la Sorte di Giacobbe. Hai Perdonato la colpa del Tuo Popolo, Hai Coperto ogni loro peccato. Ritorna a noi, Dio Nostra Salvezza, e Placa il Tuo Sdegno verso di noi. Forse per Sempre Sarai Adirato con noi, di Generazione in Generazione Riverserai la Tua Ira? Non Tornerai Tu a Ridarci la Vita, perché in Te Gioisca il Tuo Popolo? Mostraci, Signore, la Tua Misericordia e Donaci la Tua Salvezza.

Dal Santo Vangelo di Gesù Cristo Secondo l’Apostolo Matteo (Mt 12,46–50)

In Quel Tempo, mentre Gesù Parlava ancora alla folla, Ecco, Sua Madre e i Suoi Fratelli Stavano fuori e Cercavano di parlarGli. Qualcuno Gli disse: «Ecco, Tua Madre e i Tuoi Fratelli Stanno fuori e Cercano di parlarTi». Ed Egli, Rispondendo a chi Gli parlava, Disse: «Chi E’ Mia Madre e Chi Sono i Miei Fratelli?». Poi, Tendendo la Mano Verso i Suoi Discepoli, Disse: «Ecco Mia Madre e i Miei Fratelli! Perché Chiunque Fa la Volontà del Padre Mio Che E’ nei Cieli, Egli E’ per Me Fratello, Sorella e Madre». Parola del Signore.

Preghiera della Sera

Ti Rendiamo Grazie, o Signore, perché Attraverso il Dono della Figliolanza Tu Poni accanto a noi il Sostegno e la Compagnia di tanti Fratelli nell’Unica Fede. Amen.

Benedetto nei Secoli il Signore!

 

 

 

Come comportarsi in chiesa - Parrocchia di Bozzolo - Diocesi di ...

 

 

 

 

Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo:

 

 

 

 

 

Risultato immagini per GIF ANIMATE AMEN